Finestre
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 36

Finestre PowerPoint PPT Presentation


  • 98 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

Finestre. Menu: Comandi di controllo delle funzionalità della finestra. Contenuto: Contenuto della finestra – icone che rappresentano file e cartelle contenute nella cartella indicata nella barra indirizzo. Barra del Titolo:

Download Presentation

Finestre

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Finestre

Finestre

Menu:

Comandi di controllo delle funzionalità della finestra

Contenuto:

Contenuto della finestra – icone che rappresentano file e cartelle contenute nella cartella indicata nella barra indirizzo

Barra del Titolo:

titolo della finestra; può essere agganciata dal mouse (click sinistro) e trascinata per spostare la finestra

Finestra:area di visualizzazione caratterizzata da un bordo, barra degli strumenti, pulsanti, barre di scorrimento etc che contiene informazioni. Le finestre di sistema normalmente contengono file, programmi, unità disco etc

Bordo della finestra:

cornice che si può agganciare e modificare l’estensione della finestra

Pulsanti di controllo:

riduci a icona, massimizza e chiudi la finestra

Barra di stato:

Descrive il contenuto della finestra – informazioni relative al numero di oggetti, nome, occupazione di memoria etc…

Barre scorrimento:

Per scorrere il contenuto della finestra nell’area “contenuto” – si possono usare i pulsanti “su”/”giù” oppure trascinare la barra al centro dell’area di scorrimento

Barra strumenti:

pulsanti strumenti finestra – scorciatoie dei comandi di menu


Lavorare con le finestre

Lavorare con le finestre

Esempio di interazione mouse/finestra:Apertura di una finestra di sistema – risorse del computer – visualizzazione del contenuto.

Filmato: finestre-1.avi


Continua

…continua

Esempio di interazione mouse/finestra:minimizzare, massimizzare una finestra usando i tasti della barra del titolo

Filmato: finestre-2.avi


Continua1

…continua

Esempio di interazione mouse/finestra:utilizzare le barre di scorrimento per visualizzare tutto il contenuto di una finestra

Filmato: finestre-3.avi


Visualizzazione contenuto finestra

Visualizzazione contenuto finestra

Filmato: visualizza.avi


Applicazioni e finestre

Applicazioni e Finestre

In Windows c’è una corrispondenza tra applicazioni e finestre. Ad ogni applicazione corrisponde normalmente una finestra.

Windows è capace di eseguire più applicazioni contemporaneamente e quindi gestire più finestre indipendenti sul proprio desktop.

Una sola finestra alla volta è attiva. Questo non significa che le altre finestre/applicazioni non lavorino. La finestra attiva è quella con la quale l’utente può interagire (con il mouse o la tastiera). Le finestre non attive hanno la barra del titolo sbiadita.

Il numero di finestre che possono stare aperte

contemporaneamente dipende dalle capacità del

calcolatore.


Finestre e menu

Finestre e menu

Un menu è una lista di comandi correlati (organizzati in gruppi logici) che possono essere utilizzati per eseguire operazioni nelle finestre e nelle applicazioni in generale.

I menu sono sensibili al contesto (menu contestuali): i diversi menu che appaiono in una finestra dipendono dal contesto – quello che si sta facendo in quel momento e la finestra alla quale il menu è legato.


Menu a discesa

Menu a discesa

Selezionare un menu:

Con un click del mouse sul menu scelto, dalla barra dei menu “scende” il menu (ancora…) con i comandi relativi.

Comandi attivi:

I comandi attivi sono visualizzati con un colore intenso, mentre i comandi non abilitati sono di colore “sbiadito”. Non si possono selezionare perché non sono attivi.

L’abilitazione di un menu dipende dal contesto


Selezionare un menu

Selezionare un menu

Esempio di selezione menu

Alcuni menu indicano solo la selezione di un opzione e presentano un piccolo simbolo di “check” alla loro sinistra.

Filmato: menu.avi


Pulsanti scelta rapida

Pulsanti scelta rapida

La maggior parte delle finestre ha una barra di pulsanti di scelta rapida.

