Storia e manifesti politici italiani
Download
1 / 8

Il manifesto politico è rimasto negli anni uno strumento di comunicazione efficace. - PowerPoint PPT Presentation


  • 138 Views
  • Uploaded on

Storia e manifesti politici italiani Le elezioni legislative del 1948. Il manifesto politico è rimasto negli anni uno strumento di comunicazione efficace.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about ' Il manifesto politico è rimasto negli anni uno strumento di comunicazione efficace. ' - alexa


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

Storia e manifesti politici italiani

Le elezioni legislative del 1948

Il manifesto politico è rimasto negli anni uno strumento di comunicazione efficace.

Ha cambiato “stile”, linguaggio, temi… ma in tutte le elezioni è sempre stato capace oltre che a condizionare le scelte di voto, anche a influenzare l’immaginario politico di un’intera nazione.

Le elezioni del 1948, oltre alla nominazione di una nuova assemblea legislativa, mettono in avanti temi italiani ma anche internazionali in questo secondo anno della Guerra fredda.


LE ELEZIONI DEL 1948

MANIFESTO DEL FRONTE DEMOCARTICO POPOLARE

MANIFESTO DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA:


Difendetemi

« Cecchino di Truman »

Che tipo di documento è ?

Chi sono gli autori ?

A quale pubblico è destinato il documento ?

Qual è il contesto nazionale e della Guerra fredda ?

Quale potenza mondiale è nel mirino?

Come l’Italia è rappresentata ?

Quali sono i riferimenti alla storia italiana ?

Come i partiti politici sono rappresentati ?

Come è rappresentato il nemico politico e la sua violenza ?

Quali sono le accuse fatte al nemico politico

Che tipi di argomenti sono utilizzati per giustificare queste accuse ?

Come gli autori mostrano di appartenere al campo del « bene » ?

Su quali basi ideologiche quest’immagine sono costruite ?

Come si manifesta per l’Italia l’opposizione tra i due blocchi ?

Possiamo parlare di documenti di propaganda ?

Chi ha vinto le elezioni ?

Origine e contesto dei documenti

Significato dei documenti

Conclusione


Per concludere

Ad aiutare la vittoria della DC, una propaganda drammatizzante e “negativa” nei confronti dell’avversario, descritto come portatore di istanze totalitarie e “sovietiche”, dietro l’apparente patina di libertà e progresso.

Il FRONTE POPOLARE, dal canto suo, gioca sulla difensiva. Utilizza nei sui manifesti l’immagine rassicurante di Garibaldi al fine di trasmettere un senso profondo di unità nazionale e di attenzione ai temi sociali.


Il verdetto delle urne :

DC al 48%,

FRONTE POPOLARE al 30 %.

Significativi i risultati di altri schieramenti come :

UNITÀ SOCIALISTA al 7 %

BLOCCO NAZIONALE (UOMO QUALUNQUE E MONARCHICI) quasi al 4%.


 Gli italiani hanno già scelto la forma istituzionale e hanno eletto l’Assemblea Costituente. La Costituzione è in vigore dal 1 gennaio del 1948.  

Ad aprile si vota e la DEMOCRAZIA CRISTIANA trionfa alle elezioni contro il FRONTE POPOLARE (PCI-PSI).


MANIFESTI DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA: hanno eletto l’Assemblea Costituente. La Costituzione è in vigore dal 1 gennaio del 1948.  

MANIFESTO DEL FRONTE DEMOCRATICO POPOLARE


MANIFESTO DEL FRONTE DEMOCRATICO POPOLARE hanno eletto l’Assemblea Costituente. La Costituzione è in vigore dal 1 gennaio del 1948.  

MANIFESTI DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA:


ad