Riflessi dell iscrizione anagrafica degli stranieri sull acquisto della cittadinanza italiana
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 19

RIFLESSI DELL’ ISCRIZIONE ANAGRAFICA DEGLI STRANIERI SULL’ ACQUISTO DELLA CITTADINANZA ITALIANA PowerPoint PPT Presentation


  • 140 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

RIFLESSI DELL’ ISCRIZIONE ANAGRAFICA DEGLI STRANIERI SULL’ ACQUISTO DELLA CITTADINANZA ITALIANA. RESIDENZA CASI PREVISTI DALLA LEGGE 5.2.92, N. 91. residenza : articolo 13,c. 1° lett. c), d), e) (riacquisto cittadinanza italiana)

Download Presentation

RIFLESSI DELL’ ISCRIZIONE ANAGRAFICA DEGLI STRANIERI SULL’ ACQUISTO DELLA CITTADINANZA ITALIANA

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Riflessi dell iscrizione anagrafica degli stranieri sull acquisto della cittadinanza italiana

RIFLESSI DELL’ ISCRIZIONE ANAGRAFICA DEGLI STRANIERI SULL’ ACQUISTO DELLA CITTADINANZA ITALIANA


Residenza casi previsti dalla legge 5 2 92 n 91

RESIDENZACASI PREVISTI DALLA LEGGE 5.2.92, N. 91

residenza : articolo 13,c. 1° lett. c), d), e) (riacquisto cittadinanza italiana)

residenza legale : articolo 4,c. 1° lett. c) e c. 2 ( beneficio di legge )

articolo 5 ( matrimonio)

articolo 9 ( naturalizzazione )

articolo 21 ( affiliazione )


Nozione

NOZIONE

A) RESIDENZA : nozione generale soggetta alla disciplina dell’ art. 43 c.c.

Definizione:

la residenza di una persona è data dalla sua abituale dimora in un determinato luogo e cioè dall’ elemento soggettivo dell’ intenzione di avervi stabile dimora, rilevata dalla consuetudini della vita e dallo svolgimento di normali relazioni sociali.

Prova:

Rileva il connotato del soggiorno di fatto, dato dalla effettività e dalla consuetudine della dimora, per cui né l’ iscrizione anagrafica, la quale ha carattere meramente dichiarativo, né qualsiasi altra certificazione possono da sole ritenersi idonee ad attestare la residenza, la quale può sussistere anche in assenza di una specifica certificazione, purchè sia in qualche modo comprovabile.


Riflessi dell iscrizione anagrafica degli stranieri sull acquisto della cittadinanza italiana

B) RESIDENZA LEGALE:

non è un’ istituto giuridico ulteriore rispetto a quelli della residenza,della dimora e del domicilio definiti dal codice civile ( C.d.S. parere 30.11.92,n. 2482)

Definizione:

è la condizione di chi non solo risiede in un determinato luogo , ma vi risiede legalmente, cioè nel rispetto delle disposizioni dettate dalla legge in materia di ingresso e soggiorno nonché di iscrizione anagrafica.

Prova:

solo con l’ iscrizione anagrafica


Caratteristica

CARATTERISTICA

CONTINUITA’ =RESIDENZA ININTERROTTA

  • articolo 4, c. 1° lett. c) e c. 2, legge 1992 così come integrato dall’ articolo 3, c. 3, d.P.R. n. 572/ 93 (residenza legale senza interruzioni )

  • articoli 5 e 9 legge 1992 ( residenza legale )

  • articolo 13 legge 1992 ( residenza )


Interruzione notevole

INTERRUZIONE ( NOTEVOLE )

( Cass. Civ. 21.10.55, n. 3405 ; C.d.S. parere 30.11.92, n.2482 )

( Circolari M. I. n. K 31.9 del 27.5.91 e n. K 60.1 datata 11.11.92 )

La nozione di notevole interruzione ha ovviamente sempre lo stesso rilievo sia nella residenza che nella residenza legale proprio perché quest’ ultima costituisce solo una specificazione dell’ istituto generale della residenza.

Elementi:

  • allontanamento per un lungo periodo

  • fissazione della propria dimora altrove

  • periodo di dimora all’ estero


Accertamento

Accertamento

  • Interruzione residenza legale con cancellazione dall’anagrafe

  • Interruzione residenza resta un problema perché non è legata all’ iscrizione anagrafica.

