SCIENZE DELLA TERRA
Download
1 / 13

U.D. La struttura interna della terra - PowerPoint PPT Presentation


  • 142 Views
  • Uploaded on

SCIENZE DELLA TERRA. U.D. La struttura interna della terra. Docente: Maria Pia Salamone I.P.S.C.T. “N. Gallo”- Agrigento. U.D. La struttura della Terra.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about ' U.D. La struttura interna della terra' - lesley-lane


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

SCIENZE DELLA TERRA

U.D. La struttura interna della terra

Docente: Maria Pia Salamone

I.P.S.C.T. “N. Gallo”- Agrigento


U.D. La struttura della Terra

Schema della struttura interna della terra. In questo schema sono visibili il nucleo interno (bianco),quello esterno (giallo), il mantello (arancione) e la crosta (azzurro)


Secondo i dati attuali l'interno della Terra è simile a un insieme di gusci sovrapposti separati da zone nelle quali si registrano cambiamenti netti e "improvvisi" delle proprietà fisiche tipiche del nostro pianeta.

La "discontinuità di Mohorovicic", o Moho, separa la crosta che è lo strato più superficiale, dal mantello.

In corrispondenza della Moho la densità cambia bruscamente e quindi anche la velocità delle onde sismiche. A circa 2900 km di profondità si trova la "discontinuità di Gutenberg", che divide il mantello dal nucleo terrestre che è lo strato più interno. Il nucleo, infine, presenta una superficie di discontinuità interna che separa un nucleo esterno "fuso" da uno interno "solido". Man mano che si va in profondità, aumenta la temperatura fino a raggiungere i circa 5000 °C al centro.

Anche se finora non è stato possibile sapere quali materiali nasconde l'interno della Terra, si possono fare alcune supposizioni in base alla densità: mentre la densità media della Terra è di 5,5 g/cm3 quella delle rocce della parte più superficiale è in media solo di 2,8 g/cm3, inferiore dunque al valore medio, e ciò significa che i materiali che si trovano più in profondità hanno una densità molto maggiore, intorno a 10-13 g/cm3.


La variazione della velocità delle onde sismiche P e S attraverso la terra ha consentito di riconoscere le principali discontinuità del suo interno


Diagrammi illustrativi della variazione della temperatura, pressione e densità in relazione alla profondità della terra


La pressione e densità in relazione alla profondità della terra crosta è più sottile al di sotto degli oceani (5-10 km), meno sottile nei continenti (40 km), più sviluppata al di sotto delle montagne (oltre 60-70 km).

Al di sotto dei continenti è composta da rocce metamorfiche e da rocce ignee come i graniti mentre quella oceanica è formata principalmente da rocce basiche come i basalti, i gabbri e, nella parte più profonda, da peridotiti.

Il mantello, che arriva fino a 2900 km di profondità, è composto da rocce relativamente povere di silicio, dette ultrabasiche, ma ricche di ferro e magnesio.

Il nucleoesterno è allo stato fluido, mentre quello più interno è solido. Anche in merito alla composizione si possono fare solo delle ipotesi e attualmente si tende a credere che il nucleo sia composto da una lega di elementi come il ferro e il nichel.


Sezione trasversale della crosta continentale e oceanica pressione e densità in relazione alla profondità della terra



In relazione alle proprietà fisiche dei materiali le cui caratteristiche derivano dallo studio della propagazione delle onde sismiche è stato adottato un altro criterio di suddivisione degli strati più esterni della terra.

Lo strato rigido ed elastico, costituito dalla crosta e dalla parte superficiale del mantello, è stato chiamato litosfera. Lo strato a bassa velocità, al di sotto della litosfera, di materiale incandescente e plastico è stato denominato astenosfera.

Sotto l’astenosfera e fino al nucleo si estende la mesosfera, uno strato con caratteristiche di nuovo rigide ed elastiche.


Struttura dell’interno della Terra in base alla composizione chimica(suddivisione composizionale) e alle proprietà fisiche dei materiali (suddivisione dinamica)


VERIFICA composizione chimica(suddivisione composizionale) e alle proprietà fisiche dei materiali (suddivisione dinamica)

  • 1) Rispondi con Vero (V) o Falso (F)

    • La struttura della terra è formata da gusci concentrici V F

    • Il nucleo interno è formato da materiali allo stato liquido V F

    • Il mantello è costituito da materiali allo stato solido V F

    • Il nucleo ha una densità superiore a quella della crosta terrestre V F

  • 2) Elenca le superfici di discontinuità e specifica tra qualiinvolucri si trovano


    • 3) composizione chimica(suddivisione composizionale) e alle proprietà fisiche dei materiali (suddivisione dinamica)Completa le frasi con il termine adatto

    • ( astenosfera, interno, mantello, liquido)

    • Sotto la crosta si trova il ………………….costituito da materiali bollenti e fluidi

    • Il nucleo è diviso in due parti: quello……………….è allo stato solido e quello esterno è allo stato ……………….

    • La …………………. è uno strato incandescente e plastico

    • 4) Scegli l’affermazione esatta

    • La litosfera è:

    • a. la zona plastica del mantello

    • b. la zona superficiale della terra comprendente la crosta continentale e oceanica

    • c. l’involucro esterno rigido della Terra costituito dalla crosta e dalla parte superficiale del mantello


    ad