LA PREDEDUZIONE DELLE SPESE DEI PROFESSIONISTI
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 24

CREDITI PREDEDUCIBILI NEL FALLIMENTO definizione: art. 111 secondo comma L.F. PowerPoint PPT Presentation


  • 104 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

LA PREDEDUZIONE DELLE SPESE DEI PROFESSIONISTI NELL’AMBITO DEL FALLIMENTO e DEL CONCORDATO PREVENTIVO ALTRI PROFILI DI PREDEDUZIONE NEL CONCORDATO PREVENTIVO ex art. 182 quater L.F. 18 ottobre 2011 ore 14.30 – 16.00

Download Presentation

CREDITI PREDEDUCIBILI NEL FALLIMENTO definizione: art. 111 secondo comma L.F.

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


LA PREDEDUZIONE DELLE SPESE DEI PROFESSIONISTI NELL’AMBITO DEL FALLIMENTO e DEL CONCORDATO PREVENTIVO

ALTRI PROFILI DI PREDEDUZIONE NEL CONCORDATO PREVENTIVO ex art. 182 quaterL.F.

18 ottobre 2011 ore 14.30 – 16.00

a cura della COMMISSIONE SULLE PROCEDURE CONCORSUALI O.D.C.E.C. di PADOVAProf. Maurizio De Acutis – Michele Antonucci

1


CREDITI PREDEDUCIBILI NEL FALLIMENTO

definizione: art. 111 secondo comma L.F.

A) CREDITI COSI’ QUALIFICATI DA SPECIFICA DISPOSIZIONE DI LEGGE

B) CREDITI SORTI IN OCCASIONE O IN FUNZIONE DELLE PROCEDURE CONCORSUALI DI CUI ALLA PRESENTE LEGGE

1) NEL FALLIMENTO

2) IN ALTRE PROCEDURE CONCORSUALI - Art. 182 quater L.F.

2


CREDITI PREDEDUCIBILI NEL FALLIMENTO

SORTI NEL CONCORDATO PREVENTIVO e NELL’A.D.R.art. 182 quater L.F.

  • 1. Crediti derivanti da finanziamenti effettuati da banche ed intermediari finanziari in esecuzione di un C.P. o di un A.d.R. omologato

3


CREDITI PREDEDUCIBILI NEL FALLIMENTO

SORTI NEL CONCORDATO PREVENTIVO e NELL’A.D.R.art. 182 quater L.F.

  • 2. Crediti derivanti da finanziamenti effettuati da banche ed intermediari finanziari in funzione della presentazione della domanda di C.P. o della domanda di omologazione dell'A.d.R.

    Condizioni

    1. Devono essere previsti dal piano o dall’A.d.R.

    2. Deve essere espressamente disposto nel provvedimento con cui il Tribunale accoglie la domanda di ammissione allo stato passivo ovvero l’accordo sia omologato

4


CREDITI PREDEDUCIBILI NEL FALLIMENTO

SORTI NEL CONCORDATO PREVENTIVO e NELL’A.D.R.art. 182 quater L.F.

  • 3. Crediti derivanti da finanziamenti effettuati dai soci, con le finalità indicate ai precedenti punti n° 1 e n° 2

    Condizioni

    1. Devono essere previsti dal piano o dall’A.d.R.

    2. Deve essere espressamente disposto nel provvedimento con cui il Tribunale accoglie la domanda di ammissione allo stato passivo ovvero l’accordo omologato

5


CREDITI PREDEDUCIBILI NEL FALLIMENTO

SORTI NEL CONCORDATO PREVENTIVO e NELL’A.D.R.art. 182 quater L.F.

  • 4. Compenso al professionista incaricato della relazione ex art. 161 terzo comma L.F. o ex art. 182 bis primo comma L.F.

    Condizioni

    1. Deve essere espressamente disposto nel provvedimento con cui il Tribunale accoglie la domanda di ammissione allo stato passivo ovvero l’accordo sia omologato

6


CREDITI PREDEDUCIBILI NEL FALLIMENTO

SORTI NEL CORSO DELLA PROCEDURA

  • SPESE DI CARATTERE “GENERALE”

  • (art. 111 ter L.F.)

