Integrazione di una piattaforma iptv in un architettura soa
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 11

Integrazione di una piattaforma IPTV in un’architettura SOA PowerPoint PPT Presentation


  • 86 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

Integrazione di una piattaforma IPTV in un’architettura SOA. Università degli studi Roma Tre Corso di laurea in Ingegneria Informatica. Candidata Sara Castellani. Relatore Prof. Paolo Merialdo Università Roma Tre. Correlatori Ing. Alessandro Balzarelli Microsoft Italia

Download Presentation

Integrazione di una piattaforma IPTV in un’architettura SOA

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Integrazione di una piattaforma iptv in un architettura soa

Integrazione di una piattaforma IPTV in un’architettura SOA

Università degli studi Roma Tre

Corso di laurea in Ingegneria Informatica

Candidata

Sara Castellani

Relatore

Prof. Paolo Merialdo

Università Roma Tre

Correlatori

Ing. Alessandro Balzarelli

Microsoft Italia

Prof. Alessandro Toscano

Università Roma Tre

Anno Accademico 2005/2006


Obiettivi

Obiettivi

  • Contesto: Piattaforma IPTV e livello di integrazione con i servizi Telecom per il contratto Alice Home TV

  • Progettare e sviluppare un’architettura SOA di simulazione tramite lo studio e la sperimentazione degli standard:

    • SOA, Web Services e protocolli SOAP, WSDL, Ws-Addressing e Ws-Security

      e delle tecnologie:

    • Framework .NET 2.0

    • Framework .NET 3.0: Windows Comunication Foundation, Windows Workflow Foundation

    • Microsoft Connected Services Framework 3.0 (CSF)

  • Progettare e sviluppare il componente di Tracing per il monitoraggio del sistema reale con le tecnologie citate


Iptv e sottoservizi

IPTV e sottoservizi

  • Triple-play: Internet, televisione e telefono su un’unica rete

  • IPTV: servizi video distribuiti su rete IP tramite il STB (Set-up-box)

    • Live TV

    • VoD(Video on Demand)

    • Pay-per-view

    • Applicazioni

  • Vantaggi: interattività e integrazione tra servizi


Architettura di riferimento

Architettura di riferimento


Soa service oriented architecture

SOA - Service Oriented Architecture

  • Composta da:

    • Service: concetto centrale

    • Front-end: elementi attivi di SOA

    • Service repository per contattare i servizi

  • Modello di integrazione:

    • Service bus per connettere tutti i partecipanti di SOA

      • Connettività

      • Eterogeneità di modelli di comunicazione e tecnologie

      • Servizi tecnici


Progettazione architettura di simulazione

CSF 3.0 Service bus

Servizio1

DB

Server

Service Logic

Client

Tracing component

Progettazione Architettura di simulazione

Servizio2

Client

  • Client: invia le richieste

  • Server:

    • Interazione con il client

    • Dà inizio alla Service Logic

  • Service Logic: organizza il processo

  • Servizio1, Servizio2: servizi elementari

  • Tracing component

CSF 3.0

Server

Service Logic

Servizio1

Servizio2


Sviluppo

Sviluppo

  • Rete di tre macchine sulla quale sono stati istallati i componenti sviluppati:

    • Client: Windows Form (.NET 2.0)

    • Server: Web Service (CSF)

    • Servizio1 e Servizio2: Web Service (CSF)

    • Service Logic: Web Service (.NET 3.0)

      • Windows Comunication Foundation per la comunicazione

      • Windows Workflow Foundation per il flusso

  • Definizione di flussi di lavoro per modellare processi aziendali


Approfondimenti con il simulatore

Approfondimenti con il simulatore

  • Comunicazione sincrona

    • Un canale per la richiesta e la risposta

    • Attese passive

    • Accoppiamento tra i servizi

  • Gestione comunicazione asincrona

    • Due canali: uno per la richiesta e uno per la risposta

    • Più adatta ad ambienti distribuiti

    • Maggior overhead nella comunicazione

  • Gestione della concorrenza

    • Implicita per i servizi ospitati dal Web Server Microsoft(IIS)

    • Performance e scalabilità inversamente proporzionali

  • Gestione della sicurezza e autenticazione

    • Ws-Security

    • Identity Manager


Tracing component

Tracing Component

<Soap: Envelope>

</Soap>

Destinazione

  • Obiettivo: tracciare i messaggi scambiati nell’ambito delle sessioni sul service bus (CSF).

  • Servizio .NET che:

    • Riceve un generico messaggio SOAP

    • Verifica se la soap-action è da monitorare

      • Se è d’interesse invia le informazioni ad un altro servizio adibito alla storicizzazione

  • Individuazione del modello di comunicazione

Service bus

Sorgente

Tracing component

<Soap: Envelope>

</Soap>


Sviluppo1

Sviluppo

Client

  • Persistence

    Management: storicizzazione informazioni

  • TracingService: servizio CSF

    • Intercettazione messaggi

    • Estrazione informazioni d’interesse

  • Configurazione dinamica delle operazioni da tracciare

  • Riusabilità in qualsiasi ambiente SOA con service bus

Client

User Interface Components

Service Interfaces

TracingService

PersistenceManagement

Data Source


Conclusioni

Conclusioni

  • Studio di nuovi concetti, metodologie e tecnologie

  • Esperienza di lavoro in team

  • Utilizzo di tante tecnologie con meccanismi complessi di integrazione

  • Architettura complessiva della soluzione molto articolata (televisione su ip, soa, service bus)


  • Login