Silvia Orione
Download
1 / 15

Le 3 facce dell’amore nelle poesie di Saffo - PowerPoint PPT Presentation


  • 190 Views
  • Uploaded on

Silvia Orione. Le 3 facce dell’amore nelle poesie di Saffo. L’amore di Saffo per le sue allieve assume carattere di: l à i. 3. Nostalgia , quando è passato. 1. Tempesta, quando nasce. 2. Desiderio, quando agisce. Amore = tempesta. “ Amore mi squassa la mente,

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about ' Le 3 facce dell’amore nelle poesie di Saffo' - mary


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

Silvia Orione

Le 3 facce dell’amorenelle poesie diSaffo


3. Nostalgia, quando è passato

1. Tempesta,quando nasce

2. Desiderio,quando agisce


Amore tempesta
Amore= tempesta

“Amore mi squassa la mente,

come vento che su un monte piomba tra le querce.”

*****

“Eros che scioglie le membra mi scioglie nuovamente: dolceamara invincibile belva […]”


Il primo frammento, grazie ad un’immagine naturalistica, esprime la potenza devastante dell’amore

Il secondo paragona l’amore ad una belva indomabile che a fasi alterne regala gioie e sofferenze


naturalistica, esprime la potenza devastante dell’amore[…] A me repente,

con più tumulto il cuore urta nel petto: muore la voce,

mentre ch’io ti miro,

sulla mia lingua nelle fauci stretto

geme il sorriso.

Serpe la fiamma entro il mio sangue, ed ardo: un’indistinto tintinnio m’ingombra gli orecchi, e sogno: mi s’innalza lo sguardo torbida l’ombra. […]”


l’amore, quando nasce, travolge l’innamorato come una lingua di fuoco che serpeggia sinuosa sotto la pelle.

Questa emozione è così prorompente che fa tuonare il cuore dentro al petto accompagnata da un rumore acuto che spegne l’udito.


Amore desiderio
Amore lingua di fuoco che serpeggia sinuosa sotto la pelle. = desiderio

“E tutta molle d’un sudor di gelo,

e smorta in viso come erba che langue,

tremo e fremo di brividi, ed anelo

tacito, esangue.”


è un brivido lungo la schiena che invade rapidamente tutto il corpo e blocca il respiro; è un sudore freddo dato da un’emozione che per un amante non ha eguali per intensità.


Amore nostalgia
Amore rapidamente tutto il corpo e blocca il respiro; è un sudore freddo dato da un’emozione che per un amante non ha eguali per intensità. = nostalgia

“Sublime armonia

di mistici accordi

sfumati colori

di antichi ricordi

atavico soffio

su polvere nera

svanisce in un lampo

la magica sfera.”


è come quando guardi un tramonto: i colori sono belli ma sfumati come un bel ricordo; ricordo di una magia che ormai non è altro che cenere, che Saffo vorrebbe rimuovere con un pesante soffio.


sfumati come un bel ricordo; ricordo di una magia che ormai non è altro che cenere, che Saffo vorrebbe rimuovere con un pesante soffio. Vorrei davvero essere morta.

Lei mi lasciava piangendo,

e molte cose mi disse e poi questo:

<<Ah, come terribilmente soffriamo,

Saffo, io controvoglia ti lascio!>>

E io le risposi:

<<Addio, e serba memoria di me,

tu sai quanto di amavo.

E se non sai, io voglio che tu rammenti…

…le belle cose che facemmo insieme:

molte ghirlande di viole,

e di rose e di croco

…ti proponevi sul capo al mio fianco

e molte corone intrecciate di fiori

cingevi attorno al tenero collo

e ti ungevi di unguento odoroso

e di profumo regale,

sopra un soffice letto

il desiderio…>>. ’’


La nostalgia è subito evidenziata dalla malinconia che l’imperfetto dei verbi imprime al frammento, mettendo in risalto l’affetto che la poetessa provava verso l’allieva, così come il tentativo difficile di dimenticare ogni minimo dettaglio che fino a poco prima recava infinite gioie all’innamorata.


Spesso nelle poesie di Saffo è presente il tema della nostalgia

in quanto i rapporti con le ragazze

del tìaso sono intensi ma effimeri.


Ragazze di buona famiglia venivano mandate da Saffo con lo scopo di essere educate e preparate alla futura vita matrimoniale.

Simpatie e amicizie allieva-Saffo e allieva-allieva: destinate a terminare.

Saffo muta l’oggetto del proprio desiderio: fanciulle diverse di volta in volta.


lo scopo di essere educate e preparate alla futura vita matrimoniale. Annego

nel torbido

di immonde fantasie

carezzando il contorno

delle mie malinconie

librata

tra subdole chimere

ripiego le ali

e mi lascio

cadere. ”


ad