Advertisement
1 / 5

I FUNGHI


I FUNGHI. Cosa sono i funghi Come si riproducono i funghi Di cosa si nutrono i funghi. Realizzato da Matteo Amato 1 D. Cosa sono i funghi?. i.

Presentation posted in : General

Download Presentation

I FUNGHI

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other sites. SlideServe reserves the right to change this policy at anytime.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.











- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -




Presentation Transcript


I funghi l.jpg

I FUNGHI

  • Cosa sono i funghi

  • Come si riproducono i funghi

  • Di cosa si nutrono i funghi

Realizzato da Matteo Amato 1 D


Cosa sono i funghi l.jpg

Cosa sono i funghi?

i

Sono organismi viventi così speciali che gli studiosi hanno deciso di raggrupparli in un regno tutto loro, il regnodeifunghi, così come hanno fatto per le piante e per gli animali. I funghi possono sembrare simili alle piante, dato che come queste non si muovono e non possiedono le strutture che sono tipiche del corpo degli animali. Ma, diversamente dalle piante, non compiono la fotosintesi, e quindi non sono in grado di produrre le sostanze nutritive.

I Funghi


Come si riproducono i funghi l.jpg

Come si riproducono i funghi

  • Come gli altri organismi viventi, i funghi devono riprodursi, cioè produrre nuovi individui. I funghi unicellulari possono farlo semplicemente dividendosi in due: da una cellula madre si ottengono due cellule figlie identiche alla madre. I funghi pluricellulari si riproducono attraverso le spore, piccoli e leggerissimi corpuscoli prodotti dal corpo fruttifero, che possono diffondersi nell’ambiente trasportati dal vento, e raggiungere così luoghi anche molto distanti da quello in cui si trova il fungo iniziale. Se si posano in un terreno favorevole, le spore germinano e permettono lo sviluppo di nuovi funghi.

I Funghi


Di cosa si nutrono i funghi l.jpg

Di cosa si nutrono i funghi

  • I funghi, come gli animali, devono procurarsi le sostanze nutritive dall’esterno perché nonsonoingradodifabbricarseledasoli come le piante. Mentre gli animali si cibano di piante o di altri animali, i fungi assorbono le sostanze organiche dagli organismiindecomposizione, come le piante, gli animali e anche i resti dei nostri cibi. Ecco perché si trovano spesso i funghi sui tronchi morti e marciti, e la muffa sui vecchi avanzi di cibo. Il suolo contiene molte foglie marcescenti e altre parti di piante e animali morti, per cui ospita molti piccoli funghi. In effetti, ogni manciata di terra fertile avrà al suo interno molti funghi. Poiché si nutrono di organismi morti, si dice che i funghi sono saprofiti, parola che significa “piante” e “putrefazione”.

  • Grazie a questo tipo di nutrizione, i funghi svolgono un compito moltoimportante per la natura: decompongono gli organismi morti, restituendo all’ambiente sostanze in essi contenute che possono essere utili ad altri viventi. Sono perciò organismi decompositori.

  • Alcuni funghi, però, si nutrono di piante e animali viventi, e per questo motivo producono danni anche gravi agli organismi che vengono colpiti. Ad esempio, le patate possono essere attaccate da un fungo detto peronospora; l’uomo può ospitare funghi microscopici che producono malattie della pelle dette micosi. Un esempio frequente è il cosiddetto piede d’atleta, un tipo di micosi che è favorita soprattutto negli ambienti caldi e umidi come la piscina. In questi ambienti occorre mantenere la pelle ben pulita e asciutta, soprattutto nelle pieghe fra le dita di mani e piedi.

I Funghi


Le spore l.jpg

Le spore

  • Le Spore sono microscopiche strutture unicellulari che svolgono un ruolo di primaria importanza nella riproduzione di molte specie di procarioti, protisti, funghi e piante. Le spore sono in grado di sopportare condizioni climatiche estreme, quali temperature elevate o siccità, e restano in uno stato di quiescenza fino al momento in cui si vengono a creare le condizioni ambientali adatte alla germinazione o allo sviluppo di un nuovo individuo.

  • In genere le spore si formano per divisione cellulare all'interno dell'organismo genitore. La loro struttura, piccola e leggera, si presta alla dispersione a opera del vento, dell'acqua o degli animali. Solitamente vengono prodotte in grande quantità, in modo da assicurare la sopravvivenza della specie in condizioni avverse.

Come si riproducono i funghi