I sistemi di supporto alle decisioni chiara mocenni
Download
1 / 26

I Sistemi di Supporto alle Decisioni Chiara Mocenni - PowerPoint PPT Presentation


  • 90 Views
  • Uploaded on

I Sistemi di Supporto alle Decisioni Chiara Mocenni.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about ' I Sistemi di Supporto alle Decisioni Chiara Mocenni' - john


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
I sistemi di supporto alle decisioni chiara mocenni
I Sistemi di Supporto alle DecisioniChiara Mocenni

  • Un Sistema di Supporto alle Decisioni (Decision Support System - DSS) è un'architettura informatica che aiuta l'utente a prendere decisioni, ma senza sostituirsi a esso. Questo sistema automatizzato, attraverso procedure interattive, fornisce al decisore:

  • la disponibilità di tutte le informazioni necessarie per la comprensione del problema; 

  • la possibilità di esplorare i dati secondo diversi punti di vista in base alle esigenze dello stesso utente;

  • la possibilità di valutare gli scenari conseguenti alle scelte.



  • La creazione di un DSS deve rispondere ad alcuni requisiti legati alle caratteristiche dei processi decisionali e alle necessità dell'utente; nel processo decisionale sono coinvolte varie tipologie di decisioni (problemi di ottimizzazione, ordinamento di alternative, decisioni sequenziali…) e di vari tipi di dati che prevedono distinte modalità di elaborazione.

    Il DSS deve essere flessibile e dipendente dal caso di studio. 


L end user i
L’ legati alle caratteristiche dei processi decisionali e alle necessità dell'utente; nel processo decisionale sono coinvolte varie tipologie di end-user (I)

L' utente (end-user) è aiutato a descrivere il processo decisionale tramite rappresentazioni concettuali quali disegni, alberi e grafici.


L end user ii
L’ legati alle caratteristiche dei processi decisionali e alle necessità dell'utente; nel processo decisionale sono coinvolte varie tipologie di end-user (II)

  • L’utente ha la necessità di memorizzare informazioni e commenti durante lo svolgimento del processo e di esercitare un controllo diretto, interpretare gli output e intervenire personalmente durante tutti i passaggi del processo.


L end user iii
L’ legati alle caratteristiche dei processi decisionali e alle necessità dell'utente; nel processo decisionale sono coinvolte varie tipologie di end-user (III)

  • L’utente possiede stili, abilità e competenze differenti

    il DSS deve essere user friendly e easy to use


Le componenti di un dss
Le componenti di un DSS legati alle caratteristiche dei processi decisionali e alle necessità dell'utente; nel processo decisionale sono coinvolte varie tipologie di

USI

User

System

Interface

PPS

Problem

Processing

System

KS

Knowledge

System

End-user

DBMS

DB

Input - LS

LS

MBMS

MB

Output - PS

PS

INF

RB


Knowledge system db
Knowledge System - DB legati alle caratteristiche dei processi decisionali e alle necessità dell'utente; nel processo decisionale sono coinvolte varie tipologie di

  • KS:insieme di tutte le informazioni relative al problema in esame.

  • DB: Record di dati quantitativi e strutturati (contabilità, demografici,…) 

  • Informazioni testuali

  • Dati geo-referenziati 

  • Materiale di progetto assistito da calcolatore (CAD) 

KS

Knowledge

System

DB


Knowledge system mb
Knowledge System - MB legati alle caratteristiche dei processi decisionali e alle necessità dell'utente; nel processo decisionale sono coinvolte varie tipologie di

  • KS:insieme di tutte le informazioni relative al problema in esame.

  • MB: MODEL-BASE

  • Routine statistiche (regressione, analisi di varianza, processi stocastici,…) 

  • Modelli matematici 

  • Modelli di simulazione (previsione) 

  • Modelli di gestione (programmazione lineare,…) 

KS

Knowledge

System

MB


Knowledge system rb
Knowledge System - RB legati alle caratteristiche dei processi decisionali e alle necessità dell'utente; nel processo decisionale sono coinvolte varie tipologie di

  • KS: insieme di tutte le informazioni relative al problema in esame.

