Prefettura  di Lecce
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 14

Campagna integrata per la sicurezza dei cittadini PowerPoint PPT Presentation


  • 58 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

Prefettura di Lecce. ESTATE 2012. SICUREZZA CIRCOLARE. Campagna integrata per la sicurezza dei cittadini. “SICUREZZA CIRCOLARE” Campagna integrata per la sicurezza dei cittadini nella stagione estiva 2012. Prefettura di Lecce.

Download Presentation

Campagna integrata per la sicurezza dei cittadini

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Campagna integrata per la sicurezza dei cittadini

Prefettura di Lecce

ESTATE 2012

SICUREZZA CIRCOLARE

Campagna integrata per la sicurezza dei cittadini


Sicurezza circolare campagna integrata per la sicurezza dei cittadini nella stagione estiva 2012

“SICUREZZA CIRCOLARE” Campagna integrata per la sicurezza dei cittadini nella stagione estiva 2012

Prefettura di Lecce

Il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, allargato al Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, ai rappresentanti del Dipartimento di Prevenzione dell’ASL di Lecce, della Capitaneria di Porto di Gallipoli, nonchè ai Sindaci dei Comuni rivieraschi, ha discusso il 12 luglio, in Prefettura, le iniziative avviate per la sicurezza dei cittadini nella stagione estiva 2012 in una prospettiva sinergica e circolare in modo da coinvolgere tutte le Istituzioni competenti e i più vari aspetti della vita estiva: dalla sicurezza della circolazione al divertimento balneare e “del sabato sera”, dalla prevenzione dei reati predatori e di ogni forma di abusivismo, alla protezione dai rischi per le fasce deboli connessi, alle ondate di calore ( anziani, persone sole, malati, bambini ), alla prevenzione degli incendi boschivi e di interfaccia.

Il tutto in un’ottica di circolarità e collaborazione tra Istituzioni e cittadini a presidio della sicurezza e della legalità.


Guido con prudenza e in sicurezza

“GUIDO CON PRUDENZA E… IN SICUREZZA”

Prefettura di Lecce

La stagione estiva comporta incrementi dei flussi di traffico che, particolarmente nei fine settimana, interessano le direttrici principali della provincia e i tratti stradali da e per la costa. Sono stati pertanto incrementati i servizi di vigilanza, prevenzione e contrasto delle condotte di guida più a rischio, in un’azione integrata che vede impegnate tutte le forze di polizia, nonché la polizia provinciale e quelle locali.

Le forze impegnate vigileranno in modo particolare sulle condizioni psico-fisiche degli automobilisti, degli autisti i veicoli commerciali, dei veicoli adibiti al trasporto professionale dei passeggeri.

Saranno rafforzati i controlli nelle ore notturne, con l’utilizzo di etilometri e precursori per un sempre maggiore contrasto della guida in stato di ebbrezza alcolica e sotto l’effetto di stupefacenti.

Ogni criticità dovrà essere segnalata al C.O.V. provinciale, presso la Prefettura e coinvolgere per l’assistenza agli utenti, tutte le risorse ritenute utili, reperibili anche attraverso il sistema di protezione civile locale e il volontariato di protezione civile.

%


Guido con prudenza e in sicurezza1

“GUIDO CON PRUDENZA E… IN SICUREZZA”

Prefettura di Lecce

Il Ministero dell’Interno- Dipartimento della Pubblica Sicurezza ha organizzato la campagna- giunta alla nona edizione- Guido con prudenza, d’intesa con la Fondazione ANIA per la sicurezza stradale ed il SILB (Associazione Italiana imprenditori Locali da ballo ) finalizzata ad incrementare le verifiche sulle condizioni psico-fisiche dei conducenti rendendo così più incisiva l’azione di prevenzione e contrasto dei comportamenti di guida pericolosi.

I servizi saranno attivati lungo le arterie viarie di collegamento con le località di ritrovo dei giovani sugli itinerari verso i locali di divertimento e soprattutto in prossimità delle discoteche coinvolte nell’iniziativa.

Sarà inoltre realizzata una Campagna informativa sui pericoli della guida in stato di ebbrezza: hostess e stewards all’ingresso delle discoteche inviteranno i ragazzi ad indicare il loro bob, il “guidatore designato” che sceglierà di non bere, riaccompagnando a casa gli amici in sicurezza.

A tutti i frequentatori delle discoteche verranno distribuiti gratuitamente alcoltest per decidere liberamente se mettersi alla guida.

Saranno distribuiti dalle pattuglie di polizia ingressi gratuiti per il successivo weekend.


