Baglioni, Barbato, Farinelli, Antonini, Paparelli, Nardoni
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 8

Baglioni, Barbato, Farinelli, Antonini, Paparelli, Nardoni PowerPoint PPT Presentation


  • 99 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

Baglioni, Barbato, Farinelli, Antonini, Paparelli, Nardoni. Tessuti vegetali, cellule di guardia e muffe al microscopio. Obiettivo: Osservare al microscopio ottico alcuni tessuti vegetali, cellule di guardia e muffe. Materiale occorrente: Acqua distillata Vetrini e copri vetrini Contagocce

Download Presentation

Baglioni, Barbato, Farinelli, Antonini, Paparelli, Nardoni

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Baglioni barbato farinelli antonini paparelli nardoni

Baglioni, Barbato, Farinelli, Antonini, Paparelli, Nardoni


Baglioni barbato farinelli antonini paparelli nardoni

Tessuti vegetali, cellule di guardia e muffe al microscopio

  • Obiettivo: Osservare al microscopio ottico alcuni tessuti vegetali, cellule di guardia e muffe.

  • Materiale occorrente:

  • Acqua distillata

  • Vetrini e copri vetrini

  • Contagocce

  • Microscopio ottico

  • Bisturi

  • Carta assorbente

  • Cipolle bianche e rosse

  • Kiwi

  • Foglie di iris

  • Guanti di lattice

  • Camice


Baglioni barbato farinelli antonini paparelli nardoni

Svolgimento:

Procurato il materiale necessario all’esperimento, sono stati accuratamente puliti i vetrini. Con un bisturi sono state tagliate due sottilissime fette dei diversi tipi di cipolle per poter osservare un solo strato di cellule. con lo stesso strumento abbiamo prelevato una parte dell’epidermide inferiore di una foglia d’iris e la buccia di un kiwi. Tutti i campioni sono stati messi su dei vetrini con due gocce d’acqua distillata e coperti con un copri vetrino. Successivamente abbiamo asciugato l’acqua in eccesso con della carta assorbente e ci siamo assicurati che non vi fossero rimaste delle bolle d’aria tra i vetrini. Ogni campione è stato osservato al microscopio partendo dall’ingrandimento minore fino ad arrivare a quello maggiore per avere una immagine dettagliata.


Baglioni barbato farinelli antonini paparelli nardoni

Per primi abbiamo analizzato i campioni delle cipolle:in entrambi si sono potuti osservare le pareti cellulari delle cellule formanti il tessuto dell’ortaggio.


Baglioni barbato farinelli antonini paparelli nardoni

Nel campione della cipolla rossa abbiamo visto numerose cellule rettangolari che formavano strutture ben definite e alcune cellule, viola acceso, contenenti gli antociani, pigmenti responsabili della colorazione del vegetale preso in esame.


Baglioni barbato farinelli antonini paparelli nardoni

Nel campione dell’iris si sono osservate molte cellule di guardia e alcune cellule del tessuto della foglia, di colore verde.


Baglioni barbato farinelli antonini paparelli nardoni

Analizzando la buccia del kiwi, abbiamo visto le cellule marroni dell’epidermide del frutto e alcuni peli bruni dello stesso.


Baglioni barbato farinelli antonini paparelli nardoni

Da un altro kiwi che era stato lasciato a macerare per alcuni giorni abbiamo prelevato della muffa e abbiamo preparato il vetrino come era stato fatto con gli altri campioni, seguendo la procedura già descritta. Si sono osservati i filamenti delle muffe di diverso colore (verdi e marroni) e alcune cellule della buccia del kiwi cadute accidentalmente sul vetrino. I filamenti policromi delle muffe si intrecciavano formando delle strutture molto interessanti.


  • Login