Modulo 2 impatti psicologici dell insoddisfazione per l apparenza
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 38

Modulo 2: Impatti psicologici dell’insoddisfazione per l’apparenza PowerPoint PPT Presentation


  • 54 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

Modulo 2: Impatti psicologici dell’insoddisfazione per l’apparenza. Progetto Nr: 527463-LLP-1-2012-1-UK-LEONARDO-LMP Agreement Nr: 2012 – 3630 / 001 – 001

Download Presentation

Modulo 2: Impatti psicologici dell’insoddisfazione per l’apparenza

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Modulo 2 impatti psicologici dell insoddisfazione per l apparenza

Modulo 2:Impatti psicologici dell’insoddisfazione per l’apparenza

Progetto Nr: 527463-LLP-1-2012-1-UK-LEONARDO-LMP

Agreement Nr: 2012 – 3630 / 001 – 001

Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea, Lifelong Learning Programme. L’autore è il solo responsabile di questa pubblicazione (comunicazione) e la Commissione declina ogni responsabilità sull’uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute.


Panoramica

Panoramica

Perché le persone possono essere imbarazzate

Impatto

Emotivo - sentimenti

Cognitivo - ragionamenti

Comportamenti


Ci sono molte ragioni per cui le persone potrebbero essere imbarazzate per la propria apparenza

Ci sono molte ragioni per cui le persone potrebbero essere imbarazzate per la propria apparenza …

Per esempio,

Deturpazioni da acne


Ci sono molte ragioni per cui le persone potrebbero essere imbarazzate per la propria apparenza1

Ci sono molte ragioni per cui le persone potrebbero essere imbarazzate per la propria apparenza …

Per esempio,

Il problema della pelle a “macchia di vino”


Ci sono molte ragioni per cui le persone potrebbero essere imbarazzate per la propria apparenza2

Ci sono molte ragioni per cui le persone potrebbero essere imbarazzate per la propria apparenza …

Per esempio,

Il peso/taglia (reale o immaginata)


Impatto psicologico

Impatto psicologico

Emozione– cosa si sente

Cognizione– cosa si pensa

Comportamento– cosa viene/non viene fatto


Impatto psicologico1

Impatto psicologico

Emozione– cosa si sente

Cognizione– cosa si pensa

Comportamento– cosa viene/non viene fatto

Le tre dimensioni da considerare


Impatti emotivi cosa si sente

Impatti emotivi – cosa si sente

Ansia – specialmente l’ansia sociale

“una paura di esporsi in situazioni sociali . . .

. . . Paura, confusione, battito cardiaco accelerato, sudore, tremore, arrossire per la vergogna, tensione muscolare, stomaco sottosopra.”


Impatti emotivi cosa si sente1

Impatti emotivi – cosa si sente

Depressione

“tristezza, perdita d’interesse o piacere, sensazioni di colpevolezza o bassa autostima, squilibrio del sonno e dell’appetito, sensazioni di stanchezza, e bassa concentrazione.”

Molto comune per coloro che hanno problemi di peso/taglia piuttosto che per chi presenta vistose deturpazioni


Impatti emotivi cosa si sente2

Impatti emotivi – cosa si sente

Vergogna

Interiorizzare e/o

Esternalizzare la vergogna


Impatti emotivi cosa si sente3

Impatti emotivi – cosa si sente

Interiorizzare Vergogna

“accettare le qualità personali (per esempio forma del corpo, taglia, apparenza) che sono inferiori/sgradevoli, e risulteranno rifiutate”


Impatti emotivi cosa si sente4

Impatti emotivi – cosa si sente

Esternalizzare Vergogna

“consapevolezza che uno è un membro di un gruppo stigmatizzato”.


Impatti emotivi cosa si sente5

Impatti emotivi – cosa si sente

Isolamento – distanza fisica ed emotiva

Avvertiresenso di isolamento, e una reale distanza

  • Stranieri

  • Colleghi

  • Amici

  • Famiglia


Impatti emotivi cosa si sente6

Impatti emotivi – cosa si sente

Il senso di appartenenza è un bisogno chiave dell’umano.


Impatti emotivi cosa si sente7

Impatti emotivi – cosa si sente

Sentirsi “Anormali”/”Altro”

Non appartenere

Esternamente,

guardarsi dentro


Impatti emotivi cosa si sente8

Impatti emotivi – cosa si sente

Aggressività Fisica

Aggressività Verbale

Irritazioni

Ostilità

Alcune volte vengono osservate come reazioni derivanti dall’avere un’apparenza diversa


Impatti emotivi cosa si sente9

Impatti emotivi – cosa si sente

Aggressività

spesso si maschera sotto la paura sociale e l’ansia

L’aggressore può anche non essere cosciente


Impatti cognitivi che cosa si pensa

Impatti cognitivi – che cosa si pensa

Paura per una valutazione negativa

Mi aspetto che tu pensi male di chi sono o di come sembro


Impatti cognitivi che cosa si pensa1

Impatti cognitivi – che cosa si pensa

Incremento dell’importanza

  • Preoccupazione per l’apparenza propria/degli altri (specialmente per “caratteristiche” sensibili)

    Il modo in cui sembro è spesso nei miei pensieri


Impatti cognitivi che cosa si pensa2

Impatti cognitivi – che cosa si pensa

Interpretazione dell’ambiguità

In situazioni sociali, mi aspetto che tu reagisca al modo in cui io appaio (anche se tu in verità potresti non farlo)


Impatti cognitivi che cosa si pensa3

Impatti cognitivi – che cosa si pensa

Interpretazione dell’ambiguità

Per esempio, quando qualcuno è passato per la strada senza essere riconosciuto da un amico:

  • L’amico potrebbe essere in quel momento molto distratto, oppure di fretta, ecc – o

  • o potrebbe volutamente ignorare la persona.

