Ancora un Referendum contro la vita nascente:
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 27

Dubbi di un bambino non ancora nato e già fortemente preoccupato per il suo futuro PowerPoint PPT Presentation


  • 83 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

Ancora un Referendum contro la vita nascente: La legge 40 sulla “procreazione assistita” non ha ancora un anno e già la si vuole cancellare… Parliamone!. Dubbi di un bambino non ancora nato e già fortemente preoccupato per il suo futuro.

Download Presentation

Dubbi di un bambino non ancora nato e già fortemente preoccupato per il suo futuro

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Ancora un Referendum contro la vita nascente:

La legge 40 sulla “procreazione assistita” non ha ancora un anno e già la si vuole cancellare… Parliamone!

Dubbi di un bambino non ancora nato

e già fortemente preoccupato

per il suo futuro


Davvero un essere umano si riconosce dal numero delle sue cellule?


Beh, io ne ho solo una!

Con il concepimento il Dna paterno si fonde con

quello materno e… nasce una nuova vita !


Davvero pensiamo che il valore di un essere umano si giudica

dal luogo in cui si trova?


Beh,

io sono… qui!

Ed anche qui !!!


Fino ad un anno fa vigeva in Italia la legge

del più forte … a scapito del concepito.

il “Far West” della provetta…


Oggi non più.

La legge 40/2004

–pur non perfetta- riconosce all’embrione

Alcuni importanti

diritti...


…diritto alla vita,

all’identità genetica,

a nascere in una famiglia.

a non essere clonato o

fare da cavia per la sperimentazione.


Si dice che

la fecondazione artificiale

ha fatto nascere

già molti bambini

negli ultimi

anni?


Io so che per ognuno di noi che è riuscito a nascere almeno altri 9 ci hanno rimesso la vita, perduti o volutamente eliminati…

Il Congresso mondiale di Helsinki sulla F.A. da’ una percentuale di successo di queste tecniche non superiore al 10%


E poi dicono che le tecniche

di fecondazione artificiale

presentano pochi rischi… per chi?

Non certo per me!


Basso peso alla nascita:

Schieve LA et al: Low and very low birth weight in infants conceived

with use of assisted reproductive technology.N Engl J Med 2002.

Doppio rischio di paralisi cerebrali:

Stromberg B et al: Neurological sequelae in children born

after in-vitro fertilisation: a population-based study.Lancet 2002;359:461-5.

Rischio doppio di gravi handicap:

Hansen M et al: The risk of major birth defects after intracytoplasmic

sperm injection and in vitro fertilisation.N Engl J Med 2002;346(10):725-30

Koren G: Adverse effects of assisted reproductive

technology and pregnancy outcome.Ped Res 2002.

NN: Neurological sequelae and major birth defects in children born after

in-vitro fertilization or intracytoplasmic sperm injection.Eur J Pediatr 2003;162:64.

Plurigemellarità e nascite premature:

Greisen G: Multifoetal pregnancy and prematurity:

the costs of assisted reproduction.Acta Paediatr 2002;91:1449-50.

Mortalità prenatale: 40% in più:

Frans M Helmerhorst et al: Perinatal outcome of singletons and twins after assisted

conception: a systematic review of controlled studies.BMJ 2004; 328:261.


Congelamento, selezione per impianto,

aborto selettivo,sperimentazione distruttiva...

Noi non siamo cavie!

Ma è scienza questa?


Davvero pensate

che mi si possa congelare e scongelare

a piacimento?

NO, lo scongelamento molto spesso mi uccide,

E se sopravvivo con molta probabilità sarò da scartare!

Dopo qualche anno di congelamento, il mio destino è segnato,

verrò distrutto.


E’ vero esiste il problema dell’infertilità di tante coppie.

Ma curare l’infertilità non può significare sopprimere la vita altrui...

(ammontano a circa 30.000 gli embrioni congelati in Italia

prima dell’avvento della legge 40… che fine faranno?)


La legge attuale prevede l’impianto di un massimo di tre embrioni provenienti dalla stessa coppia, senza passare per il congelamento o la selezione eugenetica.

Studirecenti (Policlinico S.Orsola di Bologna) dimostrano che questa soluzione, oltre ad essere la meno traumatica per la donna, ottiene gli stessi risultati dell’impianto di 10 o più embrioni (con conseguente eliminazione di molti di essi).


Davvero credi che aspirarmi

due delle mie otto cellule

per la diagnosi prenatale

delle malattie genetiche

sia efficace ed innocuo?

La diagnosi preimpianto è possibile solo per alcune

fra le migliaia de malattie genetiche,

risulta errata nel 10% dei casi,

mi uccide nel 5% dei casi

ed è proibita anche

in Svizzera, Austria e Germania.


L’idea che la Fecondazione artificiale possa

risolvere facilmente tutti i problemi di sterilità

è semplicemente falsa ed ha messo in moto

un grande mercato…


Ma davvero pensiamo,

che in tutta questa storia

non c’entri

l’interesse economico?

Potenti lobby affaristiche condizionano TV e giornali…in Italia ed Europa.


In Italia c’è un numero

di centri per la fecondazione assistita

sei volte superiore

a quelli esistenti in U.S.A. e in Gran Bretagna!!!


La legge 40/2004

non abolisce la procreazione

medicalmente assistita,

ma la regolamenta riconoscendo

la dignità umana dell’embrione e la

sua salvaguardia.


Non è giusto né umano fare mercato

sulla mia vita..

Anch’io ho diritto di crescere come ogni bambino


…e conoscere mio padre, mia madre, la mia vera famiglia…


C’è una frontiera insuperabile:

è il mistero della vita umana, essa non è

un bene di consumo ma va accolta ed amata

per se stessa…


la ricerca scientifica ha ora un nuovo punto di partenza: è il rispetto e la cura di ogni vita umana sin dal primo istante.


DARE VOCE A CHI NON NE HA!!!:

è l’ impegno che vale una VITA !

Il Dr. Bruner ha operato all’interno dell’ utero materno,

per correggere un problema di spina bifida, un feto di 21 settimane.

Samuel Alexander é nata sana il 28 Dicembre di qualche anno fa.

Nella foto la piccola stringe la mano del chirurgo durante l’operazione!

Università di Vanderbilt ( Nashville, Tennessee)


… gli sforzi scientifici

possono puntare verso il centro della vita.

Ma vanno anch’essi sottoposti a norme etiche:

È quello che cerca di fare la Legge 40 in vigore.

Per questo dobbiamo difenderla ed esprimere il nostro dissenso al prossimo referendum:

NON ANDANDO A VOTARE

E parlandone a tutti.


  • Login