organizzazione di reti di ricerca la rete alta tecnologia dell emilia romagna
Download
Skip this Video
Download Presentation
ORGANIZZAZIONE DI RETI DI RICERCA: La Rete Alta tecnologia dell’Emilia Romagna

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 21

ORGANIZZAZIONE DI RETI DI RICERCA: La Rete Alta tecnologia dell’Emilia Romagna - PowerPoint PPT Presentation


  • 105 Views
  • Uploaded on

ORGANIZZAZIONE DI RETI DI RICERCA: La Rete Alta tecnologia dell’Emilia Romagna. Fabio Rangoni Presidente ASTER. Politiche regionali per l’innovazione.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about ' ORGANIZZAZIONE DI RETI DI RICERCA: La Rete Alta tecnologia dell’Emilia Romagna' - atira


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
organizzazione di reti di ricerca la rete alta tecnologia dell emilia romagna

ORGANIZZAZIONE DI RETI DI RICERCA: La Rete Alta tecnologia dell’Emilia Romagna

Fabio Rangoni

Presidente ASTER

politiche regionali per l innovazione
Politiche regionali per l’innovazione
  • 2002  Leggeregionale n. 7/02 “Promozione del sistema regionale delle attività di ricerca industriale, innovazione e trasferimento tecnologico”
  • 2004-2009 PRRIITT ProgrammaRegionale per la RicercaIndustriale, l’Innovazione e ilTrasferimentoTecnologico, inclusonelprogrammadell’AssessoratoalleAttivitàProduttive
  • Proponeuna nuova governance della ricerca industriale e del trasferimento tecnologico in regione che coinvolge università ed istituti di ricerca, imprese ed associazioni.
        • 2004-2007: Prima fase
        • 2008-2009: Secondafase
        • 2009- oggi : Rete Alta Tecnologia ER
le piattaforme tematiche regionali
LE PIATTAFORME TEMATICHE REGIONALI

Dal giugno 2009 la Rete Alta Tecnologia si è organizzata in PIATTAFORME TEMATICHE basate su settori industriali strategici, che aggregano le competenze presenti in regione, ampliando la consistenza dell\'offerta di ricerca industriale

  • Operano trasversalmente sul territorio e attraverso la collaborazione di diversi gruppi di ricerca orientano la evoluzione della Rete Regionale della Ricerca Industriale
  • La loro missione :
    • Supportare le aziende dei propri settori acquisendo gli strumenti più opportuni per lo sviluppo
    • Incentivare e indirizzare gli sforzi di innovazione
    • Definire gli scenari internazionali di riferimento e le traiettorie regionali di sviluppo
le piattaforme tematiche regionali1
LE PIATTAFORME TEMATICHE REGIONALI
  • Ciascuna Piattaforma si è dotata di un Comitato di coordinamento - SteeringCommittee - composto
    • dai Direttori o Responsabili scientifici
    • da esperti industriali in numero pari ai responsabili scientifici
    • dal Direttore tecnico di Aster e dal
    • Coordinatore di Piattaforma
  • I Responsabili scientifici delle strutture afferenti alla Piattaforma nominano tra essi il

Referente Scientifico della Piattaforma

STEERINGCOMMITTEE

  • REFERENTE SCIENTIFICO DI PIATTAFORMA
  • Membri della ricerca
  • Direttori e responsabili scientifici dei laboratori

Membri dell’industria

Scelti per rilevanza nel contesto industriale regionale

  • STAFF di ASTER

(*) vedi :“Regolamento per le attività di coordinamento.......(deliberato dall’Assemblea Ordinaria dei Soci in data 19 Aprile 2010)” -

la governance della rete
LA GOVERNANCE DELLA RETE

CIMSI

Comitato di Indirizzo e Monitoraggio Scientifico e Industriale

  • COMITATO DI COORDINAMENTO
  • Referente Scientifico di Piattaforma
  • Membri della Ricerca Membri dell’Industria
  • Staff Aster

T E A M O P E R A T I V I

TEAM MARKETING

Membri della Ricerca

Membri dell’Industria

Staff Aster

TEAM INT. PRODOTTO

Membri della Ricerca

Membri dell’Industria

Staff Aster

(*) vedi :“Regolamento per le attività di coordinamento.......(deliberato dall’Assemblea Ordinaria dei Soci in data 19 Aprile 2010)” -

le piattaforme di rilievo per il settore biomedicale
Le Piattaforme di rilievo per il settore biomedicale
  • I prodotti dell’industria biomedicale nascono per risolvere problemi medici (diagnosi e/o trattamento di una patologia),
  • ma si sviluppano grazie a competenze che risiedono in ambiti di ricerca anche molto distanti

