Metodologia della Ricerca Sociale
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 13

Metodologia della Ricerca Sociale a.a. 2013-2014 Quinta esercitazione PowerPoint PPT Presentation


  • 104 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

Metodologia della Ricerca Sociale a.a. 2013-2014 Quinta esercitazione. Esercizio 1 Obiettivi cognitivi e tecniche di rilevazione. Problema d’indagine Le relazioni interpersonali nella convivenza interetnica Contesto di indagine Uno studentato universitario.

Download Presentation

Metodologia della Ricerca Sociale a.a. 2013-2014 Quinta esercitazione

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Metodologia della ricerca sociale a a 2013 2014 quinta esercitazione

Metodologia della Ricerca Sociale

a.a. 2013-2014

Quinta esercitazione


Esercizio 1 obiettivi cognitivi e tecniche di rilevazione

Esercizio 1Obiettivi cognitivi e tecniche di rilevazione

Problema d’indagine

Le relazioni interpersonali nella convivenza interetnica

Contesto di indagine

Uno studentato universitario


Esercizio 1 a obiettivi cognitivi e tecniche di rilevazione

Esercizio 1 - AObiettivi cognitivi e tecniche di rilevazione

Obiettivo cognitivo

In un contesto di convivenza interetnica la percezione dell’altro e la connotazione delle relazioni dipendono dagli atteggiamenti dei soggetti nei confronti dell’ “altro”?

Indagine campionaria


Esercizio 1 b obiettivi cognitivi e tecniche di rilevazione

Esercizio 1 - BObiettivi cognitivi e tecniche di rilevazione

Obiettivo cognitivo

Come nascono e si sviluppano le relazioni con l’ “altro” in un contesto di convivenza interetnica?

Osservazione partecipante

Interviste in profondità

Storie di vita

Analisi dei documenti


Esercizio 1 c obiettivi cognitivi e tecniche di rilevazione

Esercizio 1 - CObiettivi cognitivi e tecniche di rilevazione

Obiettivo cognitivo

Quanto e come la percezione dell’altro e la connotazione delle relazioni si modificano a seguito dell’esperienza di convivenza in un contesto interetnico?

Esperimento

L’esperienza di convivenza in un contesto interetnico modifica la percezione dell’altro e la connotazione delle relazioni?

Storie di vita


Esercizio 1 d obiettivi cognitivi e tecniche di rilevazione

Esercizio 1 - DObiettivi cognitivi e tecniche di rilevazione

Obiettivo cognitivo

Quando la convivenza nello studentato è diventata interetnica?

Quanto lo studentato è interetnico?

Analisi secondaria

Interviste a testimoni privilegiati


Esercizio 2 la formulazione delle domande in un questionario strutturato

Esercizio 2La formulazione delle domande in un questionario strutturato

Qual è la sua opinione sul servizio offerto?

  • È un buon servizio e risponde alle mie aspettative

  • Non è un buon servizio e non risponde alle mie aspettative

  • Qual è la sua opinione sul servizio offerto?

  • È un buon servizio e risponde alle mie aspettative

  • È un buon servizio ma non risponde alle mie aspettative

  • Non è un buon servizio ma risponde alle mie aspettative

  • Non è un buon servizio e non risponde alle mie aspettative

La domanda è formulata correttamente, ma le risposte fanno riferimento a due proprietà del servizio (la qualità e la sua rispondenza alle aspettative) senza presentare tutte le combinazioni: si tratta di un doppio stimolo che rende la domanda sottodeterminata.


Esercizio 2 la formulazione delle domande in un questionario strutturato1

Esercizio 2La formulazione delle domande in un questionario strutturato

Qual è il suo grado di accordo con le seguenti affermazioni:

Il fatto che in Italia ci siano tanti immigrati disturba

La legislazione riguardo l’immigrazione dovrebbe essere cambiata

Gli immigrati che vivono in Italia dovrebbero adottare costumi e valori italiani

Disturba chi?

“il fatto che in Italia ci siano tanti immigrati mi disturba”

Curvilinea

Cambiata come?

