IL PROCESSO DI DECENTRAMENTO
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 19

Convegno Forlì, 12 ottobre 2007 PowerPoint PPT Presentation


  • 79 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

IL PROCESSO DI DECENTRAMENTO DELLE FUNZIONI CATASTALI IN RELAZIONE ALLE OPZIONI ESERCITATE DAI COMUNI DELLA PROVINCIA DI FORLI’-CESENA. Convegno Forlì, 12 ottobre 2007. Il sistema catastale dell’Ufficio Provinciale di Forlì-Cesena.

Download Presentation

Convegno Forlì, 12 ottobre 2007

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Convegno forl 12 ottobre 2007

IL PROCESSO DI DECENTRAMENTO DELLE FUNZIONI CATASTALI IN RELAZIONE ALLE OPZIONI ESERCITATE DAI COMUNIDELLA PROVINCIA DI FORLI’-CESENA

Convegno

Forlì, 12 ottobre 2007


Il sistema catastale dell ufficio provinciale di forl cesena

Il sistema catastale dell’Ufficio Provinciale di Forlì-Cesena

  • Patrimonio immobiliare: Unità Immobiliari Urbane, Particelle

  • Soggetti (possessori)

  • Documenti tecnici (Doc.Fa. – Pre.Geo)

  • Documenti amministrativi (Volture)

Agenzia del Territorio Ufficio Provinciale di Forlì-Cesena / Ing. Potito SCALZULLI


Patrimonio immobiliare catasto fabbricati u i u

Patrimonio Immobiliare Catasto Fabbricati ( U.I.U. )

CATEGORIE

CATEGORIE C

CATEGORIE A

Dati riepilogativi Agosto 2007

Agenzia del Territorio Ufficio Provinciale di Forlì-Cesena / Ing. Potito SCALZULLI


Patrimonio immobiliare catasto terreni

Patrimonio Immobiliare Catasto Terreni

Patrimonio Immobiliare Catasto Terreni ( Particelle )

Nelle 34.128 particelle con destinazione sono compresi i fabbricati rurali

Dati riepilogativi Agosto 2007

Agenzia del Territorio Ufficio Provinciale di Forlì-Cesena / Ing. Potito SCALZULLI


Soggetti in banca dati

Soggetti in banca dati

Agenzia del Territorio Ufficio Provinciale di Forlì-Cesena / Ing. Potito SCALZULLI


Documenti tecnici doc fa e pre geo

Documenti tecnici (Doc.Fa e Pre.Geo)

Documenti tecnici Catasto Fabbricati Doc.Fa.

Documenti tecnici Catasto Terreni Pre.Geo.

Agenzia del Territorio Ufficio Provinciale di Forlì-Cesena / Ing. Potito SCALZULLI


Documenti amministrativi volture

Documenti amministrativi (Volture)

Domande di voltura

Agenzia del Territorio Ufficio Provinciale di Forlì-Cesena / Ing. Potito SCALZULLI


Politica della qualit dell agenzia del territorio

Politica della Qualità dell’Agenzia del Territorio

  • Aggiornamento e miglioramento qualitativo delle banche dati

  • PSR (punteggio sintetico di risultato assegnato annualmente all’Ufficio) da conseguire

  • Carta della qualità

Agenzia del Territorio Ufficio Provinciale di Forlì-Cesena / Ing. Potito SCALZULLI


Convegno forl 12 ottobre 2007

CARTA DELLA QUALITA’ 2007

Agenzia del Territorio Ufficio Provinciale di Forlì-Cesena / Ing. Potito SCALZULLI


Carta della qualit 2006 risultati raggiunti

Carta della qualità 2006 : risultati raggiunti

Tempi di attesa

Tempi di registrazioni volture

Agenzia del Territorio Ufficio Provinciale di Forlì-Cesena / Ing. Potito SCALZULLI


Carta della qualit 2006 risultati raggiunti1

Carta della qualità 2006 : risultati raggiunti

Tempi di aggiornamento Catasto Fabbricati (Doc.Fa.)

Tempi di aggiornamento Catasto Terreni (Pre.Geo.)

