La storia di windows
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 20

La Storia di Windows PowerPoint PPT Presentation


  • 150 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

La Storia di Windows. 1975–1981: Microsoft muove i primi passi (Gli albori di MS-DOS) 1982–1985: Windows 1.0 1987–1992: Windows 2.0–2.11 1990–1994: Windows 3.0–Windows NT 1995–2001: Windows 95 1998–2000: Windows 98, Windows 2000, Windows Me 2001–2005: Windows XP

Download Presentation

La Storia di Windows

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


La storia di windows

La Storia di Windows

1975–1981: Microsoft muove i primi passi (Gli albori di MS-DOS)1982–1985: Windows 1.0

1987–1992: Windows 2.0–2.11 1990–1994: Windows 3.0–Windows NT

1995–2001: Windows 95

1998–2000: Windows 98, Windows 2000, Windows Me

2001–2005: Windows XP

2006–2008: Windows Vista2009–Oggi: Windows 7 


La storia di windows

I primi passi

Sono gli anni '70. In ufficio si utilizzia la macchina da scrivere. Se si ha bisogno di copiare un documento, probabilmente si utilizza un mimeografo o la carta carbone. Solo pochi hanno sentito parlare dei microcomputer, ma due giovani appassionati di computer, Bill Gates e Paul Allen, capiscono che il personal computer è lo strumento del futuro.

Nel 1975, Gates e Allen danno vita a una società e la chiamano Microsoft. Come molte altre società che muovono i loro primi timidi passi in terreni mai esplorati prima, anche Microsoft ha un grande sogno che sembra irraggiungibile: un computer su ogni scrivania e in ogni casa. Negli anni che seguono, Microsoft inizia a cambiare il modo in cui lavoriamo.


La storia di windows

Gli albori di MS-DOS

A giugno 1980, Gates e Allen assumono Steve Ballmer, compagno di studi di Gates ad Harvard. Il mese successivo, IBM contatta Microsoft per un progetto il cui nome in codice è "Chess". Microsoft non si lascia sfuggire questa occasione e concentra tutto il suo lavoro su un nuovo sistema operativo, il software che gestisce i componenti hardware del computer e che funge da collegamento tra hardware e software (ad esempio, un elaboratore di testi). Praticamente, si tratta dell'infrastruttura per l'esecuzione dei programmi informatici. Questa piccola rivoluzione viene chiamata "MS‑DOS".

MS‑DOS è indubbiamente un sistema efficiente, ma non sono pochi quelli che ritengono sia difficile da capire. Deve esserci un modo migliore per creare un sistema operativo.


La storia di windows

Windows 1.0

Microsoft lavora alla prima versione di un nuovo sistema operativo. Il nome in codice del progetto è Interface Manager e per un certo periodo di tempo si ritiene che questo possa anche essere il nome definitivo del prodotto, ma alla fine gli viene preferito Windows.

Il 20 novembre 1985, due anni dopo il primo annuncio, Microsoft lancia sul mercato Windows 1.0. È un momento epocale: gli astrusi comandi MS‑DOS vanno in pensione per lasciare spazio a un simpatico mouse che, spostato sul piano di lavoro, consente di utilizzare gli elementi presenti nelle finestre ("windows"). "È un software veramente unico pensato per lavorare su PC…", afferma soddisfatto Bill Gates.


Windows 2 0

Windows 2.0

IL 9 DICEMBRE 1987 Microsoft lancia windows 2.0. Esso offre una maggiore memoria e la possibilità di visualizzare le icone sul desktop. E’ possibile sovrapporre le finestre, gestire il layout dello schermo e utilizzare i tasti a scelta rapida per velocizzare il lavoro. Inoltre il supporto per la grafica è stato ulteriormente migliorato. Grazie a questo rilancio alcuni sviluppati software iniziano a scrivere i loro primi programmi basati su Windows. Nel 1988 Microsoft divenne il maggior produttore di software al mondo. Il pannello di controllo comparve proprio in Windows 2.0


Windows 3 0

Windows 3.0

  • Il 22 Maggio 1990, Microsoft lancia Windows 3.0, seguito nel 1992 da Windows 3.1. Insieme, questi due sistemi operativi vendono 10 milioni di copie nei primi due anni, tanto che Windows diventa il sistema operativo più diffuso. Questo successo mondiale convince Microsoft a riesaminare i suoi piani. La memoria virtuale migliora la grafica. Nel 1990, l'aspetto di Windows comincia ad assomigliare a quello moderno.

