Advisory
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 40

Advisory Board GESTIONE DELLE PAZIENTI CON CARCINOMA MAMMARIO: PowerPoint PPT Presentation


  • 277 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

Advisory Board GESTIONE DELLE PAZIENTI CON CARCINOMA MAMMARIO: L’IMPORTANZA DI UN APPROCCIO INTEGRATO. Siracusa,26 Marzo 2011. EFFETTI COLLATERALI DELLA TERAPIA ORMONALE DEL TUMORE DELLA MAMMELLA. Dr.Salvatore Rametta Ecostudio Siracusa.

Download Presentation

Advisory Board GESTIONE DELLE PAZIENTI CON CARCINOMA MAMMARIO:

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Advisory board gestione delle pazienti con carcinoma mammario

AdvisoryBoard

GESTIONE DELLE PAZIENTI CON CARCINOMA MAMMARIO:

L’IMPORTANZA DI UN APPROCCIO INTEGRATO

Siracusa,26 Marzo 2011


Effetti collaterali della terapia ormonale del tumore della mammella

EFFETTI COLLATERALI DELLA TERAPIA ORMONALE DEL TUMORE DELLA MAMMELLA

Dr.Salvatore Rametta Ecostudio Siracusa


Gli effetti collaterali dell endocrinoterapia

GLI EFFETTI COLLATERALIDELL’ENDOCRINOTERAPIA

SONO RARI E AMPIAMENTE

BILANCIATI DAI BENEFICI

Variano da persona a persona e persino da

un tipo di trattamento a quello praticato

successivamente.


L oncologo

L’ONCOLOGO

PIANIFICA IL TRATTAMENTO

MONITORANDO ATTENTAMENTE

L’INSORGERE DEI PRIMI DISTURBI A

SEGUITO DELL’ENDOCRINOTERAPIA


Tollerabilita

TOLLERABILITA’

GLI EVENTUALI EFFETTI COLLATERALI

DIPENDONO DAL TIPO SPECIFICO DI

FARMACO O TRATTAMENTO IMPIEGATI

IN OGNI CASO

SONO MENO GRAVI

DI QUELLI DELLA CHEMIOTERAPIA


Stato ormonale del tumore

STATO ORMONALE DEL TUMORE

E’ LA VALUTAZIONE DELLA

QUANTITA’ DI CELLULE

TUMORALI CHE POSSEGGONO I

RECETTORI ORMONO-SPECIFICI

AI QUALI IL FARMACO SI LEGA.


Advisory board gestione delle pazienti con carcinoma mammario

ENDOCRINOTERAPIAPRIMA DEL SUO IMPIEGO LA NEOPLASIA VA STUDIATA ACCURATAMENTE PER VALUTARE LA RISPOSTA AL TRATTAMENTO

- MODIFICA IL METABOLISMO DI DETERMINATI ORMONI,BLOCCANDONE LA PRODUZIONE O L’ATTIVITA’ ED E’ QUINDI EFFICACE SOLO NEI TUMORI ORMONO-DIPENDENTI CHE NE RAPPRESENTANO IL BERSAGLIO.

  • - SI UTILIZZA PER CURARE I COSIDDETTI TUMORI ORMONOSENSIBILI

    ( 70% DI TUTTI I TUMORI MAMMARI)

  • -E’ UNA TERAPIA ADIUVANTE,TALVOLTA IN ASSOCIAZIONE CON ALTRI TRATTAMENTI IN PAZIENTI CON TUMORI LOCALIZZATI O CHE HANNO GIA’ DATO LUOGO A METASTATIZZAZIONE


Efficacia

EFFICACIA

  • SOLO QUANDO SONO PRESENTI RECETTORI ORMONALI SENSIBILI A QUEL DATO TRATTAMENTO

  • SOLO SE TALI RECETTORI SONO ESPRESSI IN MODO SIGNIFICATIVAMENTE MAGGIORE(OVER-EXPRESSED)SULLE CELLULE TUMORALI RISPETTO ALLE CELLULE NORMALI


Gli ormoni

GLI ORMONI

  • ESTROGENI E PROGESTERONE STIMOLANO LA PROLIFERAZIONE DI CELLULE NORMALI DELLA MAMMELLA MA POSSONO ANCHE STIMOLARE LA CRESCITA DI TUMORI DETTI ORMONODIPENDENTI


