POLIZIA DI STATO
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 33

COMPARTIMENTO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI BOLOGNA PowerPoint PPT Presentation


  • 132 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

POLIZIA DI STATO. COMPARTIMENTO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI BOLOGNA. Navigare senza perdersi Internet: istruzione per l’uso. Giovedì 12 marzo 2009 Istituto comprensivo di Ozzano dell’Emilia (BO). Relatori. Dott. Sergio Russo Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato

Download Presentation

COMPARTIMENTO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI BOLOGNA

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Compartimento polizia postale e delle comunicazioni bologna

POLIZIA DI STATO

COMPARTIMENTO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI

BOLOGNA


Compartimento polizia postale e delle comunicazioni bologna

Navigare senza perdersi Internet: istruzione per l’uso

Giovedì 12 marzo 2009

Istituto comprensivo di Ozzano dell’Emilia (BO)


Compartimento polizia postale e delle comunicazioni bologna

Relatori

Dott. Sergio Russo

Vice Questore Aggiunto della

Polizia di Stato

Responsabile Settore Operativo

Marilena Campioni

Sovrintendente della

Polizia di Stato

Vice Responsabile Unità di

Contrasto alla Pedopornografia


Compartimento polizia postale e delle comunicazioni bologna

POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI

Chi siamo:Organizzazione

Dove siamo: Dislocazione sul territorio nazionale e regionale

L’ambito in cui operiamo:Competenze e attività operative


Compartimento polizia postale e delle comunicazioni bologna

LA NOSTRA ORGANIZZAZIONE

MINISTERO DELL’INTERNO

DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA

DIREZIONE CENTRALE DELLA POLIZIA STRADALE ,FERROVIARIA,

DELLE COMUNICAZIONI E PER I REPARTI SPECIALI DELLA POLIZIA DI STATO

SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI

COMPARTIMENTI

SEZIONE DISTACCATA PRESSO

L’AUTORITA’ PER LE GARANZIE

NELLE COMUNICAZIONI

SEZIONI


Compartimento polizia postale e delle comunicazioni bologna

DISLOCAZIONE SUL TERRITORIO NAZIONALE

SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI

- ROMA -

20 Compartimenti nei capoluoghi di regione

75 Sezioni nei capoluoghi di provincia


Compartimento polizia postale e delle comunicazioni bologna

DISLOCAZIONE IN EMILIA ROMAGNA

SEZIONI:

Ferrara

Forlì

Modena

Ravenna

Reggio Emilia

Rimini

Parma

Piacenza

COMPARTIMENTO:

Bologna

  • Via Zanardi nr. 28

  • tel. 051 6352611

  • fax 051 6352612

  • [email protected]


Compartimento polizia postale e delle comunicazioni bologna

www.commissariatodips.it

Polizia di Stato

Dove ci sono loro…..

…ci siamo anche noi


Compartimento polizia postale e delle comunicazioni bologna

INTERNET

Internet è uno straordinario mezzo di comunicazione che ci permette di ricevere informazioni da tutto il mondo, comunicare in tempo reale con persone distanti migliaia di chilometri ed altri innumerevoli vantaggi!


Sicurezza in internet

Sicurezza in Internet

Le forze dell’ordine si impegnano a

prevenire e bloccare questi eventi negativi.

La Specialità che si occupa prevalentemente di fare questo è la


Compartimento polizia postale e delle comunicazioni bologna

  • che si occupa di:

  • monitoraggio della rete internet

  • contrasto alla pedopornografia on-line

  • prevenzione e repressione dei crimini informatici


Quali sono i rischi

Quali sono i rischi

Per i dati personali

Per il computer

Per i vostri ragazzi


Compartimento polizia postale e delle comunicazioni bologna

Attività operative sulla pedofilia on-line:

  • Monitoraggio costante della rete Internet, alla ricerca di siti web a contenuto pedopornografico;


Compartimento polizia postale e delle comunicazioni bologna

Attività operative sulla pedofilia on-line:

  • Attività sotto copertura

  • intercettazioni telefoniche e telematiche.


