Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche - CRINVE
Download
1 / 12

La testimonianza del minore nel processo penale - PowerPoint PPT Presentation


  • 158 Views
  • Uploaded on

Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche - CRINVE High School in Criminological Sciences - CRINVE Anno Formativo 2012/2013. La testimonianza del minore nel processo penale. aspetti giuridici e tecniche di intervista Avv. Lorenzo Algeri, Ph.D. Fasi del procedimento penale.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about ' La testimonianza del minore nel processo penale' - marvin-boyer


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche - CRINVEHigh School in Criminological Sciences - CRINVEAnno Formativo 2012/2013


La testimonianza del minore nel processo penale

La testimonianza del minore nel processo penale

aspetti giuridici e tecniche di intervista

Avv. Lorenzo Algeri, Ph.D.


Fasi del procedimento penale
Fasi del procedimento penale

  • Indagini preliminari

  • Udienza preliminare

  • Dibattimento


Momenti del procedimento in cui il minore pu essere sentito
Momenti del procedimento in cui il minore può essere sentito

  • Sommarie informazioni richieste dalla polizia giudiziaria (art. 351 c.p.p.)

  • Sommarie informazioni richieste dal pubblico ministero (art. 362 c.p.p.)

  • Sommarie informazioni richieste dal difensore (art. 391 bis c.p.p.)

  • Incidente probatorio (art. 392 comma 1 bis, 398 comma 5 bis c.p.p.)

  • Dibattimento (art. 498 commi 4, 4 bis, 4 ter c.p.p.)


LEGGE 1 OTTOBRE 2012 N. 172. sentitoRatifica ed esecuzione del Consiglio d’Europa per la protezione dei minori contro lo sfruttamento e l’abuso sessuale, fatta a Lanzarote il 25 ottobre 2007, nonché norme di adeguamento dell’ordinamento interno.

La polizia giudiziaria, il pubblico ministero e il difensore, quando devono assumere sommarie informazioni da persone minori, devono avvalersi dell’ausilio di un esperto in psicologia o in psichiatria infantile.


Protocolli di intervista per l ascolto del minore
Protocolli di intervista per l’ascolto del minore sentito

  • Memorandum of good practice (1996)

  • Achieving Best Evidence in Criminal Proceedings Guidance for Vulnerable and Intimidated Witnesses, Including Children (2002)

  • Protocollo di Venezia (2007)

  • Linee guida in tema di abuso sui minori (S.I.N.P.I.A.) (2007)

  • L’ascolto del minore testimone. Linee guida nazionali (6.11.2010)

  • Carta di Noto III – Linee guida per l’esame del minore in caso di abuso sessuale (2011)


Regole generali per l ascolto di un minore a fini giudiziari
Regole generali per l’ascolto di un minore a fini giudiziari

  • Essere sinceri con il bambino rispetto all’obiettivo dell’incontro

  • Essere chiari, cioè evitare ambiguità e formulare enunciati brevi e ordinati in sequenza

  • Essere pertinenti, cioè rimanere aderenti al tema trattato

  • Evitare ridondanze nel discorso


Le regole per la formulazione delle domande
Le regole per la formulazione delle domande giudiziari

  • Favorire una prima narrazione libera e successivamente una narrazione guidata

  • Rispettare i tempi di risposta del bambino

  • Porre le domande curando anche il canale non verbale

  • Evitare di ripetere le stesse domande

  • Evitare le domande suggestive

  • Utilizzare domande su cosa, chi, dove, quando, come


L intervista cognitiva le mnemotecniche
L’intervista cognitiva: le mnemotecniche giudiziari

  • Riferire ogni cosa

  • Reintegrare il contesto

  • Ricordare gli eventi in ordine differente

  • Mutare prospettiva


L intervista cognitiva
L’intervista cognitiva giudiziari

  • I fase: costruzione del rapporto con il testimone (riferire ogni cosa)

  • II fase: racconto libero (ricreare il contesto)

  • III fase: fare domande

  • IV fase: secondo racconto con modalità diverse (mutare prospettiva; ricordare in ordine differente)


La step wise interview
La giudiziari Step Wise Interview

  • Costruzione del rapporto

  • Chiedere il ricordo di due eventi specifici

  • Dire la verità

  • Introdurre l’argomento di interesse

  • Narrazione libera

  • Domande generali

  • Domande specifiche

  • Conclusione del colloquio


L intervista strutturata
L’intervista strutturata giudiziari

  • Costruzione del rapporto

  • Racconto libero

  • Fare domande

  • Secondo racconto libero

  • Commiato amichevole e ringraziamenti


ad