Io e la matematica procedurale
Download
1 / 22

Io e la matematica procedurale - PowerPoint PPT Presentation


  • 89 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

Io e la matematica procedurale. Paparo Marialuisa 3908916 A.A 2013/2014.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha

Download Presentation

Io e la matematica procedurale

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Io e la matematica procedurale

Paparo Marialuisa 3908916

A.A 2013/2014


Il mio rapporto con la matematica procedurale è stato sempre molto particolare, a differenza della matematica comune con la quale ho sempre avuto problemi a livello di comprensione e attuazione, l’approccio con questo tipo di matematica è stato meno traumatico.


Prima di iniziare a spiegarvi il mio percorso con questa disciplina, desidero dare una definizione di matematica procedurale:

È l’insieme di regole, formule e algoritmi che permettono di risolvere un problema in modo meccanico e anche inconscio.A livello della mente di un bambino consiste nel modo in cui riesce a comprendere che per arrivare ad un determinato risultato si deve procedere in un determinato modo.


Come è intuibile la matematica procedurale fa parte della vita quotidiana di ognuno di noi, fin dall’infanzia. Costruire una torre con i «lego» è un azione che si compie attraverso alcune procedure che si acquisiscono con il tempo.


La mia logica procedurale quindi è iniziata dall’infanzia, quando con i lego mi cimentavo in costruzioni che mi sembravano divine!! Ora che ho quattro nipotini posso osservare anche in loro i procedimenti che utilizzano per costruire una torre, una casa,…

È incredibile come da soli siano in grado di trovare la soluzione al problema e costruire ciò che avevano in mente!


IO E GLI SCACCHI

Il mio rapporto con questo «gioco» è iniziato diverse volte senza mai raggiungere la fine. Quando ero bambina mio padre cercò più volte di insegnarmi a giocare, senza successo. All’università ho riscoperto questo gioco durante il corso di matematica con i procedimenti usando Iplozero.


LE BARCHETTE DI CARTA

Il processo per costruire barchette di carta è stato invece più chiaro e semplice da imparare. Come tutti i bambini ho imparato alla scuola primaria a realizzarle e durante la ricreazione mi divertivo a giocarci in classe!


LE BARCHETTE DI CARTA

Ora vi mostrerò i miei procedimenti per realizzare una barchetta di carta. Per prima cosa bisogna prendere un foglio A4 e piegarlo a metà.


Qui ho piegato il foglio A4 a metà


Successivamente bisogna piegare l’angolo destro superiore verso l’interno.


E dopo bisogna piegare l’angolo sinistro superiore verso l’interno.


Successivamente bisogna sollevare i lembi di carta in modo da coprire il punto di contatto tra i due angoli piegati precedentemente.


In seguito bisogna ripiegare gli angoli esterni verso l’interno.


In seguito bisogna aprire la nostra creazione girandola dal lato sinistro.


Ed è questo l’effetto che otterremo.


In seguito bisogna piegare il lembo di carta frontale verso l’alto. Ecco come ho fatto:


Poi bisogna piegare il lembo di carta nella parte posteriore verso l’alto. Ecco come ho fatto:


Successivamente dobbiamo aprire la nostra creazione girandola sul lato sinistro, e prendendo i due triangoli laterali tirarli:


Ed ecco pronta la nostra barchetta:


I GIOCHI DI STRATEGIA

Ho scoperto il fascino dei giochi di strategia principalmente a casa e grazie ad alcuni amici con i quali mi divertivo a cimentarmi a questi giochi, come la battaglia navale, forza4, …


DOVE HO IMPARATO A PRENDERMI CURA DI UN ANIMALE DOMESTICO O A PARTECIPARE A UNA GARA

Purtroppo non ho mai avuto un animale domestico e quindi non ho imparato a prendermi cura di uno di questi, e non ho nemmeno mai partecipato ad una gara, quello che penso però è che non si impari da nessuna parte a svolgere queste azioni, ma piuttosto l’esperienza ci insegni ad agire in queste situazioni.


CONCLUSIONI SULLA MATEMATICA PROCEDURALE

La matematica procedurale credo che sia una delle poche cose presente in ogni persona. Quando ci troviamo davanti a un problema reale da risolvere ognuno di noi mette in pratica la propria matematica procedurale!


ad
  • Login