“La legislazione riguardo l’immigrazione dovrebbe diventare più restrittiva”

Curvilinea

Abitudini, valori o entrambi?

“Gli immigrati che vivono in Italia dovrebbero adottare i costumi italiani”

Doppia

Rischio di responseset:

Tutte le affermazioni sono orientate nella stessa direzione!


Esercizio 2 la formulazione delle domande in un questionario strutturato2

Esercizio 2La formulazione delle domande in un questionario strutturato

Con quale frequenza segue ciascuno di questi programmi televisivi?

QUANTIFICATORI VAGHI: ciascun intervistato può interpretare diversamente le categorie.

Rischio di RESPONSE SET: gli elementi della batteria di domande sono numerosi.


Esercizio 2 la formulazione delle domande in un questionario strutturato3

Esercizio 2La formulazione delle domande in un questionario strutturato

Con quale frequenza segue ciascuno di questi programmi televisivi?

L’uso di quantificatori meno vaghi permette non solo di evitare problemi di confrontabilità delle risposte, ma anche di ridurre il rischio di responseset.


Esercizio 2 la formulazione delle domande in un questionario strutturato4

Esercizio 2La formulazione delle domande in un questionario strutturato

Definisca il suo atteggiamento verso la politica:

  • È politicamente impegnato

  •  Si limita ad informarsi in merito alle vicende politiche, senza alcun coinvolgimento personale

  •  È del tutto disinteressato

Lei è politicamente impegnato?

Per nulla Poco Abbastanza Molto

Lei è interessato alla politica?

Per nulla Poco Abbastanza Molto

Lei si informa di politica?

Per nulla Poco Abbastanza Molto

  • Si tratta nuovamente di una domanda sottodeterminata, ma in questo caso perché ogni modalità di risposta fa riferimento a una proprietà diversa:

  • Interesse

  • Impegno

  • Informazione.


Esercizio 2 la formulazione delle domande in un questionario strutturato5

Esercizio 2La formulazione delle domande in un questionario strutturato

Quale tra queste affermazioni è più vicina alla sua opinione sull’attuale legge elettorale?

  • Va benissimo com’è

  • Andrebbe modificata solo per re-introdurre l’indicazione delle preferenze

  • Andrebbe modificata più profondamente, mantenendo un sistema maggioritario

  • Andrebbe modificata profondamente, per tornare a un sistema proporzionale

  • E se l’intervistato non avesse un’opinione? E se non conoscesse la legge?

  • A - Vanno aggiunte altre due modalità di risposta:

  • Non ho un’opinione sull’attuale legge elettorale

  • Non conosco le caratteristiche dell’attuale legge elettorale

  • B - Prima di questa domanda si possono inserire due domande-filtro:

  • Conosce l’attuale legge elettorale?

  • Ha una sua opinione in merito all’attuale legge elettorale?

In questo caso la domanda è sovradeterminata, presume che l’intervistato conosca la legge elettorale e che abbia un’opinione su di essa, in più presenta rischi di acquiescenza e desiderabilità sociale in relazione all’eventuale mancata risposta.


Esercizio 2 la formulazione delle domande in un questionario strutturato6

Esercizio 2La formulazione delle domande in un questionario strutturato

Quale tra questi secondo Lei è il problema più rilevante per chi vive a Roma?

  • Carenza di posti di lavoro□

  • Diffusione delle sostanze stupefacenti □

  • Insufficienza di alloggi comunali □

  • Difficoltà a stabilire relazioni significative □

  • Inquinamento atmosferico dovuto al traffico □

  • Tempi di percorrenza elevati dovuti al traffico □

  • Carenza di spazi verdi □

  • Carenza di parcheggi □

  • Insufficienza dei servizi sanitari □

  • Insufficienza di servizi amministrativi □

  • Altro (__________________________) □

  • Non so□

Rischio di effetto primacy (in caso di questionario autocompilato) o effetto recency (in caso di interviste telefoniche) dato dalla numerosità delle alternative di risposta. Questi rischi non possono essere eliminati, ma solo ridotti addestrando ad hoc i rilevatori.


  • Login