Compartimento polizia postale e delle comunicazioni bologna

Attività operative sulla pedofilia on-line:

  • Creazione del Centro nazionale per il contrasto alla pedopornografia sulla rete internet.


Compartimento polizia postale e delle comunicazioni bologna

Attività operative sulla pedofilia on-line:

  • Costituzione ed aggiornamento di un database nazionale, avente sede presso il Ministero dell’Interno, per la catalogazione e classificazione di siti internet dediti alla divulgazione di materiale pedo-pornografico;


Compartimento polizia postale e delle comunicazioni bologna

Attività operative sui crimini informatici:

  • accesso abusivo a sistema informatico

  • danneggiamento informatico

  • diffusione di virus

  • frode informatica


Compartimento polizia postale e delle comunicazioni bologna

…. alcuni esempi:

  • accessi a caselle di posta elettronica o ad account particolari (e-bay, home-banking, ecc.)

  • netstrike, defacement

  • dialer o software in grado di carpire password

  • e-commerce , phishing, truffe delle lotterie


Compartimento polizia postale e delle comunicazioni bologna

Le realtà virtuali

….. ben conosciute dai nostri ragazzi!!!!


Compartimento polizia postale e delle comunicazioni bologna

Le comunità virtuali in Internet sono siti in cui vengono simulate delle vere e proprie città per gli utenti, in cui:

Ci si scambiano due chiacchiere (chat).

Ci si vede (social network con foto degli iscritti o video chat).

Si leggono i quotidiani in edicola (news).

Si partecipa a dibattiti e conferenze (forum e bacheche).

Si gioca tutti insieme (giochi on-line).

Ci si organizza per incontrarsi in RL (Real Life, dal vivo) e molto altro.

COMUNITA’ VIRTUALI


Compartimento polizia postale e delle comunicazioni bologna

Facebook è uno social network che fornisce gratuitamente ai suoi utenti la possibilità di contattare altre persone, anch’esse iscritte al servizio, mediante chat, e-mail, o gruppi di discussione comuni. Permette inoltre la condivisione di foto ed altri contenuti audiovisivi.

Universi virtuali in 3D (Second Life e Habbo): sono mondi virtuali tridimensionali multi-utente online, i cui sistemi forniscono ai loro utenti (definiti "residenti") gli strumenti per aggiungere e creare nel "mondo virtuale“ nuovi contenuti grafici: oggetti, fisionomie dei personaggi, contenuti audiovisivi, ecc.

COMUNITA’ VIRTUALI


Compartimento polizia postale e delle comunicazioni bologna

Le chat si presentano sotto forma di ''stanze'' virtuali nelle quali è possibile “chattare” con più persone contemporaneamente; un elenco delle persone presenti nella ''stanza'' è sempre visibile ed è inoltre possibile instaurare conversazioni private con uno o più utenti.

Nick Name.Gli utenti delle chat usano identificarsi con un ''nickname'' (un nome fittizio). Per attribuirsi il nick è necessario, in genere ma non sempre, effettuare un'iscrizione presso i siti che ospitano le chat. E' possibile usare quanti nick si vogliono e creare un numero illimitato di identità. Le chat dunque offrono, oltre all'anonimato (non si è costretti, a fornire i nostri veri dati ed è possibile definire i profili con informazioni non vere), la possibilità di presentarsi agli altri nel modo che si ritiene più congeniale in un dato momento e con  date persone.

IL MONDO DELLE CHAT


Compartimento polizia postale e delle comunicazioni bologna

Sulle chat vige l’anonimato, nel senso che ogni utente sceglie un nome fittizio con cui verrà riconosciuto dagli altri. Questo significa che non sappiamo mai chi si cela veramente dietro questa “identità on line”.

Anonimato.Dietro un apparente ed innocuo nickname può nascondersi una persona totalmente diversa da ciò che si può intuire “chattando”. Chiacchierare non è reato… ma è necessaria una certa cautela.

Lo scambiodidati.Attaverso le chat è possibile scambiarsi dati di ogni genere: scambiare files, inviare e-mail e molto altro.

Svariatisonoicasidipedofiliatelematica con l’utilizzodelle chat.

