Programmazione e previsione
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 22

Dott.ssa Francesca Manes Rossi PowerPoint PPT Presentation


  • 84 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

Programmazione e previsione negli enti locali. Dott.ssa Francesca Manes Rossi. Il regolamento di contabilità: disposizioni derogabili e inderogabili. risponde a criteri di autonomia tiene conto delle caratteristiche organizzative dell’ente

Download Presentation

Dott.ssa Francesca Manes Rossi

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Dott ssa francesca manes rossi

Programmazione e previsione

negli enti locali

Dott.ssa Francesca Manes Rossi


Dott ssa francesca manes rossi

Il regolamento di contabilità:

disposizioni derogabili e inderogabili

  • risponde a criteri di autonomia

  • tiene conto delle caratteristiche organizzative dell’ente

  • assicura la conoscenza consolidata dei risultati globali delle gestioni relative ad enti ed organismi dell’ente

  • fissa le competenze specifiche dei soggetti in materia finanziaria e contabile

  • non può derogare ad alcuni principi fondamentali

Dott.ssa Francesca Manes Rossi


Dott ssa francesca manes rossi

Il sistema di programmazione e controllo

1-PREVISIONE

3-CONTROLLO

2-ESECUZIONE

Dott.ssa Francesca Manes Rossi


Dott ssa francesca manes rossi

OBIETTIVI

  • obiettivi strategici

  • obiettivi programmatici

  • obiettivi operativi


Dott ssa francesca manes rossi

CARATTERISTICHE DEGLI OBIETTIVI

Concretezza e definibilità

Specificazione

Misurabilità e controllabilità

Determinatezza nel tempo

Raggiungibilità

Accettazione e consenso

Realismo e fattibilità

Dott.ssa Francesca Manes Rossi


Dott ssa francesca manes rossi

PROCESSO DI PROGRAMMAZIONE

  • VALUTAZIONE DELLE RISORSE

  • ORIENTAMENTO POLITICO – TECNICO

  • PIANI DI SETTORE

  • RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA

  • BILANCIO TRIENNALE

  • BILANCIO ANNUALE

  • PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE

Dott.ssa Francesca Manes Rossi


Dott ssa francesca manes rossi

Dott.ssa Francesca Manes Rossi


Dott ssa francesca manes rossi

Dott.ssa Francesca Manes Rossi


Dott ssa francesca manes rossi

INDIVIDUA IL COMPLESSO COORDINATO DI ATTIVITA’ DESTINATE AL RAGGIUNGIMENTO DI UN OBIETTIVO COLLOCATO NEL PIU’ VASTO PIANO GENERALE DI SVILUPPO DELL’ENTE

PROGRAMMA

IDENTIFICA UN INSIEME DI ATTIVITA’ CHE FANNO CAPO AD UN REPARTO ORGANIZZATIVO, DESTINATO ALL’ESERCIZIO DI UNA FUNZIONE DELL’ENTE

SERVIZIO

RAPPRESENTA NEL BILANCIO DI PARTE CORRENTE IL VALORE DEI FATTORI PRODUTTIVI UTILIZZABILI DALLE STRUTTURE ORGANIZZATIVE (SERVIZI) PER EROGARE LE PRESTAZIONI

INTERVENTO

Dott.ssa Francesca Manes Rossi


Dott ssa francesca manes rossi

I centri di responsabilità possono essere così classificati:

  • centri di costo, rispondenti alle unità operative nelle quali si articola l’ente e sulle quali vengono imputate le risorse impiegate (input). Tutti i servizi sono centri di costo;

  • centri di ricavo, relativi alle unità operative che acquisiscono entrate da tributi, da tariffe per servizi a domanda individuale e a carattere produttivo(output);

  • centri di provento, responsabili dell’acquisizione degli introiti connessi all’esercizio dell’attività istituzionale, da rendite patrimoniali, donazioni ed eventuali altre risorse acquisite per contratti e convenzioni (output);

  • centri di reddito, la cui attività è misurata in termini di differenza tra costi e ricavi;

  • centri di investimento, in cui oltre al reddito, viene misurato anche il capitale impiegato;

Dott.ssa Francesca Manes Rossi


Dott ssa francesca manes rossi

  • centri di spesa, quelli che hanno come obiettivo la trasformazione di dotazioni finanziarie in fattori produttivi (risorse acquisite);

  • centri di responsabilità verticale, cioè titolari di responsabilità di obiettivo (gestione e organizzazione delle risorse assegnate)

  • centri di responsabilità orizzontale o trasversale, cioè titolari di responsabilità di procedimento (trasformazione delle dotazioni finanziarie in fattori produttivi);

  • centri di prestazioni finali (mission centers), responsabili di servizi ad impatto esterno;

  • centri di prestazioni intermedie (service centers) che contribuiscono all’attività svolta da altri centri;

  • centri di prestazioni miste che svolgono contemporaneamente prestazioni finali e intermedie

