Giovanin de gasperi
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 9

“Giovanin” De Gasperi PowerPoint PPT Presentation


  • 161 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

“Giovanin” De Gasperi. 1- Il libro d’oro … 2- La geografia italiana e G.B. De Gasperi 3- Pereginationes intra patriam e itinera ad exteros 4- “In Alto” e “Mondo Sotterraneo” 5- Udine-Firenze-Terra del Fuoco 6- Post-Risorgimento e geografia Francesco Micelli 18 aprile 2012.

Download Presentation

“Giovanin” De Gasperi

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Giovanin de gasperi

“Giovanin” De Gasperi

1- Il libro d’oro …

2- La geografia italiana e G.B. De Gasperi

3- Pereginationes intra patriam e itinera ad exteros 4- “In Alto” e “Mondo Sotterraneo”

5- Udine-Firenze-Terra del Fuoco

6- Post-Risorgimento e geografia

Francesco Micelli 18 aprile 2012


Il libro d oro

Il libro d’oro …

  • Il libro d’oro in onore degli alunni del R. Istituto Tecnico di Udine caduti in guerra (1915-1918) Udine s.d.

  • La “Tavola marmorea” nell’atrio dell’attuale scuola Manzoni, già Ist. Tecn. “Zanon”, scrive “caduti nella quarta guerra di indipendenza”

  • 90 ufficiali caduti: in prevalenza volontari, in prevalenza caduti nei primi mesi di guerra, molti decorati al valore (1 oro, 31 argento, senza contare croci ed encomi. P. Fortuna, Scuola Zanon, Udine 1990: 406 studenti nel 1916, p.55)

  • Tra questi due fratelli: Luigi De Gasperi (1887-1915) tenente degli alpini; med. d’argento; G. B. De Gasperi (1892-1916) tenente di fanteria; 2 medaglie d’argento

  • Anche Umberto Micoli (1892-1915) sottotenente di fanteria, med. d’argento, compagno di studi di G.B.


La geografia italiana e g b de gasperi

La geografia italiana e G.B. De Gasperi

  • G.B. De Gasperi, Scritti vari di geografia e geologia, Firenze 1922

  • Curano articolo per articolo l’opera postuma: G. Dainelli, O. Marinelli, A. R. Toniolo, G. Caraci, A. Lorenzi, M. Gortani, A. Desio, E. Feruglio (anche elenco pubblicazioni)

  • Sottoscrissero la pubblicazione anche Dalla Vedova, Ricchieri, Biasutti, Colamonico, Caraci …

  • La vita operosa è illustrata da Dainelli (già in Passeggiate geografiche. Letture per i giovani, Firenze 192, intensi rapporti con l’allievo conosciuto come guida delle Prealpi Friulane nel 1909 ), l’attività scientifica è esaminata da O. Marinelli

  • L’entità del lavoro svolto- secondo Marinelli - non è spiegabile in termini di solo impegno, è l’ambiente che rende produttivo De Gasperi:

  • In Friuli attorno all’Istituto Tecnico, alla Società Alpina Friulana, all’Associazione Agraria e ad altre istituzioni locali s’era venuto formando un centro di studi regionali con indirizzo geografico e naturalistico il quale, anche se non vogliamo riattaccarci a tradizioni più vecchie, rimonta ai primi tempi del riscatto nazionale O. M. p.35

  • Istituto Tecnico: A. Malignani e B. Stringher, SAF: scienza e patria, Associazione Agraria: P. Valussi ovvero del Ris. Friulano, Istituzioni locali: Lab.di chimica agraria, Consorzio Urana-Soima


Pereginationes intra patriam e itinera ad exteros

Pereginationes intra patriam e itinera ad exteros

  • Le indagini di carattere locale sono premessa di esplorazioni in terre lontane p.36

  • Il significato della “geografia di casa nostra” sottolinea il rapporto scienza e patria secondo schemi che M. mutua da Cattaneo

  • Descrizione geologica dei dintorni di Cividale segue Achille Tellini e G. Feruglio

  • Grotte e voragini del Friuli (1916)

  • Le casere del Friuli (1914)

  • Primi appunti sui ghiacciai della Terra del Fuoco (1916) curati da Giuseppe Caraci


In alto e mondo sotterraneo

“In Alto” e “Mondo Sotterraneo”

  • “In Alto”

  • 1909 I rilievi miocenici della pianura friulana

  • 1910 I nomi indicanti fenomeni carsici nella zona montagnosa del Friuli

  • 1911 I ghiacciai del Canin. Osservazioni del 1910

  • 1912 Studi etnografici ed antropologici sulla Valle di Resia

  • 1914 La descrizione del Friuli in un manoscritto di G. A. Magrini

  • “Mondo Sotterraneo”

  • 1908 Un bel fenomeno nei conglomerati del Natisone

  • 1909 Cret dal Landri

  • 1910 L’Altipiano del Cansiglio.

