Principi fondamentali
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 38

Principi fondamentali sui data center Novell ® PowerPoint PPT Presentation


  • 66 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

Principi fondamentali sui data center Novell ®. Principi fondamentali per la vendita delle funzionalità di virtualizzazione e gestione dei workload Aprile 2009. 1. Riconoscere le sfide aziendali comuni. 2. Descrivere il valore delle funzionalità. 3.

Download Presentation

Principi fondamentali sui data center Novell ®

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Principi fondamentali sui data center novell

Principi fondamentali sui data center Novell®

Principi fondamentali per la vendita delle funzionalità di virtualizzazione e gestione dei workload

Aprile 2009


Argomenti del corso

1.

Riconoscere le sfide aziendali comuni

2.

Descrivere il valore delle funzionalità

3.

Individuare i prodotti che offrono tali funzionalità

Argomenti del corso


Soluzioni per data center

Soluzioni per data center

Virtualizzazione e gestione dei workload

Gestione dei servizi aziendali

Server Linux aziendali

  • Gestione dinamica della virtualizzazione

  • Semplificazione della continuità del servizio

  • Consolidamento dei server aziendali

  • Riduzione dei rischi legati ai cambiamenti tecnologici

  • Gestione dell'impatto di arresti imprevisti

  • Comunicazione del valore dell'IT

  • Gestione della conformità ai contratti SLA

  • Consolidamento e replica di data center

  • Monitoraggio dei tempi di risposta degli utenti finali

  • Migrazione da UNIX a Linux

  • Informatica di importanza critica e ad alta disponibilità

  • Guest per macchine virtuali

  • Linux su mainframe

  • Linux in tempo reale

  • Retail Point of Service

Avvia il corso sui principi fondamentali delle soluzioni


Gestione dinamica della virtualizzazione

Gestione dinamica della virtualizzazione


Sfide dei clienti

Sfide dei clienti

Un ambiente in costante evoluzione comporta complesse sfide gestionali

I responsabili IT non "vedono" i server virtuali come invece vedono e toccano i server fisici

In mancanza di un'attenta gestione, la proliferazione incontrollata si estende dai server fisici ai server virtuali

Nuovi rischi a livello di assistenza e servizio

Trattandosi di un'esperienza di gestione diversa, l'IT spesso non può verificare e giustificare la virtualizzazione come strategia


Gestione dinamica della virtualizzazione1

Gestione dinamica della virtualizzazione

Consente ai clienti di massimizzare gli investimenti IT e semplificare la gestione continua degli ambienti virtuali eterogenei.

  • Le funzionalità secondarie includono:

    • Gestione della capacità virtuale

    • Gestione di macchine virtuali


Gestione della capacit virtuale

PlateSpin Recon

Gestione della capacità virtuale

Di cosa si tratta?

Come funziona?

  • Ottimizzazione continua dell'ambiente virtuale con informazioni aggiornate

  • Raccolta di dati sulle modalità di utilizzo delle risorse virtuali

  • Correzione dei problemi di configurazione e dimensionamento delle risorse server allocate in base alle esigenze di workload

  • Creazione di spazio nell'ambiente virtuale e miglioramento della capacità delle risorse

Prodotti


Platespin recon

PlateSpin Recon

1

2

3

Individuazione rapida delle risorse server inutilizzate o in eccesso

Dimensionamento dell'allocazione di risorse in base al reale utilizzo

Le risorse inutilizzate vengono destinate a nuove applicazioni evitando l'acquisto di altri server

Offerta

Risorse server inutilizzate

Domanda

Macchina virtuale


Gestione di macchine virtuali

Gestione di macchine virtuali

PlateSpin Orchestrate

Di cosa si tratta?

Come funziona?

  • Semplificazione e automazione della gestione di ambienti virtuali eterogenei

  • Contenimento della complessità di gestione e della proliferazione dei server virtuali

  • Gestione dell'intero ciclo di vita dei workload, dal provisioning alla disattivazione, da un unico punto di controllo

  • Precisa definizione delle installazioni con i controlli delle norme

  • Un unico strumento per gestire i tre hypervisor: VMware, Microsoft Hyper-V e XEN

Prodotti


Platespin orchestrate

PlateSpin Orchestrate

1

2

3

Installazione di nuove

macchine virtuali in base a severe norme

Bilanciamento e trasferimento delle macchine virtuali al variare dell'utilizzo

Macchine virtuali inutilizzate al termine del loro ciclo di vita


Principi fondamentali sui data center novell

Workload

Problematiche aziendali

Soluzione Novell®

Risultati

Gen-i

Case study sulla gestione delle macchine virtuali

  • Cluster interno di 1008 processori

  • 3500 CPU su richiesta

  • Difficoltà a soddisfare livelli crescenti di domanda

  • Complessità operativa, costi

  • Sottoutilizzo delle risorse informatiche disponibili

  • Ritardi nel soddisfare le esigenze dei clienti

  • PlateSpin Orchestrate

  • Passaggio dall'amministrazione manuale a un sistema di provisioning e gestione GRID completamente automatico

