Diapositiva 1
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 8

Diapositiva 1 PowerPoint PPT Presentation


  • 167 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

Diapositiva 1. Diapositiva 2. Diapositiva 3. Diapositiva 4. Diapositiva 5. Diapositiva 6. Diapositiva 7. Diapositiva 8. LA PARTITA NON E’ ANCORA VINTA!!!!!! POSSIAMO DIRE DI AVER VINTO DELLE BATTAGLIE MA LA GUERRA E’ ANCORA IN CORSO. OBIETTIVO : RESPINGERE AL MITTENTE IL LOTTOZERO.

Download Presentation

Diapositiva 1

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Diapositiva 1

Diapositiva 1

Diapositiva 2

Diapositiva 3

Diapositiva 4

Diapositiva 5

Diapositiva 6

Diapositiva 7

Diapositiva 8

LA PARTITA NON E’ ANCORA VINTA!!!!!!

POSSIAMO DIRE DI AVER VINTO DELLE BATTAGLIE

MA LA GUERRA E’ ANCORA IN CORSO

OBIETTIVO : RESPINGERE AL MITTENTE IL LOTTOZERO

ATTRAVERSO:

RIAPPROPRIAZIONE DEL RUOLO DI GOVERNO DEL TERRITORIO DA PARTE DI : COMUNE – PROVINCIA - REGIONE

MOBILITAZIONE POPOLARE


Diapositiva 1

Diapositiva 1

Diapositiva 2

Diapositiva 3

Diapositiva 4

Diapositiva 5

Diapositiva 6

Diapositiva 7

Diapositiva 8

LA MOBILITAZIONE POPOLARE

SI E’ VERIFICATA CON SUCCESSO:

SPONTANEA e CRESCENTE

( 7.000 LE FIRME di ADES.)

CIO’ HA DATO

FORZA e CREDIBILITA’ al COMITATO


Diapositiva 1

RIAPPROPRIAZIONE DELLE FUNZIONI DI GOVERNO DEL TERRITORIO DA PARTE DI COMUNE, PROVINCIA, REGIONE

LA REGIONE RITIENE CHE L’INIZIATIVA DEL GOVERNO SUL LOTTO ZERO SIA AZIONE DI PIRATERIA ISTITUZIONALE. LA REGIONE RIVENDICA LE SUE COMPETENZE DI GOVERNO

LA PROVINCIA CON PRONUNCIAMENTO DELLA G.M. HA AFFERMATO L’INUTILITA’ E LA DANNOSITA’ DEL LOTTO ZERO, IN CONFORMITA’ AL P.T.C. APPROVATO DAL CONSIGLIO PROVINCIALE. RIVENDICA LE SUE COMPETENZE DI GOVERNO.

IN COMUNE i DISSIDENTI DEL PARTITO del LOTTO ZERO e il CENTRO SINISTRA hanno posto in votazione un ORDINE del GIORNO che impegnava il Comune ad attivarsi per la riappropriazione dei suoi compiti al fine di riportare le decisioni sul sistema infrast. viario in Consiglio Comunale. Tale ordine del giorno, messo in votazione è finito 19 a 19. NON E’ PASSATO PERCHE’ ALL’ULTIMO MOMENTO UN EX DISSIDENTE è STATO DI NUOVO ARRUOLATO DAL PARTITO DEL LOTTO ZERO.


Diapositiva 1

LA POSIZIONE DEL COMUNE

Il Comune di Lucca, retto da una maggioranza che si rifà al partito del Lotto Zero e della LU-MO, ha espresso parere favorevole al Lotto Zero.

La Giunta Comunale, sulla base di un’istruttoria dell’arch. Benevolo, ( già consulente sul P.S/RE ) reinterpretata dagli uffici, ha espresso parere favorevole, proponendo alcune modifiche che sono dei veri palliativi.

La Giunta Comunale è stata chiamata a rilasciare un parere dopo che in C.C. l’amministrazione comunale non è stata in grado di deliberare a favore del progetto.

Perché il Consiglio Comunale non è stato in grado di deliberare?

Perchè il Centro Sinistra, unitamente ad un gruppo di dissidenti della maggioranza di Centro Destra, hanno impedito che si verificasse una maggioranza in grado di far passare il Lotto Zero in Consiglio Comunale. .

Ciò ha rappresentato un grande successo :

perché è stato dimostrato che i lucchesi non vogliono il Lotto Zero.

          perché si è verificata una spaccatura all’interno della maggioranza che non ha saputo darecopertura politica al progetto

        perché il partito del lotto zero in Consiglio Comunale è stato battuto


Diapositiva 1

LA POSIZIONE DELLA PROVINCIA

L’Amministrazione Provinciale, con il suo parere trasmesso alla Regione Toscana, ha bocciato il Lotto Zero. La Giunta Provinciale ha deliberato in conformità al P.T.C., approvato dal CONSIGLIO PROVINCIALE

E HA RILEVATO:

LA SCORRETTEZZA DEL METODO ADOTTATO per: - la mancata concertazione - l’accorpamentosurrettizio alla LU-MO - l’espropriazione delle funzioni e competenze - la mancanza di un progetto di fattibilità

NEL MERITO ha sottolineato : - l’inutilità del lotto zero - lo spreco di risorse - il danno irreparabile - l’impossibile mitigazione dell’impattoambientale - conseguente aumento dell’instabilità e del rischioidraulico e geomorfologico


Diapositiva 1

LA POSIZIONE DELLA REGIONE

La Regione conferma la sua contrarietà al Lotto zero e chiede al Governo che vengano rispettati gli impegni presi. Chiede che siano rese disponibili le risorse e che così si possa dar corso alle opere previstenegli accordi.

La Regione conferma la sua intenzione, attraverso i suoi rappresentanti nella Commissione Governativa Speciale (delegata a istruire il Progetto preliminare e portarlo all’attenzione del CIPE) a contrastare il Lotto Zero e conferma la sua intenzione, qualora sia approvato il Progetto preliminare, di attivare un ricorso alla Corte Costituzionale


Diapositiva 1

MOTIVAZIONI A SOSTEGNO DEL RICORSO ALLA CORTE COSTITUZIONALE DA PARTE DELLA REGIONE

non sono stati rispettati gli accordi Stato Regione

manca il progetto di fattibilità della Lucca Mo, propedeutico a qualsiasi progetto preliminare di Lotto Zero della stessa LU-MO.

Con la presentazione del progetto preliminare è stata saltata la fase del progetto di fattibilità,in difformità di quanto concordato, ciò inficia tutto il procedimento attivato

il progetto preliminarenon è contenuto in alcun atto di programmazione vigente


Diapositiva 1

UN GRAZIE VERAMENTE GRANDE A DON ANDREA E DON FULVIO CHE CI HANNO ASSICURATO LA DISPONIBILITA’ DEI LOCALI PER LE ASSEMBLEE E LE RIUNIONI DEL COMITATO.

UN RINGRAZIAMENTO ANCHE ALLA CERTOSA DI FARNETA CHE SENTIAMO VICINA AL COMITATO

UN GRAZIE A NOI TUTTI PER IL LAVORO SVOLTO E L’IMPEGNO PROFUSO SINORA, FINALIZZATO ALLA DIFESA DEI VALORI DEL NOSTRO TERRITORIO, DELLA DEMOCRAZIA, DEL CONFRONTO, DELLA LIBERTA’.


  • Login