La LUNA
Download
1 / 34

La LUNA - PowerPoint PPT Presentation


  • 92 Views
  • Uploaded on

La LUNA. Che cos’è la Luna ? Come si è formata ? Come è fatta la nostra Luna ?. La Luna non è una stella, perché le stelle sono grandissime sfere di gas che brillano di luce propria. Come il nostro Sole. La Luna non è un pianeta, perché i pianeti sono corpi rocciosi molto grandi

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'La LUNA' - demeter


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

La LUNA

Che cos’è la Luna ? Come si è formata ?

Come è fatta la nostra Luna ?


La Luna non è una stella,

perché le stelle sono grandissime sfere di gas

che brillano di luce propria.

Come il nostro Sole


La Luna non è un pianeta,

perché i pianeti sono

corpi rocciosi molto grandi

e riflettono la luce del Sole


La Luna è un satellite,

cioè un piccolo corpo roccioso che ruota intorno al nostro pianeta: la Terra. Così come molti altri satelliti ruotano intorno ad altri pianeti sia del nostro Sistema Solare sia di altri Sistemi Solari sparsi nell’Universo.

E’ proprio così, a sinistra vedete la Terra e alla vostra destra la Luna


Il Sistema Solare è formato da una stella,

il Sole, intorno alla quale ruotano vari pianeti

ed intorno ai pianeti ruotano i satelliti,

proprio come la Terra con la sua Luna.

Guarda…! La sfera grande e gialla è una stella, gli altri sono i pianeti che le ruotano intorno.


Le origini della luna

IPOTESI

DELLA

CATTURA

IPOTESI DELLA

AGGREGAZIONE

IPOTESI DEL DISTACCO


All’inizio c’era il caos.

Stelle che stavano nascendo,

nuovi mondi che si stavano formando.

C’erano pianeti che si scontravano……

…. E ci sono io che scappo !!!


Guarda che casino !!!

Ehi attento !! Non avvicinarti troppo !

I pianeti e le stelle vagano pericolosamente…….

Scommetto che qualcuno si scontra…. !!


Più di 4 miliardi di anni fa

un grande pianeta e la nostra Terra

si scontrarono andando quasi in frantumi

e provocando una grande nube

di detriti che venne scagliata verso l’alto…..

Andate avanti, vedrete lo scontro fra la nostra Terra ed un grande pianeta……


E questo dove va ? scansati !!

Torna subito nel tuo sistema solare !!!!!

Si salvi chi puòòòòò !!!

Ma quello che pianeta è ? Guarda dove vai, frenaaa !!! Aiutoooooo……!!!!

…. E tra poco il grande bang

fra la Terra ed il pianeta vagante ……!!!!



Questi detriti, col tempo, raggruppandosi formarono una

sfera rocciosa del diametro di 3500 Km ad una distanza

dalla Terra che oggi è di circa 400.000 Km,

ma a quell’epoca la distanza era di circa la metà.

Questa antica sfera rocciosa è la stessa che illumina

ancora le nostre notti: è la LUNA, il satellite della Terra

che, come il Sole, sorge ad est e tramonta ad ovest.

La Luna la vediamo luminosa solo perché riflette

la luce che riceve dal Sole, così come la Terra

e tutti gli altri pianeti.


Quando guardiamo il nostro satellite ad occhio nudo

possiamo vedere che ci sono zone chiare ed altre più scure:

le zone chiare sono le regioni in cui vi sono i crateri

e le montagne, mentre le zone più scure sono le pianure.

Bravo !!

Siiii !! Le zone scure sono le pianure e in quelle chiare ci sono i crateri e le montagne…..

Allora, avete capito cosa sono le zone più scure e quelle più chiare ??

Bravo !!

Bravo !!

Bravo !!


Acqua ! Acqua ! Dove sei ? C’è nessuno ? Proprio niente, dovrò cercarla in fondo a qualche cratere in ombra.

