P R E S E N T A
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 40

P R E S E N T A PowerPoint PPT Presentation


  • 81 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

P R E S E N T A. ANZIANI. «. Quant'è bella giovinezza, Che si fugge tuttavia! Chi vuol esser lieto sia del doman non v'è certezza. «. (Lorenzo de' Medici, Canti Carnascialeschi, Canzona di Bacco). C'è chi farebbe un patto con il diavolo per conservare mente e corpo agili.

Download Presentation

P R E S E N T A

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


P r e s e n t a

P R E S E N T A


P r e s e n t a

ANZIANI


P r e s e n t a

«

Quant'è bella giovinezza,

Che si fugge tuttavia!

Chi vuol esser lieto sia

del doman non v'è certezza

«

(Lorenzo de' Medici, Canti Carnascialeschi, Canzona di Bacco)


P r e s e n t a

C'è chi farebbe un patto con il diavolo per conservare mente e corpo agili.

Chi cerca rimedi con la chirurgia estetica per una pelle liscia e luminosa.

Tutti vorremmo arrestare il tempo per non invecchiare, la cosa più naturale e difficile del mondo.

Uno dei migliori sistemi anti invecchiamento in realtà è l'alimentazione.

Basta inserire adeguatamente nella dieta i cibi giusti per rigenerare le cellule, evitando il rischio disidratazione e il cedimento prematuro dei tessuti.


P r e s e n t a

C O M E ?


P r e s e n t a

Ci sono “alimenti miracolosi” che con le loro proprietà allungano la vita e non possono mancare nella nostra alimentazione, perché noi abbiamo bisogno di amminoacidi, grassi e micronutrienti per restare giovani:

c'è tempo per invecchiare!

Ecco di seguito l'elenco dei cibi che ringiovaniscono


P r e s e n t a

1

Bacche di Goji : sono dei piccoli frutti rossi che arrivano dalla Cina. Sono un concentrato di vitamina C, betacarotene e oligoelementi. Chiamato “Frutto della Longevità”, è un potente integratore naturale che rafforza il sistema immunitario.


P r e s e n t a

Per migliaia di anni questo frutto è stato coltivato dalle popolazioni del Tibet e dell’ Himalaya e oggi le bacche vengono considerate da esperti in tutto il mondo tra le fonti di cibo naturale più ricche di nutrienti antiossidanti esistente sulla terra.


P r e s e n t a

2

Te' verde : ricco di polifenoli e catechine, ha un potente effetto drenante e anti-ossidante oltre a essere un valido aiuto per prevenire il cancro. Protegge dalla carie dentaria (contiene fluoro), assicura un buon funzionamento di fegato e reni, regola il flusso biliare, protegge dalle infezioni digestive e respiratorie (broncodilatatore).


P r e s e n t a

Aiuta in caso di mal di testa, dolori reumatici, rende innocui certi veleni ambientali, previene e migliora l’alito cattivo. Contrasta l’osteoporosi,  per chi soffre di diabete è ipoglicemizzante,  previene l’artrite reumatoide, aumenta la densità ossea nelle donne in menopausa, diminuisce gli stati di stanchezza (ottima per gli sportivi), rafforza il sistema immunitario, ha proprietà lenitive, antipruriginose ed emostatiche sulle ferite .


P r e s e n t a

3

Miele di Ulmo : il 90% del nettare raccolto dalle api deriva dal fiore di Ulmo un albero originario del Cile. Dopo la sua raccolta non viene adulterato, non vi sono additivi, non è fermentato ed è esente da pesticidi e antibiotici ed è in grado di inibire la crescita di altri batteri patogeni come la Salmonella e la Candida Albicans.


P r e s e n t a

La purezza del miele è elevatissima, ha proprietà antiossidanti e antifunginee, ma ancora di più è usato per il suo alto potere antibatterico in grado di inibire batteri pericolosi come lo Staffilococco e il famigerato Escherichia coli.


P r e s e n t a

4

Quinoa : pianta erbacea del Perù, che contiene una buona fonte di fosforo, potassio e manganese. Inoltre, un’elevata dose di magnesio e più calcio del latte. Ricca di proteine, non contiene glutine, ma amminoacidi in grado di metabolizzare l‘insulina.