    Una persona a disagio potrebbe molto probabilmente pensare l’opzione (b).


Impatti cognitivi che cosa si pensa4

Impatti cognitivi – che cosa si pensa

Attenzione per gli impulsi di minaccia sociale

Scruterò tra la gente per capire se le persone mi stanno fissando, stanno parlando di me, mi hanno notato


L impressione di essere fissati

L’impressione di essere fissati

  • Fissare, “seconde occhiate”, sguardi furtivi

    Una forte suscettibilità – comporta reazioni maliziose

    (esempio, avversione per l’aspetto esteriore, disgusto ecc)


L impressione di essere fissati1

L’impressione di essere fissati

  • Fissare, “seconde occhiate”, sguardi furtivi

    La poca suscettibilità – comporta reazioni benigne

    (esempio, curiosità, attenzione naturale ad accorgersi della differenza ecc.)


La consapevolezza di s stessi

La consapevolezza di sé stessi

Innesco: un pubblico, uno specchio, una macchina fotografica

Sensazioni negative (ansia, depressione)

Intensità della sensazione

Cognizione di sé stessi

Consapevolezza della sensazione


Impatti comportamentali che cosa non fatto

Impatti comportamentali – che cosa è/non è fatto

Evitare il contatto sociale

  • Ristoranti, bar

  • Negozi

  • Trasporti pubblici

  • Lavoro/colloqui


Impatti comportamentali che cosa non fatto1

Impatti comportamentali – che cosa è/non è fatto

Evitare il contatto sociale

Una strategia a breve termine collegata a scarsi risultati


Impatti comportamentali che cosa non fatto2

Impatti comportamentali – che cosa è/non è fatto

Contatti sociali ridotti Perdita di abilità sociali

(Non so come parlare alle persone)


Impatti comportamentali che cosa non fatto3

Impatti comportamentali – che cosa è/non è fatto


Le dinamiche sociali

Le dinamiche sociali

La qualità dell’interazione è correlata alla sicurezza del proprio corpo

Esempio di studio:

I participanti hanno valutato

  • Tutte le loro interazioni per una durata > 10 min, per un periodo superiore alle tre settimane &

  • L’immagine del proprio corpo


Le dinamiche sociali1

Le dinamiche sociali

La qualità dell’interazione è correlata alla sicurezza del proprio corpo

Risultati:

L’immagine positiva del corpo è stata associata ad una intimità maggiormente percepita & alla sicurezza sociale nelle interazioni sociali


Le abilit sociali migliorano l immagine del corpo

Le abilità sociali migliorano l’immagine del corpo

  • Rafforzare le dinamiche sociali praticando

    • La conversazione, aprire/mantenere/chiudere

    • Le abilità per sviluppare la familiarità sociale

    • Abilità specifiche di apparenza

      • Come gestire domande dirette sull’apparenza

      • Come gestire gli sguardi, “le seconde occhiate”, ecc

        Dinamiche sociali rafforzate migliorano l’immagine del proprio corpo

        L’immagine del proprio corpo rafforzata migliora le dinamiche sociali


Adesso considerate

Adesso considerate. . .

Come potrebbe manifestarsi il senso di disagio in diversi momenti nelcorso della vita?

Come potrebbero essere paragonati i problemi e i comportamenti degli adolescenti alle persone più adulte?


Adesso considerate1

Adesso considerate. . .

Come potrebbe manifestarsi il disagio per la propria apparenza nei diversi contesti?

Per esempio in casa, nelle relazioni più strette, negli ambienti pubblici, nel lavoro/la formazione/l’educazione.


Adesso considerate2

Adesso considerate. . .

Può un apparenza “diversa” e stigmatizzata avere una qualche possibile implicazione positiva per l’individuo?

Quali potrebbero essere?


Adesso considerate3

Adesso considerate. . .

Può un apparenza “diversa” e stigmatizzata avere una qualche possibile implicazione positiva per l’individuo?

Esempio: per alcuni, un aspetto inusuale ha comportato una maggiore attenzione per i valori fondamentali della vita

“Adesso riconosco che cosa è veramente importante nella vita, so chi sono gli amici buoni, e che cosa è davvero importante per me”


In conclusione un diverso aspetto aumenta il rischio di

In conclusione: un diverso aspetto aumenta il rischio di . . .

Ansia, depressione, vergogna

Isolamento, evitare gli altri

Pensieri inutili

L’impatto varierà nelle diverse situazioni, e nel tempo


Suggerimento per i formatori

Suggerimento per iformatori

  • Essere consapevoli che l’insoddisfazione per il proprio aspetto può manifestarsi attraverso il comportamento, le differenze di opinioni, o le risposte emotive

  • Notare che i circoli viziosi sono associati con impatti negativi dell’apparenza – aiuta i partecipanti a identificarli e romperli

  • Notare i potenziali circoli virtuosi – aiuta i partecipanti ad attivarli (per esempio, abilità sociali rafforzate)


  • Login