Procedure segnalazione alunni disabili a s 2007 08
Download
1 / 9

PROCEDURE SEGNALAZIONE ALUNNI DISABILI (a.s. 2007/08) - PowerPoint PPT Presentation


  • 122 Views
  • Uploaded on

PROCEDURE SEGNALAZIONE ALUNNI DISABILI (a.s. 2007/08). Modalità e tempi : alcuni appunti per le Segreterie. Allegato alla circolare USP prot.n°56P/A36 del 15 gennaio 2007 (a cura dell’Ufficio Sostegno - USP di Pavia).

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about ' PROCEDURE SEGNALAZIONE ALUNNI DISABILI (a.s. 2007/08)' - hye


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
Procedure segnalazione alunni disabili a s 2007 08

PROCEDURE SEGNALAZIONE ALUNNI DISABILI (a.s. 2007/08)

Modalità e tempi : alcuni appunti per le Segreterie.

Allegato alla circolare USP prot.n°56P/A36 del 15 gennaio 2007

(a cura dell’Ufficio Sostegno - USP di Pavia)


1 fase entro il 7 febbraio 2007 per le primarie entro il 24 febbraio per gli altri ordini di scuola
1° FASE:entro il 7 febbraio 2007 ( per le primarie)entro il 24 febbraio ( per gli altri ordini di scuola)

  • Compilare e inviare all’USP, Ufficio Sostegno, l’allegato 1, avvalendosi, per la codifica della tipologia di disabilità, dell’aiuto del Dirigente Scolastico e/o dell’Insegnante referente per l’integrazione.

  • Si ricorda l’opportunità di inserire, nello spazio “iniziali” le primedue lettere del cognome seguite dalle prime due lettere del nome e di rinominare allo stesso modo l’alunno in eventuali successivecomunicazioni ( talvolta D’E. MA. diventa M.D. o D.M. con il rischio di non individuare successivamente lo stesso alunno)


  • Nell’allegato 1 verranno inseriti tutti gli alunni già inpossesso di certificazione o di rinnovo (coloro che richiedono per la prima volta l’accertamento della situazione di handicap - secondo le nuove modalità - verranno comunicati quando in possesso del “verbale di accertamento”).

  • I rinnovi per passaggio di grado scolastico seguiranno le modalità già esistenti.

  • Solo per gli alunni delle classe prime e per i nuovi “accertamenti”, si allegherà copia della diagnosi o del verbale.

  • Per ogni plesso verrà compilato un differente prospetto.

  • In questa fase, gli allegati 1 saranno firmati dal DirigenteScolastico e dal Responsabile della Neuropsichiatria.


  • Per le scuole dell’infanzia: in caso di permanenza di un alunno in età di obbligo scolastico, la scuola dovrà essere in possesso della richiesta dei genitori oltre che del parere del Dirigente Scolastico e dello Specialista dell’AO.

  • Le scuole secondarie di 2° grado indicheranno, nell’apposita colonna dell’allegato 1, l’area di sostegno scelta per ogni alunno disabile (AD01: area scientifica, AD02: area umanistica, AD03: area tecnica, AD04: area psicomotoria).

  • L’area è, in linea di massima, indicata dal Neuropsichiatra; in caso contrario verrà richiesta dalla scuola.

    Si prega di trasmettere la documentazione in ordine e suddivisa per plessi per facilitare il lavoro e ridurre il rischio di errori materiali.


2 fase entro il 31 marzo 2007
2° FASE:entro il 31 marzo 2007

  • Compilare e inviare all’Ufficio Sostegno dell’USP un elenco degli alunni disabili ritenuti gravi, per i quali la Scuola richiede la deroga.

    L’elenco sarà accompagnato dalla copia della diagnosi e dal modello D di tali alunni.

    Tale materiale verrà esaminato dal Gruppo di lavoro per l’Handicap; entro il mese di agosto ogni scuola riceverà, in via riservata, l’elenco dei propri alunni riconosciuti in condizione di gravità.

    Si richiede gentilmente il rispetto delle tempistica per favorire il miglior lavoro di tutti.


3 fase entro il 31 maggio 2007
3° FASE:entro il 31 maggio 2007

  • Inviare, se necessario, una comunicazione delle variazioni (ritiro di iscrizioni di alunni disabili o nuove iscrizioni e/o nuove segnalazioni).

  • Se le variazioni sono molte, allegare, per maggiore chiarezza espositiva, una copia corretta del prospetto riassuntivo (allegato 1) firmato unicamente dal Dirigente Scolastico.

    Le segnalazioni tardive, come anche i trasferimenti degli alunni, potranno essere inviati anche in tempi successivi all’Ufficio Sostegno che ne terrà comunque conto fino al momento della ripartizione delle risorse.


4 fase entro il 30 giugno 2007
4° FASE:entro il 30 giugno 2007

Inserire i dati degli alunni nel database informatico agli indirizzi:

  • - scuola dell’infanzia: www.paviascuola.it/moduli/sostegno/materna2007.asp

  • - scuola primaria: www.paviascuola.it/moduli/sostegno/elementare2007.asp

  • - scuola secondaria di 1°: www.paviascuola.it/moduli/sostegno/medie2007.asp

  • - scuola secondaria di 2°: www.paviascuola.it/moduli/sostegno/superiori2007.asp


A tali indirizzi appaiono le schede di rilevazione, da compilare per ogni alunno disabile.

All’inizio vi è un link (“fare click qui”), checonsente, inserendo il codice meccanografico di ogni sede scolastica oltre al codice univoco scelto l’anno scorso dall’operatore, di visionare i dati già inseriti per ogni plesso nel 2006/2007.

Questi possono anche essere stampati per essere d’aiuto nella nuova compilazione.


5 fase ad anno scolastico 2007 08 iniziato
5° FASE compilare per ogni alunno disabile. :ad anno scolastico 2007/08 iniziato

  • Comunicare con sollecitudine all’USP, in ogni momento dell’anno, al fine di favorire un corretto utilizzo delle risorse, le nuove iscrizioni di alunni disabili, i trasferimenti, le frequenze e le rinunce al sostegno da parte delle famiglie.

    Comunicazioni o richieste di chiarimenti all’Ufficio Sostegno potranno essere fatte telefonicamente (0382-513438) oppure per mail (vi verrà risposto, quando possibile, anche in giornata), evitando così attese e linee telefoniche occupate ([email protected]).

    Grazie per la collaborazione e buon lavoro!


ad