Professoressa M. L. Fogliata
Download
1 / 23

Professoressa M. L. Fogliata Classe 3°D Bonissi Chiara e Piana Giorgio - PowerPoint PPT Presentation


  • 120 Views
  • Uploaded on

Professoressa M. L. Fogliata Classe 3°D Bonissi Chiara e Piana Giorgio. I SIMBOLI DEL CANADA. LA FOGLIA D’ ACERO

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about ' Professoressa M. L. Fogliata Classe 3°D Bonissi Chiara e Piana Giorgio' - agatha


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

Professoressa M. L. Fogliata

Classe 3°D

Bonissi Chiara e Piana Giorgio


I simboli del canada
I SIMBOLI DEL CANADA

  • LA FOGLIA D’ ACERO

    Il simbolo più importante, ossia la foglia d'acero canadese, risale ai primi anni del XVIII secolo ed è raffigurato sulla bandiera attuale e precedente, suldenaro, sullo stemma nazionale e sulle bandiere dell'esercito, aeronautica militare e marina.

    La foglia d’acero inoltre viene usata per introdurre l’inno nazionale canadese.

  • LA CORONA

    Il simbolo della corona rappresenta la monarchia del Canada e appare nei principali stemmi usati dai parlamentari e dai ministri

  • IL CASTORO

     Il simbolo del castoro deriva dal fatto che all'arrivo degli europei, una delle maggiori attività economiche fosse proprio il commercio delle pellicce di castoro, utilizzate per capi di alta moda nel vecchio continente. Un altro motivo per l'importanza simbolica ricoperta dal castoro è la sua associazione al pensiero di industria, per il suo impegno continuo nella costruzione delle dighe.


L inno nazionale canadese
L’INNO NAZIONALE CANADESE

TESTO UFFICIALE IN INGLESE

O Canada!Our home and native land!True patriot love in all thy sons command.With glowing hearts we see thee rise,The True North strong and free!From far and wide,O Canada, we stand on guard for thee.God keep our land glorious and free!O Canada, we stand on guard for thee.O Canada, we stand on guard for thee.

TRADUZIONE IN ITALIANO

O Canada!Terra dei nostri antenati,La tua fronte è cinta di fioroni gloriosi!Perché il tuo braccio sa portare la spada,Sa portare la croce;La tua storia è un'epicaDi più brillanti imprese.E il tuo valore bagnato di fedeProteggerà i nostri focolari e i nostri diritti;Proteggerà i nostri focolari e i nostri diritti.

Pag. iniziale

Vancouver

I simboli del Canada


La storia del canada
LA STORIA DEL CANADA

Il Canada  è stato abitato per millenni da popolazioni aborigene e visitato solo dopo la scoperta dell’America. Lacolonizzazione dei francesi e degli inglesi iniziò negli ultimi anni del XV secolo. La Francia cedette gran parte dei suoi territori al Regno Unito a seguito della sconfitta subita durante la guerra franco indiana nella guerra dei sette anni. Nel 1867 nacque la federazione canadese, con l'unione di tre colonie del Nord America Britannico.

Alcuni territori sono ancora posseduti dalla Gran Bretagna, come l’isola di Vancouver, Terranova e Labrador e dalla Francia, ad esempio l’isola Belcher.

Pag. iniziale


La scoperta dell america
LA SCOPERTA DELL’AMERICA

Cristoforo Colombo,esploratoreitaliano èstato tra i più importanti navigatori italiani che presero parte al processo di esplorazione delle grandi scoperte geografiche a cavallo tra il XV e il XVI secolo.

Basandosi sul principio della sfericità della Terra volle tentare di raggiungere l’Asia. Cominciò l’impresa e dopo vari imprevisti,il 3 agosto del 1942 sbarcò nelle isole Bahamas convinto di aver raggiunto le Indie. Solo nel terzo viaggio si accorse di aver scoperto un nuovo continente, l’America.

Con la scoperta di questa nuova terra si sono svelate anche nuove piantagioni e coltivazioni.

La storia del Canada

Pag. iniziale


Vancouver
VANCOUVER

Vancouver è una città costiera canadese posseduta ancora dalla Gran Bretagna . È situata nella parte meridionale della provincia e rappresenta uno dei maggiori porti dell'Oceano Pacifico. La popolazione della città è di 600mila abitanti, mentre la regione metropolitana ne conta 2milioni.  La densità di popolazione è tra le più alte del Nord America e la pone al quarto posto dopo New York, San Francisco e Città del Messico. L'economia di Vancouver ha tradizionalmente fatto leva sulle risorse del territorio:molte foreste,giacimenti minerari e la vicinanza del mare,quindi la pesca. Vancouver ha un'importante e vitale industria nel settore dei servizi e del turismo. La città è diventata il terzo più grande polo di produzione cinematografico del Nord America. Inoltre ha ospitato le olimpiadi invernali nel 2010.