  • Windows può contare su prestazioni notevolmente migliorate, una grafica avanzata a 16 colori e icone ancora più avanzate. Un enorme numero di PC con processore 386 dà una forte spinta alla diffusione di Windows 3.0. In Windows 3.0 compaiono per la prima volta Program Manager, File Manager e Print Manager.


La storia di windows

  • Il software Windows viene installato da dischi floppy venduti all'interno di grandi confezioni con tanto di tomi per le istruzioni.

  • La popolarità di Windows 3.0 cresce incredibilmente con il rilascio di un nuovo Windows Software Development Kit (SDK) che permette agli sviluppatori di software di mettere al centro del loro lavoro la scrittura dei programmi e non più la creazione di driver per i dispositivi.

  • Windows è utilizzato sempre più spesso sia in ufficio che a casa e ora include anche alcuni giochi come Solitario e Prato fiorito.

  • Windows per Workgroups 3.11 supporta i gruppi di lavoro peer-to-peer e la connessione in rete su un dominio e, per la prima volta, i PC diventano parte integrante dell'evoluzione di un sistema basato sul rapporto client/server.


Windows 95

Windows 95

Il 24 agosto 1995 Microsoft rilasciò Windows 95. Questo nuovo sistema operativo aveva lo scopo di implementare una nuova GUI per competere con OS/2, essere un sistema per la maggior parte a 32-bit e supportare il pre-emptive multitasking.

Windows 95 si diffuse rapidamente (7 milioni di copie in cinque settimane) tra gli utilizzatori di PC, permettendo alla Microsoft di assumere una posizione dominante sul mercato dei sistemi operativi. Ciò che permise a questo sistema di diffondersi tra utenti domestici fu l'innovativa grafica, che semplificava l'utilizzo del computer, il prezzo molto più abbordabile rispetto a OS, Apple e IBM e l’essere il primo sistema operativo ibrido a 16/32 bit.

Storia e diffusione

Per supportare Windows 95, al PC bastava avere un processore 386DX e almeno 4 MB di RAM.


Windows 951

  • Windows 95 fu il primo sistema operativo a introdurre il menù start, la barra delle applicazioni, i pulsanti Riduci a icona, Ingrandisci e Chiudi e il Plung and play.

Windows 95

Altre innovazioni furono:

Microsoft WordPad

Microsoft Paint 

Windows Media Player

Microsoft Internet Mail e News 

Microsoft Fax 

Giochi: Hover! e 3D Pinball: Space Cadet

Migliorare pannello di controllo 

Gestione periferiche 

Service Pack 1

Innovazioni

Insieme a Windows 95 nacque il primo Internet Explorer, che venduto separatamente poteva essere adoperato già per questo nuovo sistema operativo.


Windows 952

Windows 95

Curiosità

Microsoft rilascia per la prima voltaFlight Simulator.

Il design è stato il frutto di uno studio che raccoglieva designer grafici, esperti di informatica e di psicologia della percezione, ma soprattutto degli utenti finali.

Il lancio sul mercato di Windows 95 fu accompagnato da una campagna pubblicitaria che aveva come accompagnamento musicale la canzone dei RollingStones Start Me Up, che alludeva alla funzionalità del menu "Start".

me up

Vantaggi, svantaggi

e curiosità

Svantaggi

L’essere un ibrido 16/32 bit era anche causa di problemi di instabilità.

Windows 95 era affetto da un bug che impediva l'avvio di alcuni programmi.

