Maurizio matteuzzi maurizio matteuzzi@unibo it
Sponsored Links
This presentation is the property of its rightful owner.
1 / 20

La crisi: è possibile una dimensione terza PowerPoint PPT Presentation


  • 90 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

Maurizio Matteuzzi (Maurizio.matteuzzi@unibo.it). La crisi: è possibile una dimensione terza. Ricette per uscire dalla crisi. Linea prevalente: austerità Tante alternative Tot capita, tot sententiae. Distinzione fondamentale. Strumenti interni al neoliberismo Strumenti esterni.

Download Presentation

La crisi: è possibile una dimensione terza

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Maurizio Matteuzzi

(Maurizio.matteuzzi@unibo.it)

La crisi: è possibile una dimensione terza


Ricette per uscire dalla crisi

  • Linea prevalente: austerità

  • Tante alternative

  • Tot capita, tot sententiae


Distinzione fondamentale

  • Strumenti interni al neoliberismo

  • Strumenti esterni


Dubbio...

  • Ma dopo l'89, non è tutto chiaro? Non siamo tutti capitalisti?

  • No. I tempi della storia non sono quelli della vita umana


Le due visioni classiche

  • Visione 1 – Prevalenza dell'individuo sulla società

  • Visione 2 – Prevalenza della società sull'individuo


Visione 1

  • John Locke (1632 – 1704) – Concetto di diritti inalienabili. Diritto di godere dei frutti del proprio lavoro. Proprietà privata, quindi, come diritto inalienabile


Visione 2

  • Karl Marx (1818 – 1883) – Teoria del valore lavoro (versus valore d'uso – valore di scambio).

  • Il lavoratore produce per un certo numero di ore per ripagare i propri costi. L'eccedenza (plus-lavoro) va a remunerare il capitale. La proprietà privata è allora l'appropriazione del valore lavoro altrui


Presupposti impliciti

  • Della visione 1): antagonismo come motore dello sviluppo

  • Della visione 2) solidarietà e cooperazione come superamento del sistema capitalistico


Esempi paradigmatici

  • Della 1): il salto in alto in atletica

  • Della 2) La cooperazione nei giochi a squadre


Nuove teorie

I Commons – Garrett Hardin, Tragedia dei beni comuni”, 1968

Crescita incontrollata della popolazione e limitatezza delle risorse. La contrapposizione tra interesse individuale e interesse collettivo deve essere regolata da un'autorità esterna, lo Stato


Gestione dei "beni comuni"

Elinor Ostrom, Governing the Commons, 1990

Non esiste un'unica via, quella statalista di Hardin o quella della privatizzazione del neoliberismo. La Ostrom in sintesi nega che esista un modello valido in ogni situazione. Si danno i più diversi casi empirici di buon funzionamento in certe comunità.


James M. Buchanan, Public Choice: The Origins and Developmennt of a Research Program, 2003

I politici e i burocrati non sono benevoli e illuminati, e non hanno affatto a cuore il benessere collettivo ma la loro crescita privata (prestigio, potere, ricchezza...). E' da tempo matematicamente noto che il voto può non riuscire a fare emergere la soluzione preferita dalla maggioranza. Teorema dell'elettore mediano come decisivo (Duncan Black). La confluenza al centro, dove tutte le piattaforme politiche si somigliano, e così tutto si conserva uguale.


Totalità distributiva e collettiva – Tutto e ogni

Il sacchetto di chiodi

Il pezzo di legno

Leibniz (1646 – 1716) Prefazione al Nizolio

Husserl (1859 – 1938) Logische Untersuchungen – Terza ricerca

Beni comuni e beni dello Stato


Distinzione sui beni

  • Il colosseo, o un ospedale, sono dello Stato; sono beni collettivi

  • L'aria, l'acqua, i mezzi di sussistenza sono comuni in senso distributivo


Soluzioni avanzate

  • In certi paesi come la Germania la cittadinanza dà diritto di per sé a un sussidio di sussistenza, indipendentemente dalla situazione lavorativa


Il ruolo del lavoro

Costituzione Italiana,

art. 1: L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro


Lavoro come fine o lavoro come mezzo

  • Il fine dell'uomo: lavoro o felicità?

  • La cultura classica – La costituzione americana

  • Scomparso l'istituto della schiavitù, il lavoro dovrebbe essere un compito distribuito fra tutti


Una via "terza"

  • Ricchezza suddivisa in tre parti:

  • a) proprietà privata

  • b) proprietà dello Stato (collettiva)

  • c) proprietà comune (in senso distributivo)


La negazione dei beni comuni

  • Poiché essi sono definiti come necessari alla vita, si configura come sottrazione della vita, cioè omicidio


L'istruzione

  • Tra i beni comuni va collocata l'istruzione. Ciò che i nostri politici stanno combattendo e osteggiando con vigore da anni

  • In tempo di carestia, il contadino taglia su tutto, fuorché sulla semina

  • L'istruzione è la semina: i nostri politici vogliono nuove carestie


  • Login