P r e s e n t a

La quinoa (Chenopodium quinoa) appartenente alla stessa famiglia di spinaci e barbabietole, ma spesso scambiata per un cereale, per via dei suoi chicchi che la rendono molto simile a tale categoria alimentare e vegetale. Per gli Incas rappresentava un alimento tanto prezioso da essere soprannominata "Madre di tutti i semi“.


P r e s e n t a

5

Canapa : originaria dell’Asia centrale è un genere di pianta a fiore (angiosperma), e insieme al luppolo (Humulus lupulus) costituisce la famiglia delle Cannabinacee. La sua fibra, ottenuta dai fusti di Cannabis sativa, era diffusa nel mondo come materia prima per la produzione di carta e importanti grezzi per la produzione di tessili e corde.


P r e s e n t a

La canapa riesce a entrare in cucina sotto forma di farina, semi o olio, ricco di Omega 3 e Omega 6 e contribuisce al rinnovamento delle cellule. I semi contengono, oltre a proteine e carboidrati, un olio molto ricco di acidi, senza alcun effetto psicoattivo, con un gusto fortemente linolico e viene usato anche come olio speziato.


P r e s e n t a

6

Amaranto : è una pianta originaria del centro america, dai chicchi commestibili e consumati in modo simile ai cereali. Apporta tutti i benefici dei cereali ma non contiene glutine; ricco di proteine e vitamine è altamente digeribile e ideale per chi non consuma carne. Ha un elevato contenuto di calcio, fosforo, magnesio e ferro.


P r e s e n t a

L'elevato contenuto di fibre, ha un effetto positivo sulla digestione e sul ricambio ed essendo privo di glutine è indicato per i celiaci, o chi ha problemi intestinali. Viene usato come base per le pappe dei bambini o minestroni per convalescenti ed anziani.


P r e s e n t a

7

Carciofo : La Cynara cardunculus è una pianta coltivata in Italia e in altri Paesi per uso alimentare e medicinale. fondamentalmente per la purificazione di fegato e reni. I carciofi contengono ferro e la cinarina, che abbassa il livello di colesterolo nel sangue. Digestivi e diuretici, grazie all'acido clorogenico sono anche ottimi antiossidanti.


P r e s e n t a

Il basso contenuto calorico del carciofo fa sì che sia specialmente indicato nelle diete dimagranti. Nella cucina ligure è il componente base della “torta pasqualina”. Specialità della cucina romana sono invece il Carciofo alla Romana (stufato in olio d'oliva, brodo vegetale, prezzemolo, aglio e mentuccia), il Carciofo alla Giudia, (intero e fritto in olio di oliva) il Fritto di Carciofi in pastella e l‘insalata di carciofi (crudi a lamelle).


P r e s e n t a

8

Crusca : È un residuo della fabbricazione della farina di graminacee: frumento, orzo, segale, avena e altri cereali. L’alimentazione umana è costituita prevalentemente dai tegumenti esterni dei semi. Simile alla segatura di legno, favorisce un apporto di nutrienti che aiutano il transito intestinale, in particolare le fibre prevengono il tumore al colon. Provoca senso di sazietà ed è consigliata nei regimi dietetici.


P r e s e n t a

La crusca è un alimento dal basso valore nutritivo e dall'alto contenuto di fibre, ma non viene considerata un vero alimento sebbene in alcuni limitati impieghi si rivela molto utile. Ricca di fibre procura un maggior senso di sazietà senza nutrire e per alleviare la fame nervosa, può essere utile usarla come integratore della normale dieta quotidiana.


P r e s e n t a

9

Kiwi : L‘Actinidia chinensis, è una liana rampicante a foglie caduche originaria della Cina, di notevoli dimensioni. L’ancoraggio ai supporti, avviene attraverso il fusto stesso che nella parte terminale si avvolge con un viticcio come i fagioli. Ideale contro lo stress e per rimettersi in forze, ha pochissime calorie e rafforzail sistema immunitario.