  • Notevole aumento della velocità di risposta alle richieste dei clienti

  • Gestione delle risorse semplificata, riduzione del workload amministrativo

  • Miglioramento delle prestazioni di provisioning pari al 400%


Semplificazione della continuit del servizio

Semplificazione della continuità del servizio


Semplificazione della continuit del servizio sfide dei clienti

I clienti destinano fino all'80% del budget per il recupero di emergenza ad appena il 20% delle risorse dei server

Non è una questione di se, ma di quando

In un'economia difficile, i rischi associati ai tempi di fermo continuano ad aumentare

Ma per ragioni di costo, i responsabili delle decisioni sono costretti a proteggere solo le applicazioni più importanti

Di conseguenza, molti server aziendali di importanza critica non sono protetti

Semplificazione della continuità del servizioSfide dei clienti


Semplificazione della continuit del servizio1

Semplificazione della continuità del servizio

Consente di recuperare e ripristinare con poca spesa i server aziendali di importanza critica in caso di guasto attraverso la replica di interi workload come un unico stack, comprendente dati, applicazioni e sistemi operativi.

  • Le funzionalità secondarie includono:

    • Recupero consolidato

    • Ripristino flessibile delle immagini


Recupero consolidato

Recupero consolidato

PlateSpin Forge

PlateSpin Protect

Di cosa si tratta?

Come funziona?

  • Recupero conveniente e orientato alle prestazioni

  • Grazie ai costi contenuti è possibile proteggere più workload di importanza critica

  • Supporto della piattaforma Windows

  • Replica di interi workload di server Windows (dati, applicazioni, SO) come un unico stack, in standby

  • Reindirizzamento degli utenti a workload virtuali secondari e ripristino delle attività aziendali in pochi minuti

  • Test completo dei workload replicati per garantirne l'esecuzione in caso di guasto

Prodotti


Platespin forge

PlateSpin Forge

Utenti

1

Replica di un massimo di 25 workload fisici o virtuali su PlateSpin Forge

PlateSpin Forge

Server di produzione

Il dipartimento IT collauda i workload nel nuovo ambiente per verificare che siano eseguiti come previsto

Utenti

2

Server di produzione

PlateSpin Forge

3

In caso di guasto del server di produzione, gli utenti passano a PlateSpin Forge in pochi minuti

PlateSpin Forge

Server di produzione (offline)


Platespin protect

PlateSpin Protect

Utenti

1

Replica dei server (fisici o virtuali) in un ambiente virtuale secondario

Ambiente secondario

Server di produzione

Il dipartimento IT collauda i workload nel nuovo ambiente per verificare che siano eseguiti come previsto

Utenti

2

Server di produzione

Ambiente secondario

3

In caso di guasto del server di produzione, le macchine virtuali vengono attivate in pochi minuti nell'ambiente secondario

Ambiente secondario

Server di produzione (offline)


Ripristino flessibile delle immagini

Ripristino flessibile delle immagini

PlateSpin Protect

Di cosa si tratta?

Come funziona?

  • Soluzione indipendente dalla piattaforma per il ripristino dei workload su qualsiasi macchina virtuale o tipo di hardware

  • Grazie ai costi contenuti è possibile proteggere più workload di importanza critica

  • Replica di interi workload nella libreria di immagini on-site o remota

  • Replica delle modifiche incrementali su base quotidiana o settimanale (ripristino dell'ultimo stato funzionante)

  • Distribuzione di immagini flessibili tramite la rete e ricostruzione di interi workload su hardware nuovo/esistente in poche ore

Prodotti


Platespin protect1

PlateSpin Protect

1

Replica dei server (fisici o virtuali) in una libreria di immagini

Server di produzione

Libreria di immagini

Replica delle modifiche incrementali su base quotidiana, settimanale o mensile

2

Server di produzione

Libreria di immagini

3

In caso di inattività del server di produzione, l'immagine viene trasferita su hardware in rete, nuovo o già esistente

Server di produzione

Libreria di immagini


Principi fondamentali sui data center novell

Workload

Problematiche aziendali

Soluzione Novell®

Risultati

HPS Pharmacies

Case study sulla semplificazione della continuità del servizio

  • 20 database di farmacie locali

  • Data center aziendale principale

  • In caso di guasti presso le farmacie, il personale IT doveva intervenire in loco

  • Il ripristino di un server poteva richiedere fino a 24 ore

  • Un'interruzione del data center aziendale avrebbe avuto conseguenze disastrose

  • PlateSpin Forge

  • PlateSpin Protect

  • PlateSpin Forge ha ridotto i tempi di recupero del 98% (da 24 ore ad appena 30 minuti)

