slide1
Download
Skip this Video
Download Presentation
Finanziaria 2008 (Legge 244 del 24.12.2007) D.L. 159/2007 (Collegato) D.L. 248/2007 (decreto mille proroghe)

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 47

Finanziaria 2008 Legge 244 del 24.12.2007 D.L. 159 - PowerPoint PPT Presentation


  • 150 Views
  • Uploaded on

Finanziaria 2008 (Legge 244 del 24.12.2007) D.L. 159/2007 (Collegato) D.L. 248/2007 (decreto mille proroghe). Finanziaria 2008. art. 2 c. 2. TRASFERIMENTI STATALI. Nella finanziaria 2008, per i trasferimenti dello Stato:. Conferma trasferimenti 2007. Finanziaria 2008.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'Finanziaria 2008 Legge 244 del 24.12.2007 D.L. 159' - heba


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide1
Finanziaria2008 (Legge 244 del 24.12.2007)D.L. 159/2007(Collegato)D.L. 248/2007 (decreto mille proroghe)
finanziaria 2008
Finanziaria 2008

art. 2 c. 2

TRASFERIMENTI STATALI

Nella finanziaria 2008, per i trasferimenti dello Stato:

Conferma trasferimenti

2007

finanziaria 20083
Finanziaria 2008

Art. 2 c. 39-46 D.L. 262/2006 e art. 3 D.L. 81/2007

TRASFERIMENTI STATALI - DIMINUZIONI

Stima maggior gettito presunto ICI, fabbricati ex rurali, terreni agricoli, fabbricati cat. E e B:

  • anno 2007: 609,4 milioni
  • Anno 2008: ulteriori 174 milioni per un totale di 783,4 milioni
finanziaria 20084
Finanziaria 2008

TRASFERIMENTI STATALI - DIMINUZIONI

art. 2 c 31-32

“A decorrere dal 2008, il fondo ordinario … è ridotto di 313 milioni di euro. Le risorse derivanti … sono destinate, per il 2008, per 100 milioni ai Comuni < 5.000 abitanti e per 213 milioni a copertura di quota parte degli oneri derivanti dall’art. 48-bis.” (abolizione ticket sanitari)

finanziaria 20085
Finanziaria 2008

art. 1 c. 10 L. 296/2006

TRASFERIMENTI STATALI - DIMINUZIONI

Curva gettito Irpef: stima 118 milioni di euro

finanziaria 20086
Finanziaria 2008

TRASFERIMENTI STATALI – RISORSE AGGIUNTIVE

art. 11 d.l. 159/2007

PER IL TRIENNIO 2007-2009:

CONTRIBUTO PER ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI E PRESTITI OBBLIGAZIONARI TRAMITE UTILIZZO AVANZO DI AMMINISTRAZIONE

Art. 2 c. 13 FIN 2008: modifica art. 187 c. 2 lett. b) TUEL

finanziaria 20088
Finanziaria 2008

TRASFERIMENTI STATALI – RISORSE AGGIUNTIVE

art. 2 c. 11

PER IL BIENNIO 2008-2009 A VALERE SUL FONDO ORDINARIO CONTRIBUTO DI 10 MILIONI DI EURO PER I DIRITTI DEI CITTADINI UE DI SOGGIORNARE E CIRCOLARE LIBERAMENTE NEL TERRITORIO DEGLI STATI MEBRI

MODALITA’ DEFINITE CON DECRETO

finanziaria 20089
Finanziaria 2008

FONDO IVA

art. 2 c. 9

Le disposizioni del comma 711 della finanziaria 2007 trovano applicazione dal 1° gennaio 2007 e pertanto dalla certificazione che gli enti locali sono tenuti a presentare entro il 31.3.2008

Le certificazioni pregresse restano valide

compartecipazione irpef
COMPARTECIPAZIONE IRPEF

NESSUNA MODIFICA RISPETTO ALLA FINANZIARIA 2007

addizionale comunale irpef
ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF
  • Art. 40. C. 7 DL 159/2007: acconto addizionale Irpef su aliquota anno precedente o su quella anno in corso, se pubblicata entro 31 dicembre anno precedente.
  • Decreto 5/10/2007: codici tributo per pagamento diretto ai comuni con decorrenza 1.1.2008. I comuni devono provvedere ad aprire un conto corrente ad hoc
finanziaria 200812

art. 2 c.8

Finanziaria 2008

“ONERI DI URBANIZZAZIONE”

Per l’anno 2008-2009-2010, i contributi concessori possono essere destinati al finanziamento di spese correnti per una quota non superiore al 50 per cento e di spese per manutenzione verde, viabilità e patrimonio comunale per un ulteriore 25%.

