slide1
Download
Skip this Video
Download Presentation
Progetto 2010 Scuola primaria “D. Alighieri” via Edison

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 11

Progetto 2010 Scuola primaria “D. Alighieri” via Edison - PowerPoint PPT Presentation


  • 148 Views
  • Uploaded on

COMUNE DI ARCORE Assessorato ai Servizi Educativi e Scolastici. PROGETTO PIEDIBUS. Progetto 2010 Scuola primaria “D. Alighieri” via Edison. PROGETTO PIEDIBUS. Sommario  Obiettivi e funzionamento del PIEDIBUS  Il Gruppo di Lavoro  Il Gruppo di Supporto .

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about ' Progetto 2010 Scuola primaria “D. Alighieri” via Edison' - anana


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide1

COMUNE DI ARCORE

Assessorato ai Servizi

Educativi e Scolastici

PROGETTO PIEDIBUS

Progetto 2010

Scuola primaria

“D. Alighieri”

via Edison

slide2

PROGETTO PIEDIBUS

  • Sommario
  •  Obiettivi e funzionamento del PIEDIBUS
  •  Il Gruppo di Lavoro
  •  Il Gruppo di Supporto.
  • Sicurezza del progetto: la proposta assicurativa
  • Distribuzione geografica ed esempio di itinerario
  •  Questionario di rilevazione e adesioni
slide3

Obiettivi

1. Diffondere la cultura della “mobilità sostenibile” e della “qualità di vita”ad essa collegata, sensibilizzando i bambini e le loro famiglie;

2. Modificare le abitudini delle famiglie riducendo il numero di genitori che accompagnano i figli in auto presso le scuole primarie della città, con conseguente riduzione di traffico, inquinamento atmosferico e acustico;

3. Migliorare la qualità -in termini di fruibilità e di accessibilità- degli spazi della scuola e del quartiere;

4. Stimolare l’Amministrazione per incrementare i percorsi pedonali, in un’ottica più attenta alle esigenze dei ragazzi e dei pedoni e meno a quelle degli automobilisti.

slide4

Cos’è e come funziona: il Piedibus…

  • il Piedibus viaggia sempre… con il sole, la pioggia, la neve e la nebbia!
  • i bambini indossano gilet catarifrangenti, mantelline o berretti colorati ad alta visibilità.
  • il Piedibus favorisce la collaborazione con il mondo del volontariato per vigilare e accompagnare i bambini durante i percorsi, al fine di stemperare le paure e le preoccupazioni per la sicurezza dei bambini.
slide5

Cos’è e come funziona: il Piedibus…

  • E’ uno scuolabus virtuale, con tanto di capolinea e fermate, dove si raccolgono i bambini che devono andare a scuola;
  • Visivamente è una carovana di bambini in movimento, accompagnati da due o più adulti, di cui un autista (sul davanti) e un controllore (nella parte posteriore, che chiude la fila);
  • Il gruppo al massimo di 25 bambini , sorvegliato dagli adulti che li accompagnano su percorsi sicuri, per la tranquillità dei genitori che non si fidano a mandare i figli a scuola da soli.
  • Come un vero autobus , parte da un capolinea seguendo un percorso prestabilito , raccoglie passeggeri alle fermate predisposte lungo il cammino, rispettando l’orario prefissato.
slide6

Organizzazione e funzione del Gruppo di Lavoro

  • Il Gruppo di lavoro per la realizzazione del Piedibus verrà formato da tutti coloro che parteciperanno come volontari,ossia da genitori, nonni e altri soggetti, purché maggiorenni;
  • Il gruppo avrà il compito di coordinare e gestire l’attività nel suo complesso:
  • Proporre le linee in funzione delle adesioni riscontrate dal questionario.
  • Organizzare una efficace turnazione degli accompagnatori
  • Verificare la fattibilità delle linee e sorvegliarne gli aspetti di sicurezza
  • Monitorare la qualità e l’adeguatezza del servizio stesso.
  • Segnalare eventuali disfunzioni al Gruppo di Supporto.
  • Il gruppo di lavoro deciderà in autonomia con quale frequenza incontrarsi, come operare e come migliorare la qualità del proprio lavoro.
slide7
Gruppo di Supporto

Ogni Piedibus potrà contare sull’assistenza del Gruppo di Supporto, a cui partecipano l’assessorato e l’ associazione.

Il gruppo fornirà il materiale necessario:

  • Gilets colorati catarifrangenti;
  • Tesserini di riconoscimento per gli accompagnatori;
  • Giornali di bordo su cui segnare le presenze quotidiane dei bambini partecipanti;
  • Cartelli di segnalazione delle fermate e dei capolinea.
slide8

Sicurezza ed assicurazione

  • Gli studenti delle scuole primarie sono già assicurati (ass. infortuni) lungo il tragitto tra l’abitazione e la scuola (in itinere), tramite l’ assicurazione scolastica obbligatoria;
  • Gli accompagnatori volontari devono assicurarsi obbligatoriamente (copertura RC) , per il servizio di accompagnamento dei minori a scuola;
  • La nostra proposta è di utilizzare la polizza che FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) propone ai suoi iscritti, valida per un intero anno solare;
  • Il costo è a carico dell’Associazione Arcoreciclabile, cui si richiede l’iscrizione (gratuita);
  • Gli accompagnatori potranno, a proprio carico, provvedere ad altre coperture (es. assicurazione infortuni personale).
slide9
Distribuzione geografica degli alunni
  • Gli alunni della scuola di via Edison sono 336 (3 sezioni 15 classi);
  • Si stima che una parte di essi abiti troppo lontano (anche fuori comune) per usufruire del servizio.
  • Il potenziale bacino di utenti è comunque di 200 alunni
  • Se la percentuale di adesione sarà comparabile al progetto di Bernate (circa il 50%) , i bambini che usufruiranno del Piedibus potrebbero essere circa 100.
  • Saranno quindi da attivare almeno 3 Piedibus
slide10
Esempi di Itinerario

Percorso A

A1: via Abate d’Adda, Largo Arienti, p.za Pertini , via Edison

A2: largo V. Vela, via Umberto I, via Piave, Largo Arienti, p.za Pertini , via Edison

Percorso B

via C. Battisti, via Gilera,

via Volta, via Edison

Percorso C

via Abate d’Adda, via Toscana, via Lombardia,via Edison

slide11
Questionario ed adesione
  • Rilevazione della mobilitàverso la scuola
  • Interesse ad aderire al Piedibus
  • Disponibilità a collaborare come accompagnatore
ad