Le pianure sono chiamate anche “mari”

ma sono solamente grandi

distese pianeggianti

perché non c’è nemmeno una goccia d’acqua allo stato liquido.

(Solo sul fondo di crateri molto profondi e

sempre in ombra ci può essere acqua ghiacciata).


Guardando con un binocolo o con un piccolo telescopio dovrò cercarla in fondo a qualche cratere in ombra.

possiamo vedere la caratteristica principale della LUNA:

i suoi crateri

Guarda quanti buchi che si vedono !! E poi mica sono tutti rotondi,

……. E quello chi è ?

…. Ehi, sono qui !!


I crateri si formarono molti milioni di anni fa dovrò cercarla in fondo a qualche cratere in ombra.

quando la Luna era ancora giovane a causa della caduta di meteoriti

i quali provocarono la formazione di moltissimi buchi (i crateri)

larghi da pochi metri fino a 200 – 300 chilometri.

I meteoriti sono massi rocciosi di varie dimensioni

che vagano nello spazio tra un pianeta e l’altro…..

….. Eccoli, arrivano i meteoriti…..!!

Avete visto ? Quando i meteoriti caddero sulla nostra Luna formarono i crateri.


Sul nostro satellite, oltre ai crateri, dovrò cercarla in fondo a qualche cratere in ombra.

ci sono anche le grandi catene montuose

alte anche fino a 8.000 – 9.000 metri,

oppure piccole montagne isolate.

Questi sono i monti Appennini lunari. Sono alti quasi 6000 mt e si estendono per 950 Km.


Sulla Luna non c’è l’atmosfera come intorno alla Terra,

per cui il cielo è sempre nero e senza nuvole

anche in pieno giorno col Sole.

Nelle zone in ombra la temperatura scende a molti gradi sotto lo zero ( - 170° C ), mentre al Sole la temperatura

è sempre molto alta ( + 120° C ).

Ecco un tipico paesaggio lunare: splende il Sole, il cielo è nero e fa un gran caldo…….!

… e neanche l’ombra di un albero !!!


…….Oppure un altro tipico paesaggio lunare:

Non c’è il Sole, il cielo è nero, tutto è nero

E fa un gran freddo…….!

Qui sulla Luna il buio è proprio….. Nero !

E che freddo !

Ehi, c’è nessuno ?


MOTO DI RIVOLUZIONE

MOTO DI ROTAZIONE

MOTO DI TRASLAZIONE

Moto di rotazione dura 27d7h45m

Moto di rivoluzione dura 27d7h45m

i moti della luna


Mese sidereo e mese lunare
MESE SIDEREO E MESE LUNARE

MESE SIDEREO= è la durata del periodo

Di rotazione, uguale al periodo di rivoluzione,

Rappresenta il tempo necessario perché la

Luna ritorni nella stessa posizione rispetto alle

Stelle. La durata è di 27d7h45m.

MESE LUNARE= rappresenta il tempo

Necessario perché la Luna ritorni nella stessa

Posizione rispetto al Sole. La durata è di

29d12h44m.

Mese sidereo Mese lunare

o sinodico

o lunazione


Il fenomeno principale è costituito dalle fasi lunari,

dovuto alla diversa posizione della Luna nel cielo rispetto al Sole.

Infatti quando il nostro satellite si trova tra il Sole e la Terra

rivolge a noi il suo lato buio e siamo in fase di LUNA NUOVA.

Lo sapete cos’è quel disco scuro fra la Terra e il Sole ? È la Luna Nuova, cioè quando noi non la vediamo perché è in ombra !