Quando utilizzare l ormonoterapia

QUANDO UTILIZZARE L’ORMONOTERAPIA

  • TUMORE POSITIVO AI RECETTORI PER GLI ESTROGENI

  • ADIUVANTE NEI SOGGETTI A RISCHIO (DOPO INTERVENTO CHIRURGICO IN PAZIENTI CON RECETTORI POSITIVI,SIA IN PRE- CHE IN POSTMENOPAUSA)

  • PALLIATIVA NELLA MALATTIA METASTATICA


Tipi di terapia ormonale

TIPI DI TERAPIA ORMONALE

  • -COMPETITIVA :si impiegano farmaci capaci di legarsi agli stessi recettori di un certo ormone fisiologico impedendone l’azione(es.il Tamoxifene compete con gli estrogeni per gli stessi recettori).

  • -INIBENTE :si usano farmaci che inibiscono la sintesi di specifici ormoni naturali (es. gli Inibitori delle Aromatasi che bloccano la sintesi degli estrogeni)


Farmaci maggiormente usati

FARMACI MAGGIORMENTE USATI

  • 1-ANTIESTROGENI ( es.Tamoxifene) : specie in donne giovani o comunque in età fertile.

  • 2-INIBITORI DELL’AROMATASI( es.Letrozolo) :sono i farmaci migliori per la terapia adiuvante nell’anziana ma causano osteoporosi ed hanno effetti collaterali diversificati per cui la scelta va personalizzata.

  • 3-ANALOGHI DEL GNRH( es.Goserelin):inducono la menopausa farmacologica attraverso il blocco degli ormoni ipofisari che stimolano la sintesi degli estrogeni.


Meccanismo d azione

MECCANISMO D’AZIONE

  • IMPEDISCONO IL LEGAME RECETTORIALE FRA ESTROGENI E CELLULE TUMORALI EVITANDO LA STIMOLAZIONE DELLA CRESCITA TUMORALE DA PARTE DEGLI ESTROGENI


Antiestrogeni 1

ANTIESTROGENI-1

  • TAMOXIFENE (Nolvadex,Nomafen,Kessar,Tamoxene)

  • FULVESTRANT

    (Faslodex)


Inibitori dell aromatasi 2

INIBITORI DELL’AROMATASI-2

  • LETROZOLO ( Femara )

  • ANASTROZOLO (Arimidex)

  • EXEMESTANE (Aromasin)


Advisory board gestione delle pazienti con carcinoma mammario

ANALOGHI DEL GNRH-3Determinano una temporanea menopausa con un meccanismo di competizione recettoriale a livello ipofisario

  • TRIPTORELIN (Decapeptyl,Gonapeptyl)

  • LEUPRORELIN (Enantone,Eligard)

  • GOSERELIN ( Zoladex)


Analoghi del gnrh effetti collaterali

ANALOGHI DEL GNRHEFFETTI COLLATERALI

  • TUTTI I SINTOMI DELLA MENOPAUSA (Cefalea,sbalzi d’umore,diminuzione della libido ecc.)


Tamoxifene

TAMOXIFENE

-RAPPRESENTA UNA DELLE TERAPIE ORMONALI PIU’ COMUNI.

-TERAPIA COMUNE SIA NEGLI STADI INIZIALI CHE IN PREMENOPAUSA MA TALVOLTA SI SOMMINISTRA ANCHE IN POSTMENOPAUSA

-BLOCCA L’AZIONE DEGLI ESTROGENI MA NON NE ARRESTA LA PRODUZIONE

-E’ FARMACO DI SCELTA NELLE DONNE IN PREMENOPAUSA ASSOCIATO AGLI ANALOGHI PERCHE’ IL BLOCCO ESTROGENICO CHE QUESTI ULTIMI INDUCONO NE POTENZIA L’EFFICACIA


Tamoxifene1

TAMOXIFENE

-SI TRATTA DI UN SERM

(Modulatore Selettivo Recettori degli Estrogeni)

-APPARTIENE AL GRUPPO DEGLI ANTIESTROGENI


Tamoxifene2

TAMOXIFENE

  • EFFETTO ANTIESTROGENICO SULLA MAMMELLA

  • EFFETTO ESTROGENOSIMILE SU OSSO,VAGINA,ENDOMETRIO


Tamoxifene pu determinare un aumento di

TAMOXIFENEpuò determinare un aumento di

-CARCINOMA DELL’ENDOMETRIO ( 2,5% )