  • PlateSpin Protect ripristina rapidamente i server locali, senza necessità di interventi on-site da parte del personale IT

  • Eliminazione del rischio di guasti gravi


Consolidamento dei server aziendali

Consolidamento dei server aziendali


Consolidamento dei server aziendali sfide dei clienti

Consolidamento dei server aziendaliSfide dei clienti

La virtualizzazione dei server sta diventando una tecnologia irrinunciabile, ma:

Gli hypervisor devono essere acquistati a parte, e questo comporta una maggiore spesa

Molte soluzioni prevedono l'acquisto di una sottoscrizione per ogni workload virtualizzato

“Anche se il software per server virtuali è ora disponibile per le piattaforme più diffuse, i prezzi continuano a rimanere elevati.”*

* Fonte: “The Costs Of Implementing Virtualization In The SME”, Processor, 7 novembre 2008


Consolidamento dei server aziendali1

Consolidamento dei server aziendali

Consente ai clienti di adottare la

virtualizzazione come tecnologia

"indispensabile" per il consolidamento

di server e data center senza ulteriori

costi o rischi.

  • Le funzionalità secondarie includono:

    • Consolidamento dei server aziendali di importanza critica

    • Consolidamento del data center

    • Virtualizzazione dei server


Consolidamento dei server aziendali di importanza critica

Consolidamento dei server aziendali di importanza critica

PlateSpin Recon

PlateSpin Migrate

Di cosa si tratta?

Come funziona?

  • Analisi, pianificazione e migrazione di workload Windows, Linux o UNIX in un ambiente virtuale

  • Creazione di piani di consolidamento che abbinano i workload alle risorse server in modo ottimale

  • Migrazione in rete dei workload aziendali di importanza critica ad ambienti VMware, Microsoft Hyper-V e Xen

  • Test dei workload per verificare che funzioneranno come previsto senza ripercussioni sui server di produzione

Prodotti


Platespin recon fase di pianificazione

PlateSpin Recon: fase di pianificazione

1

2

Raccolta di dati (inventario o prestazioni) per i candidati al consolidamento

Creazione di scenari di consolidamento per distribuire i workload tra i server di destinazione

3

4

Valutazione degli scenari in base a TCO, spazio, consumi energetici, utilizzo e consolidamento

Massimizzazione dell'utilizzo e adattamento dell'allocazione di risorse agli obiettivi di consolidamento


Platespin migrate fase di migrazione

PlateSpin Migrate: fase di migrazione

Dati

Applicazioni

Sistema operativo

Host virtuale

Server fisici

Workload di server

1

2

3

Migrazione di workload Windows, Linux o UNIX ad ambienti virtuali VMware, Microsoft Hyper-V o Citrix

Test dei nuovi workload per verificare che funzioneranno come previsto senza ripercussioni sui server di produzione

Sincronizzazione con i cambiamenti intervenuti durante il test e attivazione dei workload


Consolidamento del data center

Consolidamento del data center

PlateSpin Recon

PlateSpin Migrate

Di cosa si tratta?

Come funziona?

  • Consolidamento a livello di data center, con analisi, pianificazione e migrazione di centinaia di server e macchine virtuali

  • Riduzione delle attività manuali e dell'impegno logistico richiesti per il consolidamento di un sito

  • Automatizzazione di pianificazione e migrazione o trasferimento di centinaia di server fisici e macchine virtuali

  • Supporto delle numerose piattaforme utilizzate dalle grandi aziende

  • Riduzione dei rischi con la facilitazione del test dei workload

Prodotti


Platespin recon fase di pianificazione1

PlateSpin Recon: fase di pianificazione

1

Inventario del data center per individuare i server fisici e le macchine virtuali da trasferire

2

Raccolta dei dati sull'utilizzo per individuare i server ideali per il consolidamento (elimina la necessità di trasferire l'hardware)

3

Creazione di piani di consolidamento e trasferimento definitivi sulla base dei dati su spazio e utilizzo


Platespin migrate fase di migrazione1

PlateSpin Migrate: fase di migrazione

Dati

Applicazioni

Sistema operativo

Host virtuale

Server fisici

Workload di server

1

2

3

Migrazione di workload Windows, Linux o UNIX e di ambienti virtuali VMware, Microsoft Hyper-V o Citrix

Test dei nuovi workload per verificare che funzioneranno come previsto senza ripercussioni sui server di produzione

Sincronizzazione con i cambiamenti intervenuti durante il test e attivazione dei workload


Virtualizzazione dei server

Virtualizzazione dei server

SUSE Linux Enterprise Server

Di cosa si tratta?

Come funziona?