Pag. inizale

La storia del Canada


Le olimpiadi di vancouver
LE OLIMPIADI DI VANCOUVER

I XXI Giochi olimpici invernali si sono svolti a Vancouverdal 12 al 28 febbraio 2010. Nella stessa località si sono tenuti i X Giochi paralimpiciinvernali dal 12 al 21 marzo 2010.

Seguendo la tradizione olimpica l’ex sindaco di Vancouver, Sam Sullivan, ha ricevuto la bandiera olimpica alla conclusione della cerimonia di chiusura dei Giochi di Torino 2006

Lo slogan di questi Giochi olimpici invernali è Withglowinghearts in lingua inglese (tradotto in italiano Con i cuori ardenti) : si tratta di frasi presenti nelle due versioni dell'inno nazionale canadese.

Pag. iniziale

Torna a turismo

Vancouver


Il territorio e il clima
IL TERRITORIO E IL CLIMA

Il Canada ha un territorio per gran parte pianeggiante,con rilevanti catene montuose solo a Occidente.

È uno stato ricco di acque,infatti sono presenti più di 30 laghi. I più noti sono i Grandi Laghi e il Lago Winnipeg. Anche i fiumi hanno una buona portata e sono navigabili, come il Saint Lorencee il Saint John. Il Canada è famoso inoltre per le cascate del Niagara.

Il clima varia a seconda della posizione.

Nell’entroterra ci sono inverni rigidi,con picchi di -60° ed estati fresche.

Sulle coste occidentali ci sono inverni piovosi ed estati calde con temperature massime di 60°,raggiunti nell’isola di Labrador e Terranova.

Pag. iniziale


Le catene montuose
LE CATENE MONTUOSE

Le principali catene montuose sono quelle delle Montagne Rocciose Canadesi, le Saint Elias Mountains nello Yukon e la Cordigliera Artica nelle regioni nord-orientali del Nunavut.

Le CypressHills, pur non essendo considerate vere e proprie montagne, costituiscono il punto più elevato tra le migliaia di chilometri di pianure che separano da occidente a oriente le Montagne Rocciose e le coste del Labrador.

Precedente

Torna a turismo


I grandi laghi
I GRANDI LAGHI

Grandi Laghi dell'America settentrionale sono un complesso di cinque laghi d'acqua dolce, tutti fra i più grandi al mondo, che costituisce una sorta di mare interno fra gli Stati Uniti ed il Canada.

I cinque laghi sono :

  • Lago Superiore,il più vasto e profondo

  • Lago Michigan

  • Lago Huron ,il secondo per superficie

  • Lago Erie, che contiene il minor volume di acqua;

  • Lago Ontario, il più piccolo per superficie

Pag. iniziale

Territorio e clima


Il fiume s lorenzo
IL FIUME S. LORENZO

Il San Lorenzo è il più importante  fiume nordamericano.

Lungo circa 1.200 km delimita la frontiera fra Canada e Stati Uniti, dopo l'attraversamento dei Grandi Laghi, che collega con l'Oceano Atlantico, scorre invece su territorio canadese, attraversando le province  Québec e Ontario. Termina in un ampio estuario nell'Oceano Atlantico. La sua portata media è circa 9 volte quella del fiume Po.

Territorio e clima

Pag. iniziale


Le cascate del niagara
LE CASCATE DEL NIAGARA

Lecascate del Niagara, situate nel nord-est dell'America, sono per la loro vastità tra i più famosi salti d'acqua del mondo. Non si tratta di cascate particolarmente alte e la loro fama è certamente legata alla spettacolarità dello scenario, dovuto al loro vasto fronte d'acqua e all'imponente portata.Rappresentano ciononostante la più grande cascata dell'America settentrionale e, dopo la distruzione delle cascate Guairà, sono divenute le più grandi cascate al mondo.

Pag. iniziale

Territorio e clima


Labrador
LABRADOR

Il Labrador è una regione del Canada. Insieme con l'isola di Terranova, da cui è separato dallo Stretto di Belle Isle, costituisce la provincia di Terranova e Labrador

La popolazione del Labrador è di soli 27.865 abitanti compresi un 30% che fanno parte di alcuni popoli aborigeni, quali Inuit, Innu, e Métis.La densità è bassissima, poiché il Labrador ha una superficie di 294.330 km², all’incirca la dimensione dell’Italia.

Da questo stato trae le sue origini il cane,che appunto prende il nome di Labrador.

Pag. iniziale

Le catene montuose

la storia del Canada


L economia
L’ECONOMIA

L'economia del Canada è una delle più importanti del mondo ed è tuttora in forte sviluppo.

Le attività principali sono i servizi e l’industria.

Importante è anche il settore primario che alimenta forti esportazioni.

Pag. iniziale


Il settore terziario
IL SETTORE TERZIARIO

Il Canada presenta un turismo molto sviluppato,che offre opportunità di lavoro in aereoporto e in ambito di trasporti.

I servizi più evidenti in questo Stato sono quelli di commercio ed economia.

