CABORA BASSA
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 6

CABORA BASSA PowerPoint PPT Presentation


  • 55 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

CABORA BASSA.

Download Presentation

CABORA BASSA

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Cabora bassa

CABORA BASSA

La Diga di Cabora Bassa è il più grande impianto idroelettrico dell'Africa Meridionale, possiede 5 turbine da 415 MW. È una delle 3 principali dighe presenti sul fiume Zambesi, le altre due sono quella di Kariba e quella di Itezhi-Tezhi situato in un tributario del Zambesi il Kafue.

Il progetto consisteva in una centrale idroelettrica costruita nel letto del fiume Zambesi la quale è poi stata realizzata con l'aiuto del Sudafrica. Il Sudafrica fu poi obbligato a comperare la corrente elettrica che produceva dal Mozambico, che a sua volta era poi costretto a vendergli, visto che il Portogallo dovette costruire e saper operare un sistema ad alto voltaggio di corrente diretta (HVDC) per poter trasportare l'energia elettrica verso il confine Sudafricano. Il Sudafrica a sua volta dovette intraprendere la costruzione della stazione di conversione denominata Apollo a Midrand e parte delle linee elettriche ad alto voltaggio che portavono l'energia elettrica della diga, al confine con il Mozambico.

Molta dell'elettricità prodotta nella centrale idroelettrica di Cabora Bassa è venduta al Sudafrica.


Centrale idroelettrica

Centrale Idroelettrica

Le centrali idroelettriche usano l'acqua come materia prima: trasformano l'energia idraulica di un corso d'acqua, naturale o artificiale, in energia elettrica.


Cabora bassa

Per realizzare una centrale idroelettrica viene costruita una diga per sbarrare la valle in cui scorre il fiume. Le acque non potendo più proseguire il loro corso formano un lago artificiale .

Da questo è facile prendere acqua anche quando il fiume è in magra (cioè ha poca acqua) o addirittura quando è in secca (privo d'acqua).


Cabora bassa

Un canale a lieve pendenza conduce l'acqua spillata alla base della diga, in un punto più avanzato della valle chiamato vasca di raccolta.

Da qui l'acqua viene inviata alla centrale idroelettrica per mezzo di grosse tubature, dette condotte forzate che costringono l’acqua a scendere a grande velocità.

Arrivata alla centrale l'acqua inizia a "lavorare". Questo suo lavoro sarà capace di produrre l'energia elettrica.


Cabora bassa

Nella centrale l'acqua mette in azione una macchina che si chiama turbina. La turbina è costituita da una grossa ruota metallica alla quale sono unite numerose pale, anch'esse in metallo. L'acqua, uscendo dalle condotte forzate con grande impeto, è proiettata sulle pale e fa girare la ruota.

Essa è collegata a sua volta con un'altra macchina: l'alternatore, una macchina in grado di trasformare in energia elettrica la forza che la turbina gli trasmette con il movimento. Possiamo dunque dire che l'alternatore è la macchina che produce energia elettrica.


Cabora bassa

A questo punto la corrente elettrica passa attraverso uno speciale apparecchio, che prende il nome di trasformatore.Il trasformatore abbassa l'intensità della corrente prodotta dall'alternatore, elevandone però la tensione a migliaia di Volts.

Giunta sul luogo di impiego, prima di essere utilizzata, la corrente passa di nuovo in un trasformatore che questa volta, alza l'intensità ed abbassa la tensione così da renderla adatta agli usi domestici.


  • Login