  • 1912 La grotta di Viganti (Prealpi Giulie)

  • 1914 Fenomeni carsici del Monte Canin (Alpi Giulie)


Mondo sotterraneo

“Mondo sotterraneo”

  • “Mondo Sotterraneo”

  • nel dicembre 1915 compie 11 anni

  • Direttore F. Musoni, redattori G. B. De Gasperi, M. Gortani, G. Paoletti

  • Direttore del Circolo speleologico F. Musoni, vice D. Feruglio, segretario G.B. De Gasperi, vice E. Feruglio, Cassiere U. Micoli (cui è dedicato il numero perché caduto in combattimento)

  • 1892 A. Issel al Congr. Geogr. It. propone di promuovere l’esplorazione di grotte e voragini

  • 1898 Circolo Speleologico e Idrologico Friulano

  • 1904 “Mondo Sotterraneo”

  • 1912 G.B. De Gasperi, Termini geografici dialettali della parlata friulana su indicazione di A. Lorenzi, Termini dialettali di fenomeni carsici raccolti in Friuli, Udine 1900


Mondo sotterraneo1

“Mondo sotterraneo”

  • “Mondo Sotterraneo”

  • nel dicembre 1915 compie 11 anni

  • Speleologia è il ramo di scienza cui G.B. De Gasperi arrecò più ampi contributi (p.38) non solo escursioni, mapunto di appoggio per chiunque affronti l’argomento ( Scritti vari …cit. pp.38-39)

  • Le pubblicazioni speleo di De Gasperi sono 32!

  • Direttore F. Musoni, redattori G. B. De Gasperi, M. Gortani, G. Paoletti

  • Direttore del Circolo speleologico F. Musoni, vice D. Feruglio, segretario G.B. De Gasperi, vice E. Feruglio, Cassiere U. Micoli (cui è dedicato il numero perché caduto in combattimento)

  • 1892 A. Issel al Congr. Geogr. It. propone di promuovere l’esplorazione di grotte e voragini

  • 1898 Circolo Speleologico e Idrologico Friulano

  • 1904 “Mondo Sotterraneo”


Udine firenze terra del fuoco

Udine-Firenze-Terra del Fuoco

  • Dainelli: “Lo incitai a seguire i corsi universitari a Firenze, certo attratto dalla presenza di O. Marinelli” (p.5)

  • 1909-1914 Istituto Studi Superiori di Firenze,centro culturale accademico più importante d’Italia

  • 1913 De Gasperi prende parte alla spedizione in Terra del Fuoco organizzata da A. De Agostini

  • Secondo O. Marinelli i Primi appunti sui ghiacciai della Terra del Fuoco pubblicati postumi sarebbero il risultato più notevole del suo viaggio

  • 1912 Un concittadino alla Terra del Fuoco (“Patria del Friuli”)

  • 1913 Un’esplorazione nella Terra del Fuoco (“R.G.I.”)

  • 1913 La prima salita del m. Oliva nella Terra del Fuoco (Boll Fior CAI)

  • 1913 Dalla Terra del Fuoco. Lettere di un nostro concittadino …(“Patria del Friuli”)

  • J. Grossutti, Geologi italiani nella Patagonia e nella Terra del Fuoco: esplorazione, conoscenza e descrizione di un territorio, Udine 2010


Post risorgimento e geografia

Post-Risorgimento e geografia

  • G. Salvemini, La democrazia italiana in cammino, “Belfagor” III (1948), n. 6

  • Il post-risorgimento non è marcia fatale verso la catastrofe, non è la belle epoque, è purgatorio

  • La montagna e De Gasperi: la scienza e la patria oltre la sventura del fratello Giuseppe morto sul Civetta nel 1907 (“Alpe…perché mortali tu gli rendi i baci”)

  • Imparare e insegnare: i rapporti con Dainelli (“lo conobbi nell’estate del 1909”), con Desio e Feruglio (“giovani seguaci”) nella sede della SAF, del Circolo idrologico

  • La scelta di Firenze e il circolo cui Salvemini aderisce con Battisti e Biasutti e Ricci. Interpretazione del federalismo cattaneano: portare idee e lavoro dalla periferia al centro, senza divisioni.


  • Login