  • Compenso al curatore

  • Spese per la verifica del passivo

  • Spese per le comunicazioni ai creditori

  • Compensi per assistenza e stima nell’inventario

  • Campione fallimentare

  • Spese legali: opposizione alla dichiarazione di fallimento, opposizioni allo stato passivo

  • Altre spese di carattere “generale”

  • sito web; consulenza fiscale o del lavoro;

  • spese archiviazione documenti, ecc.

7


CREDITI PREDEDUCIBILI NEL FALLIMENT0

SORTI NEL CORSO DELLA PROCEDURA

ALTRE SPESE PREDEDUCIBILI

  • Spese di procedura di carattere “NON GENERALE”: compensi a terzi, I.C.I., tasse consortili, perizie di beni specifici

  • Spese ex art. 74 L.F. per subentro in contratto ad esecuzione continuata periodica

  • Indennizzo ex art. 79 (scioglimento affitto di azienda)

  • Indennizzo ex art. 80 L.F. (scioglimento locazione immobili)

  • Altre fattispecie artt. 72-83 L.F.

  • Ristoro spese legali nei casi di soccombenza in controversie giudiziarie

8


CREDITI PREDEDUCIBILI NEL FALLIMENTO

MODALITA’ DIACCERTAMENTO

art. 111 bis 1° comma L.F.

PRINCIPIO GENERALE

I crediti prededucibili devono essere accertati con le modalità di cui al capo V (domanda di ammissione allo stato passivo)

ECCEZIONI

Crediti prededucibili sorti (durante il fallimento) a seguito di provvedimenti di liquidazione di compensi ex art. 25 L.F.

Crediti prededucibili NON CONTESTATI per collocazione e ammontare

9


CREDITI PREDEDUCIBILI NEL FALLIMENTO

MODALITA’ DI ACCERTAMENTO

art. 111 bis 1° comma L.F.

CREDITI NON CONTESTATI

PER COLLOCAZIONE E AMMONTARE

  • spese legali in caso di soccombenza in giudizio

  • crediti per obbligazioni contrattuali relative a rapporti pendenti (alla data di fallimento) nei quali il curatore dichiara di subentrare: art. 72 L.F.

  • prezzo (anche delle consegne ante-fallimento) relativo ai contratti ad esecuzione continuata periodica in ipotesi di subentro ex art. 74 L.F.

    NESSUN ACCERTAMENTO ex capo V

10


CREDITI PREDEDUCIBILI NEL FALLIMENTO

MODALITA’ DI ACCERTAMENTO

art. 111 bis 1° comma L.F.

CREDITI NON CONTESTATI

PER COLLOCAZIONE E AMMONTARE

  • equo indennizzo nell’ipotesi di recesso del curatore (del conduttore fallito) dal contratto di locazione di immobili. Il credito per indennizzo, in caso di dissenso è stabilito dal G.D. (art. 80 terzo comma L.F.)

  • equo indennizzo in caso di recesso del curatore (del conduttore fallito) dal contratto di affitto di azienda. Il credito per indennizzo, in caso di dissenso è stabilito dal G.D. (art. 79 L.F.)

  • credito dell’assicuratore nell’ipotesi di continuazione del contratto ex art. 82 L.F.

    NESSUN ACCERTAMENTO ex capo V

11


CREDITI PREDEDUCIBILI NEL FALLIMENTO

MODALITA’ DI ACCERTAMENTO

art. 111 bis 1° comma L.F.

COMPENSI “SORTI” NEL FALLIMENTO

COMPENSO PROFESSIONISTI e ALTRI SOGGETTI

Sono liquidati dal Giudice Delegato, su proposta del curatore, ai sensi dell’art. 25 1° comma numero 4) L.F.

in caso di contestazione: RECLAMO ex art. 26 L.F.

COMPENSO DEL CURATORE FALLIMENTARE

E’ liquidato dal Tribunale, con decreto ex art. 39 L.F.

12


ORDINE DEI CREDITI PREDEDUCIBILI

NEL FALLIMENTO

art. 111 bis 2° e 4° comma L.F.

  • CREDITI PREDEDUCIBILI, PRIVILEGIATI ex art. 2755 ed art. 2770 c.c.

    compenso del curatore, liquidatore giudiziale, commissario giudiziale (Tribunale di Terni: sentenza del 13.06.2011 ?); Altre spese generali ?

