Studente arianna carucci matricola 567299 corso di laurea magistrale in economia e management
Download
1 / 21

STUDENTE: Arianna Carucci matricola 567299 Corso di Laurea Magistrale in Economia e Management - PowerPoint PPT Presentation


  • 88 Views
  • Uploaded on

Corso di ABILITA’ INFORMATICHE AVANZATE Facoltà di Economia A.A. 2010/2011 Prog . Ing. Agostino Marengo 2 ° COMPITO: PROGETTAZIONE DI UN DATABASE. STUDENTE: Arianna Carucci matricola 567299 Corso di Laurea Magistrale in Economia e Management. PARTE I.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about ' STUDENTE: Arianna Carucci matricola 567299 Corso di Laurea Magistrale in Economia e Management' - aram


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
Studente arianna carucci matricola 567299 corso di laurea magistrale in economia e management

Corso di ABILITA’ INFORMATICHE AVANZATEFacoltà di EconomiaA.A. 2010/2011Prog. Ing. Agostino Marengo 2 ° COMPITO:PROGETTAZIONE DI UN DATABASE

STUDENTE: Arianna Carucci matricola 567299

Corso di Laurea Magistrale in Economia e Management



1 database di una biblioteca personale
1) DATABASE di una BIBLIOTECA PERSONALE

Considerare le informazioni per la gestione dei prestiti di una biblioteca personale. Il proprietario presta libri ai suoi amici, che indica semplicemente attraverso il nome o il soprannome (per evitare omonimie) e fa riferimento ai libri attraverso i titoli (non possiede libri con lo stesso titolo). Quando presta un libro prende nota della data prevista di restituzione. Definire uno schema di relazione per presentare queste informazioni, individuando opportuni domini per i vari attributi e mostrarne un’istanza in forma tabellare; indicare la chiave (o le chiavi) della relazione.Valutare le eventuali esigenze di rappresentazione dei valori nulli, con i benefici e le difficoltà connesse.


Analisi dei requisiti
Analisi dei requisiti:

  • Si vuole progettare un database per la gestione dei prestiti in una biblioteca personale.

  • Dall’analisi preliminare emerge quanto segue:

  • Il proprietario individua gli amici a cui presta i libri attraverso nome/soprannome;

  • I libri vengono individuati secondo il titolo ( non esistono in biblioteca due libri con lo stesso titolo;

  • Il proprietario annota per ciascun prestito data di restituzione.


Schema entit relazioni
Schema entità-relazioni:

Amici

1 : N

Prestiti

N : 1

Libri


Progettazione concettuale
PROGETTAZIONE CONCETTUALE

  • Inizialmente sono state individuate le seguenti entità:

  • AMICI

  • LIBRI


Progettazione concettuale1
PROGETTAZIONE CONCETTUALE

AMICI

Per l’entità Amici sono stati individuati i seguenti attributi:

  • Nome Amico/Soprannome Amico= CHIAVE della RELAZIONE


Progettazione concettuale2
PROGETTAZIONE CONCETTUALE

LIBRI

Per l’entità LIBRI sono stati ipotizzati i seguenti attributi:

  • Titolo Libro = CHIAVE della RELAZIONE


Progettazione logica
PROGETTAZIONE LOGICA

DEFINIZIONE DELLE RELAZIONI

AMICI

LIBRI

N : N

  • Un libro può essere prestato a più amici

  • Un amico può prendere in prestito più libri

  • La relazione N : N è caratterizzata dal fatto che ad ogni record dell’archivio A sono associati più record dell’archivio B e viceversa.


Progettazione logica1
PROGETTAZIONE LOGICA

DEFINIZIONE DELLE RELAZIONI

  • Dalla relazione N : N deriva una ulteriore entità (PRESTITI) i cui

  • attributi saranno i seguenti:

  • Data Prestito

  • Data restituzione Prestito = CHIAVE della relazione

  • Campo link alla tabella Amico: definisce l’amico che ha preso in prestito

  • Campo link alla tabella Libro: individua il libro oggetto del prestito


Progettazione logica2
PROGETTAZIONE LOGICA

DEFINIZIONE DELLE CARATTERISTICHE DEGLI ATTRIBUTI

Tabella Amici


Progettazione logica3
PROGETTAZIONE LOGICA:

DEFINIZIONE DELLE CARATTERISTICHE DEGLI ATTRIBUTI

Tabella Libri


Progettazione logica4
PROGETTAZIONE LOGICA

DEFINIZIONE DELLE CARATTERISTICHE DEGLI ATTRIBUTI

Tabella Prestiti



Tabella Ricoveri

BASI DI DATI OSPEDALE


Tabella Pazienti

BASI DI DATI OSPEDALE


Tabella REPARTO

BASI DI DATI OSPEDALE


Tabella MEDICO

BASI DI DATI OSPEDALE


Chiavi
CHIAVI

  • Le chiavi sono:

    • per la relazione PAZIENTE: Cod e Medico

    • per la relazione RICOVERO: Inizio, Pazientee Reparto

    • per la relazione MEDICO: Matr

    • per la relazione REPARTO: Cod


VINCOLI DI INTEGRITÁ

REFERENZIALE

  • Nel database esistono dei vincoli di integrità referenziale, che in questo caso sono:

    • In RICOVERO: Paziente; e in PAZIENTE: Cod

    • Nella relazione RICOVERO il vincolo è: Reparto e nella relazione REPARTO è: Cod

    • In REPARTO il vincolo é: Primario e nella relazione MEDICO è: Matr

    • In MEDICO il vincolo è: Reparto e in REPARTO è: Cod


VALORI NULLI

  • I valori nulli possono essere ammessi negli attributi:

    • Cognome eNomenella relazione PAZIENTE,

    • Fine nella relazione RICOVERO,

    • Cognome e Nome nella relazione MEDICO

    • Nome nella relazione REPARTO.

  • Tutti questi attributi non sono chiavi e non hanno nessun vincolo di integrità referenziale.


ad