Prof christian cavazzoni
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 21

scisSIONE PowerPoint PPT Presentation


  • 201 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

Prof. Christian Cavazzoni. scisSIONE. Scissione – aspetti generali. Contenuto dell’operazione Tipologie di scissione Scissione totale Scissione parziale Scissione per incorporazione Scissione con costituzione di una nuova società Proporzionale Non proporzionale

Download Presentation

scisSIONE

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Prof christian cavazzoni

Prof. Christian Cavazzoni

scisSIONE


Scissione aspetti generali

Scissione – aspetti generali

  • Contenuto dell’operazione

    • Tipologie di scissione

      • Scissione totale

      • Scissione parziale

      • Scissione per incorporazione

      • Scissione con costituzione di una nuova società

      • Proporzionale

      • Non proporzionale

    • Differenze con altre operazioni

      • Conferimento

      • Cessione

      • Fusione


Scissione elementi strategici

Scissione – elementi strategici

  • Finalità dell’operazione

    • Divisione delle compagini societarie

    • Divisione di un comparto aziendale

      • Per la successiva cessione

      • Per la definizione della successione imprenditoriale

      • Per sanare i conflitti tra soci

      • Per limitare la responsabilità su determinati beni

      • Per attuare spin-off immobiliari

      • Riorganizzazione del gruppo

    • Risoluzione delle crisi aziendali


Scissione problematiche giuridiche

Scissione – problematiche giuridiche

  • Ambito di applicazione

    • Scissioni non societarie

      • Scissioni di soggetti diversi dalle società e eterogenee

      • Società cooperative

        • Scissione tra cooperative

        • Scissione da parte di una cooperativa

          • Cooperative a mutualità prevalente

          • Cooperative non a mutualità prevalente (2545-decies)

      • Società in liquidazione (2501)

        • Se non è stata avviata la ripartizione dell’attivo

      • Società soggette a procedure concorsuali

        • Eliminato il divieto


Scissione procedimento 1

Scissione – procedimento 1

  • Iter di scissione

    • Pubblicazione in G.U. per i possessori di obbligazioni convertibili (2503-bis)

      • Diritto di conversione nei trenta giorni successivi

      • Medesimi diritti a coloro che non hanno convertito

    • Predisposizione della situazione patrimoniale (2501-quater)

    • Progetto di scissione (2501-ter)

      • Predisposto dagli organi amministrativi

      • Identico per tutte le società

      • Contenuto 2501-ter

        • Esatta descrizione degli elementi patrimoniali da destinare a ciascun beneficiario (2506-bis)

          • Indicazione nel progetto di un criterio antecedente a quello di legge

          • Attivo con destinazione incerta con scissione parziale: scindenda

          • Attivo con destinazione incerta con scissione totale: proporzionale al patrimonio

          • Passivo con destinazione incerta: responsabilità di tutte le società (nei limiti del patrimonio ricevuto)

        • In caso di scissione non proporzionale offerta ai soci che non hanno acconsentito


Scissione procedimento 2

Scissione – procedimento 2

  • Iter di scissione

    4. Iscrizione del progetto al registro imprese (2501-ter)

    • Relazione degli amministratori (2501-quinquies)

      • Illustrare e giustificare il progetto di scissione

      • Illustrare e giustificare il rapporto di cambio, i criteri utilizzati e le eventuali difficoltà

      • Indicare il valore effettivo del patrimonio attribuito alle società


Scissione procedimento 3

Scissione – procedimento 3

  • Iter di scissione

    • Relazione degli esperti (2501-sexies)

      • Nomina dell’esperto

      • Esclusione della relazione (alla data dell’atto di scissione)

        • Attribuzione proporzionale delle quote in una o più società nuove

        • Altre ipotesi:

          • Scissione parziale a controllante al 100% o controllata al 100%

          • Scissione a favore di società con medesima composizione della compagine sociale

        • Consenso unanime dei soci (2506-ter comma 4)