    Appare opportuno precisareil concetto di interruzione notevole perché si rischia di aprire il varco ad arbitri, controversie ed incertezze.

    Non si vede con quali strumenti l’ autorità amministrativa possa accertare, in una situazione di almeno apparente costanza della residenza, se vi sia stata interruzione e con quali criteri possa giudicare se essa sia stata notevole nel senso qui considerato.

    Tanto più che l’ accertamento dei requisiti richiesti dalla normativa, tra i quali la residenza, nei casi disciplinati dall’ articolo 13, lett. c) e d) della legge 1992 è rimessa al Sindaco (!).


Riacquisto cittadinanza italiana

RIACQUISTO CITTADINANZA ITALIANA

IPOTESI LEGGE 5.2.92, n. 91

ARTICOLO 13, C. 1°:

Riacquisto automatico lett. d) ( 1 anno di residenza in Italia e mancata rinuncia al riacquisto)

Riacquisto immediatolett. c) ( dichiarazione volontà e residenza in Italia entro 1 anno)

lett. e) ( dichiarazione volontà e 2 anni di residenza in Italia )


Riflessi dell iscrizione anagrafica degli stranieri sull acquisto della cittadinanza italiana

RESIDENZA : articolo 43 c.c.

( Circolari M.I. K. 60.1 del 28.9.93 e K 73 del 30.5.02 )

Termine iniziale : rilascio permesso soggiorno ex articolo11, c.1° lett.c) del d.P.R. n. 334/2004 termine per la rinuncia è di decadenza ex articoli 2964 e 2966 c.c. ( Cass. Civ. 19.9.2000, n. 12411)

)

Ininterrotta : ( C.d.S. parere 30.11.92, n. 2482 e Circolare M.I. K 31.9 del 27.5.91)


Problemi

PROBLEMI

ACCERTAMENTO RESIDENZA: termine iniziale e durata

Attestazione riacquisto automatico(art. 13, c.1° lett.d)

Il Sindaco come può emettere l’ attestazione di riacquisto in mancanza di iscrizione anagrafica???

Accertamento riacquisto immediato(art. 13, c 1° lett.c ed e)

Il Sindaco (lett. c) e il Ministero dell’ Interno (lett. e) possono accertare il termine iniziale con il permesso di soggiorno.


Riflessi dell iscrizione anagrafica degli stranieri sull acquisto della cittadinanza italiana

Decreto di inibizione( art. 13, c. 3, e art 11 d.P.R. n.572/93)

  • Procedura : entro 30 giorni dall’ iscrizione in anagrafe (!) dell’ ex connazionale il Sindaco deve darne notizia al Prefetto ed al Questore competenti per territorio per le incombenze connesse allo eventuale esercizio del potere inibitorio da parte del Ministero dell’ Interno.

  • Il decreto rischia di essere emanato quando il Sindaco ha già accertato, trascritto ed annotato il riacquisto cittadinanza italiana (!!!!)


Iscrizione anagrafica dei minori stranieri e acquisto cittadinanza italiana

ISCRIZIONE ANAGRAFICA DEI MINORI STRANIERI E ACQUISTO CITTADINANZA ITALIANA

MINORE IMMIGRATO IN ITALIA (ARTT. 4, c. 1, lett. C) E 9,c.1,lett. a), LEGGE 5.2.92, n. 91 )

PRINCIPIO

segue la condizione giuridica dei genitori

IPOTESI

1) con genitori legalmente residenti il minore, inserito su passaporto e titolo di soggiorno, viene iscritto in anagrafe;


Riflessi dell iscrizione anagrafica degli stranieri sull acquisto della cittadinanza italiana

2) con genitori legalmente residenti il minore, pur riportato su titoli di ingresso e soggiorno, non viene iscritto in anagrafe

Acquisto cittadinanza italiana

( C.d.S., s.u., parere 6.11.96, n. 940 e Circolare M.I. K69. 89 del 18.2.97 )

In tal caso la sua presenza in Italia potrà essere valutata ai fini dell’ acquisto della cittadinanza italiana solo in presenza delle seguenti condizioni e a decorrere dalla data di iscrizione anagrafica dei genitori:

  • La posizione dei genitori sia regolare anche dal punto di vista anagrafico;

  • Sia escluso che la mancata iscrizione del minore rifletta una situazione di irregolarità dal punto di vista del permesso di soggiorno ( es. il genitore abbia un titolo di ingresso e soggiorno strettamente individuale).