  • CREDITI PREDEDUCIBILI, PRIVILEGIATI “GENERALI”

  • CREDITI PREDEDUCIBILI, PRIVILEGIATI “particolari”

    art. 80 L.F. credito per indennizzo al locatore: prededucibile con priv. art. 2764

  • CREDITI PREDEDUCIBILI, “CHIROGRAFARI”

13


MODALITA’ DI SODDISFACIMENTO

CREDITI PREDEDUCIBILI NEL FALLIMENTO

art. 111 bis terzo e quarto comma L.F.

- 1 -

FUORI DAL

PROCEDIMENTO DI RIPARTO

- 2 -

ALL’INTERNO DEL

PIANO DI RIPARTO

14


SODDISFACIMENTO DEI CREDITI PREDEDUCIBILI

NEL FALLIMENTO

FUORI DAL PROCEDIMENTO DIRIPARTO

art. 111 bis terzo comma L.F.

TIPOLOGIA DI CREDITI CHE POSSONO ESSERE SODDISFATTI

  • Sorti nel corso del fallimento

  • Liquidi, esigibili e non contestati

    CONDIZIONE ex art. 111 bis 3° comma

    L’attivo deve essere presumibilmente sufficiente a soddisfare TUTTI i titolari di tali crediti (quali: quelli sorti nel fallimento o tutti ?)

MODALITA’

  • Autorizzazione del Comitato dei Creditori o del Giudice Delegato ex art. 111 bis terzo comma L.F.

15


SODDISFACIMENTO DEI CREDITI PREDEDUCIBILI

NEL FALLIMENTO

ALL’INTERNO DEL PIANO DI RIPARTO

DETERMINAZIONE DELL’ATTIVO NON DESTINATO AL SODDISFACIMENTO

DEI CREDITI PREDEDUCIBILI

Art. 111 bis comma secondo L.F. - Art. 111 ter L.F.

  • ATTIVO DERIVANTE DAL REALIZZO DI BENI MOBILI OGGETTO DI PEGNO o PRIVILEGIO SPECIALE o IPOTECA: PARTE DESTINATA AI CREDITORI GARANTITI

    REALIZZO DERIVANTE DALLA VENDITA DEL BENE

    meno: SPESE (crediti prededucibili) DI CARATTERE SPECIFICO

    meno: QUOTA (?) CREDITI PREDEDUCIBILI e PRILEGIATI ex art.. 2755/2770 c.c.

    meno: QUOTA DEI CREDITI PREDEDUCIBILI “spese generali”

    = PARTE DESTINATA AI CREDITORI GARANTITI

16


SODDISFACIMENTO DEI CREDITI PREDEDUCIBILI

DEL FALLIMENTO NEL PIANO DI RIPARTO

RIPARTIZIONE SULL’ATTIVO REALIZZATO

Art. 111 bis 2° comma e Art. 111 ter L.F.

  • ATTIVO DERIVANTE DAL REALIZZO DI BENI MOBILI OGGETTO DI PEGNO o PRIVILEGIO SPECIALE o IPOTECARI

  • crediti prededucibilispecifici

  • (quota parte) crediti prededucibili ex 2755 e 2770

  • quota parte dei crediti prededucibili rientranti tra le “spese generali”

Art. 111 L.F. e Art. 111 bis L.F.

  • ATTIVO DERIVANTE DAL REALIZZO DI ALTRI BENI MOBILI ed IMMOBILI

  • crediti prededucibili specifici

  • quota parte crediti prededucibili ex art. 2755/2770 e “generali”

  • altri crediti prededucibili: tutti quelli non soddisfatti dall’attivo derivante dal realizzo dei beni oggetto di pegno o ipoteca

17


SODDISFACIMENTO DEI CREDITI PREDEDUCIBILI

DEL FALLIMENTO NEL PIANO DI RIPARTOart. 111 bis ultimo comma L.F.

IPOTESI DI ATTIVO INSUFFICIENTE

  • DISTRIBUZIONE SECONDO I CRITERI DELLA GRADUAZIONE e DELLA PROPORZIONALITA’, CONFORMEMENTE ALL’ORDINE ASSEGNATO DALLA LEGGE

  • crediti prededucibili e privilegiati ex art. 2755 – 2770 c.c.: compenso del curatore, liquidatore giudiziale, commissario giudiziale (Trib. Terni sent. 13.06.2011). Altre spese “generali” qualificabili come “spese di giustizia” ?

