Francesco Giacovelli MMG   Angelica Vetrano Psicologa
Download
1 / 32

Francesco Giacovelli MMG Angelica Vetrano Psicologa Carmelo Cottone, MMg - PowerPoint PPT Presentation


  • 183 Views
  • Uploaded on

Francesco Giacovelli MMG Angelica Vetrano Psicologa Carmelo Cottone, MMg. Progetto ReMediAl :studio osservazionale sulla relazione medico-paziente nel setting del Medico di Medicina Generale. ReMedial. Come nasce Come si sviluppa Responsabili progetto Sponsor. ReMediAl.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about ' Francesco Giacovelli MMG Angelica Vetrano Psicologa Carmelo Cottone, MMg' - colin


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

Francesco Giacovelli MMG Angelica Vetrano Psicologa

Carmelo Cottone, MMg

Progetto ReMediAl :studio osservazionale sulla relazione medico-paziente nel setting del Medico di Medicina Generale


Remedial

francesco giacovelli

ReMedial

  • Come nasce

  • Come si sviluppa

  • Responsabili progetto

  • Sponsor


Remedial1

francesco giacovelli

ReMediAl

  • Premesse: Idea progetto nata dalla rilevazione del bisogno di un gruppo di medici di medicina generale che in seguito alla partecipazione ad un gruppo focus condotto all’interno e su iniziativa dell’Accademia Palermitana di Psicologia Integrata, hanno aderito alla creazione di un gruppo di prevenzione del burn-out e di formazione al couseling medico a sfondo umanistico-integrato. Tale iniziativa dura da due anni con cadenza quindicinale.

  • Sono stati organizzati eventi Ecm

  • SIMG Palermo < APPI

  • Su tematiche utili allo sviluppo dell’alleanza terapeutica :

  • “La cura di chi cura” 6-7-8 luglio 2007

  • “S.Fratello” marzo 2009

  • Febbraio 2008 …” Tra il curare e il prendersi cura”


Medici e counselor partecipanti a remedial
Medici e Counselor partecipanti a ReMediAl

Blanda G.( PA )

Calandra G.( Vicari)

Chimenti G. ( PA)

Di Bella A. ( PA)

Disclafani G. ( Alia)

Fasulo S. ( PA)

Giannobile F. ( Bolognetta)

Laudicella M. ( PA )

D’Alessandro R. ( Ventimiglia di Sicilia )

Quartetti G.i ( PA )

Romano M.A. (Roccapalumba)

Sangiorgi L. ( Marineo)

Simonetti M.T. ( PA)

Sparacino G. ( PA )

Taormina F. ( Misilmeri)

Vaccaro D. ( PA )

Armao A. (PA)

Cosentino A. (PA)

Davì F. (Altofonte)

Rausa M.D. (PA)

Rizzo L. (PA)

Ruffino S. (Corleone)

Treppiedi G. (Misilmeri)

Zanca S. ((PA)

francesco giacovelli

4


Responsabili progetto remedial

francesco giacovelli

Responsabili progetto ReMediAl

  • Cottone Carmelo : MMG - SIMG Palermo responsabile area medica dell’”Accademia palermitana di psicologia integrata”APPI

  • Giacovelli Francesco :MMG responsabile area psichiatrica SIMG Palermo e coordinatore area prevenzione del burn-out APPI Palermo

  • Vetrano Angelica : Psicologa - Pres. APPI Palermo Direttore Master in counseling Responsabile progettazione RemediAl

  • Gaglio Riccardo : Psicologo - APPI Palermo Responsabile valutazione dati

  • Monformoso Paolo Giovanni : Counselor clinico –Docente Un. Ferrara Supervisore scientifico APPI

  • Rausa M.Daniela Counselor coordinatore area couseling RemediAl


Sponsor del progetto

francesco giacovelli

Sponsor del progetto

MSD : donazione liberale a SIMG


Obiettivi di remedial

francesco giacovelli

Obiettivi di ReMediAl

  • Verificare “ la qualità della relazione medico-paziente in Medicina Generale”

  • Evidenziare un eventuale bisogno formativo

  • Implementare gruppi di sostegno in Medicina Generale come strategia per il superamento del burnout

  • Migliorare le capacità relazionali MMG-Paziente


Svolgimento del progetto

francesco giacovelli

Svolgimento del progetto

  • 15 MMG

  • 8 Esperti in comunicazione ( Counselor )

    1 settimana di valutazione :

  • 3 griglie di valutazione della comunicazione verbale e non del medico da parte del counselor*

  • somministrazione di un questionario anonimo a ciascun paziente di soddisfazione e relativa valutazione della relazione+

  • questionario di autovalutazione sulla percezione della qualità della Relazione M-P della giornata °

*Giusti E.,Montanari C., Spalletta E., 2000 “La supervisione clinica integrata” ed, Masson

*Meakin R and Weinman J. The ‘Medical Interview Satisfaction Scale’ (MISS-21) adapted for British general practice. Family Practice 2002; 19: 257–263.