P r e s e n t a

I frutti del kiwi contengono una grande quantità di vitamine, soprattutto la vitamina C, superiore a quella degli agrumi. Anche se è un ottimo ed importante presidio per i suoi principi antiossidanti, è opportuno non assumerne in quantità perché due frutti hanno un effetto lassativo che è inversamente proporzionale al livello di maturazione.


P r e s e n t a

10

Agar-Agar : è un polisaccàride ricavato da alghe rosse ed è usato come gelificante perchè non altera il sapore naturale. Viene impiegato nella preparazione di gelatine per dessert, inoltre è completamente vegetale e non fornisce alcun apporto calorico; modera l’appetito per cui è adatto per la produzione di confetture a basso tenore zuccherino.


P r e s e n t a

L'agar-agar è usato come addensante. Il suo principale utilizzo è legato all'effetto calmante, dimagrante, antinfiammatorio e protettivo che esso esercita a livello della mucosa gastrica e dell'intestino. A dosaggi più elevati è efficacissimo come lassativo: si comporta da purgante, privo di effetti collaterali, per cui è indicato in pediatria e in età avanzata. È efficace contro la stipsi, il colon irritabile, la diverticolite, la gastrite.


P r e s e n t a

11

Yogurt : I probiotici sono integratori dietetici composti da microrganismi vivi. I tipi più comuni sono i batteri dell'acido lattico e i bifido batteri, ma anche alcuni lieviti e bacilli sono adatti affinchè l'organismo che li ospita rimanga in salute. Essi sono impiegati per la riduzione delle malattie infiammatorie croniche intestinali, la prevenzione e il trattamento dei patogeni dovuta dalla diarrea e per combattere le infezioni urogenitali.


P r e s e n t a

Spesso si beve acqua batteriologicamente non pura per cui diarrea, mal di pancia, debolezza generale associata a febbre possono colpire tutti e per evitare complicazioni prima di tutto si deve osservare il riposo, specialmente bambini e anziani, abbinato ad una dieta leggera ricca di sali minerali ed acqua; in secondo luogo è necessario bere acqua oppure bevande non troppo zuccherate per evitare la disidratazione ed infine ripristinare la flora batterica tramite prodotti probiotici o integratori di fermenti lattici, che contribuiscono a rimpiazzare i microorganismi patogeni (quelli nocivi) con quelli buoni.


P r e s e n t a

mandorle

arachidi

noci brasiliane

12

nocciole

cocco

pistacchi

castagne

anacardi

noci

Noci : La frutta secca oggi non potrebbe mai essere definita merenda per i “bambini moderni”, perché loro puntano ad altro. Invece qualche noce, qualche mandorla o dei pistacchi oltre ad essere molto importanti nella dieta mediterranea, sono ricchi di grassi polinsaturi e di antiossidanti, questo significa che la frutta secca sa essere una merenda saporita e salutare: cioè la merenda preferita dei nostri nonni o bis nonni.


P r e s e n t a

Per riuscire a seguire la dieta perfetta si dovrebbe iconsumare circa il 50% di carboidrati (pasta), il 30% di proteine (pesce, legumi, carne) e il 20% di grassi polinsaturi (olio d’oliva oppure proprio frutta secca). Le noci hanno una forte incidenza sul metabolismo e in particolare la noce macadamia (nella foto) scoperta oltre 500 anni fa in australia permetterebbe di arrivare ad una vita più lunga. Tali noci contengono un’alta percentuale di acido palmitoleico, che secondo alcune delle più recenti e interessanti scoperte sulla longevità permetterebbe di raggiungere età avanzate con buona salute.


P r e s e n t a

13

Olio di oliva: è un olio alimentare con un contenuto molto elevato di grassi monoinsaturi. Il tipo “vergine” si ricava dalla spremitura meccanica dell'oliva, frutto della specie Olea europaea. Altri tipi di olio derivato dalle olive, ma con proprietà differenti, si ottengono per rettificazione degli oli vergini e per estrazione dalla sansa di olive.


