slide1
Download
Skip this Video
Download Presentation
I giovani e il lavoro Occupabilità , flessibilità, stabilità

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 26

I giovani e il lavoro Occupabilità , flessibilità, stabilità - PowerPoint PPT Presentation


  • 117 Views
  • Uploaded on

I giovani e il lavoro Occupabilità , flessibilità, stabilità Presentazione risultati dell’indagine su «La percezione giovanile del mercato del lavoro nelle Marche» Stefano Barbarini (Responsabile ricerca ANL). Ancona, 29 novembre 2013.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about ' I giovani e il lavoro Occupabilità , flessibilità, stabilità' - ashby


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide1

I giovani e il lavoro

Occupabilità, flessibilità, stabilità

Presentazione risultati dell’indagine su «La percezione giovanile del mercato del lavoro nelle Marche»

Stefano Barbarini (Responsabile ricerca ANL)

Ancona, 29 novembre 2013

slide2

La percezione giovanile del mercato del lavoro nelle Marche

Contenuti dell’intervento

  • Illustrazione dei principali risultati dell’indagine:
  • Cenni metodologici e caratteristiche strutturali
  • Identikit del giovane lavoratore
  • Situazione professionale
  • Percezioni personali e aspettative
  • I profili dei giovani marchigiani
slide3

La percezione giovanile del mercato del lavoro nelle Marche

1 - Cenni metodologici

  • Metodologia di indagine:
  • Interviste in profondità a testimoni privilegiati
  • Questionari online a giovani marchigiani (CAWI)
  • Obiettivi:
  • l’indagine è volta a verificare i giudizi, le aspirazioni ed i comportamenti dei giovani marchigiani riguardo alla propria situazione professionale, presente e futura
slide4

La percezione giovanile del mercato del lavoro nelle Marche

Caratteristiche strutturali

Circa 1.100 questionari raccolti in un mese.

Hanno risposto soprattutto donne (68%) con elevato titolo di studio (70% laurea di base) e di età superiore ai 21 anni.

slide5

La percezione giovanile del mercato del lavoro nelle Marche

2 – Identikit del giovane lavoratore

Persona attiva e dinamica, con un forte senso di apprensione per il proprio futuro professionale e per la conservazione del posto di lavoro, da cui emerge uno scoraggiamento diffuso e la percezione di non riuscire a costruire un futuro professionale coerente con il proprio percorso formativo e con le aspettative personali.

slide6

La percezione giovanile del mercato del lavoro nelle Marche

E’ la precarietà l’elemento destabilizzante

L’esigenza di stabilità e di continuità occupazionale, aspetti che ricorrono con una certa frequenza, si scontrano con le esperienze lavorative sin troppo frammentate e saltuarie, che ridimensionano le aspirazioni professionali e frenano la spinta motivazionale

slide7

La percezione giovanile del mercato del lavoro nelle Marche

Si punta al lavoro,

non (esclusivamente) stabilità contrattuale

Importanza percepita degli aspetti del lavoro (media valori da 1 a 10)

slide8

La percezione giovanile del mercato del lavoro nelle Marche

La stabilità è una condizione di genere

Sviluppo del percorso lavorativo (comparazione tra uomini e donne)

slide9

La percezione giovanile del mercato del lavoro nelle Marche

3 – Situazione professionale

Rispondenti per situazione occupazione

slide10

La percezione giovanile del mercato del lavoro nelle Marche

Tanti lavori precari

Attuale o ultima esperienza lavorativa

slide11

La percezione giovanile del mercato del lavoro nelle Marche

Apprendistato, un’opportunità della riforma che stenta a decollare

Tipologia contrattuale utilizzata (attuale o ultima esperienza lavorativa)

slide12

La percezione giovanile del mercato del lavoro nelle Marche

Più Qualificazione = più occupazione,

un binomio non sempre vero

Persone in cerca di occupazione per titolo di studio

slide13

La percezione giovanile del mercato del lavoro nelle Marche

E’ difficile conciliare lo studio con il lavoro

Studenti che svolgono un’attività lavorativa

slide14

La percezione giovanile del mercato del lavoro nelle Marche

La mobilità non è un vincolo

Disponibilità alla mobilità dei giovani marchigiani per motivi di lavoro

slide15

La percezione giovanile del mercato del lavoro nelle Marche

4 – Percezioni personali e aspettative

Efficacia percepita dei canali di ricerca del lavoro

slide16

La percezione giovanile del mercato del lavoro nelle Marche

Una rete con grandi potenzialità. Nell’intermediazione si può fare di più

Contatti attivi e passivi nei confronti dei CIOF e delle ApL

slide17

La percezione giovanile del mercato del lavoro nelle Marche

Quale mercato del lavoro?