Dott.ssa Francesca Manes Rossi


Dott ssa francesca manes rossi

ALLEGATI OBBLIGATORI AL BILANCIO(descritti agli artt. 170, 171 e 172 del D.Lgs. n 267/2000)

  • relazione previsionale programmatica per il triennio considerato;

  • bilancio pluriennale per lo stesso periodo;

  • rendiconto generale deliberato per il penultimo esercizio precedente;

  • risultanze dei rendiconti o conti consolidati delle unioni di comuni, aziende, consorzi, istituzioni, società di capitali di servizi pubblici, relativi al penultimo esercizio antecedente quello cui il bilancio si riferisce;

  • deliberazione sulla qualità e quantità delle aree e fabbricati da destinare alla residenza;

  • programma triennale dei lavori pubblici e quindi elenco annuale;

  • deliberazioni sulle tariffe, aliquote e maggiori detrazioni, variazioni dei limiti minimi di reddito, nonché per i servizi a domanda individuale i tassi di copertura percentuale dei costi di gestione;

  • tabella dei parametri di riscontro della situazione di deficitarietà.

Dott.ssa Francesca Manes Rossi


Dott ssa francesca manes rossi

Dott.ssa Francesca Manes Rossi


Dott ssa francesca manes rossi

Cos’è il Bilancio di previsione

Il bilancio di previsione è uno strumento programmatico destinato a governare sotto il duplice profilo giuridico-contabile la vita amministrativa dell’ente locale.

“È redatto osservando i principi di unità, annualità, universalità ed integrità, veridicità, pareggio finanziario e pubblicità” (art.162).

È un bilancio di “competenza” che basa le previsioni sugli accertamenti e sugli impegni.

Dott.ssa Francesca Manes Rossi


Dott ssa francesca manes rossi

Le sue Funzioni

Decisionale: permette di stabilire in

che modo ripartire le risorse a

disposizione dell’ente.

Autorizzatoria: costituisce il limite massimo

alla spesa.

Dott.ssa Francesca Manes Rossi


Dott ssa francesca manes rossi

La struttura del bilancio preventivo

Il bilancio di previsione annuale è composto da due parti

relative rispettivamente all’entrata e alla spesa (art.165)

Le entrate sono ordinate in:

  • titoli : esprimono la fonte di provenienza

  • categorie: indicano la tipologia dell’oggetto

  • risorse : la specifica individuazione dell’oggetto

    Le spese sono ordinate in:

  • titoli : esprimono le tipologie di impieghi

  • funzioni : indicano le spese relative alle attività svolte

  • servizi ed interventi: specificano l’oggetto della spesa

Dott.ssa Francesca Manes Rossi


Dott ssa francesca manes rossi

Descrizione Entrate

Dott.ssa Francesca Manes Rossi


Dott ssa francesca manes rossi

Descrizione Spese

Dott.ssa Francesca Manes Rossi


Dott ssa francesca manes rossi

Gli elementi di valutazione della qualità della programmazione

Servizi erogati

  • Verifica della specificazione dei prodotti/servizi erogati in quanto funzionali al soddisfacimento di una finalità unitaria

Obiettivi di gestione

  • Verifica della definizione di obiettivi di breve periodo che risultino:

  • Coerenti con le indicazioni della relazione previsionale e programmatica

  • Possibilmente attuabili senza ulteriori atti deliberativi dell’organo esecutivo

  • Possibilmente misurabili mediante indicatori

Modalità di attuazione

degli obiettivi

  • verifica della definizione delle macro attività propedeutiche dell’attuazione degli obiettivi e che richiedono una negoziazione con gli amministratori

  • Verifica della presenza di eventuali macro attività di competenza meramente tecnica che non devono rientrare all’interno del PEG

Tempificazione

  • Verifica della definizione dei tempi di realizzazione delle macro attività propedeutiche al raggiungimento degli obiettivi

  • Verifica della definizione dei tempi di realizzazione degli obiettivi di gestione

Entrate del servizio

  • Verifica della chiarezza del raccordo tra obiettivi di gestione e risorse finanziarie generate dai servizi che producono entrate specifiche della cui previsione è responsabile il dirigente che gestisce il servizio

Risorse finanziarie assorbite

  • Verifica della chiarezza del raccordo tra obiettivi di gestione e risorse finanziarie richieste

Dott.ssa Francesca Manes Rossi


Dott ssa francesca manes rossi

Parametri di deficitarietà


Dott ssa francesca manes rossi

Relazione

previsionale e

programmatica

Bilancio

pluriennale

peg

gestione

Bilancio di previsione

annuale

rendiconto


Dott ssa francesca manes rossi

come possiamo aumentare le risorse da gestire?

ridurre le spese

aumentare le entrate

  • recupero fitti

  • sponsorizzazioni

  • revisione tariffe per categoria merceologica

Revisione tariffe utenze

revisione condizioni di finanziamento

convenzione per prestazioni e servizi


  • Login