P r e s e n t a

Prodotto originario della tradizione agroalimentare del Mediterraneo, l'olio di oliva è utilizzato soprattutto in cucina principalmente nelle varietà “extravergine” e “vergine”, per condire insalate, insaporire vari alimenti, conservare verdure in barattolo ed è molto adatto per le fritture. Ricco di acidi grassi monoinsaturi, ha capacità benefiche grazie alla presenza di sostanze antiossidanti e alla proprietà di combattere il colesterolo.


P r e s e n t a

14

Cioccolato: alimento, diffuso e consumato in tutto il mondo, derivato dai semi dell' albero del cacao. Si prepara, industrialmente o artigianalmente, a partire dalla parte grassa dei semi (burro di cacao) con aggiunta di polvere di semi di cacao, zucchero e altri ingredienti: latte, mandorle, nocciole o altri aromi. Si produce in varie forme; dalla “tavoletta” alle forme più diverse, specie in occasione di ricorrenze come le “uova di Pasqua”, ma è anche un ingrediente per dolciumi, tra cui gelati, torte, biscotti e budini.


P r e s e n t a

Il suo principale sinonimo è “cibo degli dei”, ma soprattutto è fondamentale la sua efficacia “terapeutica” avvalorata da numerosi studi scientifici: tiene sotto controllo la pressione, riduce il pericolo di trombosi, rivitalizza le pareti dei vasi sanguigni, aumenta il flusso di sangue a pelle e cervello, aiuta il Dna a esprimersi al meglio. Tutto merito dei polifenoli antiossidanti, che “assorbono” i radicali liberi responsabili dell'invecchiamento. Importante il colore: il cioccolato bianco non contiene polifenoli, quello al latte ne ha un po’ di più, quello “dark” è la forma più ricca capace di prevenire l’ictus nelle donne.


P r e s e n t a

15

ribes

amarena

ribes nero

mora di gelso

mora di rovo

lampone

Frutti di bosco:categoria di frutta che si sviluppa nel clima umido del sottobosco i più noti sono: amarena, ribes, ribes nero, lampone, gelso nero, geslo bianco che hanno una marcia in più perché sono un concentrato di nutrienti superiore ad altri prodotti della natura per il loro ruolo preventivo nelle malattie del fegato, cardiovascolari e diabete.


P r e s e n t a

Uva spina

ossiococco

uva spina

sambuco

mirtillo

mirtillo rosso

fragola

Recenti studi scientifici hanno evidenziato il notevole contributo dei frutti di bosco nella prevenzione di malattie acute, croniche e degenerative. Un consumo adeguato di bacche e frutti di bosco quali: ossicocco, uva spina, sambuco, mirtillo, mirtillo rosso, fragola; proteggano dal rischio d’infiammazioni, malattie del fegato e dalla sindrome metabolica (un insieme di fattori di rischio metabolici che aumentano la possibilità di sviluppare malattie cardiache, ictus e diabete) tipica del nostro convulso stile di vita.


P r e s e n t a

16

Vino: bevanda alcolica, ottenuta esclusivamente dalla fermentazione del frutto della vite, l'uva o del mosto. Il vino si può ottenere da uve appartenenti alla specie Vitis vinifera o da incroci come la Vitis labrusca o la Vitis rupestris. Un nobile distillato del vino, invecchiato almeno 12 mesi in botti di legno di rovere, prende il nome di Brandy.


P r e s e n t a

I benefici per la salute derivano in gran parte dai suoi componenti nutrizionali e da un certo numero di altre sostanze: i composti fenolici, che sono tutti potenti antiossidanti. Gli antociani sono i pigmenti responsabili del colore delle uve rosse; assenti nele uve bianche. I tannini danno la sensazione di astringenza nell’uva verde. I flavonoidi, si trovano nella buccia delle uve rosse e hanno proprietà antifungine. Recenti studi scientifici hanno dimostrato l'efficacia di inibire o bloccare la crescita del tumore.


P r e s e n t a

Fonte descrittiva : Internet

Fonte musicale : La vita è bella (Nicola Piovani)

Ideazione e formattazione : ITALBIT by Vittorio

TUTTI I DIRITTI RISERVATI AI RISPETTIVI AUTORI

... e la vita continua


P r e s e n t a

fine


  • Login