Stato dell a rte del testo unico ambientale decreti correttivi e nuova delega ambientale
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 10

Stato dell ’a rte del Testo Unico Ambientale: decreti correttivi e nuova delega ambientale PowerPoint PPT Presentation


  • 83 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

Stato dell ’a rte del Testo Unico Ambientale: decreti correttivi e nuova delega ambientale. Paolo Pipere Servizio Territorio, Ambiente e Cultura CCIAA di Milano. Decreti corettivi. Due decreti correttivi: D.Lgs. 284/2006 D.Lgs. 4/2008. Interventi di modifica.

Download Presentation

Stato dell ’a rte del Testo Unico Ambientale: decreti correttivi e nuova delega ambientale

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Stato dell a rte del testo unico ambientale decreti correttivi e nuova delega ambientale

Stato dell’arte del Testo Unico Ambientale: decreti correttivi e nuova delega ambientale

Paolo Pipere

Servizio Territorio, Ambiente e Cultura

CCIAA di Milano


Decreti corettivi

Decreti corettivi

  • Due decreti correttivi:

    • D.Lgs. 284/2006

    • D.Lgs. 4/2008


Interventi di modifica

Interventi di modifica

  • Legge 12 luglio 2006, n. 228 (13-07-2006)

  • Legge 24 novembre 2006, n. 286 (di conversione del Dl 262/2006) (29-11-2006)

  • Legge 27 dicembre 2006, n. 296 (01-01-2007)

  • Legge 26 febbraio 2007, n. 17 (di conversione del Dl 300/2006) (27-02-2007)

  • Dpr 14 maggio 2007, n. 90 (25-07-2007)

  • Dlgs 6 novembre 2007, n. 205 (24-11-2007)

  • Legge 19 dicembre 2007, n. 243 (28-12-2007)


Interventi di modifica1

Interventi di modifica

  • Legge 31 dicembre 2007, n. 248 (di conversione del Dl 180/2007) (31-12-2007)

  • Dlgs 16 gennaio 2008, n. 4 (13-02-2008)

  • Dl 8 aprile 2008, n. 59 (09-04-2008)

  • Dl 23 maggio 2008, n. 90 (23-05-2008)

  • Dlgs 30 maggio 2008, n. 117 (22-07-2008)

  • Dm 16 giugno 2008, n. 131 (26-08-2008)


Interventi di modifica2

Interventi di modifica

  • Dlgs 20 novembre 2008, n. 188 (18-12-2008)

  • Legge 30 dicembre 2008, n. 205 (di conversione del Dl 171/2008) (31-12-2008)

  • Legge 30 dicembre 2008, n. 210 (di conversione del Dl 172/2008) (04-01-2009)

  • Legge 28 gennaio 2009, n. 2 (di conversione del Dl 185/2008) (29-01-2009)

  • Legge 27 febbraio 2009, n. 13 (di conversione del Dl 208/2008 (02-03-2009)

  • Dlgs 16 marzo 2009, n. 30 (19-04-2009)


Le prospettive

Le prospettive

  • Disegno di legge d’iniziativa del Governo, già approvato dalla Camera dei deputati: “Disposizioni per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività nonchè in materia di processo civile”

  • Art. 12. - (Delega al Governo per l’adozione di decreti legislativi integrativi e correttivi in materia ambientale)

  • 1. Il Governo è delegato ad adottare, entro il 30 giugno 2010, uno o più decreti legislativi recanti disposizioni integrative e correttive dei decreti legislativi emanati ai sensi dell’articolo 1 della legge 15 dicembre 2004, n. 308, nel rispetto dei princìpi e criteri direttivi stabiliti dalla stessa legge.


Le prospettive1

Le prospettive

  • Disegno di legge d’iniziativa del Senatore De Lillo (ottobre 2008)

  • Modifiche alle parti prima, seconda, terza, quarta e sesta Del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152


Le criticit

Le criticità

  • Proliferazione degli interventi di modifica inseriti in disposizioni relative a materie del tutto diverse

  • Assenza di un disegno complessivo: semplificazione delle norme e degli adempimenti o interventi di modifica particolari?

  • Inefficacia delle semplificazioni introdotte: sembra mancare la percezione del contesto in cui l’intervento si va a collocare


Le criticit1

Le criticità

  • Alcuni esempi:

  • Bozza di D.M. per la semplificazione degli adempimenti connessi alla gestione dei RAEE;

  • D.M. semplificazione adempimenti per la gestione delle cartucce per stampanti;

  • Semplificazione degli adempimenti ambientali per gli agricoltori (e solo per loro?)


Esempi positivi

Esempi positivi

  • D.Lgs. Accumulatori e pile: netta semplificazione della gestione dei punti di raccolta


  • Login