Programmazione comunitaria 2007 2013
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 43

Programmazione comunitaria 2007 – 2013 PowerPoint PPT Presentation


  • 97 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

Programmazione comunitaria 2007 – 2013. 1 - le Regole 2 - le Risorse 3 - gli Obiettivi prioritari 4 - gli Strumenti. 1 - le Regole. I Regolamenti Comunitari Regolamento recante disposizioni generali per i fondi (Reg. n. 1083/2006)

Download Presentation

Programmazione comunitaria 2007 – 2013

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Programmazione comunitaria 2007 2013

Programmazione comunitaria 2007 – 2013

1 - le Regole

2 - le Risorse

3 - gli Obiettivi prioritari

4 - gli Strumenti


1 le regole

1 - le Regole

I Regolamenti Comunitari

  • Regolamento recante disposizioni generali per i fondi

    (Reg. n. 1083/2006)

  • Il FERS – Fondo europeo di sviluppo regionale

    (Reg. n. 1080/2006)

  • L’FSE – Fondo sociale europeo (Reg. n. 1081/2006)

  • Il Fondo di Coesione – (Reg. n. 1084/2006)


2 le risorse prospettive finanziarie 2007 2013

2- Le RisorsePROSPETTIVE FINANZIARIE2007-2013


Prospettive finanziarie dalla proposta alla decisione

PROSPETTIVE FINANZIARIE:dalla Proposta alla Decisione

A. Proposta della Commissione

1022,355 miliardi di euro

B. Decisione con l’intesa Interistituzionale

866,343 miliardi di euro

Riduzione complessiva 155,962 miliardi di euro

∆ = 155,962/1.022,355= - 15,26%


3 gli obiettivi prioritari

3 - gli Obiettivi prioritari


Principi

PRINCIPI


Politica di coesione

Politica di coesione


Programmazione comunitaria 2007 2013

REGIONI INTERESSATE


Programmazione comunitaria 2007 2013

4- gli StrumentiL’ENERGIA NELLA PROGRAMMAZIONE COMUNITARIA


Struttura dei programmi

STRUTTURA DEI PROGRAMMI


Il por fers calabria

Obiettivo specifico

IL POR FERS CALABRIA


Azioni e iniziative specifiche

AZIONI E INIZIATIVE SPECIFICHE


Programmazione comunitaria 2007 2013

IL POIN FERS ENERGIE RINNOVABILI e RISPARMIO ENERGETICO


Articolazione del programma per assi

Asse I

Asse II

Asse III

ARTICOLAZIONE DEL PROGRAMMA PER ASSI


Obiettivi specifici ed operativi per asse asse i produzione di energia da fonti rinnovabili

Obiettivo

specifico

Ob. Operat. 1.3

Ob. Operat. 1.2

Ob. Operat.1.1

OBIETTIVI SPECIFICI ED OPERATIVI PER ASSE ASSE I - PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI


Programmazione comunitaria 2007 2013

Ob. Operat. 1.4


Asse ii efficienza energetica ed ottimizzazione del sistema energetico

ASSE II EFFICIENZA ENERGETICA ED OTTIMIZZAZIONE DEL SISTEMA ENERGETICO

Obiettivo

specifico

Ob. Operat. 2.3

Ob. Operat.2.1

Ob. Operat. 2.2


Programmazione comunitaria 2007 2013

Ob. Operat.2.4

Ob. Operat. 2.5


Programmazione comunitaria 2007 2013

ASSE III ASSISTENZA TECNICA ED AZIONI DI ACCOMPAGNAMENTO

Obiettivo

specifico

Ob. Operat.2.1

Ob. Operat. 2.3

Ob. Operat. 2.2


Programmazione comunitaria 2007 2013

ATTIVITA’ E AZIONI SPECIFICHE DEL POIN FERS ENERGIE RINNOVABILI E RISPARMIO ENERGETICO ASSE I PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI

Nb.