      • Contenuti

        • Descrizione dei metodi seguiti per le valutazioni

        • Parere sull’adeguatezza del metodo seguito

        • Eventuali difficoltà di valutazione

        • Informativa ai soci non vincolante

      • Perizia ex art. 2343

        • Scissione di società di persone e società di capitali

    • Deposito presso la sede sociale (2501-septies)

      • Termine a favore dei soci


Scissione procedimento 4

Scissione – procedimento 4

  • Iter di scissione

    • Delibera di scissione (2502)

      • Maggioranze

        • Spa 2368

          • Prima convocazione maggioranza

          • Seconda convocazione 1/3 del CS con voto favorevole dei 2/3

        • Srl 2479-bis (maggioranza e recesso 2473)

        • Società di persone 2502 (maggioranza e recesso)

      • Scissione non proporzionale con modifiche nella scissa: unanimità

      • Scissione non proporzionale senza modifiche nella scissa: recesso

      • Modificabilità del progetto

      • Riduzione del PN della scindenda

        • Imputabile a scelta alle componenti di PN (salvo disposizioni fiscali)

        • Utilizzabili le riserve

          • Se sono sufficienti

          • Se è proporzionale

          • Se la scissione è parziale

      • Incremento del PN in capo alle beneficiarie

        • Distribuito nel PN secondo le esigenze dell’operazione

    • Deposito della decisione dei soci (2502-bis)


Scissione procedimento 5

Scissione – procedimento 5

  • Iter di scissione

    • Atto di scissione (2503)

      • Sottoscritto dagli amministratori in forza della delega assembleare

    • Deposito atto di scissione (2504)

      • Efficacia reale (2506-quater)

        • Ultima delle iscrizioni

        • Postergazione degli effetti salvo che siano nuove società

      • Effetti obbligatori

        • Contabili

        • Diritto agli utili

        • Antergabili entro l’esercizio

      • Invalidità 2504-quater

        • Non più dichiarabile


Scissione procedimento 6

Scissione – procedimento 6

  • Società possedute al 90% 2505-bis

    • Omessa la relazione dell’esperto se vi è l’offerta di acquisto del restante capitale al valore economico delle quote

    • Potere attribuibile agli amministratori dallo statuto

      • Salvo che il 5% del capitale chieda la procedura ordinaria


Scissione tutele

Scissione – tutele

  • Patrimoniali

    • Divieto di assegnazione di azioni o quote 2504-ter

  • Creditori

    • Opposizione

      • 60 giorni

        • Salvo consenso unanime

        • Pagamento dei creditori o deposito delle somme

        • Attestazione della società di revisione

      • Procedura dell’articolo 2445

        • Autorizzazione del tribunale

        • Idonee garanzie

    • Responsabilità solidale delle società partecipanti all’operazione

      • Nei limiti del valore economico del patrimonio ricevuto (sussidiaria)

      • Per le passività di incerta destinazione rispondono tutte le società

    • Soci con responsabilità illimitata mantengono il regime precedente 2504-bis comma 5 (2506-quater)

  • Soci

    • Diritto di recesso

      • Srl e società di persone

      • Nelle spa solo se vi è altra causa ex art. 2437 o se la scissione non è proporzionale

    • Diritti di informativa


Scissione elementi contabili

Scissione – elementi contabili

  • Adempimenti contabili

    • Situazione patrimoniale di scissione

      • Bilancio straordinario di scissione

      • Bilancio infrannuale

        • Schemi obbligatori

        • Nota integrativa

      • Situazione di riferimento per le stime

    • Bilancio di chiusura della scindenda

      • Funzioni civilistiche e fiscali

      • Retrodatazione degli effetti contabili

    • Rilevazione delle attività e passività da trasferire

    • Bilancio di apertura delle società risultanti dalla scissione


Scissione elementi contabili1

Scissione – elementi contabili

  • Situazione contabile alla data di efficacia reale

    • Comprensiva delle operazioni di assestamento se vi è coincidenza

    • Senza operazioni di assestamento se vi è retrodatazione

  • Trasferimento degli elementi del patrimonio netto

    • Società scissa

      • Annulla i valori patrimoniali alla data di efficacia reale

      • Annulla le componenti reddituali (se vi è retrodatazione)

