Dipartimento di Economia
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 19

Dipartimento di Economia PowerPoint PPT Presentation


  • 87 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

Dipartimento di Economia. Lezione n.3. L’AUTONOMIA NELLE VARIE CLASSI DI AZIENDE PUBBLICHE. Economia delle Aziende Pubbliche. AUTONOMIA: POSSIBILITA’ PER IL SINGOLO ENTE PUBBLICO DI AGIRE PER RAGGIUNGERE LE FINALITA’ DI ORDINE ISTITUZIONALE . Economia delle Aziende Pubbliche.

Download Presentation

Dipartimento di Economia

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Dipartimento di economia

Dipartimento di Economia

Lezione n.3


Dipartimento di economia

L’AUTONOMIA

NELLE VARIE CLASSI

DI AZIENDE PUBBLICHE

Economia delle Aziende Pubbliche


Dipartimento di economia

AUTONOMIA:

POSSIBILITA’

PER IL SINGOLO ENTE PUBBLICO

DI AGIRE

PER RAGGIUNGERE LE FINALITA’

DI ORDINE ISTITUZIONALE.

Economia delle Aziende Pubbliche


Dipartimento di economia

  • AZIENDA PUBBLICA E

  • SETTORE PUBBLICO

  • Autonomia all’interno dei vincoli di sistema

  • Differenziazione significativa di funzioni dell’azienda pubblica

  • Stratificazione storica della normativa degli enti pubblici

  • Ciò determina:

  • diverse modalità di svolgimento delle attività

Economia delle Aziende Pubbliche


Dipartimento di economia

Responsabilità economica come misura dell’autonomia

Per misurare l’autonomia di un E.P., occorre identificare le variabili effettivamente controllabili da parte dello stesso; le variabili controllabili

determinano lo spazio di azione.

La responsabilizzazione economica permette di individuare, per ciascun E.P., le tipiche modalità di strutturazione delle responsabilità e quindi di: interpretare i comportamenti degli EE.PP. e di comprendere i condizionamenti delle variabili esogene sui risultati

Economia delle Aziende Pubbliche


Dipartimento di economia

Da cosa dipende la

responsabilizzazione economica?

I legami di settore pubblico appaiono la variabile maggiormente influente.

Ciò implica:

Che i processi di cambiamento hanno nella ridefinizione della responsabilità economica un importante punto di riferimento

Economia delle Aziende Pubbliche


La gestione dell ente pubblico legami di settore pubblico

La gestione dell’ente pubblico: legami di settore pubblico.

SPAZIO DI AZIONE DELL’ENTE PUBBLICO

REGOLE DEL GIOCO DEL SISTEMA PUBBLICO

VINCOLI GENERALI

SPECIFICITA’

DEGLI ENTI PUBBLICI

- SISTEMA DI CONTROLLO ESTERNO

- GESTIONE DEL PERSONALE

- SISTEMA DI ACQUISTI

- SISTEMA CONTABILE

- MISSIONE DELL’ENTE PUBBLICO

- FUNZIONE RICOPERTA

- FINALITA’

- OBIETTIVI

- FINANZIAMENTO

Economia delle Aziende Pubbliche


Dipartimento di economia

LE REGOLE DEL GIOCO NEL SETTORE PUBBLICO

* Missione e finalità: ampie o limitate

* Finanziamento: collegato ai livelli di attività

o predefinito in modo rigido

* Vincoli specifici: modesti o specifici ed estesi

Economia delle Aziende Pubbliche


La cultura economica come determinante della responsabilizzazione economica

La cultura economica come determinante della responsabilizzazione economica

Spazio operativo e cultura economica determinano la responsabilizzazione economica

Scarsa cultura economica negli EE.PP.

Assenza di un sistema premiante collegato al raggiungimento in modo efficace/efficiente dei risultati

difficoltà di definire le entrate correlate alle attività

Economia delle Aziende Pubbliche


Dipartimento di economia

  • Linee evolutive del settore pubblico

  • Relativa scarsità di risorse rispetto ai fini e controllo della spesa pubblica;

  • Crisi del modello organizzativo neutrale;

  • Richiesta di servizi più efficaci ed efficienti.

Economia delle Aziende Pubbliche


Dipartimento di economia

Un modello interpretativo

Autonomia

organizzativa

Determinanti dell’autonomia

Autonomia

finanziaria

Economia delle Aziende Pubbliche


Dipartimento di economia

DIVERSI GRADI DI AUTONOMIA

1- Autonomia

nella determinazione degli obiettivi e delle condizioni organizzative (autonomia organizzativa)

SPECIFICI OBIETTIVI LEGATI A SPECIFICHE CONDIZIONI ORGANIZZATIVE,

NELL’AMBITO DELLE FINALITA’ E DELLE FUNZIONI

PROPRIE DI OGNI SINGOLO ENTE

Economia delle Aziende Pubbliche


Dipartimento di economia

DIVERSI GRADI DI AUTONOMIA

2 - Autonomia finanziaria

CAPACITA’ DI ACQUISIRE LE RISORSE

ASSENZA DI DESTINAZIONE DELLE USCITE

AUTONOMIA NELLE ENTRATE:

* IMPOSIZIONI DI TRIBUTI

* TARIFFE COLLEGATE AI DIVERSI SERVIZI

* GESTIONE PATRIMONIALE

* INDEBITAMENTO

Economia delle Aziende Pubbliche


Dipartimento di economia

DIVERSI GRADI DI AUTONOMIA ORGANIZZATIVA

1 - Autonomia nella definizione del Servizio

Possibilità di individuare:

IL CONTENUTO DEI PROCESSI

DI PRODUZIONE O DI CONSUMO

LE CARATTERISTICHE QUALITATIVE DEI SERVIZI.

Economia delle Aziende Pubbliche


Dipartimento di economia

DIVERSI GRADI DI AUTONOMIA organizzativa

2 - Autonomia nella gestione del personale

PERSONALE = RISORSA RILEVANTE

* VALORIZZAZIONE DEI RUOLI DIREZIONALI

* MOTIVAZIONE DEL PERSONALE

* SVILUPPO PERSONALE

Economia delle Aziende Pubbliche


Dipartimento di economia

DIVERSI GRADI DI AUTONOMIA organizzativa

3 - Autonomia negli schemi organizzativi

ANALISI DELLE MODALITA’

DI STRUTTURAZIONE E FUNZIONAMENTO

DEGLI ENTI PUBBLICI

Economia delle Aziende Pubbliche


Dipartimento di economia

DIVERSI GRADI DI AUTONOMIA ORGANIZZATIVA

4 - Autonomia nei sistemi di controllo esterno

SISTEMA DI GARANZIA

DELL’AZIONE DELL’AZIENDA PUBBLICA

LIMITANTE DELL’AUTONOMIA

Fortemente ridefinita negli ultimi anni

Economia delle Aziende Pubbliche


Dipartimento di economia

In sintesi

MAGGIORE AUTONOMIA ORGANIZZATIVA

=

MAGGIORE SPAZIO DI AZIONE DELL’ENTE

CRITERI DI VALUTAZIONE:

* POSSIBILITA’ DI PROGETTARE SERVIZI

* LIBERA CAPACITA’ DECISIONALE SULL’ORGANIZZAZIONE

Economia delle Aziende Pubbliche


Dipartimento di economia

FORMULE DI GESTIONE DEGLI ENTI PUBBLICI

ALTA

AUTONOMIA

ORGANIZZATIVA

BASSA

BASSA

ALTA

AUTONOMIA FINANZIARIA

Economia delle Aziende Pubbliche


  • Login