  • Il metodo più conveniente per effettuare una virtualizzazione dei server; supporta Windows e Linux

  • Hypervisor Xen incluso e supporto di un numero illimitato di macchine virtuali con un'unica sottoscrizione SO

  • Esecuzione di workload di server Windows e Linux in un ambiente virtuale con prestazioni quasi native

  • Supporto della virtualizzazione multipiattaforma ottimizzato per workload Windows, Linux e UNIX con hypervisor Xen, VMware e Microsoft Hyper-V

Prodotti


Suse linux enterprise server con xen integrato

SUSE Linux Enterprise Server con Xen integrato


Principi fondamentali sui data center novell

Workload

Problematiche aziendali

Soluzione Novell®

Risultati

Essent

Case study sul consolidamento dei server aziendali

  • Linux

  • Windows

  • Necessità di ridurre i costi con un'importante iniziativa di consolidamento IT

  • Lease data center in scadenza: necessità di trasferimento in tempi rapidi

  • Non erano tollerabili tempi di fermo durante il trasferimento

  • PlateSpin Recon

  • PlateSpin Migrate

  • Trasferimento di 260 workload SUSE Linux Enterprise Server e Microsoft Windows Server su server IBM System x in un mese

  • Migrazione di 50 macchine fisiche su macchine virtuali e riduzione dello spazio occupato dell'8%

  • Migrazione di tutti i server con un team di meno di 8 persone in un mese


Principi fondamentali sui data center novell

Workload

Problematiche aziendali

Soluzione Novell®

Risultati

Stanley Tee LLP

Case study sul consolidamento dei server aziendali

  • Linux

  • Windows

  • Esigenza di modernizzare l'infrastruttura

  • Necessità di consolidare i 16 server esistenti sulla compatta piattaforma IBM BladeCenter

  • Si volevano evitare tecnologie di virtualizzazione costose o proprietarie

  • SUSE LINUX Enterprise Server

  • Consolidamento dell'infrastruttura su quattro compatti server IBM BladeCenter con ambienti virtuali Xen

  • Accelerazione del provisioning dei server per rispondere rapidamente alle esigenze aziendali

  • “Risultati tecnici straordinari con un budget IT ridotto”


Preparatevi a vendere

Preparatevi a vendere


Riepilogo

1.

Riconoscere le sfide aziendali comuni

2.

Descrivere il valore delle funzionalità

3.

Individuare i prodotti che offrono tali funzionalità

Riepilogo


Risorse aggiuntive

Risorse aggiuntive

  • Soluzioni di virtualizzazione e gestione dei workload Novell

    http://www.novell.com/solutions/virtualization-workload

  • SUSE LINUX Enterprise Server

    • http://www.novell.com/sles

  • PlateSpin Recon

    • http://www.novell.com/products/recon

  • PlateSpin Migrate

    • http://www.novell.com/products/migrate

  • PlateSpin Protect

    • http://www.novell.com/products/protect

  • PlateSpin Forge

    • http://www.novell.com/products/forge

  • PlateSpin Orchestrate

    • http://www.novell.com/products/orchestrate


Principi fondamentali sui data center novell

Documentazione non pubblicata di Novell, Inc. Tutti i diritti riservati.

La presente documentazione non pubblicata contiene informazioni riservate, proprietarie e segreti commerciali di Novell, Inc. L'accesso alla documentazione è riservato ai dipendenti Novell che necessitano di conoscere tali informazioni per eseguire le proprie mansioni. Non è consentito utilizzare, interpretare, copiare, distribuire, rivedere, modificare, tradurre, abbreviare, condensare, espandere, raccogliere o adattare alcuna parte della presente documentazione senza previa autorizzazione scritta di Novell, Inc. Ogni utilizzo non autorizzato di questa documentazione potrà essere perseguito penalmente.

Negazione di responsabilità

Questo documento non deve essere interpretato come impegno a sviluppare, produrre o pubblicizzare un prodotto da parte delle aziende partecipanti. Il presente documento non rappresenta un impegno a rendere disponibili materiali, codici o funzionalità di alcun tipo, né uno strumento su cui basare le decisioni di acquisto. Novell, Inc. non rilascia alcuna garanzia o dichiarazione in merito al contenuto di questo documento e declina espressamente qualsiasi garanzia esplicita o implicita di commerciabilità o idoneità per uno scopo particolare. Lo sviluppo, il rilascio e la disponibilità di funzioni o funzionalità dei prodotti Novell rimangono a sola discrezione di Novell. Inoltre, Novell, Inc. si riserva il diritto di apportare modifiche al contenuto di questo documento in qualsiasi momento, senza obbligo di notifica ad alcun individuo o entità. Tutti i marchi Novell contenuti in questa presentazione sono marchi commerciali o marchi registrati di Novell, Inc. negli Stati Uniti e in altri Paesi. Tutti gli altri marchi di fabbrica appartengono ai rispettivi proprietari.


  • Login