Riflessi dell iscrizione anagrafica degli stranieri sull acquisto della cittadinanza italiana

3) senza genitori, senza passaporto ma provvisto di un permesso di soggiorno rilasciato ex art. 28 del d.P.R. n. 334/04 ( permesso di soggiorno per stranieri per i quali sono vietati l’ espulsione o il respingimento)

( Nota M.I. n. 15100/4208 del 9.10.2003)

In tal caso anche il solo titolo di soggiorno costituisce condizione necessaria e sufficiente per ottenere l’ iscrizione anagrafica e da esso l’ufficiale d’ anagrafe dovrà desumere i dati identificativi dell’ interessato .


Minore nato in italia art 4 c 2 legge 5 2 92 n 91

MINORE NATO IN ITALIA ( ART. 4, C. 2, LEGGE 5.2.92, n. 91 )

PRINCIPIO

il minore segue la condizione giuridica dei genitori

IPOTESI

1) con genitori legalmente residenti il minore viene inserito su titolo di soggiorno ed iscritto in anagrafe ex articolo 7, c. 1, lett. a), del Regolamento anagrafico


Riflessi dell iscrizione anagrafica degli stranieri sull acquisto della cittadinanza italiana

2) con genitori legalmente residenti il minore non viene inserito su titolo di soggiorno

C. d. S., parere n.5453 del 4.2. 2004

Circolari M.I. n. 32 del 12.7.2004 e ISTAT n. 47 del 26.11.2002

  • deve essere iscritto nel permesso di soggiorno dei genitori ex art. 31 del d. leg.vo n. 286/98

  • deve essere iscritto in anagrafe direttamente alla nascita ex art. 7, c. 1, lett. a), del Regolamento anagrafico;


Riflessi dell iscrizione anagrafica degli stranieri sull acquisto della cittadinanza italiana

Acquisto cittadinanza italiana

Iscrizione anagrafica avrà rilevanza ai fini dell’ acquisto della cittadinanza Italiana se sussistono tre condizioni:

(C.d.S. 6.11.96 n. 940 )

• la nascita del minore, avvenuta in Italia, deve essere stata regolarmente e tempestivamente denunciata all’ufficiale dello stato civile, così da consentire la sua iscrizione anagrafica a prescindere dall’ inserimento sul permesso di soggiorno dei genitori;

• i genitori, al momento della nascita, dovevano essere legalmente residenti con valido permesso di soggiorno ed iscrizione anagrafica;

• tale condizione dei genitori deve essere rimasta invariata per tutto il periodo considerato, quanto meno fino a che il figlio non abbia acquistato un autonomo titolo di soggiorno.


Riflessi dell iscrizione anagrafica degli stranieri sull acquisto della cittadinanza italiana

3. con genitori muniti di titoli di ingresso e soggiorno ma non iscritti in anagrafe

  • Il minore nato in Italia da stranieri muniti di titolo di soggiorno ma non residenti potrà ottenere l’ iscrizione nella popolazione residente in base all’ articolo 14 del Regolamento anagrafico solo insieme ai suoi genitori, se essi la chiederanno.

  • Pertanto una volta registrata la nascita, l’ iscrizione anagrafica del minore potrà essere effettuata solo dopo che i genitori, sul cui permesso di soggiorno egli verrà inserito , chiederanno al comune la residenza.

  • L’ ufficiale d’ anagrafe, quindi, una volta ricevute le comunicazioni concernenti la nascita del bambino e verificato che i genitori non risultano iscritti nella popolazione residente, non potrà effettuare automaticamente l’iscrizione anagrafica ma dovrà attendere che gli interessati, muniti dei documenti prescritti, la chiedano.


Riflessi dell iscrizione anagrafica degli stranieri sull acquisto della cittadinanza italiana

Acquisto cittadinanza italiana

Data iscrizione anagrafica segna il termine iniziale della residenza legale ove questa sia richiesta ai fini dello acquisto della nazionalità italiana.


  • Login