slide1
Download
Skip this Video
Download Presentation
L’ Ottocento ha visto cambiamenti enormi nella società europea e nordamericana,

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 24

L’ Ottocento ha visto cambiamenti enormi nella società europea e nordamericana, - PowerPoint PPT Presentation


  • 119 Views
  • Uploaded on

L’ Ottocento ha visto cambiamenti enormi nella società europea e nordamericana, l’affermarsi della meccanizzazione , Lo sviluppo dei trasporti , Il formarsi delle città industriali; Ma non aveva conosciuto un uguale rinnovamento nell’ arte ,

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about ' L’ Ottocento ha visto cambiamenti enormi nella società europea e nordamericana, ' - collin


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide1

L’Ottocento ha visto cambiamenti enormi

nella società europea e nordamericana,

l’affermarsi della meccanizzazione,

Lo sviluppo dei trasporti,

Il formarsi delle città industriali;

Ma non aveva conosciuto

un uguale rinnovamento nell’arte,

Che continuava a vivere sulla ripetizione di vecchi stili:

Quello Classico, il Gotico, il Rinascimento, il Barocco...

Gli oggetti e anche gli edifici venivano realizzati

“in stile”,

scegliendo quello ritenuto più adatto.

slide2

Un tempo tutti gli oggetti di uso quotidiano,

Compresi quelli di arredamento,

erano prodotti dal lavoro dell’

Artigiano

L’artigiano aveva la sua bottega,

conosceva un mestiere,

Sapeva utilizzare determinati strumenti e materiali,

Che gli consentivano di svolgere il suo lavoro.

Gli oggetti prodotti non erano mai perfettamente uguali,

Perché ognuno era un

pezzo unico

slide3

Con lo sviluppo

dell’industria sono

nate le

Città industriali.

La vita e il modo di

Lavorare degli uomini

si è trasformato

slide4

Lavorando nell’industria,

l’artigiano si è trasformato in operaio.

Deve far funzionare una macchina che produce

Tutti pezzi uguali.

Il lavoro in fabbrica fa sì che gli oggetti

Prodotti costino sempre meno;

Nascono i consumi di massa.

slide5

Nuovi macchinari presentati alla grande esposizione del 1851.

La tecnologia industriale aveva portato alla produzione di massa,

Almeno per manufatti di uso quotidiano

e minacciava così il lavoro dell’artigiano

slide6

I prodotti dell’industria venivano messi in mostra nelle

Esposizioni Universali,

che furono numerose nel corso dell’Ottocento,

nelle principali capitali di Europa e America.

La prima grande esposizione internazionale fu quella

Di Londra del 1851,

quando la gente accorreva al Crystal palace

Ad ammirare le meraviglie della tenica.

Fu però evidente che la produzione di massa di oggetti era

Decisamente di cattivo gusto.

slide7

Gli oggetti in quest’epoca

Attingono a vari stili del passato

e tendono ad essere

ricchi di decorazioni

Bruciaprofumi,

Inizio del XIX secolo

slide9

Vaso presentato all’Esposizione

Universale di Londra

Oggetti di arredamento neo-gotici

slide10

Esposizione Universale di Parigi nel 1900.

Mentre la tecnologia progrediva, il livello del gusto aveva avuto

Un arresto o addirittura una degenerazione. Pezzi di ispirazione

Storica, ampollosi e goffi, popolavano le esposizioni, suscitando

L’orrore di critici come John Ruskin e William Morris

slide11

William Morris detestava i prodotti di

massa, industriali

e voleva un ritorno alla produzione

artigianale.

Secondo lui l’arte

si doveva manifestare anche negli

oggetti di uso quotidiano.

Egli sperava di creare un’alternativa

a quello che considerava l’orrore

del lavoro in fabbrica

e migliorare l’estetica degli oggetti

di uso quotidiano.

Sollecitò architetti e artigiani a non usare

più gli stili del passato e

a ritornare alla natura, anticipando

così l’opera dei grandi arch.

dell’Art Nouveau

W.Morris nel 1887

slide12

Morris fondò così una

comunità di pittori,architetti

e artigiani,

che lavorarono

secondo quegli ideali:

La Morris &Co., fondata nel 1861.

Essi erano in grado di produrre un insieme di oggetti necessari

ad arredare una casa in uno stile coerente:

In questo Morris

Fu un precursore dell’Art Nouveau

Tappezzeria di W.Morris,1885

slide13

La Morris e Co. Realizzava arredamenti completi, producendo nei diversi settori

dell’artigianato. In questo ambiente, tappezzeria, tappeto e mobili sono tutti di Morris

slide14

Nasce un nuovo stile:

L’Art Nouveau

Gli artisti dell’Art Nouveau sono immersi nella natura.

In particolare fiori e piante fanno sbocciare la loro

ispirazione

E’ uno stile che investe tutti i campi,

Ad esempio:

slide15

L’arredo urbano

Otto Wagner

la metropolitana di Vienna

particolare

slide22

Le arti minori

Gli oggetti in vetro

La ceramica

slide24

La grafica, i manifesti

E persino le maniglie

ad