-SARCOMA UTERINO ( 8 VOLTE QUELLO DEI CONTROLLI)

-PATOLOGIA ENDOMETRIALE ( 30%)

(IPERPLASIA ENDOMETRIALE,POLIPI)


Tamoxifene effetti collaterali

TAMOXIFENEEFFETTI COLLATERALI

SE PERDITE EMATICHE VAGINALI

OCCORRE ESEGUIRE

1-CONTROLLO ECOGRAFICO CON SONDA TRANSVAGINALE PER VALUTAZIONE DELLO SPESSORE E DELLA STRUTTURA ENDOMETRIALE ( ED EVENTUALE ISTEROSCOPIA CON BIOPSIA ENDOMETRIALE)

2-VISITA GINECOLOGICA

3-PAP-TEST


Morfologia endometriale

MORFOLOGIA ENDOMETRIALE

FASE PROLIFERATIVA

FASE PERIOVULATORIA

FASE PREMENOPAUSALE

CLIMATERIO


Iperplasia ghiandolare cistica dell endometrio

IPERPLASIA GHIANDOLARE CISTICA DELL’ENDOMETRIO


Ca endometrio

CA-ENDOMETRIO


Poliposi endometriale

POLIPOSI ENDOMETRIALE


Iperplasia endometriale

IPERPLASIA ENDOMETRIALE


Ca utero

CA-UTERO


Tamoxifene effetti collaterali1

TAMOXIFENEEFFETTI COLLATERALI

  • SQUILIBRIO EMOZIONALE

  • MODIFICAZIONI VITA SESSUALE

  • PUO’ POTENZIARE L’ATTIVITA’ ANTICOAGULANTE DEI DICUMAROLI E IN ASSOCIAZIONE A CITOTOSSICI AUMENTA IL RISCHIO DI EPISODI TROMBOEMBOLICI.

  • IN ALCUNE PAZIENTI IN PREMENOPAUSA SOPPRIME IL FLUSSO MESTRUALE


Cos e l aromatasi

COS’E’ L’AROMATASI?

E’ UN ENZIMA ,PRESENTE NEI FOLLICOLI OVARICI,CHE

CATALIZZA LA SINTESI DEGLI ESTROGENI A PARTIRE

DAGLI ANDROGENI SURRENALICI,COME AVVIENE DOPO

LA MENOPAUSAQUANDO GLI ESTROGENI SONO INTERAMENTE DERIVATI DA AROMATASI NON OVARICHE.

GLI INIBITORI DELLE AROMATASI DETERMINANO QUINDI UNA SOPPRESSIONE TOTALE DELLA SINTESI DI ESTROGENI ,SPECIE NELLE DONNE IN POSTMENOPAUSA.

L’AROMATIZZAZIONE SI SVOLGE PREVALENTEMENTE NEL TESSUTO ADIPOSO.


Inibitori dell aromatasi indicazioni

INIBITORI DELL’AROMATASIINDICAZIONI

  • TRATTAMENTO DEL CARCINOMA DELLA MAMMELLA IN FASE AVANZATA IN DONNE IN POSTMENOPAUSA

  • TRATTAMENTO ADIUVANTE DEGLI STADI PRECOCI DEL CARCINOMA INVASIVO DELLA MAMMELLA CON RECETTORI ORMONALI POSITIVI IN DONNE IN POSTMENOPAUSA

  • TRATTAMENTO ADIUVANTE DEGLI STADI PRECOCI DEL CARCINOMA DELLA MAMMELLA CON RECETTORI ORMONALI POSITIVI IN DONNE IN POSTMENOPAUSA,DOPO 2-3 ANNI DI TERAPIA ADIUVANTE CON TAMOXIFENE.