  • crediti prededucibili “privilegiati” ex art. 2764 c.c. e art. 80 L.F. (se c’è attivo derivante dal bene immobile oggetto della locazione)

  • crediti prededucibili e “privilegiati generali”

  • crediti prededucibilie “chirografari”

18


CREDITI PREDEDUCIBILI NEL FALLIMENTO

Spese servizio software

Tipologia del credito: spese generali

Natura: chirografaria

MODALITA’ DI SODDISFACIMENTO

1. ATTIVO PRESUMIBILMENTE SUFFICIENTE A PAGARE TUTTI I CREDITI PREDEDUCIBILI

E’ possibile effettuare i pagamenti fuori dal piano di riparto

2. ATTIVO NON SUFFICIENTE A PAGARE TUTTI I CREDITI PREDEDUCIBILI

Pagamento secondo la graduazione prevista dal codice civile e % di pagamento uguale a quella prevista per tutti gli altri crediti chirografariprededucibili

19


CREDITI PREDEDUCIBILI

NEL CONCORDATO PREVENTIVO

- FASI RILEVANTI -

  • DEPOSITO DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA PROCEDURA DI C.P.

  • EMISSIONE DECRETO DI AMMISSIONE ALLA PROCEDURA DI C.P.

    art. 163 L.F.: apertura della procedura di c.p.

  • EMISSIONE DEL DECRETO DI OMOLOGAZIONE DEL C.P.

    art. 181 L.F.: chiusura della procedura

  • ESECUZIONE DEL PIANO CONCORDATARIO

    art. 182 L.F.: liquidatore giudiziale

20


CREDITI PREDEDUCIBILI

NEL CONCORDATO PREVENTIVO

  • crediti anteriori all’ammissione: art. 182 quater L.F. (?)crediti per il compenso del professionista per la Relazione ex art. 161 L.F. (alle condizioni previste dalla norma)

  • crediti degli organi della procedura (commissario giudiziale e liquidatore giudiziale) e dei consulenti nominati dal G.D.

  • crediti sorti durante la procedura: spese autorizzate ex art. 167

  • crediti sorti durante la procedura: spese previste nel piano o autorizzate dal G.D. su istanza del C.G.

  • crediti sorti successivamente alla chiusura del C.P.: spese necessarie per l’esecuzione del piano concordatario

21


CREDITI PREDEDUCIBILI in RELAZIONE

ALLE FASI DEL CONCORDATO PREVENTIVO

spese coerenti Con il piano (?)

art. 169 – art. 184 (?)

Art. 167 (?) 168 L.F.

- comp. Comm. Giudiziale

- compensi altri consulenti

- spese art. 167

- obblig. Contratti In essere

liquidatore giudiziale

Altri compensi

Spese coerenti p. conc.

ANTE AMMISSIONE

DATA di AMMISSIONE-OMOLOGA

Postomologa

22


CREDITI PREDEDUCIBILI NEL FALLIMENTO

Compensi a professionisti e relativi accessori

“natura” del credito

  • sent. n° 8222 del 11.04.2011 Cassazione, sez. 1 civile

  • compenso: privilegio ex art. 2751 n. 2) bis c.c.

  • I.V.A.: chirografo

  • cassa di previdenza professionale

    dottori commercialisti: privilegio

    altri soggetti: chirografo

23


CREDITI PREDEDUCIBILI

NEL FALLIMENTO e NEL CONCORDATO PREVENTIVO

Compensi a professionisti e relativi accessori

Modalità di fatturazione

RISOLUZIONE n° 127/E 3 APRILE 2008

IMPORTO FATTURA PARI AL PAGAMENTO RICEV UTO

? Conseguenze ?

a. il compenso indicato in fattura non quadra con il compenso pagato

b. l’esposizione di I.V.A. in misura inferiore rispetto al 21% del compenso determina per la procedura l’impossibilità di effettuare la piena detrazione dell’I.V.A. e quindi un “danno” (in particolare nel concordato preventivo) pari alla differenza tra l’I.V.A. teorica e l’I.V.A. esposta in fattura

24


  • Login