  • RB: RULE-BASE (BASE DI CONOSCENZA)

  • Regole e relazioni logiche per l'inferenza qualitativa

  • Relazioni probabilistiche destinate alla rappresentazione di concetti fuzzy 

KS

Knowledge

System

RB


Problem processing system dbms
PROBLEM PROCESSING SYSTEM - DBMS legati alle caratteristiche dei processi decisionali e alle necessità dell'utente; nel processo decisionale sono coinvolte varie tipologie di

  • PPS: Elaboratore che, una volta definito il problema attraverso l'interfaccia, genera risposte utili al processo decisionale grazie alla manipolazione delle informazioni contenute nel KS.

  • DBMS: DATA-BASE MANAGEMENT SYSTEM

  • Pacchetto di software progettato per facilitare la gestione della base di dati

PPS

Problem

Processing

System

DBMS


Problem processing system mbms
PROBLEM PROCESSING SYSTEM - MBMS legati alle caratteristiche dei processi decisionali e alle necessità dell'utente; nel processo decisionale sono coinvolte varie tipologie di

  • MBMS: MODEL-BASE MANAGEMENT SYSTEM

  • Pacchetto di software progettato per facilitare la gestione della base di modelli:

  • Catalogazione dei modelli 

  • Aggiornamento e cambiamento rapido del MB 

  • Creazione di una directory contenente le informazioni sui modelli disponibili 

  • Accesso al MB 

  • Gestione del recupero dei dati necessari per l'elaborazione 

  • Generazione, estrazione e aggiornamento dei parametri richiesti dai modelli 

  • Creazione di nuovi modelli

  • Conduzione di analisi di sensitività del tipo what - if 

PPS

Problem

Processing

System

MBMS


Problem processing system inf
PROBLEM PROCESSING SYSTEM - INF legati alle caratteristiche dei processi decisionali e alle necessità dell'utente; nel processo decisionale sono coinvolte varie tipologie di

  • MOT.INF.: MOTORE INFERENZIALE

  • Funzioni di intelligenza artificiale destinate alla gestione della base di conoscenza;

  • Uso di regole e asserzioni per inferire nuovi fatti attraverso l'euristica;

  • Uso di meta-regole (regole riguardanti l'uso delle regole) ad esempio usate per decidere quale regola utilizzare quando più di una può essere applicata a una situazione particolare;

  • Preparazione di una spiegazione chiara, consistente e logica della relazione che lega l'input all'output, spesso difficile da percepire in un sistema che impiega trasformazioni complesse.

PPS

Problem

Processing

System

INF


Usi user system interface ls
USI - USER-SYSTEM INTERFACE - LS legati alle caratteristiche dei processi decisionali e alle necessità dell'utente; nel processo decisionale sono coinvolte varie tipologie di

  • USI: Meccanismo di interazione principale tra utente e sistema.

  • LS - LANGUAGE SYSTEM (FUNZIONI DEL LINGUAGGIO)

  • Gestisce l'input: l'utente inserisce i dati ed eventualmente sceglie i modelli da applicare.

USI

User

System

Interface

LS


Usi user system interface ls1
USI - USER-SYSTEM INTERFACE - LS legati alle caratteristiche dei processi decisionali e alle necessità dell'utente; nel processo decisionale sono coinvolte varie tipologie di

  • USI: Meccanismo di interazione principale tra utente e sistema.

  • PS - PRESENTATION SYSTEM (FUNZIONI DI RAPPRESENTAZIONE)

  • Gestisce l'output: il DSS presenta le proprie risposte sotto forma di tabelle, grafici, grafi, tavole tematiche,...