2005

75 %

50 %

2006

75 % (50+25)

2007

75 % (50+25)

2008-2009-2010

finanziaria 200813
Finanziaria 2008

art. 1 c. 5

I.C.I.

  • Ulteriore detrazione 1^ casa: 1,33 per mille:

- fino a un max di 200 euro;

- fino a concorrenza intero ammontare;

- rapportata a periodo d’anno;

- proporzionale a quota di destinazione;

- non applicabile a immobili A1, A8 e A9.

finanziaria 200814
Finanziaria 2008

art. 1 c 7

I.C.I.

  • Minor imposta derivante è rimborsata dallo Stato attraverso certificazione (da inviare entro 30/4. Entro il 28.2 uscirà il modello)
  • Versamenti in acconto entro 16 giugno e 16 dicembre in via previsionale, saldo entro 31 maggio dell’anno successivo.
  • Le modalità sono stabilite con D. Min. interno da emanarsi entro 180 giorni …
finanziaria 200815
Finanziaria 2008

art. 1 c 287

I.C.I.

  • L’ammontare del trasferimento compensativo e dell’eventuale conguaglio è determinato con riferimento alle aliquote e alle detrazioni vigenti alla data del 30.09.2007
  • SCOPO: EVITARE DI SCARICARE SULLO STATO AUMENTI DELL’ALIQUOTA O DETRAZIONE ICI
finanziaria 200816
Finanziaria 2008

art. 1 c 287

I.C.I.

  • ESEMPIO:

Anno 2007: Rendita 20.000 aliquota 5 detrazione 103

Anno 2008: Rendita 20.000 aliquota 6 detrazione 103

Anno 2007: Ici 100 – detrazione 103= NON PAGA

Anno 2008: Ici 120 – detrazione 103= 17

17 – ulteriore detrazione 26,6(1,33per mille) NON PAGA

N.B. IL COMUNE NON PUO’ CERTIFICARE 17

finanziaria 200817
Finanziaria 2008

I.C.I.

art. 1 c 6 lett. b)

DIVORZIO E ABITAZIONE PRINCIPALE

In caso di separazione legale, annullamento, scioglimento o cessazione del matrimonio chi non è assegnatario della casa coniugale:

  • applica l’aliquota 1° casa
  • detrae la detrazione e l’ulteriore detrazione
  • in proporzione alla quota posseduto e a patto che nello stesso comune non sia titolare del diritto di proprietà o altro diritto reale su un immobile destinato ad abitazione
finanziaria 200818
Finanziaria 2008

I.C.I.

art. 1 c 6 lett. a) e art. 2 c. 288

ALIQUOTE AGEVOLATE

DAL 2009 ANCHE INFERIORE AL 4 PER MILLE PER INSTALLAZIONE IMPIANTI A FONTE RINNOVABILE PER LA PRODUZIONE ENERGIA ELETTRICA O TERMICA

  • AFFITTI A CANONE CONCORDATO: l’aliquota può essere anche pari a zero (norma di interpretazione autentica)
finanziaria 200819
Finanziaria 2008

art. 1 c 166

TARSU

PROROGATO DI UN ULTERIORE ANNO IL CONGELAMENTO DEL REGIME TARIFFARIO TARSU

IN VIGORE NEL 2006

finanziaria 200820
Finanziaria 2008

art. 1 c. 224 lett. a)

GESTIONE ENTRATE

L’affidamento a terzi del servizio di liquidazione, accertamento o riscossione di tributi o di altre entrate può avvenire:

  • CON CONVENZIONE a: società a capitale interamente pubblico di cui all’art. 113, comma 5, lett. c) del TUEL salvo l’esistenza di alcune condizioni (controllo analogo, attività prevalente svolta per l’ente e nel territorio dell’ente);
  • CON GARA: soggetti iscritti all’albo di cui all’art. 53 del Dlgs. n. 446/1997, operatori europei abilitati, società art. 113 c. 5 lett. b) iscritte all’albo
finanziaria 200821
Finanziaria 2008

art. 1 c. 224 lett. b)

GESTIONE ENTRATE

E’ abrogato il comma 6 dell’art. 52 del DLgs. n. 446/1997 in materia di riscossione coattiva a mezzo ruolo o ingiunzione delle entrate, tributarie e non, delle province e dei comuni.

finanziaria 200822
Finanziaria 2008

art. 1 c. 382-383-384-385

STRUMENTI FINANZIARI

  • Dettate norme per la normalizzazione e la verifica dei contratti su strumenti finanziari, anche derivati, posti in essere da comuni, province e regioni.

… “Report “… docet !!

finanziaria 200823
Finanziaria 2008

PERSONALE – ENTI SOGGETTI AL PATTO

art. 3 c. 120

  • Rimane ancora il comma 557 fin. 2007
  • C. 120: Eventuali deroghe all’art. 19 c. 8 L. 4482001 ammesse a patto che:

- rispettato patto ultimi tre anni

- volume complessivo spesa personale in servizio non maggiore parametro obiettivo ente strutturalmente deficitario

- rapporto dip/pop non superiore al parametro per enti dissestati

finanziaria 200824
Finanziaria 2008

PERSONALE – ENTI NON SOGGETTI AL PATTO

art. 3 c. 121

  • Rimane ancora il comma 562 fin. 2007
  • C. 121: Eventuali deroghe all’art. 19 c. 8 L. 448/2001 ammesse a patto che:

- volume complessivo spesa personale in servizio non maggiore parametro obiettivo ente strutturalmente deficitario RIDOTTO del 15%

- rapporto dip/pop non superiore al parametro per enti dissestati RIDOTTO del 20%

finanziaria 200825
Finanziaria 2008

PERSONALE

art. 3

  • Comma 76: “di particolare e comprovata specializzazione universitaria”;
  • Comma 78: riserva 60% assunzioni a tempo determinato ai co.co.co. con almeno un anno di servizio al 29 settembre 2006;
  • Comma 79 - nuovo art. 36 DLgs. n. 165/01: COMMA 1: le PP.AA. assumono solo personale a tempo INDETERMINATO, e non possono avvalersi delle forme contrattuali di lavoro flessibile, se non per esigenze stagionali O per periodi non superiori a tre mesi. Per gli enti territoriali è ammesso per sostituzioni maternità
finanziaria 200826
Finanziaria 2008

Nuovo art. 36

  • Comma 2:vietato il rinnovo del contratto o l’utilizzo con altra tipologia contrattuale;
  • Comma 3:per le esigenze temporanee ed eccezionali max 6 mesi attraverso l’assegnazione di personale da altre Amm.ni;
  • Comma 4: non sono ammesse deroghe con contrattazione collettiva;
  • Comma 6: chi opera in violazione, non può assumere, ad alcun titolo, nel triennio successivo.
finanziaria 200827
Finanziaria 2008

Nuovo art. 36

ESCLUSIONI

  • staff del Sindaco;
  • incarichi dirigenziali;
  • gli enti NO Patto, con dotazione organica non superiore a 15 unità, ad alcune condizioni (sostituzione di personale che mantiene il diritto alla conservazione del posto);
  • Svolgimento di programmi o attività i cui oneri sono finanziati con fondi UE
finanziaria 200828
Finanziaria 2008

PERSONALE - STABILIZZAZIONE

art. 3

Comma 90 lett. b):estesa la stabilizzazione anche al personale che consegua i requisiti di anzianità in virtù di contratti stipulati anteriormente alla data del 28/9/2007;

Comma 92: nelle more delle procedure di stabilizzazione si può continuare ad avvalersi del medesimo personale

Comma 94: programmazione triennale della stabilizzazione tenuto conto dei differenti tempi di maturazione di alcuni requisiti (in servizio con contratto tempo determinato – co.co.co. In essere e che abbia maturato 3 anni nell’ultimo quinquennio)

finanziaria 200829
Finanziaria 2008

PERSONALE – RINNOVI CONTRATTUALI

art. 3 c. 137-138-146

C. 137: La maggior spesa derivante dal CCNL, per l’anno 2008, è esclusa dal computo delle spese rilevanti ai fini del patto di stabilità.