      • Società “beneficiaria” conto scissione

      • Riduce il proprio patrimonio netto

        • Riduzione del numero di azioni/quote

        • Riduzione del valore nominale delle azioni/quote

        • Utilizzo delle riserve

      • Rileva gli eventuali conguagli

    • Beneficiaria

      • Recepisce gli elementi del patrimonio alla data di efficacia reale

      • Recepisce le componenti reddituali (se vi è retrodatazione)

      • Società “scissa” conto scissione

      • Incrementa il patrimonio netto (annulla la partecipazione nella scissa)

      • Rileva gli eventuali conguagli


Scissione valutazione

Scissione – valutazione

  • Valutazione dei complessi aziendali

    • Valutazione dei complessi aziendali

      • Per la società scindenda (rilevanza solo esterna)

      • Per le beneficiarie (rilevanza anche interna)

        • Attribuzione delle attività

        • Responsabilità sussidiaria

      • Valutazione in caso di costituzione di nuove società

        • Problematiche semplificate (solo esterne)

        • Salvo che la scissione sia non proporzionale

      • Problematiche di valutazione dei rami d’azienda della scindenda


Scissione disciplina fiscale

Scissione – disciplina fiscale

  • Normativa art. 173 tuir

    • Neutralità fiscale (comma 1)

    • Irrilevanza delle differenze di scissione (comma 2)

      • Continuità dei valori fiscali

      • Prospetto di riconciliazione

    • Neutralità per i soci (comma 3)

      • Salvo l’eventuale conguaglio in denaro

    • Periodo d’imposta diviso in due parti (comma 11)

      • Data di efficacia reale dell’operazione

      • Salva l’antergazione degli effetti

        • Non ammessa se non in caso di scissione totale

        • Non ammessa per il passaggio tra forme giuridiche diverse


Scissione disciplina fiscale1

Scissione – disciplina fiscale

  • Riporto delle perdite (comma 10)

    • Ripartite in funzione del PNC

    • Importo massimo pari al PN

    • Condizioni di “vitalità”

      • Ricavi e proventi caratteristici e spese per lavoro dipendente

      • Superiore al 40% degli ultimi due esercizi

    • Non ammissibili nei limiti delle svalutazioni dedotte

      • Anche se vi è stato un acquisto non sono riportabili le perdite corrispondenti alle svalutazioni operate dal cedente

    • Interessi passivi e ROL


Scissione disciplina fiscale2

Scissione – disciplina fiscale

  • Disciplina delle riserve (comma 9)

    • Riserve in sospensione

      • Devono essere ricostituite proporzionalmente dalle beneficiarie

      • Se si riferiscono a beni specifici le riserve seguono la destinazione di questi

      • Va utilizzato prioritariamente l’avanzo di scissione

    • Riserve in sospensione tassate solo in caso di distribuzione

      • Devono essere ricostituite se:

        • Vi è disavanzo di fusione

        • Vi è incremento di capitale sociale

    • Riserve incorporate nel capitale

      • Si considerano trasferite nel capitale post-scissione

    • Attribuzione proporzionale delle riserve al capitale e all’avanzo

      • Salvo quelle ricostituite

      • Non concorrono all’avanzo di annullamento il capitale e le riserve di capitale per un valore pari alla partecipazione annullata


Disciplina antielusiva art 37 bis dpr 600 73

Disciplina antielusiva art. 37-bis DPR 600/73

  • Operazioni potenzialmente elusive

    • Trasformazioni, fusioni, scissioni, liquidazioni

    • Distribuzione di riserve ai soci

    • Conferimenti

    • Cessione di crediti

  • Inopponibili all’amministrazione

    • Atti, fatti o negozi anche collegati

    • Privi di valide ragioni economiche

    • Per aggirare divieti, ottenere riduzioni d’imposta o rimborsi

  • Diritto d’interpello

    • Interpello generale legge 212/2000

    • Interpello sulle norme antielusive (art. 21 Legge 413/91)

    • Interpello disapplicativo (art. 37-bis DPR 600/73)


  • Login