Inibitori dell aromatasi effetti indesiderati

INIBITORI DELL’AROMATASIEFFETTI INDESIDERATI

-MOLTO COMUNI VASCOLARIVAMPATE DI CALORE

(OLTRE IL 10%)

GENERALI ASTENIA

MUSCOLOSCHELETRICI,CONNETTIVALI,OSSEI DOLORE,RIGIDITA’ ARTICOLARE

GINECOLOGICI SECCHEZZA VAGINALE

-COMUNI CUTE E SOTTOCUTANEO ASSOTTIGLIAMENTO CAPELLI,RASH CUTANEO

( 1 -10%) GASTROINTESTINALI NAUSEA,DIARREA

SISTEMA NERVOSO CEFALEA,SINDROME DEL TUNNEL CARPALE

SISTEMA EPATOBILIARE AUM. TRANSAMINSLI / FOSFATASI ALCALINA

SISTEMA RIPRODUTTIVOSANGUINAMENTO VAGINALE

METABOLISMO ANORESSIA/ IPERCOLESTEROLEMIA

-NON COMUNIGASTROINTESTINALI VOMITO

(0,1-1%) SISTEMA NERVOSO SONNOLENZA

SISTEMA EPATOBILIARE AUM.GAMMAGT /BILIRUBINA

-MOLTO RARICUTE E SOTTOCUTANEO ERITEMA,ORTICARIA,ALLERGIE,ANAFILASSI

(inf.a 0,01%)


Inibitori dell aromatasi altri effetti indesiderati

INIBITORI DELL’AROMATASIALTRI EFFETTI INDESIDERATI

  • ABBASSANDO I LIVELLI CIRCOLANTI DI ESTROGENO,POSSONO CAUSARE UNA RIDUZIONE DELLA DENSITA’ MINERALE OSSEA,ESPONENDO ALCUNE PAZIENTI AD UN PIU’ ALTO RISCHIO DI FRATTURE.


La maggior parte degli eventi avversi si verifica nel corso del primo anno di assunzione

LA MAGGIOR PARTE DEGLI EVENTI AVVERSI SI VERIFICA NEL CORSO DEL PRIMO ANNO DI ASSUNZIONE

IN UN FOLLOWUP A 28 MESI

EFFETTO COLLATERALIINIBITORI AROMATASITAMOXIFENE

VAMPATE 50,7% 44,3

ARTRALGIE28,5 23,5

MIALGIE 0,2 7


Followup a 48 mesi vs placebo

FOLLOWUP A 48 MESI VS.PLACEBO

EFFETTI COLLATERALI INIBITORI AROMATASITAMOXIFENE

VAMPATE 60.3 52.6

ARTRALGIE37.9 26.8

MIALGIE15.8 8.9


Eventi avversi 3 092 casi

% EVENTI AVVERSI( 3.092 CASI )

INIBITORI AROMATASI TAMOXIFENE

VAMPATE DI CALORE 35.7 40.9

DOLORE E RIGIDITA’ ARTICOLARE 35.6 29.4

DISTURBI DELL’UMORE 19.3 17.9

STANCHEZZA/ASTENIA 18.6 17.6

NAUSEA/VOMITO 12.7 12.4

OSTEOPOROSI 10.5 7.3

FRATTURE 10.2 6.8

CATARATTA 5.9 6.9

SANGUINAMENTO VAGINALE 5.4 10.2

MAL.ISCHEMICHE CARDIOVASC. 4.1 3.4

TROMBOEMBOLIE VENOSE 2.8 4.5

EMBOLIA POLMONARE 1.6 2.4

ISCHEMIE CEREBRALI 2 2.8

CARCINOMA ENDOMETRIALE 0.2 0.6

Altri effetti secondari segnalati come la NEUTROPENIA sono molto rari e comunque al di sotto

dello 0,2 %


Tipologia delle fratture maggiori

% TIPOLOGIA DELLE FRATTURE MAGGIORI

Il tasso di fratture osservato e’ simile al range riportato in popolazioni in postmenopausa a parita’ d’eta’

INIBITORI AROMATASI TAMOXIFENE

  • COLONNA,ANCA,POLSO 4,3 2.9


Frequenza fratture

% FREQUENZA FRATTURE

INIBITORI AROMATASI TAMOXIFENE

  • POLSO (Colles) 2.21.6

  • COLONNA 1.4 0.7

  • ANCA 0.9 0.8


Maggiore ma non significativa incidenza di osteoporosi

MAGGIORE MA NON SIGNIFICATIVA INCIDENZA DI OSTEOPOROSI

INIBITORI AROMATASI TAMOXIFENE

7,5% 6,3%


Advisory board gestione delle pazienti con carcinoma mammario

…nunquaminvenietur si contenti fuerimusinventis

( Seneca)

…non si scoprirebbe mai nulla se ci considerassimo

appagati delle scoperte fatte


  • Login