USI

User

System

Interface

PS



  • Può essere basata su uno scambio di domande poste dal DSS stesso in linguaggio naturale e di risposte date dall’utente: intervista, ruota della fortuna, questionario, ecc. Adatta per un end-user inesperto

  • Può essere un vero a proprio linguaggio di programmazione. Può richiamare funzioni del DSS attraverso comandi codificati. Adatta per un end-user esperto.


Classificazione dei problemi decisionali
Classificazione dei problemi decisionali stesso in linguaggio naturale e di risposte date dall’utente: intervista, ruota della fortuna, questionario, ecc. Adatta per un

  • I processi decisionali sono classificabili in quattro categorie:

  • pianificazione strategica (stabilire politiche, fissare obiettivi, selezionare risorse,…);

  • controllo gestionale (assicurare efficacia nell'acquisizione e uso delle risorse);

  • controllo operativo (assicurare efficacia nello svolgimento delle operazioni);

  • processo operativo (decisioni prese nel corso delle operazioni).


Classificazione dei dss
Classificazione dei DSS stesso in linguaggio naturale e di risposte date dall’utente: intervista, ruota della fortuna, questionario, ecc. Adatta per un

Data driven DSS

D.J. Power,

Decision Support Systems,

Quorum eds. 2002.

Model driven DSS

Knowledge dr. DSS

Document dr. DSS

Communic. Dr. DSS

Interorg. Dr. DSS

Web based DSS


Data driven DSS stesso in linguaggio naturale e di risposte date dall’utente: intervista, ruota della fortuna, questionario, ecc. Adatta per un

Utilizza grandi quantitativi di dati. Permette di accedere a database di dati strutturati, come ad esempio serie storiche di dati riguardanti l’azienda, sia interni che esterni.

Data warehousing e On-line Analytical Processing (OLAP) ne sono importanti complementi.


Model driven DSS stesso in linguaggio naturale e di risposte date dall’utente: intervista, ruota della fortuna, questionario, ecc. Adatta per un

Sistemi che includono modelli finanziari, modelli di processo o rappresentativi, modelli di ottimizzazione. I model driven DSS contengono parametri utili al decisore, ma non gestiscono grandi quantitativi di dati.


Knowledge dr. DSS stesso in linguaggio naturale e di risposte date dall’utente: intervista, ruota della fortuna, questionario, ecc. Adatta per un

Management expert systems: suggeriscono o raccomandano azioni ai managers. Utilizzano basi di conoscenze e possono essere sistemi persona-computer con competenze specifiche per risolvere problemi.

Sono correlati con il data mining (ad es. estrarre relazioni da grandi quantitativi di dati) e con i sistemi intelligenti.


Document dr. DSS stesso in linguaggio naturale e di risposte date dall’utente: intervista, ruota della fortuna, questionario, ecc. Adatta per un

E’ una nuova tipologia di DSS finalizzata a supportare i managers nella ricerca, classificazione e gestione di documenti non strutturati attraverso pagine web.

Esempi di tali documenti sono politiche e procedure, cataloghi, documenti storici, verbali, corrispondenza.


Communic. Dr. DSS stesso in linguaggio naturale e di risposte date dall’utente: intervista, ruota della fortuna, questionario, ecc. Adatta per un

Integrano l’utilizzo di tecnologie di comunicazione e modelli di processi decisionali. Ad esempio un sistema interattivo finalizzato alla risoluzione di problemi da parte di un gruppo di decisori che lavorano in gruppo.


Interorg. Dr. DSS stesso in linguaggio naturale e di risposte date dall’utente: intervista, ruota della fortuna, questionario, ecc. Adatta per un

DSS orientato ai consumatori di un’azienda o ai suoi fornitori.

Ad esempio l’accesso ad una intranet da parte di stakeholders.Può essere intraorganizational o interorganizational, a seconda che sia interno all’azienda o agisca su un settore più ampio.


Web based DSS stesso in linguaggio naturale e di risposte date dall’utente: intervista, ruota della fortuna, questionario, ecc. Adatta per un

Tutti i tipi di DSS sin qui descritti possono essere implementati tramite tecnologie internet.


ad