In generale corrispondono a voci di menu e sono i comandi utilizzati più di frequente.

Il principio del menu attivo/non attivo è analogo per i pulsanti.

I pulsanti non attivi sono “sbiaditi” rispetto a quelli attivi.

Pulsanti scelta rapida:

Sono caratterizzati da un icona e da una descrizione a lato (quando esiste).

Il passaggio del mouse sopra di essi li evidenzia – in quel momento è possibile operare un click


Selezione di un pulsante

Selezione di un pulsante

Filmato: pulsante.avi


Combinazioni scelta rapida

Combinazioni scelta rapida

I menu/comandi più usati spesso hanno la possibilità di essere richiamati da combinazioni di tasti

Scoprirele combinazioni di scelta rapida:

Visitare i relativi comandi del menu e memorizzare le combinazioni di interesse

Scelta rapida:

Le operazioni di copia incolla sono molto frequenti, per questo possono essere eseguite premendo la combinazione di tasti indicata a destra della voce di menu

  • Esempio:

  • CTRL + X significa premere il tasto X metne è premuto

  • il tasto Ctrl (control);

  • N.B.: (Tn) significa Tastierino numerico


Menu a comparsa

Menu a comparsa

Windows fornisce una serie di menu rapidi o a comparsa.

Per accedervi usare il pulsante destro del mouse, operando il click sull’oggetto che interessa.

Windows compone un menu a discesa con i comandi possibili per il contesto scelto

Filmato: menu_rapidi.avi

Consiglio 1:

Usare il pulsante destro per ricevere i “suggerimenti” di Windows

Consiglio 2:

Avendo aperto un menu ma non volendo procedere con nessuna operazione, fare un click con il pulsante sinistro del mouse in qualsiasi parte “vuota” della finestra o dello schermo.


Finestre

Menu secondari e finestre di dialogo

La scelta di una voce di menu con un indicatore a freccia sulla destra comporta l’apertura di un menu secondario

La scelta di una voce di menu seguita da tre punti comporta l’apertura di una finestra di dialogo


Lanciare applicazioni

Lanciare applicazioni

Normalmente in Windows si usa il pulsante Start per lanciare un’applicazione: questa può essere presente fra le applicazioni più usate o va cercata in “Tutti i programmi”.

Da “Risorse del computer” percorrere il cammino fino a trovare il file eseguibile per lanciare il programma.

collegamenti a programmi e applicazioni di uso più frequente

Dal pulsante Start, scegliere Esegui, digitare il nome del file eseguibile, premere ok.


Uscire da un applicazione

Uscire da un’applicazione

  • Menu File-Esci

  • Pulsante “x” sulla barra del titolo della finestra

Se si esce da un’applicazione senza aver salvato il file corrente, il sistema apre una finestra di dialogo per chiedere istruzioni su come agire.

L’operazione sopra avviene anche allo SHUT DOWN del sistema se ci sono dei file aperti non salvati.

  • Durante lo shut down (arresto del sistema)

  • vengono i chiusi i file ancora aperti;

  • viene svuotata la RAM;

  • - avviene il “kill” dei processi attivi;


Risorse del computer

Risorse del Computer

Permette di vedere sia quanto si trova sul computer (file, cartelle, unità a disco) sia come questi sono organizzati.

L’icona “Risorse del computer” è presente sul desktop e si apre con un doppio click.

Filmato: risorse-1.avi


In dettaglio

… in dettaglio

A: rappresenta l’unità del floppy

C: rappresenta l’unità del disco rigido

D: rappresenta l’unità del CD-ROM

Pannello di controllo:

dà accesso agli strumenti per configurare il sistema

A: C: D:

Sono eredità del DOS

Come tutte le finestre consta di: barra del titolo,

pulsanti per la visualizzazione,

menu,

pulsanti di scelta rapida.


Apertura delle unit a disco

Apertura delle unità a disco

Doppio click col pulsante sinistro del mouse sull’icona dell’unità desiderata.