C. 138: Rinnovo contratto segretari comunale tende tendere alla valorizzazione ruolo e funzione segretari comunali e razionalizzazione struttura retributiva

C. 146: le spese per il rinnovo sono posti a carico dei rispettivi bilanci

finanziaria 200830
Finanziaria 2008

art. 3 c. 100-101-87

PERSONALE

C. 100: CFL: i contratti non convertiti entro il 31.12.2007 sono prorogati al 31.12.2008

C. 101 TRASFORMAZIONE P/T: può avvenire nel rispetto delle modalità e limite previsti per le assunzioni. Precedenza alla trasformazione rispetto alla nuova assunzione

c. 87 GRADUATORIE: validità tre anni dallo data di pubblicazione

finanziaria 200831
Finanziaria 2008

art. 3 C. 55-56-57

CONSULENZE

  • L’affidamento di incarichi di studio o di ricerca, ovvero di consulenza a soggetti estranei all’Amministrazione, può avvenire solo nell’ambito di un programma approvato dal Consiglio.;
  • Con il Regolamento di organizzazione sono fissati i limiti, criteri e modalità di affidamento degli incarichi, nonché i limiti massimi di spesa annua
finanziaria 200832
Finanziaria 2008

art. 3 c. 55-56-57

CONSULENZE

  • L’affidamento di incarichi o consulenze in violazione delle disposizioni regolamentari costituisce illecito disciplinare e responsabilità erariale.
  • Le disposizioni regolamentari sono trasmesse alla Corte dei Conti entro 30 giorni
finanziaria 200833
Finanziaria 2008

art. 3 c. 54

CONSULENZE

  • I provvedimenti di incarico sono pubblicati sul sito web dell’ente, a pena di illecito disciplinare e responsabilità erariale in caso di omissione e di successiva liquidazione dei compensi.
finanziaria 200834
Finanziaria 2008

SPESE DI FUNZIONAMENTO

art. 2 c. da 594 a 599

Le PP.AA. adottano piani triennali per l’individuazione di misure finalizzate alla razionalizzazione dell’utilizzo:

dotazioni strumentali, anche informatiche;

autovetture di servizio;

beni immobili ad uso abitativo o di servizio.

finanziaria 200835
Finanziaria 2008

SPESE DI FUNZIONAMENTO

art. 2 c. da 594 a 599

I piani triennali:

indicano le misure per circoscrivere l’assegnazione di apparecchiature di telefonia mobile al personale (c. 595);

una relazione è trasmessa al servizio di controllo interno e alla sezione regionale Corte Conti (c. 597)

sono pubblicati sul sito internet (c. 598)

Gli enti comunicano al MEF, dopo apposito DPCM,

l’inventario dei beni immobili ad uso abitativo e di servizio

(c.599)

finanziaria 200836
Finanziaria 2008

art. 3 c. 59

ASSICURAZIONE

  • E’ nullo il contratto di assicurazione con il quale un ente pubblico assicuri propri amministratori per i rischi derivanti da espletamento di compiti istituzionali connessi con la carica e riguardanti la responsabilità per danni cagionati allo Stato o all’Ente e la responsabilità contabile.
  • I contratti difformi cessano di avere efficacia alla data del 30 giugno 2008. Dopo la sanzione è 10 volte il premio stabilito in contratto!
finanziaria 200837
Finanziaria 2008

