Progettazione 2012 fondo 2011
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 26

PROGETTAZIONE 2012 (fondo 2011) PowerPoint PPT Presentation


  • 67 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

PROGETTAZIONE 2012 (fondo 2011). COME PARTECIPARE. Leggere: Il BANDO le Linee Guida emanate dalla Commissione Regionale di coordinamento della progettazione sociale Emilia Romagna i criteri per la graduatoria. COME PARTECIPARE. Aderisci al percorso

Download Presentation

PROGETTAZIONE 2012 (fondo 2011)

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Progettazione 2012 fondo 2011

PROGETTAZIONE 2012(fondo 2011)


Come partecipare

COME PARTECIPARE

Leggere:

  • Il BANDO

  • le Linee Guida emanate dalla Commissione Regionale di coordinamento della progettazione sociale Emilia Romagna

  • i criteri per la graduatoria


Come partecipare1

COME PARTECIPARE

Aderisci al percorso

Individua l’ambito tematico di interesse per la tua associazione e partecipa al primo incontro tematico per condividere una lettura dei problemi e le piste di lavoro possibili.


Come partecipare2

COME PARTECIPARE

L’idea progettuale e il BANDO

Le linee guida prevedono un

BANDO A 2 SEZIONI:

* Bando Tavoli tematici di Co-progettazione

Questa sezione vuole principalmente promuovere la capacità del volontariato di essere in rete e fare sistema con gli altri attori sociali del territorio.

* Bando di IDEE

Attraverso questa sezione si vogliono sostenere l’avvio e la sperimentazione di servizi innovativi.


Relazione tra bando di idee e tavoli tematici di coprogettazione

Vecchie e nuove povertà

Innovazione, promozione e coesione sociale e territoriale

BANDO di IDEE

Emarginazione estrema

Relazione tra Bando di Idee e Tavoli tematici di coprogettazione

BANDO di IDEE

PROGETTAZIONE 2012

TAVOLI TEMATICI DI COPROGETTAZIONE

Nella graduatoria +5 PUNTI se c’è ottima integrazione con il Tavolo tematico di coprogettazione


Fondo a disposizione

FONDO A DISPOSIZIONE

Complessivamente la cifra messa a disposizione per questa tranche di PROGETTAZIONE è di euro230.392

così suddivisi:

  • euro 50.000 per la progettazione “Bando di idee”

  • euro 180.392 per i “Tavoli tematici di co-progettazione”


Odv destinatarie costituite coerenti 266 91 iscr e non ai registri

OdV DESTINATARIE(costituite coerenti 266/91, iscr. e non ai Registri)


Partnership

PARTNERSHIP


Obiettivi prioritari

OBIETTIVI PRIORITARI


Ambiti tematici

AMBITI TEMATICI

Per questa progettazione, la Co.Reg.(Fondazione, Volontariato, Co.Ge., CSV) ha definito gli ambiti tematici prioritari tenendo conto della programmazione territoriale e sentito il Comitato Paritetico Provinciale:

  • Vecchie e nuove povertà

  • Innovazione, promozione e coesione sociale e territoriale 

  • Emarginazioneestrema


Ambiti tematici esempi

AMBITI TEMATICI (esempi)

  • Vecchie e nuove povertà (macro tema declinabile, prima di tutto, in termini di prosecuzione del “progetto povertà” regionale già attivato ed attualmente in fase di realizzazione nelle province e, a titolo esemplificativo, ma non esaustivo, in sottotitoli quali: anziani come risorsa e come destinatari, trasporto sociale, nuove vulnerabilità, housing sociale, ecc..)

  • Innovazione, promozione e coesione sociale e territoriale (macro tema declinabile a titolo esemplificativo, ma non esaustivo, in sottotitoli come: promozione reti di comunità e reti territoriali, cittadinanza attiva, promozione del volontariato in particolare a livello giovanile, interlocuzione e valorizzazione del volontariato non “istituzionalizzato”, ecc..)

  • Emarginazioneestrema (macro tema declinabile a titolo esemplificativo, ma non esaustivo, in sottotitoli come: carceri, persone senza fissa dimora, tossicodipendenza, ecc..)