Le attività 1.4.1.5. sono state delegate alla Direzione Generale per lo Sviluppo Sostenibile,il Clima e l’Energia ( DG SEC ) con la Convenzione siglata con la Regione Puglia in data 13 maggio 2009


Programmazione comunitaria 2007 2013

ATTIVITA’ E AZIONI SPECIFICHE DEL POIN FERS ENERGIE RINNOVABILI E RISPARMIO ENERGETICOASSE II EFFICIENZA ENERGETICA ED OTTIMIZZAZIONE DEL SISTEMA ENERGETICO

Nb.

Le attività 2.2.2.2, 2.3.2.3, 2.4.2.2.5 e 2.5.2.6 sono state delegate alla Direzione Generale per lo Sviluppo Sostenibile,il Clima e l’Energia (DG SEC) con la Convenzione siglata con la Regione Puglia in data 13 maggio 2009


Programmazione comunitaria 2007 2013

ATTIVITA’ E AZIONI SPECIFICHE DEL POIN FERS ENERGIE RINNOVABILI E RISPARMIO ENERGETICOASSE III ASSISTENZA TECNICA ED AZIONI DI ACCOMPAGNAMENTO


Stato di attuazione dei programmi

STATO DI ATTUAZIONE DEI PROGRAMMI

  • PoinEnergia : Comitato di sorveglianza del 17 giugno 2010

  • Por Calabria : Comitato di sorveglianza del 20 settembre 2010


Programmazione comunitaria 2007 2013

MODALITA’ DI ATTUAZIONEAvvisi e/o Bandi pubblici emanati dall’Autorità di Gestione per ciascuno degli interventi programmati


Programmazione comunitaria 2007 2013

POR CALABRIA

IN MILIONI DI EURO


Programmazione comunitaria 2007 2013

POR CALABRIA - STATO DI ATTUAZIONE AL 30.6.2010

b/a : capacità di impegno

c/a : capacità di avanzamento

c/b : capacità di realizzazione


Programmazione comunitaria 2007 2013

Limite di impegni previsti dalla Commissione Europea per le annualita’ 2007-2008-2009 e 2010 ( accordo del 9 ottobre 2009 ) : il 55,44% del totale delle risorse disponibili, pari per il POR FERS a 1622,241 milioni di euro.


Risorse contabilizzate dalla regione

RISORSE contabilizzate dalla REGIONE

  • nuove operazioni avviate ai sensi del POR FERS 2007/2013

  • operazioni del POR CALABRIA 2000/2006 che necessitano del loro completamento finanziario post 30.6.2019 ( “ operazioni a cavallo “ )

  • operazioni gli Accordi di Programma Quadro, coperte da altre fonti di finanziamento ( FAS, bilancio regionale,ecc.) : “ Progetti di prima fase”.


Impegni al 30 6 2010

IMPEGNI al 30.6.2010

nuove operazioni POR FERS 2007/2010

155,067 milioni di €

“Operazioni a cavallo”

151,893 milioni di €

Progetti di prima fase

740,586 milioni di euro

Totale impegni 1.047,545 milioni di €

r= 1047,545/2998,24 = 34,94%

r(eff.) = ( 155,067 + 151,893)/2998,24 = 10,24%


Pagamenti al 30 6 2010

PAGAMENTI al 30.6.2010

nuove operazioni POR FERS 2007/2010

78,816 milioni di €

 “Operazioni a cavallo”

19,044 milioni di €

 Progetti di prima fase

108,961 milioni di euro

Totale impegni 206,821 milioni di €


Programmazione comunitaria 2007 2013

STATO DI ATTUAZIONEASSE II- ENERGIA Al 30.6.2010


Programmazione comunitaria 2007 2013

STATO DI ATTUAZIONE POIN ENERGIA Al 30.6.2010

Ripartizione del contributo comunitario per categoria di spesa


Attuazione finanziaria poin al 30 6 2010

ATTUAZIONE FINANZIARIAPOIN Al 30.6.2010

  • Importo POIN : 1.607,79 milioni di €

  • Impegni : 128,86 milioni di €

    (l’ 8,02%)