Montreal e Toronto si contendono il primato in campo bancario e in quelli della borsa, delle assicurazioni e delle sedi sociali.

Pag. iniziale

Economia


Il settore secondario
IL SETTORE SECONDARIO

Il tipo di industrie presenti sul suo territorio rispecchiano un dato che emerge dalla distribuzione del PIL che dipende per più del 70% dai servizi, per circa il 27% dall'industria e per quasi il 2% dall'agricoltura. Inoltre la tipologia industriale del Canada è legata al fatto che questo paese sia tra i più ricchi di risorse minerarie e naturali, quali oro, carbone, diamanti e legname. Inevitabile quindi che le attività legate all'estrazione, alla lavorazione e alla commercializzazione di tali materie, rivestano un ruolo importante nell'industria canadese. Di notevole importanza l'industria legata al comparto idroelettrico, dal momento che il Canada è al secondo posto al mondo per la produzione di questo tipo di energia. 

Pag. iniziale

Economia


Il settore primario
IL SETTORE PRIMARIO

Lungo le coste la pesca è abbastanza praticata,mentre l’allevamento non è molto diffuso se non quello di suini e bovini. L’agricoltura è sviluppata soltanto nelle zone pianeggianti (patate,grano,soia che sono state scoperte con le prime esplorazioni dell’ America). Le estrazioni minerarie costituiscono buona parte e garantiscono lavoro alla popolazione canadese.

Pag. iniziale

Economia


La popolazione
LA POPOLAZIONE

Della popolazione nata nel Canada poco più della metà è di origini britanniche e il resto è di origini francesi. Si sono inoltre insediate una ventina di popolazioni diverse, tra cui tedeschi,italiani,ucraini,olandesi e polacchi . Per quanto riguarda la popolazione immigrata, oltre un milione proviene dalla Gran Bretagna e circa 280 dagli Stati Uniti.

La popolazione indigena canadese è costituita da algonchini, irochesi e inuit, che costituiscono circa il 3% della popolazione totale. Le popolazioni di origine africana sono presenti in minima parte. Tra gli anni settanta e ottanta del Novecento si verificò un notevole aumento di popolazione asiatica che per due terzi vive in Ontario e nella Columbia Britannica. Oggi il Paese ha uno dei più alti tassi di immigrazione al mondo, soprattutto di rifugiati; molti immigrati si trovano nelle città maggiori.

Pag. iniziale

Torna a settore primario


Le tre citta principali
LE TRE CITTA PRINCIPALI

  • Montréal è la seconda città canadese per popolazione ed è la più popolosa e importante della provincia francofona del Quebec.

  • Ottawa è la capitale federale del Canada, nonché terza città per popolazione dello stato nordamericano, dopo Toronto e Montreal.

  • Vancouver è una delle città più dinamiche e trasformiste di tutto il Canada ed offre diversi divertimenti e svaghi. La via più famosa è Davie Street, che offre diversi locali e pub.

Pag. iniziale

La popolazione

Il Parlamento


La politica del canada
LA POLITICA DEL CANADA

Il Canada divenne indipendente dal Regno Unito nel 1867 ed attualmente è una federazione democratica parlamentare con il sovrano britannico come capo di stato.

Il potere esecutivo è esercitato dalla regina Elisabetta II, dal governatore David Jhonsohn e dal primo ministro Stephen Arpher.

Il potere legislativo è esercitato dal Parlamento,mentre quello giudiziario dalla Corte sistematica.

Pag. iniziale


Il parlamento
IL PARLAMENTO

Il Parlamento del Canada ha due camere:

  • la Camera dei Comuni,con 308 membri, eletti per cinque anni in seggi uninominali

  • il Senato,con 105 membri nominati.

    Oggi il Parlamento ha sede a Ottawa,capitale del Canada.

Politica del Canada

Pag. iniziale


Il turismo
IL TURISMO

Il turismo in Canada è uno dei più importanti servizi del settore terziario.

Le principali mete turistiche riguardano in genere bellezze naturali come le famose Montagne Rocciose e il parco nazionale Banff.

Esistono poi beni artistici che raffigurano in qualche modo il passato del Paese,come il l’ Art Galleryche si trova ad Ontario.

È considerato come attrazione turistica anche la sede della banca centrale del Canada,che nell’ultimo periodo ha riscontrato più di 1 milione di turisti.

Inoltre nel 2010,con le olimpiadi invernali di Vancouver, il tasso dei turisti in quella zona e soprattutto nella struttura sciistica della città, è aumentato di circa il doppio.

Pag. iniziale

Settore terziario


L art gallery
L’ART GALLERY

L'Art Galleryof Ontario è un museo di arte antica, moderna e contemporanea con sede a Toronto, nell'Ontario.

La galleria espone opere di: René Magritte, Claude Monet, Pablo Picasso e Andy Warhol.

Questa galleria venne fondata nel 1900.

Nella collezione molte sono le opere di Tom Thomson  e di  Henry Moore,che ha donato dopo la sua morte.

Turismo

Pag. iniziale


ad