Indagine per l elaborazione del codice etico
Sponsored Links
This presentation is the property of its rightful owner.
1 / 29

INDAGINE PER L’ELABORAZIONE DEL CODICE ETICO PowerPoint PPT Presentation


  • 84 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

INDAGINE PER L’ELABORAZIONE DEL CODICE ETICO. Eta Beta srl Business Consultants Organization “Noi vi consulenziamo bene”. RESPONSABILITA’ SOCIALE DELLE IMPRESE (RSI). La Responsabilità Sociale delle Imprese o CSR (Corporate Social Responsibility) è:

Download Presentation

INDAGINE PER L’ELABORAZIONE DEL CODICE ETICO

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


INDAGINE PER L’ELABORAZIONE DEL CODICE ETICO

Eta Beta srl

Business Consultants Organization

“Noi vi consulenziamo bene”


RESPONSABILITA’ SOCIALE DELLE IMPRESE (RSI)

La Responsabilità Sociale delle Imprese

o CSR (Corporate Social Responsibility) è:

“l’integrazione volontaria delle preoccupazioni sociali e ecologiche delle imprese nelle loro operazioni commerciali e nei loro rapporti con le parti interessate”

dal Libro Verde della Comunità Europea, 2001


Responsabilità Sociale delle Imprese

Un’azienda è “socialmente responsabile” quandonon solo soddisfa gli obblighi giuridici, ma evidenzia la propria gestione responsabile nei confronti della popolazione e dell’ambiente in cui opera.

La RSI intende, dunque, promuovere nuovi parametri nella valutazione della prestazione aziendale, integrando il profilo economico con componenti ambientali etici e sociali: ed è proprio qui che l’esercizio dell’attività economica incontra la riflessione etica, la disciplina che da sempre si è occupata della descrizione e della prescrizione di regole per la convivenza sociale.


Cos’è l’Etica?

  • L'etica è quella branca della filosofia che studia i fondamenti oggettivi e razionali che permettono di distinguere i comportamenti umani in buoni, giusti, o moralmente leciti, rispetto ai comportamenti ritenuti cattivi o moralmente inappropriati.

  • Il termine deriva dal greco ἦθος, ossia “condotta”, “carattere”, “consuetudine” (si noti il nesso linguistico tra ethos, carattere e ethos, abitudine). Per Aristotele la via maestra per la virtù è l’abitudine alla condotta virtuosa, in altri termini si diventa giusti abituandosi a compiere azioni giuste. (Aristotele, Etica Nicomachea).


Cos’è l’Etica?

  • L'etica, riguardando le azioni degli uomini, non è una scienza esatta come la matematica. Essa si occupa del per lo più.

  • L’etica in generale non esiste, perché l'etica è sempre particolare poiché coincide con tutti i momenti dell'esistenza.

  • Ogni giorno stabiliamo relazioni, diamo qualcosa, riceviamo qualcosa. La dimensione etica, nella nostra pratica quotidiana, è avere dentro di sé l'istanza dell'altro, non sentirsi mai unici, separati, assoluti, perché questo condurrebbe a un delirio di onnipotenza. La relazione di alterità è la dimensione fondamentale dell'etica. Senza l'alterità (cioè senza l’idea dell’altro da me)non c'è l'etica.


IL CODICE ETICO

  • Il Codice Etico è uno degli strumenti della RSI.

  • I Codici Etici possono essere interpretati come “carte dei diritti e dei doveri fondamentali” (morali) attraverso le quali l’azienda chiarisce le proprie responsabilità etiche e sociali verso gli stakeholder (portatori di interessi) interni (azionisti, soci, collaboratori) ed esterni (clienti, fornitori, concorrenti, ambiente sociale e naturale circostante).


IL CODICE ETICO

  • In genere il Codice Etico si sviluppa su 5 livelli:

    • I principi etici generali che raccolgono la mission imprenditoriale

    • Le norme etiche per le relazioni d’impresa con i vari stakeholder

    • Il codice di condotta dell’azienda

    • Gli standard etici di comportamento

    • Gli strumenti di attuazione (diffondere la conoscenza e la comprensione del Codice in azienda, monitorare l’effettiva attivazione dei principi contenuti nel documento, ricevere segnalazioni in merito alle violazioni).


Perché il questionario?

  • La metodologia realizzativa del Codice Etico prevede un’analisi della struttura aziendale per l’individuazione dei principi etici generali da perseguire.

  • I risultati del questionario somministrato saranno il punto di partenza per la redazione del Codice, in quanto è di fondamentale importanza che i principi etici in esso contenuti, ma anche la mission dell’azienda siano proposti, discussi e infine condivisi da tutti.