  • Pagamenti : 98,77 milioni di €

    (il 6,14%)


Provvedimenti attuativi

PROVVEDIMENTI ATTUATIVI

  • Por Calabria : Comitato di sorveglianza del 20 settembre 2010

  • PoinEnergia : Comitato di sorveglianza del 17 giugno 2010


Por calabria asse ii energia

POR CALABRIA – ASSE II ENERGIA

  • Settore di intervento 2.1:

    “Energie rinnovabili – risparmio energetico ”

    avviso pubblico approvato con delibera della G.R. n.591 dell’8-8-2008 – iniziativa in fase di avanzata attuazione

  • Linea di intervento 2.1.2.1 :

    “promozione di iniziative nel campo del risparmio energetico “

    avviso pubblico approvato con D.D. n.3068 del 16-03-2010

  • Linea di intervento 2.1.1.1 :

    “sostegno alla realizzazione di impianti solari fotovoltaici nelle strutture e nelle componenti di proprietà delle amministrazioni comunali”

    avviso pubblico approvato con D.D. n.4519 del 1-04-2010

    Avvisi di prossima approvazione:

  • Linea di intervento 2.1.2.1 :

    “promozione di iniziative nel campo dell’efficienza energetica e del risparmio energetico degli edifici di proprietà comunali “

    Impegno previsto per circa 20.000.000€

  • Linea di intervento 2.1.1.3:

    “promozione di iniziative pilota per la sperimentazione di tecnologie, prototipi ed impianti per la produzione e l’utilizzo di energia da fonti rinnovabili“

    Impegno previsto per circa 20.000.000€


Poin energia

POIN ENERGIA

  • CONVENZIONE DEL 15-5-2009 TRA AdG POIN ENERGIA (regione puglia) e MISE- DG SEC (direzione generale sviluppo economico e clima) per la programmazione, attuazione e gestione delle linee di intervento 1.5/2.2/2.3/2.5/2.6

  • Intesa tra AdG , Partenariato Economico e Sociale e Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali (MIPAAF) per l’attivazione di un tavolo tecnico per l’attuazione della linea d’intervento 1.1 “ Interventi di attivazione di filiere produttive che integrino obiettivi energetici e obiettivi di salvaguardia dell’ambiente e sviluppo del territorio”

    (comitato di sorveglianza del POIN del 17-6-2010)

  • Protocollo di intesa tra la D.G. SEC e il Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno per il coordinamento delle iniziative di attuazione del POIN (7 settembre 2010)


Programmazione comunitaria 2007 2013

PROVVEDIMENTI ATTUATIVI:

  • Linea di intervento 2.2 :

    “interventi di efficientamento energetico degli edifici e utenze energetiche pubbliche o ad uso pubblico”

    e

    Linea di intervento 2.5 :

    “interventi sulle reti di distribuzione del calore, in particolare da cogenerazione e per teleriscaldamento e teleraffrescamento”

    Avviso pubblico della DG SEC (Ministero dell’Ambiente) del 15 aprile 2010 per manifestazioni di interesse da parte delle Aziende Sanitarie locali e le Aziende Ospedaliere delle Regioni della Convergenza- scadenza 7 giugno 2010

  • Linea di attività 1.3:

    “interventi a sostegno della produzione di energia da fonti rinnovabili nell’ambito dell’ efficientamento energetico degli edifici e utenze energetiche pubbliche o ad uso pubblico”

    Avviso pubblico della DG per l’energia nucleare, le energie rinnovabili e l’efficienza energetica del 19 maggio 2010 per finanziamento di iniziative da parte di Amministrazioni dello Stato, Regioni, Provincie, Comuni e Comunità Montane delle Regioni Convergenza - scadenza 30 giugno 2010- importo 30 milioni di euro


  • Login