Vantaggi

Rese impossibile ai consumatori usare un più economico DOS non-Microsoft; Le applicazioni di Windows 95 venivano eseguite esclusivamente in 386 Enhanced Mode, con un spazio di indirizzamento completamente a 32-bit e memoria virtuale.

Le applicazioni Win32 erano in grado di indirizzare fino a 2 gigabyte di RAM virtuale, e prevenivano la possibilità che corrompessero lo spazio di memoria di altre applicazioni Win32.


La storia di windows

Windows 98

Rilasciato il 25 giugno 1998, Windows 98 è la prima versione di Windows pensata specificatamente per la fascia "consumer". Per Windows 98 viene coniato lo slogan "Works Better, PlaysBetter",ad indicare che si tratta di un sistema operativo perfetto per il lavoro così come per il divertimento.Windows 98 è l'ultima versione basata su MS‑DOS.

  • Caratteristiche principali:

  • Maggiore semplicità di utilizzo

  • Maggiore affidabilità e prestazioni

  • Integrazione reale con Internet

  • Maggiore divertimento e personalizzazione


La storia di windows

Windows ME (MillenniumEdition)

Pensato per l'uso domestico, Windows Me offre importanti miglioramenti a livello di intrattenimento (con video e musica) e connessione alla rete domestica.Appaiono per la prima volta tecnologie quali il ripristino della configurazione di sistema. In confronto alle altre versioni di Windows, il Millennium ebbe una breve vita, di poco più di un anno. Infatti fu subito rimpiazzato da Windows XP.

  • Ripristino configurazione sistema

  • Protezione file di sistema

  • Monitor di sistema

  • Windows Movie Maker


La storia di windows

Windows 2000

Windows 2000, è un sistema operativo  rilasciato il 17 febbraio 2000 da Microsoft. Al pari del suo predecessore, Windows 2000 è pensato per essere usato in ambito professionale e come server, grazie alle elevate prestazioni, stabilità e sicurezza. Windows 2000 è certamente un grande passo avanti rispetto alla versione precedente. È dotato di un'interfaccia utente rinnovata e di un grande numero di innovazioni tecnologiche, fra le quali le più significative sono:

  • Active directory

  • Plug and play 

  • Supporto energetico

  • USB

  • Multimedialità

  • Background intelligent Transfer System(BITS)


2001 2005 windows xp stabile facile e veloce

2001–2005: Windows XP: stabile, facile e veloce

Il 25 ottobre 2001 viene distribuito Windows XP che può contare su un'interfaccia completamente nuova incentrata sulla facilità di utilizzo e su una funzionalità di Guida in linea e supporto tecnico unificata. È disponibile in ben 25 lingue. Dalla metà degli anni '70 fino al rilascio di Windows XP, sono circa 1 miliardo i PC venduti nel mondo.

Per Microsoft, Windows XP si dimostra una scommessa azzeccata, diventando immediatamente uno dei loro prodotti più venduti. È veloce e stabile. L'utilizzo del menu Start, della barra delle applicazioni e del Pannello di controllo è ancora più intuitivo. Cresce la consapevolezza dei rischi legati a virus e hacker, ma i timori sono parzialmente fugati dalla distribuzione online di aggiornamenti di protezione. Gli utenti di fascia "consumer" cominciano a comprendere l'importanza dei messaggi che hanno lo scopo di informarli su potenziali virus e allegati sospetti. Alla funzionalità di Guida in linea e supporto tecnico viene riconosciuta l'importanza che merita.


La storia di windows

Windows XP Home Edition offre un sistema facile e leggero che consente di accedere più facilmente alle funzionalità utilizzate più spesso. Progettato per l'uso domestico, Windows XP dispone di funzionalità quali Installazione guidata rete, Windows Media Player, Windows Movie Maker e opzioni avanzate per la gestione delle foto digitali.

