Advertisement
1 / 12

Interdipendenze economiche e globalizzazione


  • 28 Views
  • Uploaded On 25-09-2012

Interdipendenze economiche e globalizzazione. A.A. 2006 /2007 II Semestre (6 CFU) Prof. Giuseppe Celi. Programma del corso. Finalità:

Presentation posted in : General

Download Presentation

Interdipendenze economiche e globalizzazione

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.












- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -




Presentation Transcript


Interdipendenze economiche e globalizzazione

Interdipendenze economiche e globalizzazione

A.A. 2006 /2007II Semestre (6 CFU)

Prof. Giuseppe Celi


Programma del corso

Programma del corso

  • Finalità:

    Il corso intende approfondire i processi di integrazione internazionale e le loro ripercussioni sull’economie nazionali attraverso schemi analitici che mettano in luce i nessi tra commercio internazionale, mercato dei fattori e politiche macroeconomiche. La struttura del corso prevede tre parti.


Programma del corso1

Programma del corso

  • 1a PARTE: Commercio e integrazione economica internazionale

  • Introduzione: commercio internazionale e vantaggio comparato

  • Dotazioni di fattori produttivi, commercio inter-industriale ed effetti sulla distribuzione del reddito

  • Concorrenza imperfetta, economie di scala e commercio intra-industriale

  • Teorie a confronto: vantaggio comparato o concorrenza imperfetta?

  • Teorie dell’integrazione economica

  • Integrazione commerciale e frammentazione produttiva internazionale


Programma del corso2

Programma del corso

  • 2a PARTE: Economia monetaria internazionale

  • Il mercato valutario

  • Modelli di tasso di cambio

  • Tasso di cambio e bilancia commerciale

  • Regimi di cambio e teoria delle aree valutarie

  • Il crollo dei regimi di cambio fisso


Programma del corso3

Programma del corso

  • 3a PARTE: Seminari sulla globalizzazione

  • Globalizzazione e mercati finanziari.

  • Globalizzazione, ineguaglianza e povertà.

  • Globalizzazione e flussi migratori.

  • Globalizzazione, investimenti diretti esteri e multinazionali.

  • La Cina nell’economia globale: opportunità o minaccia?


Programma del corso4

Programma del corso

  • Testi consigliati e bibliografia per l’esame

  • 1a PARTE:

  • Van Marrewijk, C., International Trade and the World Economy, Oxford University Press, 2002

  • Basevi, G., Calzolari, G. e Ottaviano, G.(BCO), Economia politica degli scambi internazionali, Carocci, 2001

  • Feenstra, R.C. 1998. "Integration of Trade and Disintegration of Production in the Global Economy." Journal of Economic Perspectives 12: 31-50.

  • Deardorff, A.V. 2005. "Gains from trade and fragmentation”, (www.fordschool.umich.edu/rsie/workingpapers/Papers526-550/r543.pdf)

  • Krugman, P.R., “Intra-Industry Specialization and the Gains from Trade”, Journal of Political Economy, 1981.


Interdipendenze economiche e globalizzazione

  • Testi consigliati e bibliografia per l’esame

  • 1a PARTE:

  • Bhagwati, J., Panagariya, A., Srinivasan, T.N., (2004), “The Muddles over Outsourcing”, Journal of Economic Perspectives, Vol.18, No.4, 93-114

  • Baldwin, R. (2006), “Globalization: the great unbundling(s)”, Economic Council of Finland.


Programma del corso5

Programma del corso

  • 2a PARTE:

  • Colombo, E. e Lossani, M. (CL), Economia Monetaria Internazionale, Elementi di base, Carocci, 2003

  • 3a PARTE:

  • Reading list sugli argomenti della sezione speciale


Programma del corso6

Programma del corso

  • La globalizzazione: introduzione e prospettiva storica

  • DeBenedictis L., Helg R. (2002), “Globalizzazione”, Rivista di Politica Economica, marzo-aprile.

  • Rodrick , D. (1998), “Symposium on Globalization in Perspective: an Introduction”, The Journal of Economic Perspectives, Vol.12, No 4, 3-8, Autumn.

  • Williamson, J.G. (2002), “Winners and Losers over two Centuries of Globalization”, NBER, Working Paper 9161.

  • Baldwin, R.E. e Martin P. (1998), “Due ondate di globalizzazione: somiglianze superficiali, differenze fondamentali”, XXI Conferenza AISRe, Palermo

  • O’Rourke, K.H. (2001), “Globalization and Inequality: Historical Trends”, NBER, Working Paper 8339, June

  • Globalizzazione e mercati finanziari

  • Obstfeld, M. and Taylor, A.M., (2002), “Globalization and capital markets”,NBER, Working Paper 8846, March


Programma del corso7

Programma del corso

  • Obstfeld, M., (2000), “ International Macroeconomics: Beyond the Mundell-Fleming Model”, The Mundell-Fleming Lecture, presented at the First Annual Research Conference of the International Monetary Fund, November 9-10, Washington.

  • Rousseau P.L. and Sylla R., (2001), “Financial Systems, Economic Growth, and Globalization”, NBER, Working Paper 8323, June.

  • Globalizzazione, ineguaglianza e povertà

  • Slaughter, M.J. (1999) "Globalisation and Wages: A Tale of Two Perspectives," TheWorld Economy, Vol. 22, No. 5 (July 1999), pp. 609-29.

  • Freeman, R., (2004) "Trade Wars: The Exaggerated Impact of Trade in Economic Debate," The World Economy, Vol. 27, Issue 1, January, pp. 1-23.

  • Feenstra, R.C. (1998), "Integration of Trade and Disintegration of Production in the Global Economy," Journal of Economic Perspectives, Vol. 12, No. 4, Fall, pp. 31-50………………………………………….


Programma del corso8

Programma del corso

  • Materiale didattico

  • La maggior parte degli articoli compresi nella reading list sono scaricabili dal web. Tutto il materiale didattico sarà comunque reso disponibile agli studenti.


Programma del corso9

Programma del corso

  • Modalità d’esame

  • L’esame consiste in una prova scritta con domande a scelta multipla e domande aperte sulla prima e seconda parte del programma e in una tesina da discutere in forma di seminario su uno dei cinque temi compresi nella parte speciale. La reading list è provvisoria ed eventuali ulteriori letture saranno indicate durante il corso.