RISULTATI del QUESTIONARIO

ELABORAZIONE CODICE ETICO


Punti di forza dell’organizzazione

  • Esperienza decennale in consulenza alle imprese

  • Professionalità

  • Servizio di alta qualità

  • Team di lavoro dotato di figure con differenti specializzazioni

  • Buona rete di relazioni

  • Clima collaborativo

  • Attenzione ai problemi dei clienti

  • Clientela fidelizzata

  • Nome e professionalità riconosciute sul mercato

  • Dislocazione logistica funzionale

  • Dotazione di strumenti di lavoro all’avanguardia

  • Senso di appartenenza (Società come “cosa propria” da difendere e valorizzare)


Punti di debolezza

  • Mancanza di condivisione delle conoscenze fra i collaboratori (compartimenti stagni)

  • Mancanza di un sistema strutturato di trasferimento delle conoscenze

  • Malumori dovuti a incomprensioni e malintesi fra i collaboratori (clima poco sereno a discapito dei clienti)

  • Carenza di comunicazione dovuta alla conflittualità

  • Poca condivisione di obiettivi e responsabilità dei risultati

  • Sistema di incentivi

  • Valutazione delle prestazioni

  • Certezza del comando

  • Inosservanza di elementari regole di comunicazione e educazione

  • Insufficiente attenzione alla formazione delle risorse umane

  • Sito internet non adeguato all’attività


Standard etici di comportamento che contraddistinguono la Società

SI NO NON RISP.

  • Equità ed eguaglianza 78% 11% 11%

  • Tutela della persona 67% 22% 11%

  • Diligenza 89% 0% 11%

  • Trasparenza 78% 11% 11%

  • Onestà 100% 0% 0%

  • Riservatezza 78% 0% 22%

  • Imparzialità 78% 22% 0%

  • Tutela ambientale 100% 0% 0%

  • Protezione della salute 89% 0% 11%


Valori condivisi fra i collaboratori

  • Metodologia di lavoro consolidata (che permette ai collaboratori di raggiungere risultati concreti, misurabili e di alta qualità)

  • Onestà

  • Correttezza/ Lealtà

  • Solidarietà

  • Rispetto

  • Uguaglianza

  • Attenzione alla qualità del lavoro

  • Attaccamento al lavoro

  • Confort in ufficio

  • Condivisione delle informazioni

  • Coinvolgimento negli incarichi

  • Congrua remunerazione


Al termine della giornata di lavoro ti senti soddisfatto?

Mai 0% Raramente 22% A volte 44% Spesso 33%


Ritieni che gli obiettivi dell’organizzazione siano chiari e ben definiti?

Mai 0% Raramente 33% A volte 44% Spesso 11% Non Risponde 11%


Ti vengono forniti mezzi e risorse per svolgere adeguatamente il tuo lavoro?

Mai 0% Raramente 0% A volte 0% Spesso 100%


Rapporto collaborativo

Rapporto con i colleghi

  • Rapporto Conflittuale

Abbastanza 66%

Poco 66%


Rapporto Competitivo

Rapporto con i colleghi

Rapporto Sereno

Abbastanza 44%

Abbastanza 89%


Ritieni che la comunicazione sia efficace all’interno dell’organizzazione?

Per nulla 0% Poco 66% Abbast. 33% Molto 0%


La distribuzione del lavoro ti permette di svolgere al meglio i tuoi compiti?

Per nulla 0% Poco 0 % Abbast. 66% Molto 33%


Suggerimenti distribuzione orario di lavoro

  • Breve interruzione per pranzo (maggiore copertura orari di lavoro clienti, più tempo libero)

  • Maggiore flessibilità

  • Orario continuato durante la settimana (più tempo per sé e per riposarsi mentalmente prima di affrontare la giornata di lavoro successiva)

  • Fasce di orario differenti (alcuni orario continuato, altri pausa pranzo lunga)

  • Adottare orario coerente con esigenze del cliente

  • Accordarsi con colleghi per permessi e recuperi

  • Adottare agenda degli impegni personali


Ritieni che la tua organizzazione sia attenta a:

  • Acquisire nuove tecnologie

    Abbast. 44% Molto 44%

  • Migliorare i processi di lavoro

    Poco 44% Abbast.33%


Ritieni che le tue qualità professionali vengano valorizzate?

Per nulla 0% Poco 33 % Abbast. 44% Molto 22%


Ricevi un adeguato riconoscimento economico e professionale?

Per nulla 0% Poco 44 % Abbast. 33% Molto 22%


Quali sono gli interventi più urgenti per migliorare la tua organizzazione?

  • Comunicazione interna

  • Accordo e condivisione sugli obiettivi (con riunioni più frequenti)

  • Chiarezza e trasparenza nelle relazioni

  • Valutare le competenze delle persone

  • Valutare il concorso personale nella consulenza ai clienti

  • Adottare sistemi di incentivazione professionale ed economica

  • Formazione risorse umane

  • Maggiore attenzione nella definizione di ruoli, obiettivi e responsabilità

  • Maggiore specializzazione

  • Realizzazione del sito internet

  • L’organizzazione del lavoro


Suggerimenti:

  • Dedicare più tempo all’analisi dell’operato dell’azienda per capire cosa funziona e cosa no

  • Implementare un sistema di organizzazione del lavoro e di partecipazione dei collaboratori alle attività capaci di migliorare la qualità del servizio

  • Condividere con i collaboratori i problemi dell’ufficio

  • Promuovere la conoscenza reciproca con attività comuni fuori ufficio


e domani cosa farò per migliorare la mia organizzazione?


una …….. bombaaaa!!!!!!!!!!!!


mi vorranno tutti molto bene!


  • Login