BIRBANTE
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 16

BIRBANTE PowerPoint PPT Presentation


  • 92 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

BIRBANTE. BREW PUB. MICROBIRRIFICIO CON SOMMINISTRAZIONE DI PRODOTTI TIPICI PUGLIESI. L’IDEA. Microbirrificio,produzione e somministrazione di birra artigianale con attivita’ ristorativa annessa di prodotti tipici pugliesi. PRODOTTO: birra artigianale,specialità pugliesi

Download Presentation

BIRBANTE

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Birbante

BIRBANTE


Brew pub

BREW PUB

MICROBIRRIFICIO CON SOMMINISTRAZIONE DI PRODOTTI TIPICI PUGLIESI


L idea

L’IDEA

  • Microbirrificio,produzione e somministrazione di birra artigianale con attivita’ ristorativa annessa di prodotti tipici pugliesi.

  • PRODOTTO: birra artigianale,specialità pugliesi

  • SERVIZIO: produzione e somministrazione di cibo e bevande

  • BISOGNI DA SODDISFARE:appassionati di birra,giovani e curiosi.

  • TECNICHE DI PRODUZIONE: impianto e cucina a vista del cliente

  • EROGAZIONE:il cliente potra’ vedere la preparazione fatta al momento, assaggiare e comprare la birra.

  • CONFINI DEL MERCATO:Milano e limitrofi

  • SCENARIO: produzione e somministrazione di birra artigianale con attivita’ ristorativa di prodotti tipici pugliesi

  • INFLUENZE DEL MERCATO POSITIVE:facciamo riferimento ad un mercato ricco,influenzato dal turismo appassionato di birra artigianale e delle eccellenze della cucina tipica pugliese.

  • INFLUENZE DEL MERCATO NEGATIVE:avendo scelto un territorio abbastanza vasto come Milano,la maggior difficoltà sarà farsi spazio tra l’ampia concorrenza


L idea1

L’IDEA

  • MINACCE E OPPORTUNITA’

  • FACILITAZIONI: l’accesso al mercato dovrebbe essere facilitato dalla nostra voglia di crescere, con evidente entusiasmo,voglia di fare impresa, cercando di creare un prodotto di qualità che,esprima a pieno il nostro vero carattere e la nostra autenticità,facendo si che il consumatore che si approccia a noi si identifichi nel nostro prodotto,rispecchiandolo anche nella sua indole e nel suo volere.

  • DIFFICOLTA’:Il rallentamento al mercato potrà essere causato, dalla difficoltà personale, dovuta ad una integrazione con il territorio per noi nuovo e diverso dal posto ove abbiamo vissuto ed operato fin ora. Altre difficoltà potrebbero essere causate dalla fase di start up,a cui tutte le aziende sono soggette inizialmente.

  • OBBIETTIVI: nel lungo termine, la società prevede che,una volta rimborsati i finanziatori ,sarà capace di auto finanziarsi completamente e di procedere a migliorare sempre di più la propia capacità produttiva , cercando di migliorare continuamente i servizi.


L idea2

L’IDEA

  • LA CLIENTELA:il target di età farà riferimento ad una fascia di 25/70 anni.

  • PROCESSO DI ACQUISTO:osservare la produzione,degustare e acquistare birra e cibo.

  • CONCORRENZA:osservando il mercato,abbiamo constatato, una moderata presenza di concorrenza con un format simile al nostro. con obbiettivi e organizzazione interna lontani dalla nostra idea di impresa.

  • PUNTI DI FORZA CONCORRENZA:curva esperienziale maggiore della nostra in riferimento al mercato scelto.

  • PUNTI DI DEBOLEZZA: idee giovani,innovazione nella tradizione,qualità ed una particolare attenzione al cliente,con costante formazione propia e del personale addetto faranno si che, i punti in questione diventino i presupposti per la creazione di una sana idea di impresa.


Piani

PIANI

PIANI MARKETING:

  • prodotto:birra artigianale,prodotti della cucina pugliese

  • SERVIZIO:produzione con 2 addetti,somministrazione birra 2 addetti,somministrazione cibo 2 addetti,servizio sala self service.

  • PREZZO:s.p. 35 euro con birra e degustazione di cibi pugliesi

  • PROMOZIONE: partecipazioni a fiere,social media,passaparola.

  • DISTRIBUZIONE: tutto distribuito all’interno del BREW PUB


Piano investimenti

PIANO INVESTIMENTI


Piano investimenti1

PIANO INVESTIMENTI

IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI

  • Crediti per cauzione 2000 euro


Piano investimenti2

IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI

impianto di produzione

Linea imbottigliamento

Linea infustamento

Adeguamento locali a norma

Cella frigo

Banco frigo

Congelatore

Frigo vetrina

Bancone acciaio

Utensili da cucina

Banco bevande

Frigo bevande

Impianto di spillatura

Sgabelli

Sedie

Tavoli

TOTALE SPESE: 148.600,00 EURO

60.000 euro

20.000 euro

15.000 euro

12.000 euro

5.000 euro

3.800 euro

1.500 euro

800 euro

1.500 euro

1.000 euro

8.000 euro

1.000 euro

5.000 euro

2.000 euro

5.000 euro

8.000 euro

PIANO INVESTIMENTI


Piano investimenti3

INVESTIMENTI IN CAPITALE CIRCOLANTE:

Materie prime/bottiglie

TOTALE CAPITALE INVESTITO = 171.600,00 EURO

15,000 euro

PIANO INVESTIMENTI


Break even point

BREW PUB

CONSULENZE/BUSTE PAGHE

6000 EURO

CONTRIBUTI

30.000 EURO

STIPENDI PERSONALE

108.000 EURO

UTENZE

12.000 EURO

AFFITTO/MUTUO

30.000 EURO

AMMORTAMENTO

34.000 EURO

PUBBLICITA’

3.600 EURO

VARIE

6.000 EURO

TOTALE: 195.600 EURO

BREAK EVEN POINT


Break even point1

BREAK EVEN POINT

  • PUNTO DI PAREGGIO


Gallery

GALLERY


Ringraziamenti

RINGRAZIAMENTI

  • DOTT.EMANUELE ADDABBO

  • PIERLUIGI POLIGNANO

  • NICOLA SAVINO(SAVI’ CONVERSANO)

  • ANGELA CATALANO

  • MANUELA CASCIONE

  • MARIANGELA DI FAZIO

  • ING.NATALE VITO FANELLI


Progetto ideato e realizzato da

PROGETTO IDEATO E REALIZZATO DA:

  • ANTONIO CHIERICO

  • NICOLA NACUCCHI

  • MICHELE FRANCO

  • FRANCESCA POTENZA

  • VALERIA LAVACCA

  • FABIO CATINO


Birbante

GRAZIE


  • Login