Windows XP Professional, prendendo spunto dalle solide basi di Windows 2000, si dimostra lo strumento ideale per ottimizzare l'affidabilità, la sicurezza e le prestazioni dei computer aziendali. Con un design completamente rinnovato, Windows XP Professional dispone di funzionalità perfette per le aziende così come per gli utenti più esigenti, incluso il supporto di Desktop remoto, la crittografia del file system, la funzionalità di ripristino della configurazione di sistema e opzioni avanzate per la connessione in rete. I vantaggi principali per gli utenti mobili sono rappresentati dal supporto delle reti 802.1x wireless, da Windows Messenger e da Assistenza remota.


La storia di windows

  • Nel corso degli anni vengono distribuite numerose edizioni di Windows XP:

  • Windows XP 64-bit Edition (2001) è il primo sistema operativo di Microsoft per i processori a 64 bit messo a punto per la gestione di grandi quantità di memoria e progetti, quali effetti speciali per i film, animazioni 3D, programmi ingegneristici e scientifici.

  • Windows XP Media Center Edition (2002) è pensato per l'intrattenimento domestico. Consente di esplorare il Web, guardare i programmi televisivi in diretta, godersi le raccolte di video e file musicali digitali e visionare i DVD.

  • Windows XP Tablet PC Edition (2002) realizza il sogno di un computer utilizzabile tramite una penna. I Tablet PC includono una penna digitale per il riconoscimento della grafia, ma supportano anche l'utilizzo del mouse o della tastiera.

  • Una curiosità per i fanatici del PC: Windows XP è nato da 45 milioni di istruzioni di programma.


2006 2008 windows vista la sicurezza tutto

2006–2008: Windows Vista: la sicurezza è tutto

Windows vista nasce con la priorità della sicurezza, in particolare non permette a dei software di apportare modifiche al computer.

Nasce inoltre la crittografia BitLoker, grazie alla quale i portatili con Vista Ultimate offrono una maggiore protezione per i dati personali.

Un ulteriore novità per gli amanti dell’intrattenimento è il rinnovamento di Windows media player, che consente persino la visione di programmi tv.

L’aspetto grafico è quasi completamente rinnovato, in particolare la barra degli strumenti e i bordi delle finestre; in più la ricerca dei files è più facile e veloce.


2009 oggi windows 7 e non finisce qui

2009–Oggi: Windows 7 e non finisce qui...

Rilasciato ad ottobre nel 2009, Windows 7 (seven) offre una funzionalità nuova: la possibilità di creare reti wireless aziendali e domestiche. Questa scelta è stata fatta perché ormai l’abitudine di collegarsi ad internet da in ogni luogo è sempre più diffusa.

Seven offre numerose altre funzionalità, tra le quali spiccano quelle che offrono nuove gestioni delle finestre come Snap, Peek e Shake

Con Windows seven fa il suo debutto anche Windows touch, che consente di utilizzare le dita per usare il computer.

Un’altra funzionalità che trovo interessante è il poter inviare in streaming file musicali, foto e video dal pc ad un impianto stereo o ad una Tv..


Windows 8

…Windows 8

Successore di Windows 7, il numero 8 è uscito il 26 ottobre 2012.

La maggiore novità è rappresentata dal ritorno allo start screen, sostiruto dello start menu introdotto con Windows 95.

Quest’ultimo permette di avere una videata a schermo intero con tutti i programmi sotto forma di tessere che forniscono informazioni sul programma prima che esso venga lanciato..

Il deskop Windows è posto in secondo piano, .

Molti degli effetti grafici introdotti con Windows vista vengono eliminati al fine di ottenere fluidità e migliori prestazioni delle animazioni.

 Le applicazioni a tutto schermo applicano le regole del nuovo linguaggio di design microsoft, basato su prevalenza del contenuto, tipografia, spaziature, animazioni e semplicità.

Nonostante Windows 8 introduca importanti cambiamenti in termini di userexperience, è mantenuta la compatibilità con le versioni precedenti, infatti il numero di versione della release è 6.2.

Il nuovo logo riprende il concetto di finestra rappresentandone una in prospettiva, stilizzata e colorata in azzurro.


La storia di windows

Gruppo

M. Axel

C. Alessandro

P. Andrea

G. Simone

B. Ivan

M. Samuele


  • Login