Insieme per l ambiente prevenzione degli incendi boschivi e di interfaccia

“INSIEME PER L’AMBIENTE”Prevenzione degli incendi boschivi e di interfaccia

Prefettura di Lecce

La sicurezza delle strade investe anche la prevenzione dagli incendi sulle banchine e scarpate. Le Forze di Polizia, tramite le rispettive pattuglie, segnaleranno i tratti stradali, caratterizzati dalla presenza sui margini di vegetazione secca e materiale infiammabile, tali da determinare il rischio di innnesco di incendio e quindi pericolo per la viabilità al fine dell’immediata attivazione dei soggetti competenti. Le comunicazioni potranno pervenire sia al Servizio segnalazioni istituito in Prefettura- [email protected], e al soggetto proprietario-gestore del tratto interessato – [email protected] e [email protected] .

La Campagna di previsione, prevenzione e lotta attiva agli incendi boschivi e di interfaccia 2012 si chiama, a Lecce, “Insieme per l’ambiente” ed opera attraverso il Tavolo Operativo Provinciale costituito in Prefettura.

Ne fanno parte non solo le Istituzioni e le Forze di Polizia, ma anche gli Ordini professionali e le Associazioni di categoria degli agricoltori e degli allevatori ed i soggetti gestori dei Parchi e delle Aree Naturali Protette.

%


Insieme per l ambiente prevenzione degli incendi boschivi e di interfaccia1

“INSIEME PER L’AMBIENTE”Prevenzione degli incendi boschivi e di interfaccia

Prefettura di Lecce

Tra gli interventi programmati:

Il Servizio Segnalazioni, attivato presso la Prefettura: i rappresentanti delle Forze dell’Ordine, tramite le rispettive pattuglie, e gli altri componenti del tavolo si sono impegnati a comunicare per e-mail alla Prefettura e ai soggetti gestori della rete viaria, le situazioni di particolare rischio per la sicurezza della circolazione al fine dell’immediata attivazione dei soggetti competenti per lo sfalcio e la rimozione, lungo i cigli stradali, dei materiali infiammabili ai sensi dell’art 3 del DPGR 335/2012.

Ugualmente proseguirà l’azione di avvistamento e segnalazione degli incendi già avviata dalle Forze dell’Ordine, dall’Aeronautica Militare e dalla Capitaneria anche nel corso delle attività di istituto, da inoltrare alle Sale Operative competenti.

Le Associazioni di categoria degli allevatori e agricoltori, d’intesa con l’Ordine degli Agronomi, si faranno parte attiva per l’organizzazione di incontri con gli agricoltori e gli allevatori in una campagna "di prossimità" finalizzata a veicolare non solo i temi della sicurezza dell'ambiente, del reimpiego del materiale vegetale in agricoltura, dei sistemi di coltivazione e allevamento rispettosi della prevenzione incendi, ma anche l’informazione sui bandi europei, nazionale e regionali a sostegno delle aziende virtuose.


Scacco al ladro

“SCACCO AL LADRO ”

Prefettura di Lecce

In relazione alla massiccia presenza di turisti e all’incremento dei reati di tipo predatorio, proprio della stagione estiva, connesso anche agli spostamenti dei nuclei familiari verso le abitazioni costiere, è stata avviata ad una più incisiva azione di controllo e vigilanza del territorio, non solo sugli obiettivi dei reati contro il patrimonio e la persona, ma anche verso gli ambienti frequentati dalle persone dedite a tali reati.

Le Forze dell’Ordine inoltre sono state invitate a potenziare i servizi di vigilanza estiva e i presidi stagionali per la tranquillità di turisti e esercenti le attività commerciali.


Prevenzione e contrasto dell abusivismo

“PREVENZIONE E CONTRASTO DELL’ABUSIVISMO”

Prefettura di Lecce

Saranno pianificati servizi di controllo presso discoteche e stabilimenti balneari, con il duplice obiettivo di verificare l’attività dei locali stessi, con riferimento alla normativa di settore, e di contrastare o prevenire l’esercizio abusivo dell’attività di intrattenimento e ballo.

Oltre agli aspetti di sleale concorrenza nei confronti delle discoteche regolarmente autorizzate, gli esercizi abusivi – si pensi agli intrattenimenti danzanti non autorizzati negli stabilimenti balneari - pongono gravi rischi per la pubblica incolumità dal punto di vista della non conformità delle strutture e degli impianti. Ciò senza trascurare il mancato rispetto dei limiti sonori che deve essere adeguatamente sanzionato attesa l’esigenza di tutelare la tranquillità dei residenti.

Un’efficace azione di prevenzione e contrasto sarà realizzata, di concerto con le Polizie locali, anche allo scopo di prevenire il commercio ambulante abusivo e la vendita di prodotti contraffatti, frequenti lungo i litorali e nei centri turistici.