- Sensazione diffusa di «esclusione»

- Le valutazioni sul mercato del lavoro sono spesso confuse e discordanti:

«semplice ma confuso»

«motivante ma frustrante»

«sicuro e lento»

«dinamico e tradizionale»

slide18

La percezione giovanile del mercato del lavoro nelle Marche

Un futuro poco chiaro

Percezioni personali sulla visione del futuro

slide19

La percezione giovanile del mercato del lavoro nelle Marche

Nel breve periodo c’è tanta voglia di stabilità

Percezioni personali a breve periodo: «nell’arco del prossimo anno…»

slide20

La percezione giovanile del mercato del lavoro nelle Marche

Con impegno, competenze, spirito di iniziativa e un po’ di fortuna, il lavoro non è un tabù

Per entrare nel mondo del lavoro quanto è importante (media da 1 a 10):

slide21

La percezione giovanile del mercato del lavoro nelle Marche

5 – I profili dei giovani marchigiani

La lettura complessiva del fenomeno ha restituito un quadro generale che abbiamo sintetizzato attraverso la definizione di alcuni gruppi di soggetti più o meno omogenei, individuati sulla base della percezione e dell’approccio con cui i giovani mostrano di rapportarsi al mercato del lavoro.

slide22

La percezione giovanile del mercato del lavoro nelle Marche

I «preoccupati»

Giovani impensieriti dal fatto di non riuscire a trovare (o a mantenere) un’occupazione stabile e duratura, spesso turbati dal proprio futuro e convinti che esso sia indipendente dalle scelte personali.

Sono più della metà del campione, soprattutto donne.

Spaventati, sconsolati, spesso afflitti, ma tuttavia attivi e disposti a fare sacrifici pur di lavorare.

slide23

La percezione giovanile del mercato del lavoro nelle Marche

I «fatalisti»

Aspettano l’evolversi del mercato del lavoro senza preoccuparsi eccessivamente di quello che verrà. L’attesa si traduce quindi in uno “stare alla finestra”, aspettando tempi migliori.

Sono circa il 10% dell’intera popolazione, in prevalenza maschi.

Diffusa assenza di aspettative e di progetti imminenti

slide24

La percezione giovanile del mercato del lavoro nelle Marche

I «conservatori»

Corrispondono a circa l’8% del totale, con un livello di istruzione medio-alto, che hanno maturato esperienze di lavoro eterogenee, riuscendo a dare continuità al proprio percorso occupazionale.

L’aver raggiunto un certa stabilità lavorativa spinge questo gruppo di giovani ad assumere un atteggiamento “difensivo”, orientato a salvaguardare l’attuale occupazione o a consolidarne una migliore.

Vivono giornata per giornata, accontentandosi del presente, con l’intento di non perderlo.

slide25

La percezione giovanile del mercato del lavoro nelle Marche

I «positivi»

Sono giovani fiduciosi delle proprie possibilità e di quelle che offre il mercato del lavoro, interessati soprattutto a migliorare la propria condizione economica e professionale. In sintesi, vogliono di più e pensano di poterlo ottenere, sicuri delle proprie scelte.

Corrispondono al 5%, prevalentemente uomini tra i 30 e i 35 anni

Hanno elevati livelli di flessibilità contrattuale e un identikit professionale di alto profilo, con buona propensione alla mobilità.

slide26

Famiglie Marchigiane e Mercato del Lavoro

Grazie per l’attenzione!

Per eventuali quesiti inerenti i dati illustrati potete fare riferimento a:

Stefano Barbarini

[email protected]

ad