Dal menu a comparsa (click destro sull’unità) – Apri.

Dal menu File – Apri dopo aver selezionato l’unità.

La barra degli indirizzi contiene il percorso seguito per arrivare alla visualizzazione della cartella corrente.

Filmato: ApriUnitaDisco.avi


Cartelle del file system

Cartelle del File System

Il contenuto del file system di Windows si esplora dall’unità C: = Hard Disk

Se due cartelle hanno lo stesso nome allora non possono essere contenute nella stessa cartella

Una stessa cartella non può contenere due file con lo stesso nome

Filmato: cartelle.avi

Filmato: finestre-5.avi


Selezione di file cartelle

Selezione di file/cartelle

  • Selezionare File o Cartelle prima di operare su di essi.

  • Possibili selezioni:

  • file o cartella singoli (click sx sul singolo file);

  • più file o cartelle adiacenti (click sx sul primo file, poi SHIFT+click sx sul’ultimo);

  • più file o cartelle non adiacenti (CTRL+click sui file desiderati);

  • tutti i file e cartelle di una finestra (Menu Modifica-Seleziona tutto);

  • l’insieme complementare del precedente (Menu Modifica-Inverti selezione dopo aver effettuato la selezione opportuna).

Filmato: file Selezione.avi


Creare cartelle

Creare cartelle

L’organizzazione dei dati su disco richiede la creazione di nuove cartelle

File – Nuovo – Cartella

Nuovo – Cartella dal menu che si apre premendo il tasto destro del mouse

Filmato: cartella.avi


Copiare file o cartelle

Copiare file o cartelle

Selezione seguita da Copia e Incolla del menu Modifica

Filmato: cartella-1.avi

Utilizzando il menu che compare premendo il tasto destro del mouse

Filmato: cartella-2.avi


Continua2

... continua

E’ possibile copiare file o cartelle in un floppy disk o in altra memoria di massa (cd, hard disk removibili, ...)

Filmato: cartella-3.avi

Oppure

Filmato: CopiaInFloppy.avi


Cancellare file o cartelle

Cancellare file o cartelle

  • Eliminare file o cartelle:

  • dall’hardisk comporta la rimozione dalla finestra corrente e collocazione nel cestino

  • dal floppy comporta la rimozione definitiva

Filmato: cancella-1.avi

La cancellazione di una cartella comporta la cancellazione anche del suo contenuto

Filmato: cancella-2.avi


Spostare file o cartelle

Spostare file o cartelle

Dal menu Modifica – Sposta nella cartella…

Filmato: SpostaCartellaMenu.avi

Trascinamento

Filmato: SpostaCartellaTrascinamento.avi

Taglia e Incolla = Ctrl+X e Ctrl+V

Filmato: Taglia.avi


Rinominare file o cartelle

Rinominare file o cartelle

Dal menu File – Rinomina (dopo la selezione del file o della cartella)

Cambiare nome a file o cartelle comporta le medesime operazioni.

Dal menu a comparsa – Rinomina (la selezione del file o della cartella è automatica)

Filmato: rinomina.avi


Esplorare il file system

Esplorare il file system

Filmato: gerarchia.avi

Gerarchia di cartelle

“Click-are” sul simbolo + per espandere la gerarchia dei figli, su – per comprimerla.


Collegamenti

Collegamenti

I collegamenti offrono un accesso veloce a programmi e file. Non rappresentano assolutamente una copia del programma o file originale

Collocato un collegamento sul desktop, si avvia un programma o si apre un file o una cartella clickando sull’icona del collegamento stesso.

Filmato: collegamento-1.avi

Creazione di un collegamento per trascinamento

Filmato: collegamento-2.avi

Generalmente hanno dimensione più piccola del file o della cartella a cui si riferiscono


Attributi dei file

Attributi dei file

File – Proprietà visualizza gli attributi di un file

Il nome univoco nella cartella in cui è contenuto.