Parole chiave

PAROLE CHIAVE


Metodo progettuale

METODO PROGETTUALE


Importi min max

IMPORTI min & max

Complessivamente la cifra disponibile per questa tranche di PROGETTAZIONE è di €230.392

L’importo massimo, al netto del cofinanziamento, per i servizi a supporto di ogni progetto è:

* TAVOLI TEMATICI di COPROGETTAZIONE €20.000/70.000

* BANDO di IDEE €5.000/10.000


Co finanziamento

CO-FINANZIAMENTO

COFINANZIAMENTO:

+ Contributi economici

+ Contributi di beni e/o servizi

+ Valorizzazione impegno volontario

IMPORTO RICHIESTO


Spese ammissibili e non 1

SPESE AMMISSIBILI e NON (1)


Spese ammissibili e non 2

SPESE AMMISSIBILI e NON (2)


Spese ammissibili e non 3

SPESE AMMISSIBILI e NON (3)


Valutazione ex ante bando tavoli tematici di co progettazione

Valutazione ex-ante Bando “Tavoli tematici di Co-Progettazione”

Criteri di Valutazione:

  • Capacità di fare sistema (Rete, raccordo con la progettazione locale)

  • Struttura progettuale (coerenza interna e consistenza del progetto, azioni progettuali tese alla valorizzazione del ruolo politico e di advocacy del Volontariato)

  • Promozione e Partecipazione (Azioni progettuali tese alla valorizzazione promozione della partecipazione dei cittadini, personale volontario coinvolto, sostegno finanziario pubblico e/o privato)


Valutazione ex ante bando di idee

Valutazione ex-ante “Bando di Idee”

Criteri di Valutazione:

  • Capacità di fare sistema e innovazione (Rete, innovazione dei servizi o nell'affrontare nuovi bisogni, integrazione con "Bando co-progettazione )

  • Struttura progettuale (coerenza interna e consistenza del progetto, azioni progettuali tese alla valorizzazione del ruolo politico e di advocacy del Volontariato)

  • Promozione e Partecipazione (Azioni progettuali tese alla valorizzazione promozione della partecipazione dei cittadini, personale volontario coinvolto, sostegno finanziario e/o pubblico e/o privato)


Il supporto del csv

IL SUPPORTO del CSV

  • Affrontare l’intero percorso progettuale con il sostegno mirato di VOLABO (costruzione della rete, individuazione dei problemi e realizzazione del formulario e del budget)

  • Realizzare il progetto in autonomia chiedendo informazioni e contatti per agevolare la costruzione della rete di partenariato.

  • Realizzare in autonomia la progettazione chiedendo una consulenza


Primi incontri tematici bando idee bando tavoli tematici di coprogettazione

PRIMI INCONTRI TEMATICIBando Idee & Bando Tavoli Tematici di Coprogettazione

Primo appuntamento:

  • 11 aprile 2012 “Innovazione, promozione e coesione sociale e territoriale”

  • 16 aprile 2012 “Vecchie e nuove povertà”

  • 18 aprile 2012 “Emarginazione estrema”

    c/o VOLABO dalle ore 18 alle ore 20.30


Iter progettuale per chi sceglie il percorso con vola bo

ITER PROGETTUALE per chi sceglie il percorso con VOLABO


Scadenze

SCADENZE

Presentazione progetti Co.Reg. per la valutazione ex ante: 30 giugno 2012

(per il tramite dei CSV che devono fare verifica ammissibilità formale e caricamento progetto tramite piattaforma)

Chiusura iter valutazione ex-ante della Co.Reg: 10 settembre 2012

I progetti potranno quindi essere avviati dopo tale approvazione e andranno realizzati entro il 31 dicembre 2013


Modalit e tempi di presentazione del progetto a vola bo

Modalità e tempi di presentazione del progetto a VOLABO

Presentare a VOLABOil progetto entro e non oltre il 18 GIUGNO 2011 completo della modulistica necessaria

Come?

  • Via posta: Via Scipione Dal Ferro, 4

    40138 Bologna

  • Via FAX: 051.341169

  • e SEMPRE via e-mail: [email protected]


Vola bo

VOLABO

Via Scipione Dal Ferro, 4

40138 Bologna

Tel.051.340328

Fax 051.341169

E-mail: [email protected]

www.volabo.it

Laura [email protected]

Simona [email protected]

Daria [email protected]


  • Login