I PERICOLI DELLE CHAT


Compartimento polizia postale e delle comunicazioni bologna

PERICOLI DI UNA ECCESSIVA FREQUENTAZIONE

Allontanamento e progressivo “distacco” dalla vita reale, con gravi conseguenze sulla normale vita di relazione;

Con la perdita del senso “del reale” inizia il disinteresse anche affettivo per le persone che ci circondano e con le quali si vive;

Acquisizione di un crescente senso di impunità: in un mondo virtuale si tende a considerare virtuali e violabili, senza particolari remore, anche le norme che lo “regolano” . Ciò influisce invariabilmente anche sulla valutazione morale del proprio agire nella normale realtà.

Svalutazione della propria reale personalità, a vantaggio dell’esaltazione del proprio alter-ego virtuale, spesso creato e costruito ad immagine e somiglianza di “modelli di perfezione” altrimenti irraggiungibili nel così detto mondo reale.


Compartimento polizia postale e delle comunicazioni bologna

DIVULGAZIONE ILLECITA DI IMMAGINI

Grazie a queste tecnologie della comunicazione, sempre più spesso, e soprattutto tra coetanei,

accade che vengano immessi

nei blog, nelle chat, in emule, foto e video

che ritraggono amici o partner in atteggiamenti intimi o sconvenienti, spesso accompagnati da commenti dispregiativi e lesivi della dignità.

Ciò accade anche con i telefonini, grazie alle videocamere e alle connessioni bluetooth.

Si tratta di episodi perseguibili penalmente, dei quali spesso non vengono correttamente valutate la gravi conseguenze.


Compartimento polizia postale e delle comunicazioni bologna

You Tube

Messenger

Facebook

Pubblicazione

Condivisione di immagini

Video

Fenomeno del Cyberbulling


Compartimento polizia postale e delle comunicazioni bologna

Cyberbulling

Rilievi penali

Art. 612 C.P. Minaccia

Art. 615 bis C.P. Interferenze illecite nella vita privata

Art. 594 C.P. Ingiuria

Art. 595 C.P. Diffamazione

Art. 580 C.P. Istigazione o aiuto al suicidio


Compartimento polizia postale e delle comunicazioni bologna

Cyberbulling

Attività investigative

e realtà operativa:

problemi del “data retention”


Compartimento polizia postale e delle comunicazioni bologna

Proteggere il vostro computer e i vostri dati personali con

ANTIVIRUS

FIREWALL

ANTISPYWARE


Compartimento polizia postale e delle comunicazioni bologna

A personeconosciutesu Internet, iragazzi non devonomaifornireinformazioni come ilnome e cognome, indirizzo, nomedellascuola, numeroditelefono, o qualsiasialtroriferimentochepossapermetteredirintracciare chi immettetalidati.

Ricordarsiche on line le personespessomentonosullaloroidentità. I ragazzi con cui sichattapotrebberoesserepersoneadulte.

Non inviaremaifotopersonali a qualcunoconosciuto via Internet (igenitoridovrebberoessermessi a conoscenza). In genereevitaredicondividere in retesia video cheimmagini a caratterepersonale.

NAVIGAZIONE SICURA SU INTERNET

Consigli:


Compartimento polizia postale e delle comunicazioni bologna

La sceltadiunapassworddeveessereeffettuata con moltaaccuratezzapoichérappresenta la propriachiavediaccesso e la garanzia per mantenereriservate le informazionicheciinteressano.

Utilizzare per le password nomidi fantasia non presenti in dizionariitaliani e stranieri, in quanto è possibile, servendosidiprogrammiadatti, utilizzaretalidizionari in formatoelettronico come combinazionidi termini per giungere a violare un sistemaprotetto.

Non rivelare le password a nessuno e comunquecambiarlespesso.

NAVIGAZIONE SICURA SU INTERNET

Consigli :


Compartimento polizia postale e delle comunicazioni bologna

Il Sito della Polizia di Stato

www.poliziadistato.it

www.poliziadistato.it/pds/informatica

[email protected]

Tel. 051-6352611

Informazioni utili sul mondo di internet, consigli per genitori e bambini, avvertenze sulle trappole e sulle truffe in agguato nel web, aree dedicate alle segnalazioni del cittadino.


  • Login