Agenzia del Territorio Ufficio Provinciale di Forlì-Cesena / Ing. Potito SCALZULLI


Convegno forl 12 ottobre 2007

Decentramento delle funzioni catastali:

fonti normative, modelli e processi attuativi

Agenzia del Territorio Ufficio Provinciale di Forlì-Cesena / Ing. Potito SCALZULLI


Le fonti normative del decentramento

Le fonti normative del decentramento

  • D.Lgs.112/98 Artt.65,66 e 67 : Afferma il decentramento di parte delle funzioni catastali ai Comuni, elenca le funzioni mantenute dallo Stato

  • Legge 296/2006, Finanziaria 2007, Art.1 comma 195-200 : Traccia il percorso attuativo del decentramento

  • D.P.C.M. 14.06.2007 e Protocollo d’intesa ANCI – Agenzia del Territorio 04/06/2007: definiscono termini e modalità per il graduale trasferimento delle funzioni.

Agenzia del Territorio Ufficio Provinciale di Forlì-Cesena / Ing. Potito SCALZULLI


D lgs 112 98 artt 65 66 e 67

Funzioni assegnate all’Agenzia

Gestione unitaria e certificata base dati catastali e controllo flussi aggiornamento; controllo qualità informazioni e processi aggiornamento;coordinamento operativo utilizzazione dati; metodologie classificazione censuaria e determinazione redditi per revisione estimi e classamento; disciplina imposte, tasse e tributi speciali; metodologie formazione mappe catastali; attività geotopocartografiche, anche per comuni, province e regioni.

Funzioni assegnate ai Comuni

Conservazione, utilizzazione ed aggiornamento degli atti catastali, partecipando al processo di determinazione degli estimi catastali (classamento), ferma restando la gestione della base dati e dei flussi da parte dell’Agenzia.

D.Lgs.112/98 Artt. 65,66 e 67

Agenzia del Territorio Ufficio Provinciale di Forlì-Cesena / Ing. Potito SCALZULLI


Convegno forl 12 ottobre 2007

Le scelte principali – il livello di decentramento

I Comuni sono stati chiamati a scegliere a quale livello di complessità e completezza hanno inteso assumere la gestione diretta delle funzioni catastali sintetizzate su tre livelli:

Consultazione e aggiornamento intestazioni

1° livello

Consultazione e aggiornamento intestazioni

Accettazione e trattazione parziale atti tecnici

2° livello

Consultazione e aggiornamento intestazioni

Accettazione e trattazione completa atti tecnici

3° livello

I Comuni hanno potuto anche scegliere di affidare interamente

(e gratuitamente) la gestione all’Agenzia del Territorio.

La mancata scelta equivale a quest’ultima opzione.

Agenzia del Territorio Ufficio Provinciale di Forlì-Cesena / Ing. Potito SCALZULLI


Processi di servizio

Processi di servizio

Agenzia del Territorio Ufficio Provinciale di Forlì-Cesena / Ing. Potito SCALZULLI


Provincia di forl cesena

Provincia di Forlì-Cesena

FORLI’ e Comuni associati

Parametro dimensionale

164.081

CASTROCARO Parametro dimensionale

6.208

SANTA SOFIA

Parametro dimensionale

5.675

CESENA e Comuni associati

Parametro dimensionale

192.957

Associazione Comuni

Forlì capofila

Gestione diretta

opzione “C”

Associazione Comuni

Cesena capofila

Comuni con gestione

affidata all’AdT

Agenzia del Territorio Ufficio Provinciale di Forlì-Cesena / Ing. Potito SCALZULLI


Gli organi di coordinamento dpcm 14 giugno 2007

Gli organi di coordinamento DPCM 14.giugno.2007

Per indirizzare e coordinare il processo di decentramento, sono stati costituiti un Comitato paritetico centrale (C.P.C.)

e Comitati tecnici regionali (C.T.R.)

C.P.C.

A.d.T.

ANCI

C.T.R. *

* Membri C.T.R. Emilia-Romagna:

ARTIOLI Gian Paolo

CAMMARATA Mauro

CESARO Federico

FILIPPINI Rita

GIOIELLIERI Antonio

PASTORESSA Francesco

SCALZULLI Potito

SCARPINO Salvatore

SELLERI Marco

STANCANI Marco

[email protected]

Agenzia del Territorio Ufficio Provinciale di Forlì-Cesena / Ing. Potito SCALZULLI


Utenti del sistema ipo catastale a regime

Utenti del sistema IPO-CATASTALE a regime

Agenzia del Territorio Ufficio Provinciale di Forlì-Cesena / Ing. Potito SCALZULLI


  • Login