° es. abilitazione alla professione medica


Caratteristiche dei mmg partecipanti

francesco giacovelli

Caratteristiche dei MMG partecipanti

  • Particolare sensibilità ai problemi relazionali

  • Attività>ai 15 anni di convenzione

  • Bacino di assistiti ( 600-1400)

  • Collaboratore di studio ( 13/15)

  • Sotware di gestione ( 14/15 Millewin)

  • Modalità di ricevimento per appuntamento ( 11/15)



Risultati del test a competenze relazionali media complessiva 6 16
RISULTATI DEL TEST A: “COMPETENZE RELAZIONALI” media complessiva 6,16

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18






Meakin R and Weinman J. The ‘Medical Interview Satisfaction Scale’

(MISS-21) adapted for British general practice.

Family Practice 2002; 19: 257–263.





Autovalutazione dei medici questionario c
Autovalutazione dei medici lavorativaquestionario C


Autovalutazione dei medici questionario c1
Autovalutazione dei medici lavorativaquestionario C

  • Hanno risposto solo 10 medici su 15.

  • Dei 5 che non hanno risposto:

    • 3 hanno dichiarato di non sapersi/volersi valutare

    • 2 hanno evitato la consegna.


Autovalutazione dei medici questionario c2
Autovalutazione dei medici lavorativaQuestionario C


Risultati dell osservazione

francesco giacovelli lavorativa

Risultati dell’osservazione

  • Variabili di inefficacia più frequentemente riscontrate

  • Disordine nel setting di accoglienza

  • Discrepanze tra le informazioni date dal collaboratore di studio e quelle date dai medici

  • Incongruenza fra comunicazione verbale e non verbale : comunicazione poco chiara


Fattori di inefficacia

francesco giacovelli lavorativa

Fattori di inefficacia

  • Tendenza a non cogliere ed ascoltare i segnali della stanchezza e mancanza di pause durante l’orario di ricevimento

  • Tendenza a non guardare il paziente durante il colloquio o a dare consigli sbrigativi

  • Tendenza a non asserire regole e confini chiari e precisi

  • Tendenza a non manifestare in modo adeguato le proprie emozioni o stati d’animo


Fattori di inefficacia1

francesco giacovelli lavorativa

Fattori di inefficacia

  • Tendenza a fare più cose contemporaneamente

  • Tendenza a non cogliere gli stati emotivi del paziente

  • Tendenza a non valorizzare il contesto dello studio e a personalizzarlo

  • Tendenza ad utilizzare l’empatia in modo eccessivo o a mettere eccessiva distanza fra sé e l’interlocutore


Fattori di efficacia

francesco giacovelli lavorativa

Fattori di Efficacia

  • Consapevolezza del ruolo profesionale

  • Chiarezza espositiva nella restituzione della diagnosi

  • Creazione di un buon legame di attaccamento

  • Attenzione ai fattori anamnestici

  • Buona memoria

  • Capacità di tolleranza alla frustazione


Fattori di efficacia1

francesco giacovelli lavorativa

Fattori di efficacia

  • Precisione

  • Disponibilità verso il paziente

  • Buona preparazione teorica


Risultati dello studio remedial

francesco giacovelli lavorativa

Risultati dello studio ReMedial

  • Il MMG esce fuori allo “ scoperto” consentendo ad una figura estranea al suo abituale lavoro di valutare le proprie capacità relazionali

  • Il MMG “accetta” di essere “giudicato” dal proprio paziente

  • Il MMG si “ferma” a fine giornata per un breve self audit sulle proprie capacità relazionali

  • Il MMG vuol conoscere da una figura “terza” le proprie attitudini e performances relazionali per “migliorarsi”


Considerazioni

francesco giacovelli lavorativa

Considerazioni …

  • E’ difficile rassicurare il paziente senza effettuare un’adeguata informazione schietta sulla malattia,l’evoluzione e la prognosi.

  • Una rassicurazione adeguata deve basarsi su prove sostanziali: una rassicurazione inadeguata danneggia la credibilità del medico e della sua professione.

  • Alla base del successo relazionale del MMG vi sono l’attenzione e la responsabilità.

  • Gli aspetti fondamentali della relazione Medico-Paziente sono rappresentati da una buona e adeguata comunicazione,da un reale interesse e dalla fiducia.


Consigli pratici

francesco giacovelli lavorativa

Consigli pratici…

  • Prerequisito fondamentale per un’efficace comunicazione è l’ascolto oltre che delle parole,anche la loro comprensione ed i sentimenti che le accompagnano

  • All’ascolto deve associarsi l’osservazione del linguaggio non verbale,che in molti casi è la parte più significativa della comunicazione.

  • Una buona comunicazione tra medico e paziente fa diminuire le possibiltà di insoddisfazione circa la prestazione professionale,perfino in caso di fallimento della terapia!


ad