Roma 7 febbraio 2014
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 10

Roma, 7 febbraio 2014 PowerPoint PPT Presentation


  • 65 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

Download Presentation

Roma, 7 febbraio 2014

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Roma 7 febbraio 2014

PROGETTO:“More and better Europe – Ensuring Italian contribution to enhance EU role as a global and consistent player on sustainable development issues”. “Più Cooperazione in Europa. Più Europa nella Cooperazione. Il contributo delle ONG all'agenda per lo sviluppo del semestre di Presidenzaitaliana”

Roma, 7 febbraio 2014


Roma 7 febbraio 2014

Progetto presentato all’ UNIONE EUROPEA da un consorzio composto da soci di CONCORD Italia:

Oxfam(capofila), ARCS, CIPSI, FOCSIV, GVC,

insieme ai partner associati ActionAid, Terra Nuova, Slow Food, Expò dei Popoli, ed altri soggetti che collaboreranno alla realizzazione delle attività.

Operativo da Febbraio 2014

Analogo progetto ad integrazione del primo è stato presentato

a dicembre (fuori bando) al MAE.


Obiettivi del progetto

Obiettivi del progetto

  • accrescere le capacità delle Organizzazioni Non Governative (ONG) e delle Organizzazioni della Società Civile Italiana (OSC) di influenzare il dibattito politico sui temi dello sviluppo e di mobilitare l’opinione pubblica italiana;

  • informare e favorire l’attenzione e la consapevolezza del pubblicosui temi relativi all’Agenda dello sviluppo a livello europeo e internazionale, in occasione del Semestre, attraverso la produzione specifica di notizie e materiali che saranno veicolati attraverso media tradizionali e nuovi media (social networks, ecc.);

  • stimolare un dialogo politico tra i decisori politici nazionali ed europeie la società civile, ed altri stakeholders rilevanti (cogliendo le molteplici opportunità fornite dal Semestre di presidenza italiana).


Tematiche del progetto

Tematiche del progetto

  • Il processo post 2015, impegna la comunità internazionale, l’Europa e il nostro Paese nella definizione di una nuova agenda globale per lo sviluppo e di un nuovo quadro di strutture e strumenti operativi.

  • Il cibo e la nutrizione, è un tema prioritario sia per il nostro Paese che per la cooperazione italiana, anche per la presenza in Italia delle Agenzie della sicurezza alimentare del sistema delle Nazioni Unite. Il semestre di Presidenza cade alla vigilia dell’inaugurazione dell’Expo di Milano del 2015. Particolare attenzione verrà data al tema strategico dell’agricoltura familiare (2014 anno internazionale dedicato a questo).

  • Migrazione e mobilità, questione globale di interesse prioritario per la collocazione geopolitica del nostro Paese.

  • Lacoerenza delle politicheper lo Sviluppo a livello europeo e nazionale. È una questione legata al dibattito sull’efficacia dello sviluppo, al processo post 2015 su sicurezza alimentare, commercio, migrazione, ecc.


Struttura di governance

Struttura di governance

Gruppo Operativo(= partecipanti al Consorzio)

struttura operativa che coinvolgerà anche la membership più ampia di CONCORD Italia e ulteriori soggetti e gruppi non facenti parte formalmente di questo consorzio o di CONCORD Italia, ma espressioni di campagne tematiche della società civile.

“Cabina di regia” o SteeringGroup

apposito gruppo che affiancherà il Consorzio e che sarà composto dal Coordinatore del progetto e Portavoce di CONCORD Italia, da un numero funzionale di componenti del Consorzio e di quello che sinora è stato il Coordinamento di CONCORD Italia. Terrà riunioni periodiche per verificare la coerenza e i risultati quantitativi e qualitativi delle iniziative proposte e svolgerà funzione di monitoraggio e valutazione sullo svolgimento del progetto (approccio MEL = Monitoring, Evaluation, Learning).


Attivit del progetto

Attività del progetto

  • Struttura operativa

    • Coordinamento generale del progetto – Responsabile Oxfam Italia

    • Coordinamento attività media – Responsabile ARCS

    • Segreteria organizzativa – Responsabile ARCS

  • Lavoro preparatorio

    • Networking, lavoro preparatorio e contatti con istituzioni, ONG/OSC e altri stakeholders, e collegamento con CONCORD EU - Responsabile Oxfam Italia in collaborazione con lo Steering Group di CONCORD Italia, Febbraio-Maggio


  • Attivit di capacity building e mobilitazione

    Attività di capacity building e mobilitazione

    • Attività capacity building e 10 seminari – Responsabile GVC

    • Attività di mobilitazione del pubblico - Responsabile CIPSI

    • 4 pubblicazioni su Policy Coherence – Responsabile ARCS (date e luoghi da definirsi)

    • 12 Seminari Territoriali – Responsabile CIPSI in collaborazione con tutti i componenti del consorzio (copertura nazionale)


    Advocacy ed eventi 1 2

    Advocacy ed eventi (1/2)

    • Documento di advocacy sulla “New narrative sullo sviluppo in tempi di crisi”, con coinvolgimento Piattaforme dell’Europa meridionale e Trio - Responsabile Oxfam Italia in collaborazione con il SG di CONCORD, Febbraio-Giugno

    • Evento pubblico nell’ambito della campagna sulle elezioni europee promossa da CONCORD EU “The Europe We Want” – Responsabile CIPSI - Roma, Aprile

    • Evento pubblico di apertura del Semestre Europeo - Responsabile Oxfam Italia – Milano, Luglio

    • Evento pubblico “Feeding the planet. La sfida della sicurezza alimentare” - Responsabile ONG Oxfam Italia in collaborazione con Action Aid ed Expò dei Popoli - Milano, Luglio

    • Evento Pubblico “Verso l’assemblea delle Nazioni Unite: Il ruolo dell’Italia e dell’Europa per il rafforzamento per una nuova agenda globale dello sviluppo” – Responsabile Oxfam Italia in collaborazione GCAP Italia - Roma, Settembre


    Advocacy ed eventi 2 2

    Advocacy ed eventi (2/2)

    • Evento Pubblico “Oltre Lampedusa: per una nuova politica euro-mediterranea, basata sul diritto di asilo, la cooperazione e lo sviluppo comune”- Responsabile ONG FOCSIV, in collaborazione con ARCS, Lega Ambiente, CIPSI – 3 ottobre, luogo da stabilire

    • Evento pubblico “L’importanza dell’agricoltura familiare per la sicurezza alimentare” - Responsabile ONG FOCSIV, in collaborazione con Slow Food - Torino, Ottobre

    • Lobby Tour con i parlamentari europei eletti, firmatari degli impegni proposti da CONCORD - Responsabile Oxfam Italia, in collaborazione con Action Aid – Bruxelles, Novembre

    • 4 eventi su Policy Coherence for Development - ARCS

    • Evento Family Farming presso FAO – FOCSIV in collaborazione con Terranuova e Comitato per la Sovranità alimentare - Roma, Ottobre

    • Coordinamento Evento pubblico di chiusura del semestre - Responsabile ARCS -Roma, Gennaio 2015


    Roma 7 febbraio 2014

    GRAZIE A TUTTI

    PER L’ATTENZIONE

    Paola Berbeglia

    e-mail: [email protected]


  • Login