Dal calcolatore al deposito di informazioni anche da condividere
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 17

Dal “ calcolatore” al “deposito di informazioni” anche da condividere. PowerPoint PPT Presentation


  • 68 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

Dal “ calcolatore” al “deposito di informazioni” anche da condividere. C’è nessuno?. UNA RETE…PER PESCARE?. Si … informazioni tra computer… autonomi ma collegati. Un rete è una collezione di calcolatori autonomi tra loro collegati allo scopo di scambiarsi informazioni. Vantaggi

Download Presentation

Dal “ calcolatore” al “deposito di informazioni” anche da condividere.

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Dal “ calcolatore” al “deposito di informazioni” anche da condividere.

C’è nessuno?


UNA RETE…PER PESCARE?

Si …

informazioni tra computer… autonomi ma collegati


Un rete è una collezione di calcolatori autonomi tra loro collegati allo scopo di scambiarsi informazioni

Vantaggi

• Condivisione delle risorse: dati, applicazioni, stampanti..

• Mezzo di comunicazione: e- mail, videoconferenze…

• Scalabilità e maggiore affidabilità

Svantaggi

  • Scarsa sicurezza

  • Eterogeneità di informazioni

  • Scarsa maturità del software


INTERNATIONAL NETWORK

Internet funziona in un certo senso come una miniera di informazioni.

Il suo nome infatti trae origine dalla fusione di due parole, INTERnational e NETwork che in inglese significano internazionale e rete, intesa come rete di computer, quindi "rete internazionale di computer".

Una persona

che si trova in Italia,

può collegarsi ad un computer che si trova in Australia e usufruire dei dati che esso contiene.

Potrete trovare qualsiasi informazione che non siate riusciti a reperire altrove con una facilità incredibile, potrete visitare "vetrine" virtuali di negozi e via dicendo e fare acquisti dai medesimi senza muovervi da casa.


Internet e i protocolliInternet si basa su una gerarchia di protocolli (TCP/IP)ciascuno dei quali sovrintende a un compito specifico

– open standard:

le sue specifiche sono liberamente utilizzabili da chiunque. Questo ha permesso il rapido diffondersi di implementazioni per ogni sistema operativo e piattaforma esistente.

– indipendenza

dal modo in cui la rete è fisicamente realizzata: una rete TCP/IP può appoggiarsi indifferentemente su una rete locale Ethernet, su un linea telefonica, su un cavo in fibra ottica, su una rete di trasmissione satellitare... e così via.

– efficienza:

sfrutta al meglio le risorse di comunicazione disponibili, permette un indirizzamento efficiente e sicuro dei computer, permette lo sviluppo di risorse e servizi di rete evoluti.


Internet e i protocolli

I calcolatori collegati in rete comunicano seguendo il modello

client-server

il client richiede un servizio, mentre il Server

fornisce il servizio richiesto (p.es. un browser e un Web server)

CLIENT

SERVER

APPLICAZIONE

APPLICAZIONE

HTTP,SMTP...

CLIENT

TRASPORTO

TRASPORTO

TCP

RETE

RETE

IP

FISICO

FISICO

PPP, ETHERNET

HARDWARE DI COLLEGAMENTO


Connessione a Internet

•La connessione a Internet è diretta quando il nostro computer è inserito in una sottorete

–collegamento (es. via Ethernet) al router di rete

• La connessione a Internet può anche essere effettuata via modem (dial-up) utilizzando il cavo telefonico:

–collegamento via modem al provider

• Quest’ultima è la tecnica solitamente usata per accedere a Internet con il proprio PC.


Connessione a Internet:

Per accedere a INTERNET con il proprio PC occorre:

– un abbonamento ad un ISP (Internet Service Provider)

– un modem o linee telefoniche digitali.

Un ISP è collegato alla rete e possiede una serie di modem a cui l’utente si può collegare

– Quando l’utente si collega all’ISP ottiene un IP temporaneo

– L’ISP può fornire altri servizi quali Web Server e Mail server

– Il prezzo da pagare è la tariffa del servizio (spesso gratuito) più il collegamento telefonico da casa all’ISP


Connessione a Internet:

Il modem è un dispositivo che trasforma i dati da comunicare all’ISP in un segnale analogico (e viceversa):

onde sonore (analogiche) sequenza di bit (digitale)

• Il modem offre una banda limitata (56Kb/s)• Le linee telefoniche digitali offrono una banda superiore


Connessione a Internet:

• ADSL (Asymmetrical Digital Subscriber Line) richiede un modemspeciale

• ISDN (Integrated Services Digital Network) richiede: - NT1Plus in grado di trasformare la vecchia linea analogica in linea digitale

- Terminal Adapter (modem ISDN) può attivare connessioni con entrambi i canali di comunicazione per raggiungere quindi una velocità massima, nell'invio e ricezione dati, pari a 128 Kbps.

Nota: il costo telefonico raddoppia dato che è come sefacessimo due differenti chiamate telefoniche al nostro provider.


Il livello di trasporto: TCP

TCP (Transfer Control Protocol)

gestisce l'organizzazione dei dati e il controllo della trasmissione

1. fornisce l’astrazione di connessione: spezza il messaggio in pacchetti di max 1500 byte (packet switching)

2. garantisce l’ordine di arrivo dei pacchetti: ogni pacchetto viene contrassegnato con varie informazioni (header):

– Quale applicazione ha creato questa risorsa?

– Quale è la collocazione del pacchetto all’interno del flusso di bit?

3. Esercita un controllo sulla trasmissione assicurando che vada a

buon fine: gestisce la ritrasmissione dei dati mancanti e l’eliminazione di quelli duplicati.


Livello di rete: IP

  • IP (Internet Protocol)

  • gestisce l’instradamento

  • specifica uno schema di indirizzamento univoco per ogni singolo computer.

  • Un indirizzo IP è una stringa di 32 bit (4 Byte):

  • 195.16.150. 18

id.rete

id.host


Livello di rete: IP

• L’indirizzo mnemonico viene sempre mappato sul corrispondente indirizzo IP (es. 136.124.234.5) per far funzionare la rete secondo il protocollo IP.

• Non esiste correlazione diretta tra indirizzo simbolico e numerico

• La conversione tra nomi mnemonici e indirizzi IP avviene attraverso Domain Name Server (DNS).

• I nomi mnemonici dei domini Internet vengono assegnati in maniera centralizzata dal (Network Information Center www.internic.net)


Livello fisico

  • Gestisce l’infrastruttura hardware

  • Non fa parte direttamente di TCP/IP: ciascun protocollo è in grado di interfacciarsi con TCP/IP

  • La comunicazione attraverso la Internet si basa su linee dedicate per la trasmissione di grandi quantità di dati nell’unità di tempo

  • Gli instradatorI per lo smistamento di dei dati. Ciascuno ha lo scopo primario di inviare un pacchetto proveniente dall’host sorgente

  • verso l’host destinatario garantendo la comunicazione tra host appartenenti a diverse reti.

Metafora: se pensiamo alle singole reti come a strade, gli instradatori sono gli incroci (con cartelli)


Alcuni servizi

  • Telnet: serve per collegarsi ad un calcolatore remoto come terminali

  • FTP (File Transfer Protocol): serve per trasferire file tra file system remoti

  • HTTP (HyperText Trasmission protocol): serve per la trasmissione delle pagine ipertestuali del WWW

  • SMTP (Simple Mail Transfer Protocol): serve per la gestione della posta elettronica.


  • Login