Ctp educazione adulti pietramelara l.jpg
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 13

CTP Educazione Adulti Pietramelara PowerPoint PPT Presentation


  • 83 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

CTP Educazione Adulti Pietramelara. (art. 4) Il test non è necessario qualora lo straniero sia in possesso di: Certificazione esterna non inferiore al livello A2

Download Presentation

CTP Educazione Adulti Pietramelara

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Ctp educazione adulti pietramelara l.jpg

CTP Educazione Adulti Pietramelara


Slide2 l.jpg

(art. 4) Il test non è necessario qualora lo straniero sia in possesso di:

Certificazione esterna non inferiore al livello A2

Certificazione di competenza non inferiore al livello A2 rilasciata da un CTP e conseguita a seguito la frequenza di un corso di lingua italiana

In possesso di titolo di studio di scuola secondaria di primo o secondo grado conseguito presso un istituto scolastico appartenente al sistema italiano di istruzione


Slide3 l.jpg

QCER Quadro Comune Europeo di Riferimento:

Livelli:

elementare A1 e A2

intermedio B1 e B2

avanzato C1 e C2

Approccio orientato all’azione

Genericità dei descrittori


Slide6 l.jpg

materiali linguistici riferiti solo alla produzione orale e scritta

inventario dei generi testuali

contenuti linguistici illustrati attraverso inventari di:

Funzioni linguistiche

Nozioni generali

Nozioni specifiche

Strutture grammaticali

i contenuti linguistici di un livello superiore contengono tutti quelli del livello inferiore

inventario della fonetica e della fonologia

integrazioni future:

inventari relativi allo sviluppo di strategie comunicative e di apprendimento

Inventari relativi allo sviluppo di competenze interculturali


Slide7 l.jpg

Il genere testuale come “azione sociale”: categoria di transizione dai descrittori del QCER ai descrittori del “Profilo” definita in termini di

tipologie testuali (narrativo, descrittivo, argomentativo, regolativo)

generi veri e propri


Il profilo e la progettazione didattica l.jpg

Il “Profilo” e la progettazione didattica


Integrazione tra qcer e profilo l.jpg

Integrazione tra QCER e “Profilo”


Slide10 l.jpg

polarizzazione tra scolarità alte e scolarità deboli e nulle

forte presenza di adulti a scolarità debole o nulla

la rilevanza della scrittura di origine

alfabetizzazione primaria + alfabetizzazione funzionale + apprendimento L2

didattica in grado di sviluppare competenze alfabetiche e apprendimento L2

necessità di un’offerta formativa adeguata al QCER, ma adattata ai bisogni formativi dell’utenza a garanzia di inclusione sociale

dimensione sociale della valutazione linguistica


Slide11 l.jpg

Certificazione A1 come inizio di un percorso finalizzato al raggiungimento dello stadio di alfabetizzazione funzionale

elaborazione di un sillabo: 18 UdA per 151 ore d’aula

elaborazione di prove d’esame

aumento dell’impegno degli apprendenti

aumento del senso di autostima degli apprendenti

riflessi positivi sui docenti che hanno partecipato

qualità dell’approccio didattico

livelli di soddisfazione e di gratificazione

energie investite nel miglioramento della professionalità

(da “Percorsi per la certificazione linguistica in contesti di immigrazione. Definizione dell’utenza – Specificazione degli esami – Prospettive future” a cura di Lorenzo Rocca. Guerra Edizioni 2008)


Slide12 l.jpg

  • Attenzione ai domini e ai contesti d’uso della lingua nel definire i descrittori di livello A2 per le 6 abilità (comprensione orale e scritta; produzione orale e scritta; interazione orale e scritta) corredando di suggerimenti pratici ogni sottoabilità

  • Selezione accurata di (tenendo conto dei domini e dei contesti d’uso)

    • Azioni socio-comunicative

    • Forme (con riferimento all’accuratezza grammaticale, alla padronanza fonologica e alla padronanza ortografica)

    • Campi semantici e lessemi

  • Accento su una valutazione attenta all’efficacia comunicativa piuttosto che alla competenza morfosintattica

  • Un’utile bibliografia in fondo al fascicolo


  • Login