Campeggiatori abusivi nelle aree pinetate e lungo le coste

“CAMPEGGIATORI ABUSIVI NELLE AREE PINETATE E LUNGO LE COSTE”

Prefettura di Lecce

Grazie al coordinamento tra Amministrazioni locali, Forze dell’Ordine e Azienda Sanitaria sarà anche quest’anno avviata un’efficace azione di riduzione del rischio incendi e di tutela della salute pubblica, attraverso la prevenzione del campeggio abusivo, anche con cani, ed il contrasto dei reati connessi, nonché di tutte quelle condotte vietate dalle disposizioni locali quali il parcheggio all’interno delle aree pinetate e boscate.


Emergenza caldo

“EMERGENZA CALDO”

Prefettura di Lecce

Con l’arrivo della stagione calda si affermano nuove e più stringenti esigenze a tutela della salute della popolazione e, in particolare, delle categorie più esposte.

In relazione alle disposizioni del Ministero della Salute e del Governo, è stato attivato un sistema interistituzionale, con la collaborazione dei sindaci, dei servizi sociali locali e dei medici di medicina generale, volto alla sorveglianza e prevenzione della popolazione a rischio, attraverso la condivisione delle cc.dd. “anagrafi delle fragilità”, dei sistemi di sorveglianza epidemiologica, dell’individuazione di eventuali situazioni di marginalità.

Ogni informazione corredata dei documenti tecnici utili a conoscere le previsioni meteo, i rischi del caldo e le misure da adottare per evitare incidenti correlati alle elevate temperature potrà essere rinvenuta sui siti:

http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_984_allegato.pdf

http://www.salute.gov.it/emergenzaCaldo/bollettinoGiornaliero.jsp

http://www.salute.gov.it/emergenzeCaldo/paginaInternaEmergenzaCaldo.jsp?menu=linee&id=415&lingua=italiano

Anche la Prefettura di Lecce ha predisposto e reso disponibile sul sito www.prefettura.it/lecce un opuscolo divulgativo “Conoscere per prevenire”: consigli utili per affrontare bene

il caldo estivo .


Estate tranquilla 2012 con i controlli del n a s

“ESTATE TRANQUILLA 2012 CON I CONTROLLI DEL N.A.S.”

Prefettura di Lecce

Al fine di garantire la salvaguardia della salute e dell’igiene, il Comando Provinciale dei Carabinieri di Lecce, nell’ambito della Campagna nazionale ESTATE TRANQUILLA 2012 ha disposto un servizio, a cura del N.A.S., di controllo sui posti di ristoro, i supermercati e le rivendite alimentari delle zone marittime e turistiche, i prodotti della pesca e molluschi bivalvi, gli stabilimenti balneari, villaggi e campeggi, strutture ricettive per anziani e agriturismo.


Presidi sanitari estivi

“PRESIDI SANITARI ESTIVI”

Prefettura di Lecce

Dal 20 giugno al 10 settembre è attiva l’apertura dei Presidi di Assistenza Sanitaria Estiva e il Servizio di Emergenza Urgenza-118 che vede il potenziamento con 10 ambulanze non medicalizzate di tipo B dislocate nelle località a più alto rischio e che saranno alle dirette dipendenze della centrale operativa.


Mare sicuro 2012

“MARE SICURO 2012”

Prefettura di Lecce

La Capitaneria di Porto di Gallipoli, sulla base delle indicazioni del Comando Generale, ha pianificato l’operazione estiva “Mare Sicuro” che mira a salvaguardare le vite umane ed in particolare di bagnanti e diportisti attraverso l’accurata organizzazione delle attività di ricerca e soccorso in mare, della vigilanza e prevenzione di comportamenti irresponsabili spesso causa di gravi incidenti, della previsione di mezzi nautici adeguati ad interventi di soccorso in prossimità delle spiagge, nonchè nei siti difficilmente raggiungibili via terra.

Il programma di prevenzione si estenderà alla sicurezza della navigazione, al controllo delle unità di pesca, su tutti gli stabilimenti balneari e le strutture insistenti sul demanio marittimo della provincia.

%


Mare sicuro 20121

“MARE SICURO 2012”

Prefettura di Lecce

I Sindaci dei comuni costieri sono stati invitati a prevedere a salvaguardia della pubblica incolumità, postazioni di salvamento a nuoto, anche sulle spiagge libere maggiormente utilizzate.

Sono stati inoltre sensibilizzati a prendere in considerazione le numerose necessità segnalate dalla Capitaneria, tra cui l’accurata pulizia degli arenili non in concessione, la ricognizione della prescritta cartellonistica, l’apposizione di segnaletica volta ad ottenere il rispetto dei divieti di sosta/transito, con particolare attenzione alle aree pinetate e boscate, la puntuale presenza dei cartelli/ segnalazioni a presidio della sicurezza ( costoni franosi e altri casi di rischio ), l’abbattimento delle barriere architettoniche a favore dei soggetti diversamente abili presso le spiagge libere, riservando anche apposite aree di sosta dei veicoli.


  • Login