Quando la Terra si trova fra il Sole e la Luna

siamo in fase di LUNA PIENA e vediamo la Luna tutta illuminata

Mentre quando la Luna si trova a metà del suo percorso nel cielo fra il Sole e la Terra formando un angolo di 90° abbiamo le fasi di Ultimo Quarto e Primo Quarto

Fase di Ultimo Quarto

Fase di Primo Quarto



La Luna rivolge alla Terra sempre la stessa faccia perché il

sincronismo dei suoi movimenti di rotazione e rivoluzione

intorno alla Terra è stato frenato dall’attrazione del nostro

pianeta. E’ per questo che la Luna si allontana sempre più da noi.

Luna

calante

Luna

calante

Ehi, cosa vedi da lassù ?

E’ proprio vero ! Voi dalla Terra non la vedete, ma io ho dovuto girare intorno alla Luna per vedere la sua faccia nascosta piena di buchi !

Dalla Terra non potremo mai vedere l’altra faccia della Luna.

Quando abbiamo la fase di LUNA PIENA e la vediamo tutta illuminata

significa che la parte opposta, quella che non possiamo mai vedere, è tutta in ombra.

Al contrario, quando il lato buio della Luna è rivolto verso di noi

sarà la faccia nascosta ad essere tutta illuminata dalla luce del Sole.

Luna

crescente

Luna

crescente

Fasi lunari


ECLISSI DI LUNA il

Eclissi di sole

ECLISSI DI SOLE

ECLISSI ANULARE DI SOLE

plenilunio

Eclissi di luna

eclissi

novilunio

A

P

O

G

E

o

novilunio

Eclissi di sole


Le eclissi
LE ECLISSI il

novilunio

plenilunio


Sulla Luna il Sole impiega 7 giorni terrestri a salire dall’orizzonte

fino al punto più alto nel cielo, ed altri 7 giorni terrestri per

scendere fino all’orizzonte.

Quindi sulla Luna abbiamo 14 giorni di buio e 14 giorni di Sole.

Avete capito ? Qui sulla Luna il cielo è sempre nero, non ci sono le nuvole e neanche una goccia di acqua liquida. Ci sono 14 giorni di Sole con un gran caldo e poi 14 giorni di buio con un gran freddo. Poi qui non c’è proprio nessuno ! Che posto squallido la Luna !


La LUNA influisce sull’ambiente della Terra in vari modi, dall’orizzonte

ma il più importante è il fenomeno delle maree.

Infatti l’attrazione della Luna e del Sole

provoca nei nostri mari la BASSA e l’ALTA marea.

Visto ? Con l’alta marea l’acqua del mare sale, mentre con la bassa marea l’acqua diminuisce


Nella mitologia e nelle leggende di molte civiltà antiche dall’orizzonte

la Luna ha sempre avuto un ruolo molto importante.

Le antiche popolazioni, così come avviene ancora ai nostri giorni, osservavano l’aspetto della Luna, la sua posizione nel cielo e le sue fasi anche per capire i benèfici influssi lunari sul taglio e potatura degli alberi e per stabilire il periodo esatto della semina di varie piantagioni.


Inoltre osservavano la Luna per stabilire in base alla dall’orizzonte

fase lunare i giorni migliori per il travaso del vino.

Molta importanza veniva attribuita alla Luna

anche per la previsione del tempo.

La Luna manifesta i suoi influssi anche

nei confronti delle persone e degli animali

riguardo a varie malattie.


Questa è la LUNA, il nostro satellite, sul quale il 20 Luglio 1969

gli Astronauti dell’Apollo 11 compirono i primi passi

nella grande e desolata pianura del Mare della Tranquillità.


Come disse l’astronauta Neil Armstrong Luglio 1969

quando scese per primo sulla superficie della Luna:

“Questo è un piccolo passo per un uomo

ma un balzo gigantesco per l'Umanità“

….. anche qualcuno di voi potrà dire di aver compiuto piccoli ma importanti passi se queste poche pagine

saranno state utili per iniziare a conoscere la nostra LUNA.


Ehi ragazzi, vi è piaciuta la Luna ? Se volete un mio parere, preferisco rimanere sulla nostra Terra. Ciao !!!


ad