teoria del diritto e dell interpretazione
Download
Skip this Video
Download Presentation
TEORIA DEL DIRITTO E DELL’INTERPRETAZIONE

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 23

TEORIA DEL DIRITTO E DELL’INTERPRETAZIONE - PowerPoint PPT Presentation


  • 251 Views
  • Uploaded on

TEORIA DEL DIRITTO E DELL’INTERPRETAZIONE. Giorgio Bongiovanni Corrado Roversi. SITI WEB. www.cirsfid.unibo.it/didattica/teoriadeldiritto (per tutte le informazioni aggiornate sul corso e i materiali didattici) www.giuri.unibo.it (per il programma del corso). Prof. Giorgio Bongiovanni

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'TEORIA DEL DIRITTO E DELL’INTERPRETAZIONE' - afi


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
teoria del diritto e dell interpretazione

TEORIA DEL DIRITTO E DELL’INTERPRETAZIONE

Giorgio Bongiovanni

Corrado Roversi

siti web
SITI WEB
  • www.cirsfid.unibo.it/didattica/teoriadeldiritto
  • (per tutte le informazioni aggiornate sul corso e i materiali didattici)
  • www.giuri.unibo.it
  • (per il programma del corso)
slide3

Prof. Giorgio Bongiovanni

E-mail: [email protected]

Ricevimento:

Martedì h. 11.00-12.30

Sala docenti, Palazzo Malvezzi,

Via Zamboni, 22

Dott. Corrado Roversi

E-mail: [email protected]

Ricevimento:

Martedì h. 14.00-15.00

CIRSFID, I piano, Palazzo Malvezzi,

Via Zamboni, 22

slide4
PROGRAMMA D’ESAME
  • Studenti frequentanti
  • Per l\'esame lo studente dovrà preparare [a) + b)] o, in alternativa, [a) + c)]:
  • a) le parti indicate dei seguenti volumi:
  • 1) M. BARBERIS, Filosofia del diritto. Un\'introduzione teorica, Giappichelli, Torino 2005 o 2008 (capp. 3, 4, 5);
  • 2) G. BONGIOVANNI, Costituzionalismo e teoria del diritto , Laterza, Roma-Bari, 2005 (solo cap. 3).
slide6
b) Un testo a scelta tra i seguenti o un altro testo concordato con il docente:
  • R. ALEXY, Teoria dell\'argomentazione giuridica, Giuffrè, Milano, 1998 (introduzione; capp. I, II, III, IV, V della parte B; capp. I, II, III della parte C);
  • R. ALEXY, Concetto e validità del diritto, Einaudi, Torino, 1997;
  • P. CHIASSONI, Tecnica dell\'interpretazione giuridica, Il mulino, Bologna 2007 (capp. I, II);
  • R. DWORKIN, L\'impero del diritto, Il Saggiatore, Milano, 1989 (capp. I, II, III, VI);
  • L. FERRAJOLI, Diritto e ragione, Laterza, Roma-Bari, 1989 (cap. I della parte prima; capp. XIII, XIV della parte quinta);
slide7
J. HABERMAS, Fatti e norme, Guerini, Milano, 1996 (capp. 5, 6);
  • H.L.A. HART, Il concetto di diritto, Einaudi, Torino, 1991 (capp. I, II, III, V, VI, VII);
  • G. PINO, Diritti e interpretazione, Il Mulino, Bologna, 2010 (capp. III, IV, V, VI, VII, VIII);
  • M. ROSENFELD, Interpretazioni: il diritto tra etica e politica, Il mulino, Bologna, 2000 (cap. I della parte prima; capp. VII, VIII della parte terza);
  • F. VIOLA, G. ZACCARIA, Diritto e interpretazione, Laterza, Roma-Bari, 2000 (capp. 2, 3; par. 5 del cap. 4);
  • G. ZAGREBELSKY, Il diritto mite, Einaudi, Torino 1992.
  • c) i testi indicati a lezione nell\'ambito del modulo tenuto dal dott. Corrado Roversi dedicato a “Diritto e Verità” 
studenti non frequentanti
Studenti non frequentanti
  • Lo studente dovrà preparare [a) + b)]:
  • a) le parti indicate dei seguenti volumi:
  • 1) N. BOBBIO, Teoria generale del diritto , Giappichelli, Torino, 1993;
  • 2) C. FARALLI, La filosofia del diritto contemporanea , Laterza, Roma-Bari, 2005, 2° edizione (introduzione, capp. 1, 3, 4);
  • 3) G. BONGIOVANNI, Costituzionalismo e teoria del diritto , Laterza, Roma-Bari, 2005 (cap. 3).
slide9
b) un testo a scelta tra i seguenti volumi (solo le parti indicate):
  • R. ALEXY, Teoria dell\'argomentazione giuridica , Giuffrè, Milano, 1998 (introduzione; capp. I, II, III, IV, V della parte B; capp. I, II, III della parte C);
  • R. DWORKIN, L\'impero del diritto, Il Saggiatore, Milano, 1989 (capp. I, II, III, VI);
  • F. VIOLA, G. ZACCARIA, Diritto e interpretazione, Laterza, Roma-Bari, 2000 (capp. 2, 3; par. 5 del cap. 4).
slide10
ARGOMENTI PRINCIPALI DELLA TEORIA DEL DIRITTO
  • Teoria norma
  • Teoria ordinamento
  • Teoria interpretazione
slide11
Teoria norma
  • Rapporto con altri tipi di norme
  • Tipi di norme
  • Distinzione regole/principi
  • Teoria dell’ordinamento
  • Unità, struttura, fondamento, coerenza e completezza dell\'ordinamento giuridico
  • Il diritto e gli altri ordinamenti: il rapporto tra diritto e morale
slide12
Teoria interpretazione
  • Diversi problemi:
  • a) Significato
  • b) Applicazione norme
  • I esempio
  • Caso Brancusi (USA 1926)
  • (scultore rumeno 1876 – 1957)
  • Esenzione fiscale per le opere d’arte
  • Scultura Bird in Space (1923)
slide14
Il funzionario della Dogana USA (F.J.H. Kracke), che non riusciva a vederci l\'essenza del volo, classificò l\'oggetto come Kitchen Utensils destinato al commercio
  • Rifiuto di applicare l\'esenzione fiscale (duty free) prevista dal paragrafo 1704 del Tariff Act del 1922 relativo alle opere d\'arte
slide15
Protesta di Duchamp e Brancusi, che deve tuttavia pagare la cifra prevista per l’importazione di manufatti di metallo (40% del prezzo di vendita)
  • ProcessoBrancusi v. United States, U.S. Customs Court, Third Division che terminerà due anni dopo con la decisione del 26 novembre 1928
slide16
Processo
  • Dogana richiama il precedente giudiziario del caso United States v. Olivotti del 1916, dove si era riconosciuta la qualifica di "opera d\'arte" solo a quei manufatti che sono "imitations of natural objects" (imitazioni di oggetti della natura)
  • I legali di Brancusi difendono il lavoro di astrazione del maestro ed affermano che il nome dato all\'opera non è rilevante quanto le proporzioni armoniose e la bella manifattura
slide17
La decisione
  • Sentenza di assoluzione per Brancusi: Bird in Space è un\'opera d\'arte e come tale è esente dal dazio:
  • «L\'oggetto considerato ... è bello e dal profilo simmetrico, e se qualche difficoltà può esserci ad associarlo ad un uccello, tuttavia è piacevole da guardare e molto decorativo, ed è inoltre evidente che si tratti di una produzione originale di uno scultore professionale... accogliamo il reclamo e stabiliamo che l\'oggetto sia duty free»
slide18
II esempio:
  • Film “L’uomo che non c’era” (2001)
slide20
Filmografia:
  • Blood Simple - Sangue facile (Blood Simple) (1985)
  • Arizona Junior (Raising Arizona) (1987)
  • Crocevia della morte (Miller\'s Crossing) (1990)
  • Barton Fink - È successo a Hollywood (Barton Fink) (1991)
  • Mister Hula Hoop (The Hudsucker Proxy) (1994)
  • Fargo (Fargo) (1996)
  • Il grande Lebowski (The Big Lebowski) (1998)
  • Fratello, dove sei? (O Brother, Where Art Thou?) (2000)
  • L\'uomo che non c\'era (The Man Who Wasn\'t There) (2001)
  • Prima ti sposo, poi ti rovino (Intolerable Cruelty) (2003)
  • Ladykillers (The Ladykillers) (2004)
  • Paris, je t\'aime (Paris, je t\'aime) (2006) - Episodio Tuileries
  • Chacun son cinéma (2007) - Episodio World Cinema
  • Non è un paese per vecchi (No Country for Old men) (2007)
  • Burn After Reading - A prova di spia (Burn After Reading) (2008)
  • A serious man (A serious man) (2010)
slide21
Avvocato: «asso nella manica»:
  • «C’è questo tizio in Germania […]. La sua teoria è che se vuoi verificare qualcosa scientificamente […] deviosservare il fenomeno. Ma il semplice guardare, alcune volte, il guardare cambia il fatto, e tu non puoi sapere che cosa sia successo nella realtà […]. Perciò non ha senso chiederci che cosa è successo, il semplice guardare cambia il fatto. Si chiama principio di indeterminazione, sembra un’idea bislacca, ma anche Einstein l’ha presa in considerazione. […] Sto dicendo che alcune volte più guardi e meno conosci»
  • «Non ci serve sapere, a noi basta dimostrare che neanche loro sanno»
slide22
Avvocato adotta come ARGOMENTO INTERPRETATIVO:
  • Principio di indeterminazione formulato da W. Heisenberg nell’ambito della meccanica quantistica (1927)
  • = maggiore è l’accuratezza nel determinare la posizione di un particella, minore è la precisione con la quale si può accertarne la velocità e viceversa
  • = la misurazione di un parametro come la posizione è destinato a modificare la velocità
  • = con la nostra osservazione modifichiamo il fenomeno che vogliamo studiare
  • = non esistono prove che prescindono da chi le ha raccolte e dal quadro entro cui sono inserite
caso della sig ra mcloughlin mcloughlin v o brien
Caso della sig.ra McLoughlinMcLoughlin v. O\'Brien
  • - esistenza di DISACCORDI TEORETICI
  • Problema dei danni nervosi
  • Tre livelli di giudizio
  • Tre risposte diverse
ad