CONTENIMENTO COSTI

art. 2 c. da 23 a 27

  • Tetto assessori: max 12. Decorrenza dalle prime elezioni successive al 1° gennaio 2008 (c.23);
  • I consiglieri possono mettersi in aspettativa per mandato elettorale solo se si assumono il carico del pagamento degli oneri previdenziali e assistenziali (c. 24)
  • Gettoni mensili consiglieri: max ¼ indennità Sindaco (c. 25);
  • Indennità di cumulo: non è possibile cumulare indennità e gettoni presso enti diversi (c. 26)
finanziaria 200838
Finanziaria 2008

art. 2 c. da 23 a 27

CONTENIMENTO COSTI

  • Riformulata proposta di nuovo art. 84 TUEL, in materia di missioni agli amministratori, già presentato e cassato nell’iter della finanziaria 2007 (c. 27).
  • Indennità consiglieri: ABOLITA!
  • Dimezzata indennità di carica di presidenti e assessori delle Comunità Montane, delle Unioni e dei Consorzi;
finanziaria 200839
Finanziaria 2008

ARBITRATI

art. 3 c. 19-21

art. 15 DL 248/07

E’ fatto divieto alle PP.AA. di inserire clausole compromissorie in tutti i loro contratti aventi ad oggetto lavori, forniture e servizi, ovvero di sottoscrivere compromessi.

finanziaria 200840
Finanziaria 2008

art. 2 c. da 16 a 22

COMUNITA’ MONTANE

E’ lasciato alle Regioni il compito di provvedere con proprie leggi, entro 6 mesi dalla data di entrata in vigore della finanziaria, al riordino della disciplina delle comunità montane.

OBIETTIVO: Ridurre la spesa (almeno 1/3 dei fondi assegnati assegnati nel 2007 alle C.M.)

Ridotti i fondi alle C.M.: 33,4 ml nel 2008 e 66,8 nel 2009

finanziaria 200841
Finanziaria 2008

FORME ASSOCIATIVE

art. 2 c. 28

  • Ad ogni amministrazione comunale è consentita l’adesione ad un’unica forma associativa, per ciascuna di quelle previste dagli artt. 31, 32 e 33 del Tuel (Unioni e Consorzi), salvo servizio idrico integrato e rifiuti;
  • E’ nullo ogni atto adottato dopo il 1° aprile 2008, se permane la molteplicità di adesioni.
  • Le disposizioni non si applicano per l’adesione ai consorzi istituiti o resi obbligatori da leggi nazionali e regionali
finanziaria 200842
Finanziaria 2008

art. 2. C. 60

CORTE CONTI

  • Abrogato l’art. 7, comma 9, della legge n. 131/2003: i due componenti aggiunti alla sezione regionale di controllo della Corte, nominati da consiglio regionale e da ANCI, rimangono in carica fino alla fine del mandato quinquennale se nominati prima del 1/10/2007, poi vanno a casa! Se nominati dopo il 1/10/2007 cessano dal 1/1/2008
finanziaria 200843
Finanziaria 2008

art. 3 c. 17

PARTECIPAZIONI

Le public utilities continuano ad applicare le norme di cui al comma 729 della Finanziaria 2007.

finanziaria 200844
Finanziaria 2008

art. 3 c. da 27 a 32

PARTECIPAZIONI

Le PP.AA. non possono costituire società aventi per oggetto attività di produzione di beni e servizi non strettamente necessarie per il perseguimento delle proprie finalità istituzionali, né avere partecipazioni, anche di minoranza, in tali società, ai fini della tutela della concorrenza e del mercato.

finanziaria 200845
Finanziaria 2008

art. 1

IRAP

c. Da 43 a 45: dal 1.1.2009 diventerà tributo regionale

c. 50: aliquota dal 4,25% al 3,9%

c. 52: La dichiarazione annuale IRAP non è più presentata in forma unificata, ma deve essere direttamente presentata alla Regione di domicilio fiscale del soggetto passivo, a decorrere dal periodo d’imposta 2008.

finanziaria 200846
Finanziaria 2008

art. 2 c. 7

AFFISSIONI

I Comuni possono mantenere a disposizione spazi per affissioni istituzionali e per soggetti art. 20 Dlgs. n. 507/1993, esenti dai diritti sulle pubbliche affissioni, entro il limite del 10% degli spazi totali.

finanziaria 200847
Finanziaria 2008

art. 2 c. 30

COMMISSIONE ELETTORALE

  • Le funzioni della C.E.C., in materia di tenuta e revisione delle liste elettorali, sono attribuite al responsabile dell’ufficio elettorale comunale;
  • L’incarico di componente delle Commissioni è gratuito, salvo il rimborso delle spese di viaggio.
ad