In generale ogni file ha un tipo, appartiene a un gruppo che Windows sa come trattare

Associazione di un’applicazione che lo apre.

  • Attributi:

  • Sola lettura: il file non può essere modificato né eliminato.

  • Nascosto: non visibile negli elenchi file.

  • Sistema: necessari all’operatività del sistema.

Pathname (indirizzo)

Dimensioni del file e occupazione effettiva

Date


Pannello di controllo

Pannello di controllo

Filmato: ApriPannello.avi

Il pannello di controllo è il centro di controllo del sistema.

Consente di modificare l’aspetto del desktop, il carattere predefinito, la data, l’ora, di configurare il mouse, il video, ecc…

Da Opzioni Cartella è possibile scegliere di visualizzare o meno i file nascosti all’interno delle cartelle.


Altre funzioni comuni del pannello di controllo

Altre funzioni comuni del Pannello di controllo

Installazione guidata hardware:

Windows riconosce la maggior parte delle schede in commercio (plug and play). Quando non riesce a trovare il nuovo hardware, si ricorre a questa procedura di autocomposizione

Installazione applicazioni:

Per installare o disinstallare software con l’aiuto di un’autocomposizione

Tastiera:

Per modificare l velocità di ripetizione della tastiera. Scegliere l’impostazione per la tastiera: italiana, inglese, etc.

Tipi di carattere:

Per gestire i font di Windows, ovvero la sorgente dei caratteri usati.

Mouse:

Personalizzare il mouse – dalla velocità di movimento alla sensibilità al doppio click

Opzioni internazionali:

Regolazione di un nuovo fuso orario, disattivazione ora legale e solare, modifica di visualizzazione per numeri e segni di valuta.

Schermo:

Per personalizzare il desktop, modificando lo screen saver, lo sfondo, i temi per le finestre, etc.

Utenti e password:

A cura dell’amministratore del sistema, permette di creare utenti, settare password, assegnare i diritti, etc.

Modem:

Per settare le impostazioni del modem


Il cestino trash

Il cestino (trash)

Eliminando un file o cartella dall’hard disk esso viene rimosso dalla posizione corrente e spostato in un area di sistema del disco chiamata cestino rendendone possibile il recupero.

Il file o cartella rimosso continua ad occupare spazio su disco fino a quando non viene rimosso dal cestino e dunque definitivamente perduto.

E’ possibile eliminare solo i file che al momento dello spostamento nel cestino non sono aperti con qualche applicativo.

Non è possibile eliminare cartelle che contengono file aperti con qualche applicativo.

Filmato: cestino-1.avi

Il cestino è molto simile a una cartella e si apre facendo doppio click con il pulsante sinistro del mouse sull’icona che lo rappresenta o selezionando Apri dal menu visualizzato premendo il pulsante destro del mouse una volta che questo è posizionato sul trash stesso.

Il nome dei file eliminati.

Posizione nel file system prima dell’eliminazione.

Data in cui il file è stato eliminato


Ripristinare un file

Ripristinare un file

File – ripristina riporta i file o cartelle nella posizione occupata prima della loro eliminazione

Filmato: ripristina.avi


Svuotare il cestino

Svuotare il cestino

Svuotare regolarmente il cestino recupera spazio su disco

L’eliminazione di file o cartelle dal cestino comporta la loro perdita definitiva

Filmato: elimina-1.avi

Svuotare totalmente il cestino

Filmato: elimina-2.avi


Propriet del cestino

Proprietà del cestino

Accedere a Proprietà dal menu che compare premendo il pulsante destro del mouse con il cursore posizionato sul cestino stesso

Disponendo di più unità disco è possibile scegliere un cestino comune o distinto per ciascuna

Selezionando tale opzione i file eliminati non sono collocati nel cestino ma spariscono dall’unità a disco senza ulteriori possibilià di recupero

Dimensione del cestino in percentuale rispetto alla capacità totale dell’unità disco.

Invio di messaggio di conferma all’eliminazione di un file.


  • Login