LICEO CLASSICO “
Sponsored Links
This presentation is the property of its rightful owner.
1 / 28

LICEO CLASSICO “ G.B.VICO ” PowerPoint PPT Presentation


  • 141 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

LICEO CLASSICO “ G.B.VICO ”. CLASSE I C. Noi siamo la classe IC del liceo classico “G.B. Vico” in provincia di Chieti .

Download Presentation

LICEO CLASSICO “ G.B.VICO ”

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


LICEO CLASSICO “G.B.VICO”

CLASSE I C


Noi siamo la classe IC del liceo classico “G.B. Vico”

in provincia di Chieti

Noi partecipiamo a questo progetto con il fine di migliorare il paesaggio che ci circonda affinchè la cittadinanza possa usufruire delle numerose aree che questa splendida città offre


  • Dopo una serie di analisi del territorio di Chieti abbiamo individuato due aree in particolare che vorremmo valorizzare:

  • La Civitella

  • Percorso vita (zona Madonna della Vittoria)


  • La Civitella è un’area archeologica situata all’ interno del parco archeologico dell’ anfiteatro romano,nel centro di Chieti. Dentro il parco sorge il prestigioso museo della Civitella, meta di tante scolaresche e di tanti turisti. Nel museo sono presenti ritrovamenti che ripercorrono la storia dell’ Abruzzo dai Marrucini fino all’età romana. Esternamente il museo ha uno spazio molto grande, che però non è valorizzato.


INGRESSO TRANSENNATO LATO “ISTITUTO BEATA VERGINE DEL CARMINE”


AREA VERDE ABBANDONATA


SCHELETRO DI COPERTURA MOBILE EX- STELLARIO


Nonostante non sia valorizzato, i turisti non mancano e i ragazzi usano il “parco” della Civitella come punto di ritrovo, ma a causa di transenne abbandonate e altri ostacoli, rischiano di farsi male.


  • Il nostro obiettivo è recuperare la Civitella rendendola accessibile a tutti e grazie al suo splendido belvedere attrarre più turisti

  • Il progetto prevede: la riqualificazione dell’ area e la realizzazione di un parco con wi–fi gratuito, panchine, una fontana, un bar, bagni pubblici e un piccolo parco giochi per bambini


Progetti possibiliPrima:


Dopo


Prima


Dopo


Prima


Dopo


Un’area verde come nuovo

luogo d’incontro


Che cos’è il percorso che si vede nella foto?


Questo, anche se non sembra, è un Percorso

Vita costruito da poco nella zona di Madonna della Vittoria lasciato a metà e abbandonato a causa della noncuranza


Cosa si può fare per riqualificare questo parco?

Per fare in modo che a Chieti ci sia un altro parco come luogo d’incontro per promuovere il benessere psicofisico,gli studenti potrebbero :

-sollecitare il comune ad attivare la gestione di questo parco

- organizzare piccoli eventi per il ripristino dell’area


Quanto tempo ci vorrà per ristrutturarlo?

Speriamo che possa rendersi fruibile

agli sportivi al più presto!


Il nostro obiettivo è, dunque, il recupero di questa

area.

Cosa fare?

Sensibilizzare le persone del quartiere

ma soprattutto

indurre la provincia al collaudo definitivo dell’area


Pubblicizzare e ristrutturare

questo parco servirà anche

a valorizzare il territorio, il quartiere e la città.


  • Per realizzare i nostri progetti abbiamo pensato di organizzare dei percorsi enogastronomici e trekking urbano con fermate nei punti storici di Chieti come la cattedrale di San Giustino,i tempietti romani, palazzo de’ Mayoecc…

  • In ogni fermata è prevista una breve esposizione della storia dell’ edificio e uno stand con prodotti tipici locali realizzati in collaborazione con amministrazioni, associazioni locali e proloco.


UN PAESAGGIO TRASCURATO È COME

UN CORPO SENZ’ANIMA


“OPUS POTERIT ESSE SINE VITIO SEMPITERNUM”

“L’ OPERA SENZA IMPERFEZIONI

RIMARRÀ ETERNA”


  • Login