RICHIESTA DI RICERCA

INDUSTRIA BIOMEDICALE

piattaforma ict design
PIATTAFORMA ICT & DESIGN
  • La Piattaforma ICT e Design promuove la messa a punto e l\'adozione delle tecnologie dell\'informazione e della comunicazione
    • per affrontare le sfide sociali date da ambiente, salute, invecchiamento;
    • supportare l\'organizzazione delle imprese tramite automazione e gestione intelligente delle informazioni dei processi e dei prodotti;
    • rispondere alle necessità delle persone.
  • 5 Laboratori
  • Ambiti di intervento
  • Data la trasversalità delle Tecnologie dell\'Informazione e della Comunicazione, la Piattaforma promuove in particolare la
    • collaborazione con le altre piattaforme della Rete Alta Tecnologia per l\'ampliamento dell\'offerta di innovazione alle imprese.
piattaforma meccanica e materiali
PIATTAFORMA MECCANICA E MATERIALI
  • La Piattaforma Meccanica Materiali si rivolge a tutte le imprese - non solo del settore meccanico per l\'ottimizzazione di prodotti e processi, sviluppo e caratterizzazione di materiali altamente performanti e, in generale, miglioramento dell\'efficienza e della produttività.
  • 8 laboratori
  • Ambiti di intervento
    • Progettazione, prototyping e testing;
    • processi di lavorazione e nano fabbricazione;
    • sviluppo e caratterizzazione di nuovi materiali;
    • trattamenti superficiali; fluidodinamica;
    • rumore e vibrazioni; automazione: controlli e diagnostica; attuatori; sensori.
    • Meccatronica , software, HW, attuatori e sensori.
  • In generale questa piattaforma interviene a supportare l’integrazione della elettronica in ogni altro processo industriale
piattaforma scienze della vita
PIATTAFORMA SCIENZE DELLA VITA
  • La Piattaforma Scienze della Vita ha l\'obiettivo di trasferire i risultati della ricerca scientifica avanzata verso una medicina personalizzata.
  • 7 Laboratori
  • Ambiti di intervento
    • Medicina rigenerativa,
    • innovazione farmaceutica;
    • OMICS e sviluppo di tools bio informatici dedicati;
    • biosensori innovativi;
    • personal health system e tecnologie diagnostiche e terapeutiche;
    • medicina traslazionale.
piattaforma scienze della vita1
PIATTAFORMA SCIENZE DELLA VITA

Referente scientifico : Prof. L.Calzà

Direttore Tecnico ASTER

Coordinatore Piattaforma :

Dr.ssa Cecilia Maini

14

risorse
RISORSE

PERSONALE DELLA RETE ALTA TECNOLOGIA

(*) numero provvisorio

ruolo di aster
RUOLO DI ASTER

MARKETING E COMUNICAZIONE PER LA RETE

Consorzio tra Università, Centri di ricerca, Associazioni e Regione

PROMOZIONE DEL CAPITALE UMANO

GESTIONE DELLA RETE

SVILUPPO vs. LE IMPRESE

INTERNAZIONALIZZAZIONE

Da sempre: ha un ruolo di interfaccia con il governo regionale

agenda strategica
AGENDA STRATEGICA
  • Identificare la richiesta di ricerca delle imprese
  • Favorire l’incontro tra domanda e offerta di ricerca, promuovendone le occasioni di incontro
  • Incoraggiare la integrazione di centri ricerca e industrie in ottica “OPEN INNOVATION “
  • Definire possibili scenari tecnici per preparare un percorso tecnico di successo per l’industria regionale e per la competitività della rete alta tecnologia
  • Contribuire a formare una comunità scientifica e produttiva basata sulla conoscenza
  • Costruire e promuovere il catalogo della offerta di ricerca , un nuovo strumento per facilitare il rapporto PMI – Ricerca .
  • Il cruscotto
strumenti di monitoraggio cruscotto dei contratti
Strumenti di monitoraggio: CRUSCOTTO DEI CONTRATTI

CONTRATTI ATTIVIIN CORSO 158NON CONGRUENTI 1IN VALIDAZIONE 1EFFETTIVI 156

Aggiornamento 2 aprile 2012

strumenti di monitoraggio cruscotto dei contratti1
Strumenti di monitoraggio: CRUSCOTTO DEI CONTRATTI

STORICO CONTRATTI INSERITI 699NON ATTIVI / GIA’ SCADUTI 515 NON CONGRUENTI 27 IN VALIDAZIONE 1

Aggiornamento 2 aprile 2012

ad